Libri di RITA

Dio, universo, uomo. Studi e ricerche su Giordano Bruno

di Rita Sturlese

Libro: Copertina morbida

editore: Scuola Normale Superiore

anno edizione: 2020

pagine: 471

Rita Sturlese è stata una delle più importanti studiose della filosofia del Rinascimento italiano ed europeo, e in modo particolare della figura, dell'opera e della fortuna di Giordano Bruno. Questo volume raccoglie i suoi contributi più significativi a una originale interpretazione della «nova filosofia», mettendo a fuoco anche i momenti di svolta e di trasformazione di una ricerca durata una vita. Punti di riferimento della bibliografia su Bruno, la Scuola Normale Superiore e l'Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento li ripropongono, per la prima volta in forma organica, all'attenzione dei lettori e soprattutto delle giovani generazioni di studiosi.
30,00

La Ritabella. I colori che contano

di Rita Bartole

Libro

editore: FABBRICA DEI SEGNI

anno edizione: 2020

pagine: 12

8,00

Una bici per cammello. 5000 km in sella: dall'Iran all'Asia centrale, fra deserti, steppe e vette innevate

di Rita Sozzi

Libro: Copertina morbida

editore: La Memoria del Mondo

anno edizione: 2020

pagine: 338

Ci sono un ciclista bretone, una volpe a pedali e un sogno a forma di viaggio. Non è una barzelletta ma l'inizio di un'avventura in bici sulle orme di Marco Polo, alla scoperta dell'Iran e degli -stan dell'Asia Centrale. Dopo aver cercato la storia e un logos pedalando tra capitali d'impero e tracce di barbari, Rita Sozzi torna in sella lungo la sottile linea che fu la Via della Seta, in un orizzonte sconfinato che acquista senso nella scoperta dell'altro, delle culture, dei volti e delle voci che si fanno via via meno straniere. La storia, le dune, l'arte, le lunghissime ombre sulla sabbia, le yurte dei pastori nomadi, la fatica e i racconti di chi vive quest'altra metà del mondo, nel difficile equilibrio tra libertà e dittature, riecheggiano in un diario di viaggio che profuma di tè e spezie. "Da una Samarcanda all'altra ci fuggiamo incontro su questa strada di pietra e vento, troppo bella per avere pietà di noi, due solitudini in fiore sull'orlo del nulla, noi naufraghi d'altri mari, altre vite, altri amori, noi eroi delle piccole cose con la sola paura di essere felici." Oltre 400 fotografie, arricchiscono questo "diario di viaggio".
18,00

In hora mortis nostrae

di Rita Garzetti

Libro: Copertina morbida

editore: Bibliotheka Edizioni

anno edizione: 2020

pagine: 278

Roma, Natale 1864, un anziano monsignore francese, studioso di archeologia, viene trovato morto con le mani mozzate nei pressi del Circo Massimo. Carnevale 1865, monsignor Calandrelli, docente di astronomia, viene ritrovato evirato nell'alcova dove si intratteneva con la sua amante. Primavera 1865, don Anacleto Murri, parroco di santa Maria dell'Orto viene ritrovato cadavere nella sagrestia della chiesa. Primavera 1865, padre Giuseppe Ruco, insegnante al collegio Nazareno viene rinvenuto in un pozzo asciutto alla periferia di Roma con una macina da mulino al collo. La catena di omicidi prosegue, ma il cardinal Ferrero, nonostante i suoi sforzi, non riesce a scoprire la mano che si nasconde dietro a questi omicidi finché nella notte della festa dei Santi Pietro e Paolo non diverrà egli stesso preda di un feroce assassino.
16,00

Tutto quello che ti rende felice

di Rita Bottiglieri

Libro: Copertina morbida

editore: BOOKSPRINT

anno edizione: 2020

pagine: 88

"Tutto quello che ti rende felice" è una raccolta di lettere in cui è racchiuso il dolore, l'emozione, la paura, ma soprattutto la speranza di potercela fare. L'autrice racconta il suo doloroso percorso grazie al quale è riuscita a ritrovare la capacità di amarsi, di riconoscersi e di scoprire che la vita vera inizia nel momento in cui si diventa pilastri di se stessi e protagonisti della propria vita.
14,90

La macchina del pane di Rita. Ricette classiche e creative

di Rita Monastero

Libro: Copertina morbida

editore: GRIBAUDO

anno edizione: 2019

pagine: 159

Grazie a semplicità e immediatezza, la macchina del pane è diventata negli anni una protagonista nella cucina di moltissimi italiani. Oggi più che mai, disponendo di macchine del pane sempre più complete, con pochissimo sforzo è facile raggiungere ottimi risultati. È necessario, però, avere le idee e le ricette giuste. Ecco perché Rita Monastero, punto di riferimento per la panificazione in Italia, ha scelto di sperimentare quasi cento ricette pensate e cucinate con la macchina del pane. Dai pani bianchi tradizionali a quelli dolci, passando per i pani conditi, scoprirete che oltre alla facilità questo prezioso elettrodomestico regala creatività e fantasia.
14,90

