Libri di S. Prencipe

L'innovatore rampante L'ultima lezione di Italo Calvino

L'innovatore rampante L'ultima lezione di Italo Calvino

di Andrea Prencipe, Massimo Sideri

Libro: Copertina morbida

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2022

pagine: 91

Le Lezioni americane di Italo Calvino hanno ispirato scrittori e politici, scienziati, musicisti, filosofi e attori. La forza delle argomentazioni delle proposte per il nuovo millennio costituisce una chiave di lettura del fenomeno innovazione. Innovazione è cambiamento di natura tecnologica, organizzativa, metodologica, che genera valore economico, finanziario, e sociale. Innovare è soprattutto un atteggiamento mentale che ritroviamo nelle Lezioni americane quando Calvino illustra lo scrittore che sperimenta nuove strade, metodi, stili e percorsi. Leggeri nella gravosità, rapidi nella lentezza, inesatti nell'esattezza, invisibili nella visibilità, unici nella molteplicità, e forse coerenti nell'incoerenza o aperti nella chiusura. Secondo Calvino, le proposte per il nuovo millennio possono esprimersi appieno solo se considerate insieme ai loro opposti e, come ci spiegano Prencipe e Sideri, nulla più dell'innovazione appare inscindibile dalla sua continua lotta interiore tra distruzione e creazione, trasformazione e rinascita, sintesi e analisi, notum e novum. Nulla più dell'innovazione è una tensione tra opposti, che sembra irrisolvibile, ma che - ossimoricamente - diventa il lievito del futuro. Prefazione di Luciano Floridi.
10,00
Come un'aranciata alle feste di compleanno

Come un'aranciata alle feste di compleanno

di Donato Prencipe

Libro: Copertina morbida

editore: Porto Seguro

anno edizione: 2022

pagine: 194

15,00
Approccio alla chimica clinica

Approccio alla chimica clinica

di Lorenzo Prencipe

Libro: Copertina rigida

editore: Sao Ko Kelle Terre

anno edizione: 2021

pagine: 664

Testo professionale per l'apprendimento e l'approfondimento della disciplina della chimica clinica in ambito delle scienze di Laboratorio Medico.
83,20
Modelli, caratteri e performance del trasferimento tecnologico delle università. Uno studio economico-aziendale multilivello delle determinanti di crescita e innovazione negli spin-off universitari

Modelli, caratteri e performance del trasferimento tecnologico delle università. Uno studio economico-aziendale multilivello delle determinanti di crescita e innovazione negli spin-off universitari

di Antonio Prencipe

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli

anno edizione: 2020

pagine: 352

Il lavoro monografico «Modelli, caratteri e performance del trasferimento tecnologico delle università. Uno studio economico-aziendale multilivello delle determinanti di crescita e innovazione negli spin-off universitari» indaga le dinamiche e i modelli emergenti caratterizzanti il processo di trasferimento tecnologico universitario, con un focus d'analisi sui fattori determinanti lo sviluppo aziendale, in termini di crescita economico-finanziaria e performance innovative, degli spin-off universitari. Mediante uno studio sistematico e un approccio statistico d'analisi su un campione di 952 imprese italiane, il lavoro monografico ingloba l'indagine dello sviluppo aziendale degli spin-off universitari con una metodologia multilivello, sia sotto il profilo teorico che empirico: un primo livello fa riferimento alle caratteristiche, agli agenti e agli elementi del contesto universitario, mentre il secondo livello attiene più propriamente al contesto regionale, nelle sue molteplici componenti, nei suoi elementi caratteriali e nei suoi attori dominanti. Il volume è destinato agli studenti e agli studiosi in materie economico-aziendali.
46,00
Il contributo di Vincenzo Gitti agli studi di Ragioneria. Ananlisi della teoretica e del metodo scritturale

Il contributo di Vincenzo Gitti agli studi di Ragioneria. Ananlisi della teoretica e del metodo scritturale

di Antonio Prencipe

Libro: Copertina rigida

editore: RIREA

anno edizione: 2019

pagine: 192

Il lavoro di ricerca sviluppa, in una prospettiva storica, il contributo di Vincenzo Gitti agli studi ragionieristici, sia sotto il profilo del pensiero e dell'approccio teoretico che del metodo di rilevazione contabile. Dall'analisi sistematica della produzione scientifica dall'autore, è stato possibile indagare quelli che sono stati i suoi orientamenti all'interno del filone di studi economico-aziendali a cavallo tra fine Ottocento e primi anni del Novecento, all'indomani dell'unificazione del Regno d'Italia. Il periodo storico d'attività di Gitti è caratterizzato a livello nazionale dalla compresenza di due Scuole dottrinali differenti che hanno portato all'emergere di un accesso dibattito teorico e metodico tra i relativi due paradigmi: vale a dire la Scuola Toscana di Giuseppe Cerboni e la Scuola Veneta di Fabio Besta. Si rileva come Gitti ha avuto contatti con l'una e l'altra Scuola nel corso della sua vita e tali elementi assumono peculiare rilevanza nelle caratteristiche del suo contributo scientifico.
30,00
Il commissario Santi. Una lettera molto speciale

Il commissario Santi. Una lettera molto speciale

di Donato Prencipe

Libro: Copertina morbida

editore: Algra

anno edizione: 2019

pagine: 156

Un bel giorno, il commissario Emilio Santi decide di scrivere una lettera di reclamo a Dio, mettendolo al corrente di come la vita sulla Terra non sia tutta rosa e fiori. Alla lettera, allega anche una serie di indagini poliziesche in cui si è imbattuto durante la sua carriera, in modo da fornirgli una finestra da cui osservare il mondo e la psicologia degli esseri umani, un vero e proprio labirinto tutto da scoprire. La città in cui si svolgono le indagini è Belizia. Nel corso della storia il commissario Santi mostrerà il suo carattere e il suo intuito naturale a smascherare gli artefici di piani orditi contro il prossimo.
14,00
Approach to clinical chemistry

Approach to clinical chemistry

di Lorenzo Prencipe

Libro: Copertina morbida

editore: Montabone

anno edizione: 2018

pagine: 635

120,00
Dolce come il ricordo

Dolce come il ricordo

di Raffaella Superga Prencipe

Libro: Copertina morbida

editore: Gruppo Albatros Il Filo

anno edizione: 2022

pagine: 136

È il 1920. Giulia vive in un piccolo paesino del Sud Italia, con il padre e una matrigna che sembra solo volerle rendere la vita impossibile. Dopotutto non è facile, a vent'anni dover lottare contro la famiglia e i compaesani che sembrano tutti più preparati di lei a scegliere cosa dovrebbe farne della sua vita... Matteo invece è un ragazzo poco più grande, un lavoratore instancabile dal cuore d'oro. Si incontreranno una mattina d'estate e basterà quell'unico incontro a farli innamorare... Peccato che la vita abbia deciso di metterli davanti ad altre difficoltà. La povertà costringerà Matteo a partire per l'Argentina alla ricerca di un futuro e Giulia, rimasta in Italia, a combattere per difendere le sue scelte...
12,50
Approccio alla chimica clinica

Approccio alla chimica clinica

di Lorenzo Prencipe

Libro: Copertina rigida

editore: Montabone

anno edizione: 2016

pagine: 635

"È mia ferma convinzione che per studiare occorre un testo scritto dove trovare quanto serve per apprendere, di conosciuta fonte di chi scrive. Sono convinto, e la storia lo dimostra, che la carta stampata è stata e sarà ancora lo strumento per trasmette la conoscenza. Il settimanale L'Espresso afferma: 'L'avevano data per morta. Invece sta vivendo una rinascita. Perchè nell'era del sovraccarico informativo la pagina stampata aiuta a darci chiarezza, a farci uscire dal caos mentale e a comprendere in modo più chiaro la realta'. I sistemi digitali, utilissimi, hanno il limite che basta un clic e tutto viene perso. Rimarranno tracce delle nostre mail così come sono rimaste tracce delle classiche lettere di un epistolario? Ho i miei dubbi." (Lorenzo Prencipe)
65,00
L'unico motivo per scrivere

