Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Norberto Bobbio

Elogio della mitezza

di Norberto Bobbio

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni dell'Asino

anno edizione: 2019

pagine: 48

Questo "Elogio della mitezza" si colloca nell'ambito delta filosofia morale, riprendendo il tema della "virtù" nella sua dimensione sociale, e propone una riflessione sui temi della tolleranza e della libertà, del ruolo della religione, della presenza del male nella storia. Donato da Bobbio alla rivista "Linea d'ombra" negli anni '90 dello scorso secolo, questo Elogio non ha perso nulla della sua profondità e necessità. Introduzione di Pietro Polito.
3,00

La filosofia e il bisogno di senso

di Norberto Bobbio

Libro: Libro in brossura

editore: MORCELLIANA

anno edizione: 2017

pagine: 72

Nei due scritti raccolti in queste pagine, chi legge può provare l'esperienza del duplice esercizio delle virtù del dubbio e del dialogo di un maestro dell'arte della convivenza civile. E chi ha avuto la fortuna e il privilegio di aver intrattenuto nel tempo relazioni di stima, di collaborazione e di amicizia con Norberto Bobbio può avere l'impressione vivida di risentire la voce del filosofo. L'impressione di ascoltarne quasi la cadenza, nel rigore dell'argomentazione, nella chiarezza dell'esposizione, nella veridicità nel formulare convinzioni meditate, nel va' e vieni fra domande ineludibili e risposte inevitabilmente provvisorie, quando non letteralmente impossibili. Così, l'indagine filosofica coincide con l'arte del formulare domande di senso. La filosofia, sostiene Bobbio, deve «porre delle domande, non lasciare l'uomo senza domande, e fare intendere che al di là delle risposte della scienza c'è sempre una domanda ulteriore». (dalla Prefazione di Salvatore Veca)
7,00

Locke e il diritto naturale

di Norberto Bobbio

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2017

pagine: 248

22,00

Eravamo ridiventati uomini. Testimonianze e discorsi sulla Resistenza in Italia (1955-1999)

di Norberto Bobbio

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2015

pagine: 161

Il 25 aprile del 1945 l'Italia è libera. Un lungo istante in cui si mescolano gioie private ed euforia collettiva. La fine di una guerra durissima e di una dittatura feroce che aveva devastato il paese. Si tratta però anche di un nuovo inizio, quello di una nazione per la prima volta davvero democratica, le cui radici sarebbero dovute affondare nella straordinaria esperienza della Resistenza e invece sembrano immediatamente allontanarsene. Norberto Bobbio se ne rende conto prima di chiunque altro e, evitando qualunque retorica imbalsamante, pone subito l'accento, nei suoi interventi, sul valore della Resistenza come momento imperfetto, che può e deve cercare la sua compiutezza nella democrazia e attraverso la Costituzione. In questo volume, una raccolta di scritti dal 1945 al 1995, in larga parte inediti, ritroviamo tutta l'acutezza e la lucidità del costante riflettere di Bobbio intorno alla memoria critica di uno dei momenti fondanti della nostra democrazia. La testimonianza del suo impegno in difesa della Resistenza come ideale vivo, che non si realizza mai interamente ma continua ad alimentare speranze, ansie ed energie di rinnovamento.
12,00

Elogio della mitezza e altri scritti morali

di Norberto Bobbio

Libro: Copertina morbida

editore: Il Saggiatore

anno edizione: 2014

pagine: 270

Dalla sfera politica, frustrata e contaminata dal suo decadimento, alla filosofia morale, "Elogio della mitezza" segna come nessun altro libro gli ultimi anni di Norberto Bobbio, e il celebre saggio che dà il titolo all'opera ne rappresenta il testamento civico. La mitezza, che pure Bobbio dichiara di non saper praticare, si presta a riassumere alcuni tratti fra i più ammirati del suo carattere e della sua riflessione teorica: i tratti di un pensatore intimamente democratico, un uomo semplice e ancorato alla solidità dei propri valori e argomenti, sempre conscio del dualismo insuperabile tra mondo dei fatti e mondo delle idee. Una mitezza da non confondere con la remissività o con l'umiltà che apre il regno dei cieli. È una virtù debole, propria di chi non ha potere, e al tempo stesso potente, poiché anticipa un mondo migliore su questa terra. È "la più impolitica delle virtù", ma anche l'antidoto alle degenerazioni della politica. Il filo conduttore degli scritti qui raccolti è la tormentata riflessione sulla questione del Male nella realtà e nella storia umana. Il filosofo torinese indaga il complesso rapporto tra etica e politica, la natura del pregiudizio, del razzismo e dell'intolleranza, i problemi della laicità nella vita democratica, con nitore argomentativo e trasparente problematicità. Per il decennale della scomparsa di Bobbio, "Elogio della mitezza" si arricchisce dei contributi di amici e studiosi, che aiutano a metterne in prospettiva i risvolti e i significati più fecondi.
16,00