Con le valigie sempre in mano

di Rita Graniero

Libro: Copertina morbida

editore: Europa Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 134

Rita è nata a Battipaglia agli inizi degli anni '50 in una famiglia borghese, molto conosciuta in città. Rita è intelligente, le piace studiare, ma è vivace, troppo vivace, forse... ribelle. E poi a casa la colpa è sempre sua. Le barriere tirate su dal padre, il momento storico di passaggio segnato dal '68 e il suo bisogno di affermarsi come persona e come donna, la conducono, inconsapevolmente, a fare delle scelte molto difficili e che vanno sempre - o quasi - contro i suoi desideri e le sue aspettative di futuro. Si ritrova così, con la valigia sempre in mano, pronta a spostarsi in giro per l'Italia prima e per l'Europa poi alla ricerca di se stessa e di un lavoro, seguendo sempre la necessità di indipendenza e autonomia. Il futuro? Riprendersi la sua vita!
14,90

Figlie di Sherazade. Le donne arabe (Le). Vol. 1

di Rita El Khayat

Libro: Copertina morbida

editore: JACA BOOK

anno edizione: 2019

pagine: 237

"Le donne, l'ho detto e scritto a più riprese, sono le madri che hanno generato le «bombe umane» che si fanno esplodere in seguito all'esplosione demografica, all'esplosione dei problemi insolubili delle società arabo-islamiche, all'esplosione della dittatura e della repressione esplosiva operata sulle ragazze che diventano le madri schiacciate da un sistema che le obbliga a esplodere attraverso la loro unica utilità umana: fare figli. Il futuro ci spinge inesorabilmente verso la trasformazione delle società rimaste consegnate al patriarcato e alle ingiustizie che questo genera, privilegiando l'uomo rispetto alla donna. La prova lampante che le donne arabe sono le più represse del mondo; c'è molto da fare per trasformare società arcaiche in nazioni forti e rispettate nel mondo. Il mondo si farà con le donne o non si farà".
20,00

Diderot e l'estetica della figura. Saggio sul Nipote di Rameau

di Rita Messori

Libro: Copertina morbida

editore: Mucchi

anno edizione: 2019

pagine: 142

Pur essendo un romanzo, "Il nipote di Rameau" è l'opera di Diderot che più ha dato da pensare ai filosofi, da Hegel a Foucault. L'interpretazione hegeliana, che vede in Rameau una figura della coscienza, se da un lato fece scuola individuando la struttura dialettica del romanzo, dall'altro lato mise in secondo piano la dimensione corporea del protagonista. Per dare il giusto valore alla pantomima recitata da Rameau, e alle posture corporee che egli assume dialogando col filosofo-moi, occorre indagare la dimensione transartistica del concetto di "position" (al centro del romanzo) tra teatro, pittura e danza; indagine che può mettere in evidenza il rapporto tra rappresentazione artistica e concezione antropologica del tempo, fortemente caratterizzata da un modello corporeo bio-energetico, introdotto dai medici-filosofi vitalisti della scuola di Montpellier.
14,00

Ti chiamo domani

di Rita Petruccioli

Libro: Copertina rigida

editore: Bao Publishing

anno edizione: 2019

pagine: 144

Due sconosciuti in un camion, da Tolosa alla Sabina. Due giorni di viaggio, i silenzi, le domande. Due storie che, raccontate ad alta voce, fanno capire a entrambi che a volte bisogna guardarsi con gli occhi di un altro, per decidere che qualcosa deve cambiare.
18,00

Peccatori sconfitti e per di più insolenti

di Rita Lopez

Libro: Copertina morbida

editore: Florestano

anno edizione: 2019

pagine: 108

"Ho sempre amato i personaggi mitologici che osavano sfidare gli dei. Ho sempre amato la loro incoscienza. A scuola ci insegnavano che peccare di hybris, una sorta di orgogliosa superbia, era cosa gravissima, e che gli dei si sarebbero vendicati. Potevi starne certo. A me invece, gli dei, sembravano ingiusti. E bastardi".
10,00

Il libro nero della Repubblica. Criminalità e politica: 1960-2018

di Rita Di Giovacchino

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2019

pagine: 476

A quattordici anni dalla prima edizione, "Il libro nero della Prima Repubblica" è aggiornato agli sviluppi di tanti casi che costituiscono l'ossatura di un'unica indagine lunga mezzo secolo, condotta sul campo da una giornalista lungimirante che non si è mai arresa alle verità di comodo, spesso usate per rendere noto solo il "dicibile" di tante terribili storie che hanno segnato la vita del nostro Paese. Una pratica di eversione che si è prolungata per decenni, provocando centinaia di vittime anche eccellenti, come non è mai avvenuto in nessun altro Paese occidentale. Tragedie in cui Rita Di Giovacchino torna a scavare offrendoci un reportage sul "volto oscuro del potere" che si spinge fin dove è possibile, fin dove l'onere della prova non evapora a fronte della ragion di Stato o dell'interesse superiore di consorterie come la P2 che in cambio della gestione del silenzio hanno inquinato la vita pubblica con il ricatto e la corruzione. Nel nuovo "Libro nero della Repubblica" troviamo risposte che ci aiutano a capire il futuro o almeno il presente del nostro tormentato Paese.
29,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.