Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Quinzio

10,50

Non lasciarmi la mano

di Rita Quinzio

Libro: Copertina morbida

editore: Ali Ribelli Edizioni

anno edizione: 2020

pagine: 150

Perdiamo ogni giorno un pezzetto di noi, della nostra storia, perché i suoi custodi ci stanno lasciando: da qui l'urgenza di mettere nero su bianco, per trasmettere a chi ci seguirà almeno una versione dei fatti. Pasquale Erasmo Quinzio, detto Lino Alfaromeo, era il tassista number one di Gaeta: il primo a registrare la sua licenza, forse il primo per fama tra i concittadini e i clienti. Un monello frutto di una passione clandestina, cresciuto durante il Fascismo e l'ultima guerra, cui fu cambiato tre volte il cognome. Un uomo dalla storia complicata, che si è cercato qui di ricostruire, assieme a quella della sua amata città.
10,00

La tenerezza di Dio

di Sergio Quinzio

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2020

pagine: 92

Nel percorso esistenziale di Sergio Quinzio, la riflessione ha sempre accompagnato il vissuto, lo ha assunto e dispiegato senza attenuazioni, spingendosi a indagare l'abisso scandaloso della sofferenza. In questa lunga intervista, realizzata nel 1991 dall'amico e "allievo" Leo Lestingi, il teologo ripercorre per la prima e ultima volta le tappe fondamentali della propria vita, rievoca le vicende, gli affetti, gli incontri che più l'hanno segnata. E lo fa con la precisione, il pudore e la profondità che gli sono propri. Il dialogo prende così la forma di un testamento spirituale, che testimonia l'ampiezza della sua ricerca, la continua messa alla prova del pensiero e la disperazione di fronte alla Storia coesistente alla speranza inestinguibile nella Salvezza. Una salvezza "povera", che darebbe finalmente senso a tutto il male del mondo, attesa nella fede in un Dio sensibile alla sofferenza e alla morte. Non onnipotente, ma tenero.
11,50

L'Eromaide. Le cinque gemme

di Rita Quinzio

Libro: Copertina morbida

editore: GRUPPO ALBATROS IL FILO

anno edizione: 2019

pagine: 92

Una pianta miracolosa, una principessa gravemente malata, quattro cavalieri incaricati di salvarla. Nel mondo di Micronia sta per compiersi un'impresa straordinaria dove va misurandosi il senso profondo dell'amicizia, messa al servizio di una missione fatale. Pedro, Lady Lionheart, Vertienne e Kherad indossano le loro armature e partono; gli straordinari equipaggiamenti hanno colori sfavillanti, richiamandosi ai quattro elementi della natura, espressione del temperamento di ciascun cavaliere, quasi a dimostrare come solo l'armonia del creato, tutto intero, possa arginare l'avanzare del male nel mondo. In questo fantasy il viaggio è inteso non solo come avventura, ma come ricerca interiore del senso del vivere. Diversi i temi affrontati: il rapporto spazio/tempo, la lealtà, la libertà, l'amore, la tensione verso principi universali...
12,50

FELICI APPRODI

di GALLI QUINZIO CANTARELLA

Libro

editore: EINAUDI SCOL.

anno edizione: 2016

16,91

FELICI APPRODI

di GALLI QUINZIO CANTARELLA

Libro

editore: EINAUDI SCOL.

anno edizione: 2016

14,86

Mio padre ed io. Ricordi di vita con Sergio Quinzio

di Pia Quinzio

Libro

editore: Armando Editore

anno edizione: 2016

pagine: 64

Attraverso il racconto lucido e a tratti commovente della figlia, emerge la figura di uno dei pensatori italiani più originali del '900, impegnato a declinare il messaggio evangelico in un serrato confronto con la modernità. Tra ricordi di infanzia e riflessioni postume, nel quadro storico di contese ideologiche e speranze di redenzione sociale, queste pagine offrono uno spaccato della vita culturale italiana tra gli anni '70 e '80 del secolo scorso.
7,00

