Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di PAUL.

Come vendere la tua famiglia agli alieni

di Paul Noth

Libro: Copertina rigida

editore: Il Castoro

anno edizione: 2021

pagine: 224

Prima di giudicare male Happy Conklin per questa idea bislacca, dovete sapere alcune cose: Suo padre Hap è un geniale inventore e tutti i suoi figli sono stati sottoposti agli esperimenti più strambi. Il risultato? Happy è conosciuto anche come "barbutello" perché è l'unico ragazzino di dieci anni costretto a radersi tre volte al giorno. Happy ha cinque sorelle. E, considerate le loro stranezze, essere un ragazzino barbuto non è poi così male. E poi, Happy ha una nonna. Ma dicendo "nonna" non immaginatevi il tipo di nonna che cucina biscotti. Questa è una vera tiranna che costringe la famiglia a vivere nel seminterrato della sua villa. Quindi, be', Happy non voleva vendere tutta la sua famiglia agli alieni... solo la nonna! Ma adesso che c'è stato questo piccolo errore... dovrà rischiare tutto in un'incredibile avventura intergalattica per riportarli indietro. (Tutti tranne la nonna, forse...). Età di lettura: da 10 anni.
13,50

Le cose della vita

di Paul Guimard

Libro: Copertina morbida

editore: L'orma

anno edizione: 2021

pagine: 144

Sono le undici del mattino. Sulla Nazionale 13 che collega Parigi a Rennes, la MG 1100 procede a centoquaranta chilometri all'ora in direzione dell'ampio curvone della località chiamata La Providence. Alla radio, la voce di Charles Trenet canta una vecchia canzone, "Revoir Paris". Il riverbero del sole fa brillare sull'asfalto le tracce lasciate da un acquazzone di fine estate e riaccende nella memoria dell'uomo al volante i primi istanti di un amore lontano. Nella tasca della giacca, una lettera da non spedire. L'uomo fa il gesto di accendersi una sigaretta; non immagina quanto due soli secondi possano essere decisivi, e modificare senz'appello il corso degli eventi. Con la maestria di un perfetto cineasta, Paul Guimard orchestra una densa narrazione a metà strada tra la vita e la morte, in cui si alternano l'emergenza del presente e i ricordi lontani, il sovrapporsi delle voci e le impressioni di profumi perduti.
15,00

Il giorno dello scorpione. The Raj Quartet

di Paul Scott

Libro: Copertina morbida

editore: Fazi

anno edizione: 2021

pagine: 600

Dopo "Il gioiello della corona", il secondo volume di The Raj Quartet, definito il Guerra e pace anglo-indiano. Amori, segreti, rivolte e complotti sullo sfondo di un affresco storico di grande impatto che mostra in maniera dirompente il razzismo, l'ingiustizia sociale ma anche la forte crisi politica e identitaria di due paesi dai destini intrecciati: India e Inghilterra, gioiello e corona, stretti nel soffocante abbraccio imperiale. India, 1942. Un'antica famiglia del Raj è entrata in scena: i Layton. Diventato capitano dell'esercito, Ronald Merrick, self-made man della classe medio-bassa ed ex ufficiale di polizia incaricato del caso Daphne Manners, inizia a insinuarsi fra loro. Apprendiamo ciò che i Layton non sanno: durante un interrogatorio Merrick ha torturato Hari Kumar, ingiustamente accusato dello stupro della ragazza. Trattenuto in prigione per un anno, Hari non è mai stato informato del fatto che Daphne ha concepito un bambino e poi è morta. Susan la figlia minore dei Layton, spinta da un senso di vuoto, sposa Teddie Bingham, un incolore ufficiale del prestigioso reggimento dei Fucilieri di Pankot, compagno di stanza di Merrick. I due vengono inviati al fronte contro i giapponesi. Teddie, nonostante gli avvertimenti dell'amico, cade vittima di un'imboscata mentre cerca di indurre i soldati del suo reggimento ad arrendersi. Merrick fa del suo meglio per salvarlo, ma non ci riesce e rimane orribilmente sfigurato...
20,00

Le gioie di collezionare

di J. Paul Getty

Libro: Copertina morbida

editore: Johan & Levi

anno edizione: 2021

pagine: 93

J. Paul Getty è stato uno dei più famosi imprenditori petroliferi americani e "l'uomo più ricco d'America" nel periodo 1950-70, ma soprattutto un vorace collezionista d'arte e di antichità. Getty iniziò a collezionare negli anni trenta del Novecento e continuò, con un meccanismo compulsivo, fino agli ultimi giorni della sua vita, nonostante nella sua autobiografia As I See It abbia dichiarato di aver provato varie volte, inutilmente, a smettere. Le gioie di collezionare è un volume dal tono fondamentalmente didattico nel quale J. Paul Getty racconta aneddoti personali, parla della sua filosofia collezionistica, dispensa consigli e rievoca i suoi maggiori successi, incoraggiando i neofiti ad affrontare con coraggio i pericoli e le insidie del collezionismo d'arte e a sperimentare in prima persona, a prescindere dal capitale disponibile, le emozioni, la passione e il richiamo dell'avventura che lui stesso aveva provato. Se il piacere personale delle "conquiste" emerge forte da questi racconti, è fondamentale ritrovarvi anche la genuina convinzione di Getty circa l'influenza civilizzatrice delle grandi opere d'arte e l'importanza di condividerle con il pubblico: «Per quanto possa sembrare banale in quest'epoca fragile e superficiale, la bellezza che si trova nell'arte è purtroppo uno dei pochi lasciti reali e sempiterni delle imprese umane. La bellezza sopravvive anche quando le nazioni e le civiltà crollano e le opere d'arte vengono trasmesse di generazione in generazione e di secolo in secolo, incarnando una continuità storica di valore immenso». Dalla sua collezione privata è nato, per sua stessa volontà, il J. Paul Getty Museum di Malibu.
13,00

Discutere con gli zombie. Le idee economiche mai morte che uccidono la buona politica

di Paul R. Krugman

Libro: Copertina morbida

editore: Garzanti

anno edizione: 2021

pagine: 420

Quella del premio Nobel Paul Krugman è una delle voci più autorevoli al mondo in campo economico: i suoi libri e i suoi editoriali sono tradotti in decine di lingue, e ovunque non mancano di suscitare dibattito, polemiche, discussioni. Ma lo studioso è allo stesso tempo un popolare divulgatore capace di spiegare con semplicità le teorie economiche più complesse, e disvelare cosa si cela dietro le scelte a volte poco comprensibili di governi e multinazionali. In questo libro, Krugman affronta i temi decisivi al centro del dibattito pubblico dei nostri giorni: il ruolo futuro dell'Unione europea, i rischi della Brexit, le nuove strategie commerciali delle potenze mondiali; senza mancare di offrire soluzioni originali e commenti taglienti, si scaglia contro i sovranismi e i populismi su entrambe le sponde dell'Atlantico e con coraggio sfata tutte quelle convinzioni che le evidenze avrebbero dovuto definitivamente far mettere da parte decenni se non secoli fa, e che invece continuano a sopravvivere come zombie e a divorare il cervello di commentatori, intellettuali e di molti, troppi politici.
18,00

Berlino. Itinerari a piedi. Con cartina

di Paul Sullivan

Libro: Copertina morbida

editore: WHITE STAR

anno edizione: 2021

pagine: 192

Non c'è modo migliore per scoprire una città che camminare lungo le sue strade, per respirarne l'atmosfera più autentica e sorprendersi a scoprire la bellezza che si rivela, inattesa, proprio dietro l'angolo. Questa guida, dedicate proprio ai turisti "a piedi", è riproposta oggi con una veste grafica completamente nuova, per accompagnare i viaggiatori alla scoperta di Berlino. indicazioni puntuali e precise, informazioni utili e consigli su come costruire il proprio itinerario a piedi per vivere un'esperienza urbana unica. Con mappa estraibile della città e itinerari dettagliati da percorrere. Indicazioni puntuali e precise, informazioni e consigli pratici per un'esperienza urbana unica.
12,95

Viaggio tra i mistici del Giappone

di Paul Arnold

Libro: Copertina morbida

editore: Iduna

anno edizione: 2021

pagine: 202

Quando pensiamo alla religiosità giapponese immaginiamo monaci buddisti zen in meditazione o sacerdoti shintoisti dediti a cerimonie religiose. In questo libro, invece, l'Autore ha potuto conoscere e frequentare anche esponenti religiosi di altre tradizioni e scuole, come lo sciamanismo popolare delle itako o degli yamabushi e il buddismo tendai o shingon. Introduzione di Riccardo Rosati.
16,00

