Libri di Rosa Ventrella

I bambini di Haretz

I bambini di Haretz

di Rosa Ventrella

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori

anno edizione: 2022

pagine: 252

È il 1939 e siamo in una placida cittadina cecoslovacca adagiata sulle rive di un fiume. Margit e János sono cresciuti pattinando sul ghiaccio e correndo nei boschi, dipingendo con la madre e ascoltando jazz col padre. Ma il giorno in cui i tedeschi invadono Praga, la loro vita cambia per sempre. Hanno appena undici e sette anni e, come tanti bambini ebrei, sono costretti a diventare adulti da un giorno all'altro. Le parate naziste e le svastiche che compaiono sulla bottega del padre sono solo la prima avvisaglia: nel giro di qualche stagione cominciano i rastrellamenti. Prima di essere catturati, i genitori riescono a nascondere Margit e János dai vicini di casa, ma proteggere gli ebrei è 'verboten', si rischia la fucilazione, e i signori Roth sono costretti a lasciarli andare. Accade così che nel bel mezzo dell'inverno due fratellini inizino a vagare per i campi e le foreste della Boemia, e che presto scoprano di non essere i soli: altri bambini, orfani come loro, stanno attraversando l'Europa alla ricerca della salvezza. Si forma un gruppetto capitanato dal quindicenne Frantz, cuore grande e carisma da capobranco: è l'inizio di un viaggio che durerà diversi anni, durante i quali i sei ragazzini impareranno a cacciare, a fabbricarsi ripari di fortuna e a proteggersi l'un l'altro, proprio come una famiglia. Un cammino destinato a concludersi in Italia, in una grande casa sulle Alpi bergamasche, a Selvino, dove un gruppo di militanti della Brigata ebraica sta accogliendo centinaia di bambini sopravvissuti alla guerra e ai campi di sterminio, per restituire loro l'infanzia perduta e traghettarli verso la terra promessa, Haretz Israel. Con questo nuovo romanzo, Rosa Ventrella ci consegna una pagina di Storia poco nota, la vicenda dei bambini di Haretz, affidandola alla voce limpida e toccante della giovane Margit. Il risultato è una straordinaria epopea di resilienza e sacrificio, innocenza e coraggio.
18,00
Benedetto sia il padre

Benedetto sia il padre

di Rosa Ventrella

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori

anno edizione: 2021

pagine: 240

Quanto di quel che abbiamo vissuto da bambini ci rimane attaccato alla pelle? Ci si può salvare dal male che abbiamo respirato crescendo? Rosa è nata nel quartiere San Nicola, il più antico e malfamato di Bari, un affollarsi di case bianche solcate da vichi stretti che corrono verso il mare, un posto dove la violenza "ti veniva cucita addosso non appena venivi al mondo". E a insegnarla a lei e ai suoi fratelli è stato il padre, soprannominato da tutti Faccia d'angelo per la finezza dei lineamenti, il portamento elegante e i denti bianchissimi; tanto quanto nera - " 'gniera gniera' come un pozzo profondo" - aveva l'anima. Faccia d'angelo ha riversato sui figli e soprattutto sulla moglie - una donna orgogliosa ma fragilissima, consumata dall'amore e dal desiderio che la tenevano legata a lui - la sua furia cieca, l'altalena dei suoi umori, tutte le sue menzogne e tradimenti. Ma Rosa è convinta di essersi salvata: ha incontrato Marco, ha creduto di riconoscere in lui un profugo come lei, è fuggita a Roma con lui, ha persino storpiato il proprio nome. Oggi, però, mentre il suo matrimonio sta naufragando, riceve la telefonata più difficile, quella davanti alla quale non può più sottrarsi alla memoria. Ed è costretta ad affrontare il viaggio a ritroso, verso la sua terra e la sua adolescenza, alla ricerca delle radici dell'odio per il padre ma anche di quelle del desiderio, scoperto attraverso l'amicizia proibita con una prostituta e l'attrazione segreta per un uomo più grande. E, ancora, alla ricerca del coraggio per liberarsi finalmente da un'eredità oscura e difficilissima da estirpare. Rosa Ventrella ha scritto un romanzo coraggioso, animato dalla volontà di smascherare la violenza che affonda le sue radici, dure e nodose come quelle degli olivi, nella storia di tante famiglie. Ma, con la sua lingua capace di dolcezza e ferocia, ha saputo mettere in scena a ogni pagina l'istinto vitale, la capacità di perdonare e rinascere.
18,00
Storia di una famiglia perbene

Storia di una famiglia perbene

di Rosa Ventrella

Libro: Copertina rigida

editore: Newton Compton Editori

anno edizione: 2021

pagine: 320

Le estati a Bari vecchia trascorrono tra i vicoli di chianche bianche, dove i ragazzini si rincorrono nei dedali di viuzze, in mezzo ai profumi delle lenzuola stese e all'aroma dei sughi. Maria cresce insieme ai due fratelli più grandi, Giuseppe e Vincenzo. È una bambina piccola e bruna, dai tratti selvaggi che la rendono diversa dalle coetanee: una bocca grande e due occhi quasi orientali che brillano come punte di spillo. Ha un modo di fare insolente, che le è valso il soprannome di Malacarne. Vive immersa in una terra senza tempo, in un rione fatto di soprusi a cui è difficilissimo sottrarsi. L'unico punto fermo, negli anni tra l'infanzia e l'adolescenza, è Michele, figlio della famiglia più disgraziata di Bari vecchia. L'amicizia tra i due si salda e rinforza, nonostante l'ostilità delle famiglie e i colpi bassi della vita. Finché quel sentimento, forte e insieme delicato, quasi fraterno, non diventerà amore. Un amore che, anche se impossibile, li preserva dal rancore verso il resto del mondo e dalla decadenza che li circonda. Da questo romanzo la serie su Canale Cinque con Giuseppe Zeno e Simona Cavallari, regia di Stefano Reali.
9,90
La malalegna

La malalegna

di Rosa Ventrella

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori

anno edizione: 2022

pagine: 272

Due sorelle diverse in tutto: tanto delicata, schiva e silenziosa è Teresa, quanto vitale, curiosa e impertinente è Angelina. Crescono nella campagna pugliese negli anni Quaranta, in una famiglia povera ma allegra. Quando però il padre parte per la guerra, le bambine rimangono sole con la mamma, la cui unica risorsa è una straordinaria bellezza, tanto da farla desiderare dal latifondista locale. Iniziano così le malelingue, la malalegna, che segnerà per sempre anche il destino delle due bambine.
12,50
La malalegna

La malalegna

di Rosa Ventrella

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori

anno edizione: 2019

pagine: 272

Teresa e Angelina sono sorelle diverse in tutto: tanto delicata, schiva e silenziosa è Teresa, la voce narrante di questa storia, quanto vitale, curiosa e impertinente è Angelina, la sorella più piccola. Siamo all'inizio degli anni Quaranta a Copertino, nelle Terre d'Arneo, un'immensa distesa di campi coltivati nel cuore della Puglia. Qui, Teresa e Angelina crescono in una famiglia di braccianti, povera ma allegra e piena di risorse: i nonni sono dei grandi narratori, briganti, lupi e masciare diventano vivi nei loro racconti davanti al camino, mentre la madre Caterina ha ricevuto in sorte una bellezza moresca, fiera, che cattura gli sguardi di tutti gli uomini, compreso quello del barone Personè, il latifondista più potente del paese. "La tua bellezza è una condanna" le dice sempre nonna Assunta. Una bellezza - e una condanna - che sono toccate in eredità ad Angelina. Quando il padre parte per la guerra lasciando sole le tre donne, Caterina per mantenere le figlie non ha altre armi se non quella bellezza, ed è costretta a cedere a un terribile compromesso. O, forse, a un inconfessabile desiderio. È qui che comincia a essere braccata dalla malalegna , il chiacchiericcio velenoso delle malelingue, un concerto di bisbigli che serpeggia da un uscio all'altro e la segue ovunque. Questa vergogna, che infetta tutta la famiglia, avrà su Angelina l'effetto opposto: lei, che non sopporta di vivere nella miseria, inseguirà sfacciatamente l'amore delle favole. Anche a costo di rimanerne vittima. Sono la nostalgia e il rimpianto a muovere con passo delicato la voce di Teresa, che, ricostruendo la parabola di una famiglia, ci riconsegna un capitolo di storia italiana, dalla Seconda guerra mondiale alle lotte dei contadini salentini per strappare le terre ai padroni nel 1950.
18,00
Storia di una famiglia perbene

Storia di una famiglia perbene

di Rosa Ventrella

Libro: Copertina rigida

editore: Newton Compton Editori

anno edizione: 2018

pagine: 313

Anni Ottanta. Le estati a Bari vecchia trascorrono tra i vicoli di "chianch" bianche, dove i ragazzini si rincorrono nei dedali di viuzze, in mezzo ai profumi delle lenzuola stese e dei sughi saporiti. Maria cresce insieme ai due fratelli più grandi, Giuseppe e Vincenzo. È una bambina piccola e bruna con tratti selvaggi che la rendono diversa: una bocca grande e due occhi quasi orientali che brillano come punte di spillo. Ha un modo di fare astioso e insolente che le ha procurato il soprannome di Malacarne. Vive immersa in una terra senza tempo, in un rione fatto di soprusi subìti e inferti, in cui è difficilissimo venire a patti con la vita. L'unico punto fermo nella sua vita è Michele, figlio della famiglia più disgraziata di Bari vecchia. La complessa amicizia tra i due si salda e rinforza attraverso i momenti salienti della loro esistenza. Fino a quando, diventati adulti, scopriranno che a legarli è ben più che un sentimento fraterno. Un amore che, anche se impossibile, li preserva dal rancore verso il resto del mondo e dalla decadenza che li circonda.
10,00
Honorata cortigiana

Honorata cortigiana

di Rosa Ventrella

Libro: Copertina morbida

editore: Arkadia

anno edizione: 2011

pagine: 336

Venezia, seconda metà del '500. Istruita dalla madre, Veronica Franco si dedica alla professione di cortigiana. Grazie alla sua bellezza e alla sua intelligenza, conosce il mondo dorato della Venezia che conta, intrattenendosi con dogi, patrizi, ricchi mercanti e teste coronate. Nel giro di poco tempo diventa la più ricercata tra le honorate. E, accanto agli amori che nascono e vivono fugaci, Veronica coltiva anche la sua seconda passione: la poesia. Le si aprono così le porte dei salotti culturali, intrattiene rapporti con i maggiori intellettuali del suo tempo, entra nel novero degli scrittori della sua epoca. Eppure, nel suo animo, manca sempre qualcosa... Di pari passo al senso di smarrimento crescente, alla malinconia che sembra sempre più avvolgere ogni cosa, Veronica attraversa una fetta importante della storia della città lagunare: le guerre contro i turchi, Lepanto, la caduta di Cipro, la peste, i processi dell'Inquisizione. Un affresco storico potente e vigoroso, per un romanzo che appassionerà tutti i lettori.
17,00
Innocenza e peccato

Innocenza e peccato

di Rosa Ventrella

Libro

editore: Neftasia

anno edizione: 2010

14,00
LA LIBERTE AU PIED DES OLIVIER
25,90
Innamorarsi a Parigi

Innamorarsi a Parigi

di Rosa Ventrella

Libro: Copertina rigida

editore: Newton Compton Editori

anno edizione: 2015

pagine: 278

Parigi, anni Trenta. È una serata importante per Giulio: la sua band si è esibita per la prima volta al Luxure. Ma quella notte ha in serbo ben altre sorprese. Quando il locale per qualche istante si oscura, e un cerchio di luce illumina il centro del palco, Giulio resta folgorato da due grandi occhi che sfavillano nella penombra e dalla sinuosa figura che sta per stregare il pubblico. Lei si chiama Annette e quella non è la prima volta che Giulio la vede. Ancora bambini, si sono incontrati al porto di Marsiglia, e si sono ritrovati anni dopo, nella periferia di Parigi, vicino a un bordello fatiscente. Li ha uniti una tenera amicizia, quasi la promessa di un amore eterno. Una mattina però, quel sogno si infrange. Annette ha lasciato il quartiere e per Giulio non un biglietto, un saluto, niente di niente. Nel momento in cui riappare, bellissima e quasi irriconoscibile, ogni singolo ricordo riaffiora. Parole, racconti, profumi invadono i pensieri di Giulio, come un'ossessione. E poco importa se c'è già del tenero tra Annette e il fratello di Giulio, Antonio... Una storia familiare, di emigrazione, ma anche una grande storia d'amore, prima innocente, poi sempre più coinvolgente e passionale...
9,90
Il giardino degli oleandri

Il giardino degli oleandri

di Rosa Ventrella

Libro: Copertina rigida

editore: Newton Compton Editori

anno edizione: 2015

pagine: 384

C'è un oleandro in fiore nel giardino di una casa a Carbonara, in Puglia. Lo ha piantato Agostino, quando si è trasferito lì con sua moglie Anita, per tutti "Margiala". Donna di rara e profonda bellezza, la Margiala ha il potere di lenire i dolori dei neonati, è aiuto prezioso durante i parti e all'occorrenza è in grado di togliere il malocchio. Ha tre figlie: Rosetta, Cornelia e Diamante, la più piccola. La prima è bella e selvaggia come lei. La seconda ha i capelli color miele e gli occhi chiari del padre. Diamante invece è paffuta e la sua testa è sempre arruffata: da quei ricci indomiti - le ripete la madre - deriva il suo spirito ribelle. Con occhio severo, che quasi mai indulge alla tenerezza, la Margiala assiste negli anni alla morte del marito, al sopraggiungere della guerra e alla crescita delle figlie, con i loro amori infelici, le passioni brucianti, le delusioni amare. La presenza rassicurante della Margiala, avvolta nel suo silenzio impenetrabile, veglia comunque su di loro, anche di fronte al destino più imprevedibile...
5,90
In viaggio con l'amore: Innamorarsi a Parigi-La collezionista di libri proibiti-Non aver paura di innamorarti-Paris je t'aime

In viaggio con l'amore: Innamorarsi a Parigi-La collezionista di libri proibiti-Non aver paura di innamorarti-Paris je t'aime

Libro: Copertina rigida

editore: Newton Compton Editori

anno edizione: 2018

pagine: 1221

Rosa Ventrella, "Innamorarsi a Parigi": Parigi, anni Trenta. Dopo la sua prima esibizione al Luxure, Giulio resta folgorato dalla figura che appare sul palcoscenico. Si chiama Annette e anni prima li ha uniti una tenera amicizia, quasi la promessa di un amore eterno. Nel momento in cui Annette riappare, ogni singolo ricordo riaffiora, e poco importa se c'è del tenero tra Annette e il fratello di Giulio... Una storia familiare, di emigrazione, ma anche una grande storia d'amore sempre più coinvolgente e passionale... Cinzia Giorgio, "La collezionista di libri proibiti": Venezia, 1975. La giovane Olimpia comincia a lavorare in una bottega d'antiquariato. Insieme alla passione per i libri antichi, nasce in lei quella per Davide, il nipote del proprietario... Parigi, 1999. Olimpia ha aperto una casa d'aste e riceve da Davide un pacchetto di lettere un tempo censurate... Che legame c'è tra quelle lettere e la bottega da cui provengono? Renée Carlino, "Non aver paura di innamorarti": Dopo la laurea, Mia è indecisa tra mettere a frutto il suo titolo di studio in economia o dedicarsi alla musica, la sua vera passione. Ma quando suo padre muore, Mia si trasferisce a New York e rileva l'attività della sua famiglia, un locale per musicisti e artisti dove conosce Will, un bellissimo chitarrista. Mia tiene a freno i suoi sentimenti, fino a quando... Lindsey Kelk, "Paris je t'aime": Grazie al suo blog e alla sua storia con Alex, Angela sembra avere tutto quello che desidera. E quando il fidanzato le propone di andare a Parigi e una prestigiosa rivista di moda le offre una collaborazione, la ragazza pensa davvero di vivere in un sogno. Ogni cosa sembra perfetta, fino a quando non sorprende Alex in un caffè parigino in compagnia con un'altra donna. Ma nella città dell'amore non si può restare con il cuore spezzato molto a lungo...
9,90