Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Mara Fortuna

Le magnifiche invenzioni

di Mara Fortuna

Libro: Copertina rigida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2021

pagine: 396

Napoli, 1888. Da poco in città si è spenta l'eco del colera, ma il senso di precarietà continua a scorrere invisibile nelle vene dei suoi abitanti. È così anche per Gaetano e Tunino, due giovani fratelli che vivono nel quartiere del Cavone, dove tutto puzza di miseria e anche il sole, quando ci arriva, non riesce a portare allegria. Gaetano, una promessa del balletto, è chiamato 'o ciucciariello dai suoi compagni perché è stato per anni lo sguattero del teatro, mentre Tunino, apprendista fabbro, è tormentato dagli scugnizzi di strada, che lo chiamano 'o frate d'o femminiello, ma sogna di diventare un inventore. Quando incontrano Étienne Jules Marey, scienziato francese e ideatore di un nuovo straordinario apparecchio fotografico, intravedono una possibilità di cambiamento. Con i loro nuovi amici, la rossa Apollonia, una cameriera dallo spirito libero e creativo, e Philippe, musicista anarchico, tentano di costruirsi una vita diversa, ciascuno spinto da una propria forza visionaria, che li porterà fino a Parigi per la grande Esposizione Universale. In una sequenza di cadute e risalite, tra esperimenti di volo, la passione per la coreografia, l'invenzione del cinema e la ricerca dell'amore, le loro storie si intrecciano e si scontrano. Sempre al limite, tra il desiderio e la paura di rompere le regole. Con dolore Gaetano scoprirà che Marey, innovatore e intraprendente nella vita professionale, è rigidamente conformista nel privato. E qualcuno tra loro dovrà pagare un prezzo molto alto per aver osato deviare dalla norma...
18,00

L'intervista a Petra Krause

di Mara Fortuna

Libro: Copertina morbida

editore: Tullio Pironti

anno edizione: 2009

pagine: 78

Le storie di due note vicende drammatiche degli anni Settanta, la detenzione in cella d'isolamento di Petra Krause con l'accusa di terrorismo e il barbaro omicidio di Claudio Miccoli, ventenne ecologista, costituiscono il materiale narrativo di questo libro. La protagonista, inseguendo l'intervista alla Krause nell'arco di venti anni, racconta alla figlia la storia della generazione a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta, segnata dalla violenza della strategia della tensione e dalla irrinunciabile certezza della possibilità del cambiamento. Racconta di come questa generazione nacque da fuoco e da filo spinato e di come visse correndo, spegnendosi quasi senza accorgersene. Tutto questo narrato a una figlia, che nulla sembra sapere o voler sapere, e che tuttavia resta la naturale destinataria del racconto, l'unica possibile depositaria di un sapere che è necessario conservare con cura, come semi quando si attraversa un deserto.
10,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.