Il mestiere di vivere, di insegnare, di scrivere. Conversazione con Pietro Polito

di Norberto Bobbio

Libro: Copertina morbida

editore: PASSIGLI

anno edizione: 2014

pagine: 116

Nel decennale della scomparsa del grande filosofo torinese (1909-2004), questo volume si segnala non solo per l'attenzione alla storia intellettuale di Norberto Bobbio e alla sua produzione scientifica, ma soprattutto per il ritratto a tutto tondo del "personaggio" Bobbio quale emerge dalle sue stesse parole. Nella conversazione con Pietro Polito, direttore del Centro Studi "Piero Gobetti" e storico collaboratore e amico di Bobbio, il filosofo ripercorre e riconsidera il suo personale "mestiere di vivere, di insegnare e di scrivere". Dai ricordi familiari dell'infanzia e dell'adolescenza - nella straordinaria Torino di Leone Ginzburg, Cesare Pavese, Giulio Einaudi, Massimo Mila, dei quali fu amico - agli anni del fascismo, dalle letture della sua formazione agli interessi letterari, musicali e cinematografici, si snoda l'eccezionale percorso di vita di un grande intellettuale che si rivela ancora una volta, in questo lungo e intenso colloquio, persona di straordinaria umanità.
12,50

Destra e sinistra. Ragioni e significati di una distinzione politica

di Norberto Bobbio

Libro: Copertina morbida

editore: DONZELLI

anno edizione: 2014

pagine: 174

Parole chiave del nostro linguaggio politico, "destra" e "sinistra" sperimentano una strana fortuna: i più si mostrano scettici circa l'utilità politica di questi due concetti, e molti anzi apertamente li contestano; e tuttavia tutti li adoperano, mentre nessuno sa proporne di migliori, di più chiari, di più efficaci. In realtà, attorno a queste due parole continua a organizzarsi la parte più rilevante del discorso politico. Davvero Bobbio aveva visto lungo. La sua saggezza era riuscita ad arrivare alla radice di quella distinzione: il diverso atteggiamento che il popolo di destra e il popolo di sinistra, sistematicamente mostrano nei confronti dell'idea di eguaglianza. Naturalmente sono concetti relativi: né la sinistra pensa che gli uomini siano in tutto eguali, né la destra pensa che essi siano in tutto diseguali. Ma coloro che si proclamano di sinistra danno maggiore importanza a ciò che rende gli uomini eguali, o ai modi di ridurre le diseguaglianze; mentre coloro che si proclamano di destra sono convinti che le diseguaglianze siano ineliminabili e che non se ne debba neanche auspicare la soppressione. Contro ogni tentazione consociativa, i due concetti appaiono sempre più irriducibili l'uno all'altro, né sono ricomponibili in una sorta di compromesso intermedio, giacché il "centro", per Bobbio, non ha consistenza teorica, non definisce una "parte". Introduzione di Massimo L. Salavadori e due commenti di Daniel Cohn-Bendit e Matteo Renzi.
19,50

L'età dei diritti

di Norberto Bobbio

Libro

editore: Einaudi

anno edizione: 2014

A quarant'anni dal suo primo intervento sul tema, Bobbio ha raccolto in questo volume i suoi scritti successivi su un problema decisivo per le società contemporanee. Sono dodici scritti nati in occasioni diverse (convegni, conferenze, opuscoli) ma accomunati dall'emergere, costante e organico, di alcune tesi: i diritti naturali sono diritti storici; nascono all'inizio dell'età moderna, insieme con la concezione individualistica della società; diventano uno dei principali indicatori del progresso storico. Come sempre in Bobbio, la ferma passione civile si accompagna a una lucida e sintetica capacità espositiva.
12,00

Il futuro della democrazia

di Norberto Bobbio

Libro

editore: Einaudi

anno edizione: 2014

11,50

Memoria in difesa di Einaudi Giulio

di Norberto Bobbio, Carlo Zini Lamberti

Libro

editore: ARAGNO

anno edizione: 2016

Sono quasi diciottomila i fascicoli di istruttoria penale dell'anno 1947 custoditi all'Archivio di Stato di Torino. Forse troppi per mettersi alla ricerca senza punti di riferimento del dossier Sartre, la documentazione giudiziaria dello scandalo che ha sconvolto Torino nel dopoguerra, e coinvolto l'editore Giulio Einaudi, difeso da Norberto Bobbio. Il libro accusato di oltraggio al pudore s'intitola Il muro ed è la prima opera di Sartre che appare in Italia. Qui tutti i particolari in cronaca.
12,00

Il dizionario di politica

Libro: Copertina morbida

editore: UTET

anno edizione: 2016

pagine: 1047

"Il Dizionario di Politica è un'opera importante, unica nel suo genere, non soltanto in Italia, ma anche all'estero, dove è stato apprezzato e tradotto. Rigoroso nelle definizioni, articolato e convincente nella trattazione dei temi politici, questo Dizionario, opportunmente rivisto e aggiornato, è uno strumento istruttivo, utile per gli studenti, per i docenti e sicuramente anche per tutti coloro che di politica vogliono saperne meglio e di più." (Giovanni Sartori)
24,00

Teoria generale del diritto

di Norberto Bobbio

Libro

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2009

pagine: 302

22,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.