L'unico motivo per scrivere

di Carlo Cornelli, Davide G. Prencipe

Libro: Copertina morbida

editore: Santelli

anno edizione: 2022

pagine: 389

"L'unico Motivo Per Scrivere" è una storia romantica, nel senso tedesco del termine, che si svolge tra rovine di architetture e di sentimenti, di paesaggi e cieli che schiacciano e di vedute interiori che si espandono. Per scappare ad una realtà tragica, Edoardo, il protagonista, si trasferisce a Roma dove finisce per scontrarsi con un mondo fatto di potere ed appetiti sessuali dalla cui matassa sarà difficile districarsi. Questo romanzo rappresenta il tentativo di raccontare una storia a tematica LGBTQI che, tuttavia, si discosti progressivamente dalla narrativa "canonica" del genere, abbracciando un pubblico più ampio e mostrando come essere gay non sia un "traguardo" ma piuttosto un punto di partenza.
15,99
La brigata Bologna. Il 40° Reggimento Fanteria, dal Carso alla battaglia del Monte Ragogna 1917

La brigata Bologna. Il 40° Reggimento Fanteria, dal Carso alla battaglia del Monte Ragogna 1917

di Carlo Felice Prencipe

Libro: Copertina morbida

editore: Ugo Mursia Editore

anno edizione: 2017

pagine: 226

«Le operazioni sulla fronte Giulia avevano già avuto inizio il 12 maggio con potentissimi duelli di artiglieria: il 14, le fanterie, avanzate da Plava, erano riuscite a conquistare importanti linee difensive nemiche a est della testa di ponte e sulle alture a oriente di Gorizia.» La Brigata Bologna, unità storica del Regio Esercito Italiano, ebbe un ruolo fondamentale nella 10a e nell'11a Battaglia dell'Isonzo sull'infernale fronte di Castagnevizza e di Jamiano (Carso). Nei giorni successivi a Caporetto, nella Battaglia di Ragogna sul Tagliamento, la brigata passò alla storia sacrificandosi quasi interamente per rallentare l'avanzata austro-germanica e permettere al grosso dell'Esercito Italiano di ripiegare e riorganizzarsi sul fronte Piave-Monte Grappa. Le cronache drammatiche di quelle battaglie eroiche vengono ricostruite a partire dal memoriale inedito del generale Carlo Felice Prencipe, all'epoca comandante del II Battaglione del 40° Reggimento Fanteria della Brigata Bologna, scritto durante il periodo in cui l'autore si trovava nei campi di prigionia di Rastatt, Augustabad, Cellelager e integrato nei primi anni del dopoguerra. Un documento di straordinario valore storico in cui si ritrovano il coraggio, la forza e l'onore di chi ha lottato per il bene del nostro Paese.
17,00
La digital transformation di una multi-utility. Tecnologia e persone, fattori chiave dell'esperienza ACEA

La digital transformation di una multi-utility. Tecnologia e persone, fattori chiave dell'esperienza ACEA

di Luca Giustiniano, Andrea Prencipe

Libro: Copertina morbida

editore: Mind Edizioni

anno edizione: 2017

pagine: 127

Con oltre cento anni di storia, ACEA rappresenta una delle aziende più longeve nel panorama energetico italiano. Il recente passato è stato-scandito da trasformazioni radicali, che hanno visto l'azienda municipalizzata diventare multi-utility, quotarsi in borsa e intraprendere a fine 2014 ACEA 2.0, il coraggioso progetto di innovazione organizzativa oltre che tecnologica. ACEA 2.0 esprime infatti una vera e propria strategia di business volta a incrementare radicalmente le performance operative ed economiche, nonché a condividere il valore generato verso tutti gli stakeholder (clienti, azionisti, dipendenti, ambiente, fornitori) attraverso il ripensamento del ruolo dell'azienda e della propria responsabilità nel tessuto sociale ed economico di riferimento. Questa scelta strategica ha portato l'azienda a digitalizzare i processi di gestione di infrastrutture e reti (ridefinendone il modello operativo), a rileggere radicalmente le logiche di gestione della forza lavoro (Work Force Management) e a ripensare la customer experience, disegnando i processi in ottica end-to-end e ridefinendo le competenze tecniche e manageriali necessarie. Questo studio si concentra su ACEA 2.0, approfondendo il tema della gestione del cambiamento organizzativo e di come questo sia stato preparato, progettato e implementato negli ultimi anni. Oltre a una consistente e accurata raccolta documentale, lo studio è stato realizzato grazie a interviste in profondità con rappresentanti dell'organizzazione operanti a tutti i livelli organizzativi, nonché con la partecipazione diretta a eventi interni.
12,00