Silenzio di Dio. È ancora possibile credere?

di Sergio Quinzio

Libro: Copertina morbida

editore: Il Saggiatore

anno edizione: 2015

pagine: 147

Credere o non credere in Dio? La fede dell'uomo si scontra con numerose e angoscianti "ragioni per non credere": lo scandalo del male, la schiacciante trascendenza di Dio, la natura illusoria di ogni verità, gli sviluppi della scienza, la storia della Chiesa. In Silenzio di Dio, pubblicato per la prima volta nel 1982, Sergio Quinzio cerca risposte al terribile enigma. E gli stessi dubbi che intaccano la fede diventano altrettante ragioni per credere. Paradossale profeta - troppo laico per i cattolici e troppo cattolico per i laici -, Quinzio rifugge le analisi lunghe e tortuose procedendo per intuizioni, sintesi, frammenti. Coinvolge il lettore in una singolare e attualissima apologia del cristianesimo travestita da antiapologia, che è stata oggetto delle feroci critiche dei teologi più istituzionali, e insiste in un dialogo sempre diretto e serrato con Dio; mai nega la sua esistenza, e rileva piuttosto la miseria dell'uomo nei suoi confronti. In queste pagine il lettore non scoprirà un autore, ma un uomo: un novecentesco Pascal, in cui le riflessioni teologiche si intrecciano inevitabilmente ai motivi di un disagio autobiografico. Dal dubbio trarrà una consapevolezza: il nostro travaglio contemporaneo deriva dal fallimento di quella speranza di perfetta redenzione dal male e dal dolore promessa da Gesù Cristo. Per questo "la disperazione del mondo è pensabile solo all'interno della fede". E se per il cristiano c'è ancora una speranza, questa non può che risiedere in Dio.
16,00

La filosofia della Bibbia

di Sergio Quinzio

Libro: Copertina morbida

editore: MORCELLIANA

anno edizione: 2015

pagine: 224

Sergio Quinzio fu sempre afferrato dal "pensiero della fede", come confutazione assoluta del dubbio che si concretizza nella decisione di ritenere imponibile confrontare la fede con altro da sé. Tale concezione emerge nelle scelte compiute per redigere questa antologia biblica. Il primo criterio adottato da Quinzio è di mostrare come la visione della Bibbia sia globalmente differente da quella della filosofia greca. La ragione sta nel fatto che la seconda cerca di spiegare il mondo così com'è e quindi di adeguare il comportamento umano alle leggi che lo regolano; la prima è tutta sorretta dall'ansia della redenzione, la quale comporta vedere l'orrore del lato mancante presente nel mondo e sperare nel riscatto messianico della realtà nel suo insieme. Il secondo criterio è stato quello di cavalcare la parzialità: lo si è fatto nella direzione di presentarla come "provocazione, dal momento che si è cercato di mettere in luce specialmente gli aspetti del testo di solito meno visti, più facilmente elusi e addolciti", è quindi "sembrato utile [...] insistere su ciò che all'interno dell'orizzonte biblico rivela difficoltà e suscita problemi"; ad esempio il tema - filosofico - della violenza e della giustizia di Dio. Un approccio che intende cogliere istanze autentiche rimaste sostanzialmente estranee alla ricerca biblica, la quale è, per la massima parte, orientata in senso scientilico-esegetico. letterario-narrativo o spirituale.
18,50

Bastardi di razza

di Tony Alfaromeo Quinzio

Libro: Copertina morbida

editore: BOOKSPRINT

anno edizione: 2020

pagine: 220

"Bastardi di razza" è un romanzo che si pone un obiettivo ben preciso: mettere a nudo le piccolezze e le grandezze degli esseri umani, sempre pronti ad atti esaltanti e a bassezze gratuite. Si tratta, in buona sostanza, di un racconto caratterizzato dalla continua altalena tra il Bene ed il Male, che pervade questa strana malattia, sessualmente trasmissibile, denominata "Esistenza...".
17,90

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento