Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Stefano Redaelli

Beati gli inquieti

di Stefano Redaelli

Libro: Copertina morbida

editore: Neo Edizioni

anno edizione: 2021

"Casa delle farfalle" è il nome della struttura psichiatrica a cui Antonio, ricercatore universitario, si rivolge. Per raccontare la follia devi osservarla da vicino, conoscerla, abitarla. Prende accordi con la direttrice, si finge un paziente. Scopre le storie delle persone che vi abitano, le loro ossessioni, le paure, i loro desideri. I matti dicono sempre la verità, sono uomini liberi. Conoscerà Marta, Cecilia, Angelo, Carlo e Simone; ma sarà costretto a conoscere anche se stesso, più a fondo di quanto abbia mai fatto prima. Redaelli sceglie con cura le parole, la sua scrittura sa di immediatezza e poesia. Indaga senza filtri la natura umana portando alla luce i suoi lati più insoliti eppure più delicati, e rivela ? anche se solo per un attimo ? la verità tutta intera.
15,00

Nel varco tra le due culture. Letteratura e scienza in Italia

di Stefano Redaelli

Libro: Copertina morbida

editore: BULZONI

anno edizione: 2017

pagine: 210

15,00

Le due culture. Due approcci oltre la dicotomia

di Stefano Redaelli, Klaus Colanero

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2016

pagine: 172

Il libro propone due nuovi approcci al problema delle due culture, prendendo in esame autori italiani contemporanei. Il primo approccio mira a identificare la posizione culturale di un autore nei confronti dell'attività scientifica e di quella letteraria, cui può conferire o meno pari dignità e valore epistemico. Il secondo studia il modo in cui l'autore si muove, con la sua produzione letteraria, nella zona di confine tra i due ambiti, attraverso quattro costumi di frontiera: il transito, lo sconfinamento, l'alleanza, il conflitto. Inserendosi nel filone dei saggi a quattro mani di umanisti e scienziati, gli autori propongono una nuova chiave di lettura e nuovi strumenti critici per andare oltre la dicotomia tra le due culture.
12,00

Chilometrotrenta

di Stefano Redaelli

Libro: Copertina rigida

editore: SAN PAOLO EDIZIONI

anno edizione: 2011

pagine: 198

Nella maratona, il trentesino è il chilometro che piega i corridori e per Radek è giunto il momento di affrontarlo. Una storia di sudore e fatica, nella corsa e nella vita. Senza lavoro e lasciato dalla fidanzata dopo la proposta di matrimonio, un giovane medico polacco entra in crisi. Per dimenticare i guai, un amico lo convince a iscriversi a una maratona. Le vicende di Radek vengono filtrate attraverso la preparazione della gara; tre mesi di allenamento che diventano riscoperta di se stesso ed educazione alla vita. Lentamente i tasselli della sua esistenza iniziano a trovare il giusto collegamento: l'amore per la musica, il rapporto di amicizia con Robert, le sedute dallo psicologo, e poi finalmente la maratona. Radek riesce a vincere la sfida e a concludere la corsa e qualche giorno dopo la competizione Ania si rifà viva, ma ormai si tratta di un capitolo chiuso. Un'intervista a un volontario di Medici senza frontiere fa comprendere a Radek che è il momento di fare delle scelte, di superare il chilometro trenta nella corsa della vita, e lo spinge a diventare medico nelle favelas brasiliane.
14,00