Latte arcobaleno

di Paul Mendez

Libro: Copertina morbida

editore: Blu Atlantide

anno edizione: 2021

pagine: 412

Nell'Inghilterra degli anni Cinquanta, l'ex boxeur giamaicano Norman Alonso cerca, tra mille difficoltà e diffuso razzismo, una nuova vita insieme a sua moglie e ai suoi bambini. Nella stessa regione (la cosiddetta Black Country, nelle Midlands) all'inizio dei Duemila suo nipote, Jesse McCarthy, è alla ricerca del proprio posto nel mondo, e di una vita più vera in cui riconoscersi. Jesse è stato cresciuto senza il padre naturale nella locale comunità dei Testimoni di Geova, un ambiente rigido e chiuso dal quale ancora adolescente viene espulso per aver timidamente manifestato le proprie tendenze omosessuali. Biasimato anche da sua madre e dal nuovo marito di lei, Jesse si trasferisce così a Londra e inizia a frequentare uomini più grandi (soprattutto bianchi) a pagamento. In ognuno di loro, non importa quanto possano essere squallidi e violenti, non importa cosa gli chiedano di fare, Jesse cerca un po' di amore, qualcuno che lo accetti e gli voglia bene per quello che è. Presto però Jesse si trova a rischiare la propria vita per un incontro sessuale più pericoloso ed estremo del solito, ma nel momento peggiore della sua vita conosce un uomo, uno scrittore, con cui nasce una forte amicizia e una grande attrazione reciproca, anche se questi è tuttora sposato con una donna...
18,00

Introduzione alla cultura giapponese

di Paul Varley

Libro: Copertina morbida

editore: Lindau

anno edizione: 2021

pagine: 600

Tra i maggiori esperti di cultura giapponese, Paul Varley ha riassunto in questo volume un'intera vita di studi sul Paese del Sol Levante. Ricostruendone la storia dal Paleolitico al periodo medievale, dalla Restaurazione Meiji alla seconda guerra mondiale sino ai primi anni '90, l'autore si sofferma in particolare sull'elemento estetico, presentando le opere letterarie e poetiche più importanti, i maggiori interpreti delle scuole artistiche e le diverse tendenze nei campi dell'architettura, della moda e del teatro, senza dimenticare i manga, protagonisti di un successo a livello mondiale. Dalle pagine di Varley emerge in modo chiaro come la storia della cultura in Giappone sia stata caratterizzata da un continuo alternarsi di periodi di chiusura, in cui sono prevalse le tradizioni autoctone, a periodi di apertura, contraddistinti invece dalla spiccata capacità dei giapponesi di accogliere le influenze esterne - dapprima prevalentemente cinesi, poi soprattutto occidentali. Una dinamica che ha permesso da un lato la sopravvivenza di tratti culturali molto antichi e dall'altro la contaminazione con elementi stranieri, che hanno arricchito il bagaglio culturale del Paese. Grazie anche alle numerose immagini e a un dettagliato glossario, Introduzione alla cultura giapponese, costantemente aggiornato e ampliato dall'autore nel corso degli anni, è il volume perfetto per avvicinarsi al mondo nipponico e per approfondirne gli aspetti storici e artistici.
42,00

Le cento battaglie che hanno cambiato la storia

di Paul K. Davis

Libro: Copertina morbida

editore: Newton Compton Editori

anno edizione: 2021

pagine: 608

Dalla battaglia di Megiddo, che nel 1479 a.C. consolidò il dominio egiziano in Palestina, a quella del Golfo contro l'Iraq di Saddam Hussein Cosa sarebbe successo se nel 546 a.C. Ciro non avesse sconfitto i Lidi a Sardi, dando vita all'impero persiano? Se nel 1066 a Hastings, nella battaglia che segnò l'inizio del regno normanno in Inghilterra, avessero invece vinto i Sassoni? Se nel 1532 gli spagnoli fossero stati sconfitti dagli Inca a Cajamarca? Se nel 1766 gli insorti americani comandati da George Washington non fossero riusciti a vincere gli inglesi nella battaglia di Trenton? Se in Normandia le truppe alleate fossero state respinte dall'esercito tedesco? Non c'è dubbio: il mondo sarebbe oggi molto diverso. Questo libro seleziona cento battaglie - da quella di Megiddo, che nel 1479 a.C. consolidò il dominio egiziano in Palestina, a quella del Golfo contro l'Iraq di Saddam Hussein - che per la loro importanza hanno avuto nella storia un ruolo chiave. Sono state scelte in base ai cambiamenti politici o sociali che hanno determinato o perché hanno rappresentato un punto di svolta nella tecnica bellica. Di ogni battaglia vengono descritti il contesto storico, il luogo, le forze in campo, lo svolgimento e le perdite subite dai contendenti, analizzando infine l'influenza che essa ha avuto e in che modo ha cambiato il corso della storia. Questo libro, particolarmente adatto agli studenti e agli appassionati, costituisce anche un'ottima fonte per specialisti e studiosi di storia militare. Megiddo, Thymbra, Maratona, Salamina, Siracusa, Leuttra, Cheronea, Gaugamela, Ipso, Metauro, Kai-hsia, Zama, Pidna, Alesia, Farsalo, Azio, Selva di Teutoburgo, Beth-horon, Ponte Milvio, Adrianopoli, Châlons, Tricameron, Badr, Costantinopoli, Tours, Pavia, Lechfeld, Hastings, Manzikert, Gerusalemme, Hattin, Seconda battaglia di Taraori, Bouvines, Ain Jalud, Hsiang-yang, Baia di Hakata, Brusa, Crécy, Orléans, Costantinopoli, Granada, Tenochtitlán, Panipat, Vienna, Cajamarca, Lepanto, La "Invencible Armada", Sekigahara, Breitenfeld, Shanhaikuan, Naseby, Battaglia delle dune, Blenheim, Poltava, Culloden, Plassey, Quebec, Trenton, Saratoga, Yorktown, Valmy, Rivoli, Baia di Abukir, Trafalgar, Jena / Auerstädt, Tippecanoe, Borodino, Lipsia, Waterloo, Ayacucho, San Jacinto, Città del Messico, Antietam, Gettysburg, Atlanta, Sedan, Tell El Kebir, Baia di Manila, Mukden, Tsushima, Prima e seconda battaglia della Marna, Verdun, Offensiva Brusilov, Varsavia, Polonia, Dunkerque, Battaglia d'Inghilterra, Stalingrado, Pearl Harbor, Singapore, Midway, Sbarco in Normandia, Okinawa, Guerra d'indipendenza israeliana, Huai Hai, Inchon, Dien Bien Phu, Offensiva del Têt, Tempesta nel deserto.
12,00

Finitudine e colpa

di Paul Ricoeur

Libro: Copertina morbida

editore: MORCELLIANA

anno edizione: 2021

pagine: 656

Pubblicato nel 1960, Finitudine e colpa è con Verità e metodo di Gadamer il testo che inaugura l'"âge herméneutique", un'età che ha fatto dello statuto dell'interpretazione una questione dirimente per la filosofia. L'ermeneutica in quest'opera si presenta come decifrazione dei simboli e dei miti attraverso i quali è stata fatta esperienza, nelle tradizioni greca e biblica, dell'enigma del male. Simboli primari (impurità, peccato, colpevolezza) declinati nei miti del "principio e della "fine" e caratterizzati da una duplicità di senso. Di qui la definizione della ermeneutica come dialettica tra senso letterale e senso profondo dei simboli. Un modello posto sotto il motto «il simbolo dà a pensare». Sta in ciò la classicità di Finitudine e colpa: Ricoeur ha fatto del male - delle sue condizioni simboliche di possibilità - la cosa stessa della filosofia. E ha giustificato - come fosse una «seconda rivoluzione copernicana» - la legittimità dell'ermeneutica: essa è il cammino della ragione, attraverso il conflitto delle interpretazioni, per render conto del male che è già lì, e resta opaco al rischiaramento. Un compito «mai finito di distruggere gli idoli, al fine di lasciare parlare i simboli».
36,00

Il frigorifero di Einstein. Come la differenza tra caldo e freddo spiega l'universo

di Paul Sen

Libro: Copertina rigida

editore: BOLLATI BORINGHIERI

anno edizione: 2021

pagine: 422

La storia di cui parla questo libro inizia con Sadi Carnot, un giovane ingegnere dell'École polytechnique di Parigi, che nel 1824 pubblicò a sue spese un libro dal titolo Riflessioni sulla potenza motrice del fuoco. È questo l'inizio della termodinamica. Ma si era anche all'inizio della Rivoluzione industriale e da allora innovazione tecnologica e innovazione scientifica hanno proceduto in parallelo, specchiandosi l'una nell'altra, e dando vita di fatto al mondo nel quale noi oggi viviamo. « Termodinamica è un nome terrificante per quella che forse è la teoria scientifica universale più utile che sia mai stata concepita», scrive Paul Sen. Spesso relegata alla descrizione delle macchine a vapore e dei frigoriferi, nelle pagine di questo libro la termodinamica in effetti appare molto più di questo. I tre concetti fondamentali che stanno alla base di questa disciplina, infatti - energia, entropia e temperatura -, rappresentano il nucleo teorico fondante di buona parte delle nostre conoscenze sul mondo fisico. L'epopea della narrazione di Sen, dopo Sadi Carnot, contempla i nomi dei grandi della scienza degli ultimi due secoli: James Watt, James Joule, lord Kelvin, Hermann von Helmholtz, Rudolf Clausius, James Clerk Maxwell, Ludwig Boltzmann, Albert Einstein, Emmy Noether, Claude Shannon, Alan Turing, Stephen Hawking... un pantheon di giganti che coi loro studi, le loro vite e le loro intuizioni hanno contribuito a cambiare radicalmente la nostra visione del mondo. È grazie a loro che sappiamo che esistono gli atomi, ne conosciamo il comportamento, sappiamo finalmente cos'è il calore (uno dei problemi centrali della scienza) e come si propaga; ma grazie alla termodinamica sappiamo anche cosa sono il tempo, l'informazione, la vita, l'intelligenza e persino i buchi neri dell'universo: ognuna di queste cose senza la termodinamica non avrebbero senso.
25,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento