Libri di Thomas Hardy

Nel bosco

Nel bosco

di Thomas Hardy

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori

anno edizione: 2023

pagine: 432

Ambientato negli idilliaci paesaggi del Dorset, tra i boschi del villaggio immaginario di Little Hintock, questo raffinato romanzo racconta la vicenda di due donne innamorate dello stesso uomo. L'elegante Grace Melbury, figlia di un commerciante di legname, che ha studiato in città, e la scialba Marty South, infatti, ambiscono entrambe a sposare Giles Winterborne, un onesto boscaiolo. Nessuna delle due però riuscirà ad averlo. Tra le opere più amate dallo stesso Hardy, Nel bosco (1887) tratteggia con insuperata finezza la psicologia dei personaggi, soprattutto le due figure femminili, i cui sentimenti e inquietudini si rispecchiano nella natura viva e palpitante della foresta.
12,00
Due sulla torre

Due sulla torre

di Thomas Hardy

Libro: Copertina morbida

editore: Fazi

anno edizione: 2021

pagine: 336

Abbandonata dal marito, un ricco proprietario terriero, Viviette Constantine si innamora di Swithin St. Cleeve, di ben nove anni più giovane di lei, bellissimo, colto e gentile figlio di un curato di campagna. Swithin è un astronomo e lavora in cima a una torre dove trascorre tutto il suo tempo a studiare gli astri e i fenomeni celesti. Il romanzo - ambientato nella campagna dell'amato Dorset - narra la storia del loro amore, che si sviluppa in un intreccio intinto nelle forti passioni del genere "sensazionale": morti presunte, adulterio, matrimoni segreti, angosciosi patemi riguardo alle convenienze sociali, gravidanze inopportune, nozze riparatrici, cuori spezzati da dolori cocenti e felicità improvvise. Al tempo della prima pubblicazione furono proprio questi elementi della trama, ritenuti peraltro poco congrui con la letteratura "seria", a far sì che il romanzo attirasse numerose critiche negative e accuse d'indecenza. In seguito, l'evolversi dei costumi ha permesso di apprezzare nuovamente il delicato equilibrio o il voluto contrasto tra il troppo umano delle vicende sentimentali dei protagonisti e la sublime freddezza dei corpi celesti studiati da Swithin con tanta passione e di ascrivere questo romanzo, il nono, fra i migliori della produzione di Hardy. «Che immensa fatica, la vita, nella contea del Wessex, alla fine dell'Ottocento! Che immensa fatica l'amore! Che immensa fatica il matrimonio! Talvolta, perfino il cielo - che dovrebbe accogliere i nostri pensieri più alti, le nostre speranze di salvezza - sembra risospingerci al suolo: ci appare come qualcosa di orrendo, come la negazione di Dio - costruito, così sembra, su una architettura che spalanca infiniti pozzi bui, pozzi infiniti di vuoto». (dall'introduzione di Giorgio Montefoschi)
17,00
An imaginative woman

An imaginative woman

di Thomas Hardy

Libro

editore: Vallardi A.

anno edizione: 2021

pagine: 112

Una donna vive una vita monotona, in un matrimonio quieto e routinario. Ma il suo spirito ardente e lirico la porta a sognare, a fantasticare una via di fuga che prende le sembianze di un poeta. Ed ecco che l'immaginazione si rivela un potente e pericoloso strumento della mente, in grado di insinuarsi in chiunque e non solo per creare ma anche per distruggere, come si dimostra nell'abile colpo di coda di un inatteso, amaro finale. Dal creatore di indimenticabili personaggi come Tess dei D'Urberville e Jude l'oscuro, una storia incentrata sul potere dell'immaginario Lei è minuta, elegante, con una scintilla liquida negli occhi; è aspirante poetessa, ma non ha la forza o la capacità di esserlo davvero. Lui, il marito, è un industriale che fabbrica armi; perennemente assorbito dal suo lavoro, mantiene con lei un rapporto tenero e tollerante, ma privo di slancio e passione. In questa coppia apparentemente "stabile" si insinua come presenza immaginaria un terzo: un poeta, un giovane solitario e sensibile, che ha da poco pubblicato un libro di poesie... Ognuno di questi personaggi vive una solitudine propria. Il marito proietta la sua identità e ha le sue gratificazioni nel lavoro. La donna vive un sogno d'amore, ma solo sulla pagina e nella sua immaginazione. Il poeta proietta nei suoi scritti un desiderio di corrispondenza amorosa su una donna totalmente immaginata e immaginaria. Seguendo la trama dal punto di vista della moglie, ci immergiamo nel suo tumulto di sentimenti che sfociano in comportamenti inaspettati, coraggiosi, che rompono il tran tran di una vita abitudinaria e coatta, nel tentativo di trovare una via di scampo e di realizzazione. Ma come sempre ci attende la successione imprevedibile dei fatti... Il finale di questo raffinato gioiello letterario, con la sua esemplare, geniale asciuttezza, esprime la classica filosofia tragica dell'esistenza che ritroviamo in tutti i capolavori di Hardy. Racconto originale in versione integrale arricchito da - esercizi e attività linguistiche - glossario delle parole più interessanti o difficili - audiolibro integrale in omaggio.
9,90
Tess of the D'Urbervilles

Tess of the D'Urbervilles

di Thomas Hardy

Libro

editore: ELI

anno edizione: 2020

9,90
Tess dei d'Urberville

Tess dei d'Urberville

di Thomas Hardy

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori

anno edizione: 2020

pagine: 512

Nelle campagne dell'Inghilterra vittoriana cresce Tess, creatura incantevole e pura. Ma né la sua bellezza, né l'innocenza la salveranno da un destino di brucianti e pericolose passioni. Per Alec d'Urberville, bello, ricco, potente: il seduttore al quale la giovane sembra legata da un vincolo più forte di ogni disperazione, più forte di ogni sentimento. E per Angel Clare, l'amore di gioventù appena intravisto, a lungo sognato, posseduto, perduto, ritrovato. Capolavoro della narrativa vittoriana, in cui già si accendono le inquietudini del Modernismo, "Tess dei d'Urberville" è un romanzo di grande impatto, una lunga, emozionante ballata; e «solo un grande scrittore» scrisse Carlo Cassola «può dar corpo a una ballata». Introduzione di Carlo Cassola.
12,50
Estremi rimedi

Estremi rimedi

di Thomas Hardy

Libro: Copertina morbida

editore: Fazi

anno edizione: 2019

pagine: 541

"Estremi rimedi" è il romanzo d'esordio di Thomas Hardy, in cui già si dispiegano tutti gli elementi che faranno la fortuna del suo autore: l'ispirazione gotica, un intreccio impeccabile, la magistrale caratterizzazione dei personaggi. Protagonista di questa storia è la giovane Cytherea Graye: rimasta orfana, la ragazza decide di trasferirsi con il fratello Owen in un'altra città, per trovare una casa e un lavoro e ripartire da zero. Qui, i due conoscono Edward Springrove, un collega di Owen, di cui Cytherea si innamora. Dopo vari tentativi andati a vuoto, la ricerca di un lavoro va a buon fine, e la protagonista viene assunta come dama di compagnia presso una ricca signora, Miss Adclyffe, il cui passato, si scoprirà poi, è legato romanticamente a quello della famiglia Graye. Tra le due donne si stabilisce un rapporto a metà strada fra l'affetto, la protezione, la devozione e la gratitudine reciproca. Proprio durante il soggiorno in casa della signora, Cytherea viene a sapere che non lontano da lì vive la famiglia del suo amato Edward, che però è già promesso a un'altra donna. Delusa e sconcertata, la protagonista decide di dimenticarlo: è a questo punto che entra in scena Manston, personaggio misterioso inspiegabilmente protetto e spalleggiato da Miss Adclyffe, il quale intraprende nei confronti della ragazza un lungo e bizzarro corteggiamento. L'intreccio narrativo, finora concentrato sul ritratto dei personaggi, si fa da qui in poi vivace e ricco di colpi di scena: incendi, fughe nella notte, inganni, suspense, persino un omicidio, fino alla conclusione, degna della migliore tradizione dei "sensation novels", cui Hardy si ispirò per costruire questo suo primo romanzo, affermandosi subito come una delle voci più brillanti della narrativa inglese.
18,00
Far from the mudding crowd. Livello B2.1
10,00
Tess dei D'Urberville

Tess dei D'Urberville

di Thomas Hardy

Libro

editore: Einaudi

anno edizione: 2016

Violentata nel bosco a sedici anni, seppellisce in segreto il suo bambino, s'innamora, ma la sua vita sarà per sempre segnata da un tragico destino. Dalla nobile famiglia dei suoi avi, Tess ha ereditato una bellezza inalterabile, che la perseguita come il marchio di un'infamia. Angel Clare e Alec d'Urberville distruggono la donna che è in lei, inseguendo un loro personale modello. Amore e morte, nobiltà e miseria avvolgono la storia di Tess e ne fanno uno dei personaggi più riusciti della letteratura inglese. Il romanzo è stato portato sullo schermo da Polanski in un film celebre, con Nastassia Kinski protagonista.
14,50
Via dalla pazza folla

Via dalla pazza folla

di Thomas Hardy

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2015

pagine: 488

Bathsheba Everdene è una donna appassionata, libera, affascinante, che eredita una fattoria nella campagna inglese di metà Ottocento e fa innamorare di sé tre uomini diversi per carattere ed estrazione sociale - il pastore Gabriel Oak, il fattore William Boldwood, il soldato Francis Troy sconvolgendo gli equilibri dell'intera comunità. Attraverso le contrastate vicende di Bathsheba, Hardy indaga i desideri, le fragilità, i conflitti nascosti dietro l'apparente immutabilità di un paesaggio millenario. Perché, come osserva Sara Antonelli nell'introduzione, "cosa c'è di sobrio e placido nella vita dei personaggi che abitano questo romanzo? Quasi nulla, giacché si accendono di passioni e si infiammano come gli esseri frenetici che si urtano tra le strade di una metropoli". Una storia d'amore e di riscatto, il primo grande successo letterario di Thomas Hardy in una nuova traduzione dell'edizione definitiva voluta dall'autore.
14,00
Tess of the D'Urbervilles

Tess of the D'Urbervilles

di Thomas Hardy

Libro

editore: Black Cat-Cideb

anno edizione: 2003

pagine: 160

10,20
Una laodicense o il castello dei De Stancy

Una laodicense o il castello dei De Stancy

di Thomas Hardy

Libro: Copertina morbida

editore: Robin

anno edizione: 2022

pagine: 592

Reduce dalla fatica compositiva del suo unico romanzo storico (Il primo trombettiere, 1880), Hardy si impegna l'anno seguente nella stesura di un'opera apparentemente diversa (il sottotitolo è Una storia di oggi), ma in realtà bilicata fra antichità e modernità, dimensioni la cui dialettica determina il contesto in cui si svolge la vicenda. Paula Power eredita dal padre (ricco e famoso imprenditore ferroviario) un castello medievale, per ristrutturare il quale assume un promettente architetto londinese. Il quale, prevedibilmente, non tarda ad innamorarsi (fino a un certo punto ricambiato) della ragazza. Quel che non è prevedibile - come sempre in Hardy - è il complicarsi della trama a causa dell'intempestivo ingresso in scena di un rivale che, per le sue caratteristiche così diverse da quelle dell'architetto, finisce per attrarre a sua volta e a modo suo le attenzioni della giovane ereditiera. In questo che è uno dei suoi romanzi più ingiustamente trascurati, Thomas Hardy tratta da par suo l'intrecciarsi dei reciproci desideri, in un vicendevole ricercarsi e respingersi da parte dei protagonisti il quale (come spiegato nell'introduzione al testo) ad un più alto livello assurge a vera e propria immagine di una quête metafisica.
20,00
L'orologio degli anni. Poesie 1857-1928

L'orologio degli anni. Poesie 1857-1928

di Thomas Hardy

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2022

pagine: 320

"Due labbra: Le baciai col pensiero andando via nel chiarore del mattino: sul vetro del suo ritratto le baciai: lei non lo seppe mai. Le baciai per amore, allegria e fedeltà quando lei sapeva tutto: una vita fa! Che poi in un sudario le baciai lei non lo seppe mai."
20,00