Frashwater turtles and terrapins. The complete guide

di Stefano Redaelli, Andrea Liuson

Libro: Copertina rigida

editore: Testudo

anno edizione: 2008

pagine: 208

23,00

Spirabole

di Stefano Redaelli

Libro

editore: Città Nuova

anno edizione: 2008

pagine: 112

Sceglie la via del nitore, e dell'ellissi. Stefano Redaelli, in questi suoi racconti dove si alternano schegge quasi cinematografiche e indugi quasi da operetta morale, sceglie di affidarsi a una prosa chiara, a profili netti di figure che potrebbero essere chiunque. Si tratta sempre di racconti in cui l'esperienza di qualcuno è portata per qualche motivo ad esporsi in modo inaspettato e in qualche modo inquietante sull'abisso. [...] Le figure sono dipinte quasi sempre a pastello, le storie che accadono hanno una profondità che implode al loro interno. Insomma, il movimento di questa opera di racconti, come indicano il titolo e l'ouverture, è a spirale. Lo stesso movimento delle onde, del disegno delle conchiglie, della rappresentazione del DNA. Racconti per così dire, colti e subito ridati, con qualche tono di ingenuità che è commisurato all'urgenza dell'offerta di queste storie. [...] Vi è continuamente, e in modo più o meno adombrato, un problema di vocazione che coglie le varie figure di questi racconti. Vocazione intesa come realizzazione di una scelta di vita... [...] In questo senso, e propriamente in questo, si tratta di una narrativa religiosa.
8,00

Per nome. Storie di testimoni

di Stefano Redaelli

Libro

editore: Città Nuova

anno edizione: 2008

pagine: 64

«Raccontare, in prima e in terza persona, da protagonista e testimone. Storie di fede conquistata, difesa, di santità laica, di vite salvate, di morti dignitose. Storie di persone che davanti al prossimo - simile o altro da loro - si sono fermate, hanno sintonizzato i battiti del proprio cuore sul suo, gli hanno fatto dimora nel loro. Queste persone sono testimoni, anche se non lo sanno, di resurrezione. "Siamo passati dalla morte alla vita, perchè amiamo i fratelli" (1Gv 3,14). Ho conosciuto le loro storie, sento il dovere di raccontarle. Diventare testimoni vuol dire prendersi la responsabilità di raccontare. Dare una voce alle storie, chiamarle per nome. Anche quando non sono neanche storie, sono appena gesti. Allora occorre disegnarli, sospesi, un attimo prima che accadano. Come davanti a un bivio dell'anima. Ci si china, si mette a fuoco un dettaglio. Una parte, anche piccola, per il tutto. Quasi una sineddoche. Un nome. Con tutto quello che vuol dire».
5,50

Su questa strada. Passi di vocazione

di Stefano Redaelli

Libro

editore: Città Nuova

anno edizione: 2006

pagine: 64

In questo libro si parlerà di vocazione. Per chi crede in Dio vuol dire chiamata: c'è Dio che chiama e ci siamo noi che rispondiamo. Per chi non crede in Dio vuol dire scoprire la propria strada e percorrerla fino in fondo [...]. Le pagine che seguono non sono un trattato teologico, né una lezione di catechismo, né un saggio. Sono più simili al diario di chi un giorno ha scoperto la sua strada e da allora muove un passo dietro l'altro. Perché questo libro è anch'esso un tratto di strada. Più che scriverlo e leggerlo, proveremo a percorrerlo (dalla prefazione dell'Autore) In un dialogo a tu per tu con il lettore, intimo, fatto di parole pronunciate sottovoce, quasi sussurrate, Stefano Redaelli suggerisce brevi riflessioni punteggiate di frasi di scrittori o grandi personalità, Alda Merini, Rainer Maria Rilke, Giovanni Paolo II, sant'Agostino, Seneca, per trovare e seguire il filo d'oro della propria vita.
5,50

Arrivano in tempo. Storie di angeli custodi

di Stefano Redaelli

Libro

editore: Città Nuova

anno edizione: 2005

pagine: 128

Ali piumate dai colori magnifici, vesti candide, sorriso luminoso, figure eteree: così nell'immaginario collettivo siamo soliti raffigurare gli angeli. Sono presenze silenziose che ci affiancano, ci guidano e ci proteggono nella vita quotidiana. Si nascondono dietro il sorriso di un bambino che infonde coraggio e speranza, comunicano attraverso la parola di un amico che consiglia con sapienza, scelgono l'intervento "provvidenziale" di uno sconosciuto. Quel che è certo è che arrivano sempre, "proprio al momento giusto". Nel volume, poesie, cronache, brevi lettere - scandite dalle parole dell'Angelo di Dio e accompagnate dalle poetiche illustrazioni di Maria Pezzedi - raccontano storie di piccoli, inspiegabili "miracoli".
8,00

Tartarughe acquatiche e palustri. La guida completa

di Andrea Luison, Stefano Redaelli

Libro: Copertina rigida

editore: Testudo

anno edizione: 2008

pagine: 208

23,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.