Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Simonetta Delussu

Maissa e il Dey d'Algeri

di Simonetta Delussu

Libro: Copertina morbida

editore: PARALLELO45 EDIZIONI

anno edizione: 2021

pagine: 158

13,00

Spiriti nella notte

di Simonetta Delussu

Libro: Copertina morbida

editore: ARKADIA

anno edizione: 2017

pagine: 176

In un paese in cui coloro che se ne vanno, passando a un'altra esistenza, mantengono sempre uno speciale legame con quelli che restano, si dipanano le storie e le vicende di un gruppo di famiglie i cui destini, apparentemente slegati tra loro, si intrecciano in modo indissolubile. Su tutti, però, dominerà la figura di Rosa Spano, discendente di un'antica famiglia, giunta secoli prima dalla Spagna, e la cui ava, Filù, è stata donna di grandi risorse e capacità, tanto da essere sospettata di stregoneria. Da lei, attraverso generazioni di donne pratiche di erbe e divinazioni, Rosa erediterà un dono che la porterà a intessere un particolare rapporto con chi non c'è più, con quelli che hanno abbandonato la vita. Un romanzo ricco di personaggi e suggestioni, ambientato in un villaggio alieno dai soffi della modernità, in cui gioie, dolori, amori, vendette si mischiano e si rincorrono nel corso di mezzo secolo per giungere a un esito inaspettato.
16,00

Stregoneria in Sardegna. Processioni dei morti e riti funebri

di Simonetta Delussu

Libro: Copertina morbida

editore: PARALLELO45 EDIZIONI

anno edizione: 2016

pagine: 140

Passare l'infanzia a sentire storie di stregoneria vicino al fuoco con i nonni e vivere a contatto della natura pare quasi un sogno, ma all'autrice è toccata questa fortuna. Dalla nostalgia per l'infanzia, per le persone che non ci sono più e per l'amore verso la Sardegna nasce questo libro. Simonetta ha raccolto tante storie che sentiva e che viveva e ha poi scoperto pian piano. Il libro tratta dei berbos e del loro cambiamento nel tempo. Ancora i riti dell'acqua in uso a partire dal prenuragico, quando venivano precipitati nei fiumi i corpi dei fanciulli, in un secondo tempo i teschi prelevati dall'ossario e infine San Bachisio che sostituisce Maimone il dio pagano. I riti funebri con la raccolta dei canti, vere e proprie poesie, ancora alcune maschere femminili che ci richiamano alla discesa degli spiriti nel mondo ultraterreno. Ecco qual è stato il fascino di vedere e capire: sentire dalla viva voce qualcuno descrivere la processione dei morti ha riportato Simonetta a sapori ormai dimenticati, ed è proprio per non perderli completamente che li ha voluti raccogliere qui, perché tutto ciò che vive nella nostra memoria inganna la morte e diviene eterno.
13,00

Delitto d'onore. La storia di Irene Biolchini

di Simonetta Delussu

Libro: Copertina morbida

editore: PARALLELO45 EDIZIONI

anno edizione: 2015

pagine: 160

È il 1923, in una Sardegna che si sta riprendendo dai lutti della guerra, Irene Biolchini, incinta al quinto mese e abbandonata dal fidanzato, deve riparare all'offesa subita. Le donne disonorate pulivano l'onta con il loro sangue, ma Irene sa che morendo perderà non solo la sua vita, ma anche quella del figlio che porta in grembo. Così impara a sparare molto bene e si ritrova con il bandito Samuele Stocchino, la Tigre d'Ogliastra, dietro la Chiesa di San Pietro. Là tesse i fili del suo destino, stabilendo con Samuele un patto d'amicizia e riconoscenza che durerà tutta la vita. Poi gli spiriti parleranno per bocca di Pasqualina che, dall'altare della chiesa, con voce deformata, predirà una grave disgrazia e pianti inconsolabili per la gente di Tertenia. In un pomeriggio freddo e uggioso di ottobre, armata di tutto il coraggio che solo una madre con un carattere indomito può avere, Irene affronta Domenichino e con un colpo secco alla fronte lo uccide. Tratto da una storia vera.
12,00

L'apparenza

di Simonetta Delussu, Paolo Montaldo

Libro: Copertina morbida

editore: AMICOLIBRO

anno edizione: 2014

pagine: 120

10,00

Il delitto d'onore in Sardegna. La storia di Irene Biolchini

di Simonetta Delussu

Libro

editore: LA RIFLESSIONE

anno edizione: 2012

pagine: 180

È il 1923; in una Sardegna che sta riprendendosi dai lutti della guerra, Irene Biolchini, incinta al quinto mese e abbandonata dal fidanzato, deve riparare l'offesa subita. Le donne disonorate pulivano l'onta col loro sangue, ma Irene sa che morendo perderà non solo la sua vita ma anche quella del figlio che porta in grembo; così impara a sparare molto bene e si ritrova con Samuele Stocchino, la tigre d'Ogliastra, dietro la chiesa di San Pietro. Là tesse i fili del suo destino, stabilendo con Samuele un patto d'amicizia e riconoscenza che durerà tutta la vita. Poi gli spiriti parleranno per bocca di Pasqualina, che dall'altare della chiesa con voce deformata predirà una grave disgrazia e gran pianto per la gente di Tertenia. In un pomeriggio freddo e uggioso di ottobre, armata di tutto il coraggio che solo una madre con un carattere indomito può avere, Irene affronta Domenichino e con un colpo secco alla fronte lo uccide.
16,00

Stregoneria in Sardegna

di Simonetta Delussu

Libro

editore: LA RIFLESSIONE

anno edizione: 2011

pagine: 140

"Passare l'infanzia a sentire storie vicino al fuoco con i nonni e vivere a contatto della natura pare quasi un sogno, ma a me è toccata questa fortuna. Dalla nostalgia per la mia infanzia, per le persone che non ci sono più e per l'amore verso la Sardegna nasce questo libro. Ho raccolto tante storie che sentivo e che vivevo e ho poi scoperto, pian piano, il lato più bello e misterioso che viveva e respirava nella terra che calpestavo e nei cari che piangevo. Sono andata così a cercare le mie radici, sentendo di far parte di un qualcosa che il tempo ingoiava facendo sparire brandelli del mio passato e del mio essere. Il libro tratta dei berbos e del loro cambiamento nel tempo. Ancora i riti dell'acqua in uso a partire dal prenuragico, quando venivano precipitati nei fiumi i corpi dei fanciulli, in un secondo tempo i teschi prelevati dall'ossario e infine San Bachisio che sostituisce Maimone il dio pagano. I riti funebri con la raccolta dei canti, vere e proprie poesie. Ancora alcune maschere femminili che ci richiamano alla discesa degli spiriti nel mondo ultraterreno. Ecco qual è stato il fascino di vedere e capire, sentire dalla viva voce qualcuno descrivere la processione dei morti mi ha riportato a sapori ormai dimenticati, ed è proprio per non perderli completamente che li ho voluti raccogliere qui, perché tutto ciò che vive nella nostra memoria inganna la morte e diviene eterno".
13,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento