Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Stefano Zuffi

Pietro Aretino. Lettere a Tiziano

di Stefano Zuffi

Libro: Copertina morbida

editore: Skira

anno edizione: 2022

pagine: 96

L'epistolario tra Pietro Aretino e il grande pittore veneziano: la storia di un'amicizia e un affascinante spaccato del pieno Rinascimento Un intreccio stretto di amicizia sincera, interesse professionale, gusto per gli intrighi internazionali, passione per il potere, grande arte e affilata letteratura: le lettere scritte da Pietro Aretino a Tiziano sono una pagina affascinante del pieno Rinascimento. Scritte sullo sfondo di una Venezia sontuosa e di una storia europea in piena evoluzione, le lettere inviate da Pietro Aretino all'amico pittore offrono lo spunto per osservare da vicino la genesi di grandi capolavori (come il ritratto equestre dell'imperatore Carlo V alla battaglia di Muhlberg) ma propongono anche momenti di affettuosa, persino commossa umanità. Il tono, la lunghezza e il contenuto delle missive sono molto diversi, e rendono la lettura sempre nuova e talvolta sorprendente: si va da un semplice ma delizioso biglietto per un invito a cena a dettagliate raccomandazioni politiche, come nel caso del viaggio del Vecellio nella Roma di papa Paolo III Farnese. La brillante descrizione del Canal Grande affollato di imbarcazioni (quasi una esercitazione giornalistica) si alterna con l'intima solidarietà tra due uomini avanti negli anni, come nel caso delle toccanti parole rivolte dall'Aretino in occasione delle nozze della figlia di Tiziano.
9,90

Paradiso per due. Giotto e Dante. Dalle pecore alle stelle

di Stefano Zuffi

Libro: Copertina morbida

editore: ED-Enrico Damiani Editore

anno edizione: 2021

pagine: 192

Una coincidenza spazio-temporale perfetta unisce Dante e Giotto. Nati a distanza di unpaio d'anni e nel raggio di poche miglia, sono gli indiscussi protagonisti di una rivoluzione:grazie a loro, l'individuo torna al centro della scena, consapevole della propria avventura umana. Grazie a loro, noi ci sentiamo, oggi, persone libere, dotate di un'identità individuale e irripetibile, di una responsabilità morale e di una presenza fisica qui, adesso, in questo mondo.Le loro strade si intrecciano di continuo, tra l'amore per Firenze e i numerosi viaggi nellecorti d'Italia, la prodigiosa fantasia e lo sguardo concreto sulla realtà. Non è un caso che la Divina Commedia e gli affreschi della cappella degli Scrovegni nascano in parallelo: con la loro sonora, avvolgente energia, i due "benedetti toscani" ci offrono, in una lingua chiara, espressiva e diretta, una grandiosa fiducia nelle capacità di ogni uomo e di ogni donna. E ci aprono la strada di un mondo nuovo.
16,00

Eterni ragazzi. Raffaello e Mozart, due vite allo specchio

di Stefano Zuffi

Libro: Copertina morbida

editore: ED-Enrico Damiani Editore

anno edizione: 2020

pagine: 208

Le analogie tra le loro vite e il loro stile sono impressionanti. Figli d'arte, precocemente allevati dai rispettivi padri all'interno di piccole ma esigenti corti signorili - Urbino e Salisburgo -, sono entrambi dotati di un sorprendente talento, sostenuto dalla dote di una memoria formidabile che li porta a ricordare e a fare proprie le opere altrui. Entrambi appaiono capaci di produrre la propria arte al primo tocco, con totale e invidiabile naturalezza. Entrambi sono celebri per le avventure d'amore. Nella breve maturità, si trasferiscono entrambi nella capitale - Roma e Vienna - per lavorare uno per il papa e l'altro per l'imperatore, le massime autorità della terra, e cimentarsi con pari successo nei generi più diversi, da piccole composizioni a opere grandiose e solenni. E i loro ultimi capolavori, rimasti incompiuti, verranno completati da allievi e utilizzati al loro funerale. Infine, forse per la fiduciosa convinzione del primato della bellezza, della luce e del perdono universale, nessuno dei due sembra avere avuto percezione dei clamorosi cambiamenti che stavano avvenendo alla fine delle loro vite: la Riforma per Raffaello, la Rivoluzione Francese per Mozart.
16,00

Il racconto della pittura italiana. Da Giotto a Caravaggio

di Stefano Zuffi

Libro: Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2020

pagine: 392

La nascita, lo sviluppo e i diversi accenti della pittura italiana attraverso i protagonisti, le opere, i luoghi. La narrazione di tre secoli d'arte in 60 serrati capitoli, introdotti dalle parole dei testimoni dell'epoca: con un linguaggio piano, la storia della pittura italiana si intreccia con una geografia culturale in evoluzione. Si alternano sulla scena artisti e committenti, intellettuali e condottieri, nella cornice meravigliosa di città bellissime, di monumenti celebri, di cicli d'affreschi e di quadri indimenticabili. L'opera segue il percorso storico, dalle soglie del Trecento ai primi anni del Seicento, proponendo un orizzonte culturale che comprende tutta l'Italia. Il testo è corredato da una accurata selezione di immagini, da mappe storiche che documentano le variazioni dei poteri e da un apparato di brevi e incisive biografie dei principali artisti coinvolti.
27,90

In missione con... Giambattista Tiepolo. Ediz. italiana e inglese

di Stefano Zuffi, Martina Fuga

Libro

editore: Skira

anno edizione: 2020

pagine: 48

Chi era Giambattista Tiepolo? Chi sono gli eleganti personaggi ritratti nei suoi dipinti e affreschi? Attraverso un linguaggio adatto ai più piccoli, questa monografia vuole avvicinare i bambini alle opere del pittore del Settecento, grande protagonista della storia dell'arte: con un linguaggio adatto ai bambini, vengono narrati la sua vita, il contesto storico nel quale è vissuto e la tecnica pittorica da lui impiegata. Lo scopo principale è stimolare il bambino a guardare il mondo attraverso gli occhi dell'artista, a vivere l'esperienza didattica e ludica come avventura condivisa. Seguono cinque approfondimenti su altrettanti capolavori per accompagnare il bambino a conoscere più nel dettaglio alcune delle opere principali del Tiepolo. Ma il libro è anche un activity book per scoprire questo artista disegnando, prendendo ispirazione dalle sue opere. Il racconto e gli approfondimenti storico-artistici sono infatti affiancati da attività ludico-ricreative (collage, coloriage, disegno, scrittura) nelle quali il bambino mette alla prova quanto ha appreso. Il giovane lettore diventa così protagonista delle attività e dei giochi proposti e, sperimentando le tecniche, i temi e le modalità espressive dell'artista, conosce e impara l'arte facendola. Età di lettura: da 8 anni.
17,00

Noi leggiavamo un giorno per diletto. Ancona per Dante

di Stefano Zuffi

Libro: Copertina morbida

editore: Skira

anno edizione: 2021

pagine: 48

Pubblicato in occasione del settimo centenario dalla morte di Dante e realizzato in collaborazione tra la Pinacoteca Comunale, la Biblioteca Comunale e il Museo della Città di Ancona, "Noi leggiavamo un giorno per diletto" presenta opere abitualmente non accessibili, come i volumi storici della Biblioteca o le opere conservate nei depositi della Pinacoteca. Il titolo richiama il celebre episodio di Paolo e Francesca, uno dei passaggi più esplicitamente "marchigiani" del poema: il romantico dipinto di Godeardo Bonarelli che ritrae i due celebri amanti nella rocca malatestiana di Gradara è stato scelto come immagine-guida. Fra le edizioni della Divina Commedia, tutte illustrate, si segnalano due diversi e splendidi esemplari (pubblicati rispettivamente nel 1568 e nel 1574) della monumentale impresa editoriale curata a Venezia da Francesco Sansovino. Curioso è il contrasto tra un volumetto tascabile di primo Ottocento e il classico, inconfondibile Dante illustrato magistralmente da Gustave Doré per un'edizione con i commenti del letterato anconetano Eugenio Salomone Camerini. Il magnetico ritratto inciso da Adolfo De Carolis seguendo le indicazioni "adriatiche" di Gabriele d'Annunzio guida i riferimenti danteschi riferibili all'area di Ancona. Il bassorilievo con il profilo quattrocentesco di Ciriaco Pizzecolli d'Ancona, attento lettore di Dante, ricorda il ruolo della Commedia nella cultura umanistica e più specificamente in quella anconetana. Fra i dipinti, prevalentemente del XIX secolo, vanno segnalati i raffinati paesaggi di Filippo Boni, dedicati alla chiesa romanica di Santa Maria in Portonovo e alla costa del Conero. Spettacolare è la grande Incoronazione della Vergine, di evidente richiamo raffaellesco, opera di Francesco Podesti. A proposito di Francesco Podesti, la mostra anconetana ha offerto l'occasione per ricercare un dipinto importante, con la Visita di Dante alla bottega di Giotto, di cui dalla metà dell'Ottocento sembravano perse le tracce; gli studi compiuti hanno permesso di indentificare la tela in una collezione privata francese. Il volume presenta anche un'interpretazione figurativa contemporanea delle tre cantiche dantesche nell'opera della pittrice lombarda Patrizia Comand, ricca di personaggi, colori e di suggestione.
10,00

Antonio Canova. Favole di marmo

di Stefano Zuffi

Libro: Copertina rigida

editore: 24 Ore Cultura

anno edizione: 2020

pagine: 39

"Sono cresciuto a Venezia, mi sono innamorato della bellezza delle statue antiche a Roma e ho imparato a dare al marmo delle mie sculture la morbidezza della carne: sono Antonio Canova e sono stato uno dei più famosi artisti del mio tempo! Ho conosciuto papi e sovrani, poeti e artisti e sono stato lo scultore prediletto del grande Napoleone. Se mi seguirete, vi farò scoprire i segreti del mio studio e vi mostrerò come trasmetto il calore della vita alle mie statue; guardate le mie opere e poi provate a creare le vostre: c'è tanto spazio per scrivere e disegnare! Perché l'arte è un gioco bellissimo: e voi, avete voglia di giocare con me?" Età di lettura: da 6 anni.
17,50

Bella! Italia. Ediz. italiana e inglese

di Stefano Zuffi

Libro: Copertina rigida

editore: Sassi

anno edizione: 2020

pagine: 240

Ai viaggiatori del Nord che nei secoli passati valicavano le Alpi e si affacciavano sul lago di Garda, costeggiato di castelli, viti, ulivi e limoni, l'Italia appariva da subito un Paese incantato. E la meraviglia aumentava di tappa in tappa, scendendo verso le città d'arte della pianura, oppure in direzione dell'incomparabile Venezia; scoprendo le coste dirupate della Liguria, e poi l'arte di Firenze, di Pisa, di Siena. Immersi in una storia millenaria e in un paesaggio sempre nuovo, affioravano i resti grandiosi delle civiltà antiche, preannuncio della gloria di Roma imperiale, rinascimentale, barocca... e poi il sole del Mezzogiorno, i golfi e le isole in un mare scintillante, il Vesuvio e Napoli, le città e i templi della Magna Grecia, i colori della Sicilia, le segrete e misteriose bellezze della Sardegna. Questo spettacolo infinito e mutevole viene offerto ogni giorno a chi vive e a chi visita l'Italia.
34,90

Bella! Italia. I borghi. Ediz. italiana e inglese

di Stefano Zuffi

Libro: Copertina rigida

editore: Sassi

anno edizione: 2020

pagine: 240

Dopo la prima edizione di "Bella! Italia. I borghi", del 2012, Stefano Zuffi presenta al pubblico una nuova edizione del volume dedicato ai borghi del territorio italiano. Il testo storico-artistico sempre puntuale e preciso, ma allo stesso tempo di grande suggestione affabulatoria, si presenta ora rinnovato di contenuti inediti e di nuove e splendide immagini. Lo sguardo dell'autore si rivolge alle bellezze storico-artistiche di questi insediamenti urbani minori, dalle Alpi alla Sicilia, ai luoghi più noti e visitati della Toscana e della Liguria, a quelli quasi sconosciuti, dalla Val d'Aosta al Veneto, dalla Lombardia al Piemonte e dalla Puglia alla Sicilia. La quiete, il silenzio, il passato rivivono in questi luoghi miracolosamente lasciati intatti nei secoli, talvolta preservati nella loro struttura urbanistica originaria.
34,90

Raffaello non deve morire

di Stefano Zuffi

Libro: Copertina morbida

editore: Brioschi

anno edizione: 2020

pagine: 160

Alla corte di papa Leone X è un fiorire di opere d'arte, tra affreschi, arazzi e ritratti. Protagonista indiscusso è Raffaello Sanzio, che con un pennello famoso in tutto il mondo è corteggiato dai più illustri committenti. Tuttavia sullo sfondo di questa felice vita d'artista, dove non mancano le consolazioni amorose della bella Fornarina, si muovono gravi sconvolgimenti: l'Europa del primo Cinquecento è tutto tranne che pacifica e nel 1517 è scossa da un monaco agostiniano che da Wittenberg fa tuonare le sue 95 tesi, tale Martin Lutero. Ma al culmine di questo complicato Rinascimento una febbre terzana porta Raffaello fuori dalla scena. E come è andata a finire la Storia è noto a tutti. O forse no. Forse Raffaello si riprende. Forse riesce a portare a termine i numerosi incarichi. E anche a occuparsi del compito più difficile: una delicata missione diplomatica per conto del papa. Raffaello ha cambiato l'arte, e l'arte cambierà la Storia.
18,00

Leonardo in primo piano

di Stefano Zuffi

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2019

pagine: 288

Leonardo incarna l'archetipo dell'uomo universale. Personalità geniale e polivalente, ha lasciato una traccia indelebile in tutte le discipline del sapere con le quali si è cimentato: la pittura e il disegno, le scienze, la matematica, l'architettura, l'ingegneria, la cartografia. Come pittore, il suo genio nasce dalla conoscenza analitica del corpo umano, unita a quella della natura e delle leggi fisiche della luce. Il volume raccoglie tutte le opere pittoriche di Leonardo - con capolavori come l'Annunciazione, il Battesimo di Cristo, la Gioconda, la Vergine delle rocce - e alcuni tra i suoi più bei disegni. Stefano Zuffi accompagna il lettore nell'analisi delle opere entrando nei dettagli, mostrati "in primo piano" con ingrandimenti dei particolari più significativi. Procedendo per temi (animali, bambini, gesti, natura, sguardi, sorrisi, tecnologia e anatomia) l'autore svela il rapporto di Leonardo con il mondo che lo circonda restituendoci una lettura affascinante di uno dei più grandi artisti di tutti i tempi.
39,90

Bella! Italia. I borghi. Ediz. italiana e inglese

di Stefano Zuffi

Libro: Copertina rigida

editore: Sassi

anno edizione: 2019

pagine: 240

Lo sguardo dell'autore si posa sulle bellezze storico-artistiche di alcuni insediamenti urbani minori, i "borghi", percorrendo tutta l'Italia, dalle Alpi alla Sicilia, dai luoghi più noti e visitati della Toscana e della Liguria sino a quelli quasi sconosciuti che si incontrano dalla Val d'Aosta al Veneto, dalla Lombardia al Piemonte, dalla Puglia alla Sicilia. La quiete, il silenzio, il passato rivivono in questi luoghi miracolosamente lasciati intatti nei secoli, talvolta preservati nella loro struttura urbanistica originaria. Lo stupore che suscitano nel visitatore è frutto della meravigliosa compresenza di passato e futuro, di una modernità che convive talvolta in un ambiente uguale a quello di molti secoli fa, ma che spesso racchiude risorse umane e culturali non dissimili da quelle delle città più grandi e apparentemente più avanzate. L'Italia insomma non smette di stupire, attraverso questa commistione di storia e progresso che ne fa un Paese unico al mondo, ancorato al passato, ma talvolta anche sorprendentemente rivolto al futuro. Un utile corredo di mappe aiuterà inoltre il lettore a localizzare e a scoprire i borghi più remoti e meno conosciuti.
29,90

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.