Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Tito Barbini

Il fabbricante di giocattoli

di Tito Barbini

Libro: Copertina morbida

editore: ARKADIA

anno edizione: 2021

pagine: 156

Simón Radowitzky è stato tante cose: anarchico, russo, ebreo, argentino naturalizzato, rivoluzionario, omicida del capo della polizia di Buenos Aires nel 1909, prigioniero, fuggiasco, militante in guerra, esule, fabbricante di giocattoli. Nessuna di queste "etichette", utilizzate per descriverlo telegraficamente, può neanche lontanamente rendere appieno il suo ritratto, il dolore che in ogni azione si è trascinato dietro. O forse sì. In queste pagine dense e limpide, struggenti, l'autore narra la vita di un uomo che trascorse vent'anni nel bagno penale di Ushuaia, all'estremo confine del mondo, nella Terra del Fuoco. Quando morì, nel 1956, di lui si era detto tutto e il contrario di tutto. Poi l'oblio ne coprì le gesta. Oggi, soprattutto in un momento storico come questo, quando le statue vengono abbattute in segno di una presunta ribellione all'ordine costituito e alla supremazia bianca, parlare di Radowitzky è come tornare al vero senso del termine "anarchico".
14,00

Raccontare la geografia. Percorsi didattici alla scoperta di luoghi, spazi e culture per la scuola secondaria di primo grado

Libro: Copertina morbida

editore: ERICKSON

anno edizione: 2020

Il volume propone un approccio didattico nuovo alla geografia, allo stesso tempo critico ed emozionale. I contenuti della disciplina vengono integrati con l'orizzonte di senso stimolato dalla riflessione e dalla narrazione e con l'atteggiamento di curiosità e apertura del viaggiatore autentico. Oggi più che mai il compito di questa materia è rimettere al centro la relazione tra uomo e ambiente, con l'obiettivo di formare cittadini consapevoli. Le attività del volume consentono ai ragazzi di affinare gli strumenti per «leggere» il paesaggio e di approfondire le grandi problematiche della sostenibilità e dello sviluppo sul Pianeta. Il libro si articola in 8 unità tematiche: Il paesaggio; La città; Come studiare uno Stato; Lo studio dei continenti con l'Agenda 2030; La geografia con gli occhi del viaggiatore; Forme di turismo: siamo sostenibili? Un mondo di relazioni; Viaggiare è scoprire la bellezza nel mondo. Al termine di ogni unità, vengono presentati possibili agganci interdisciplinari e compiti di realtà che danno la possibilità ai ragazzi di sperimentare quanto appreso in un'ottica di costruzione delle competenze.
21,50

Caduti dal muro

di Tito Barbini, Paolo Ciampi

Libro: Copertina morbida

editore: VALLECCHI

anno edizione: 2007

pagine: 300

C'era una volta il Muro e sembrava dovesse esarci per sempre. Poi però il Muro si sbriciolò e con esso crollò un impero che da Berlino arrivava al Pacifico. Di colpo tramontò il "sole dell'avvenire", sparirono mappe geografiche, bandiere, nomenclature. Ma cosa ne è stato di quei paesi? Per capirlo serve un viaggio lento, zaino in spalla e treno attraverso due continenti, dall'Europa orientale alla Russia, dalla Cina al Vietnam, dalla Cambogia ai Tibet. Un viaggio e un dialogo tra due scrittori divisi dall'anagrafe e dalle parabole della politica ma uniti dalla leggerezza e dalla fame di nuovi orizzonti.
12,00

Ritorno in Vietnam. I luoghi del riso e della pioggia dal delta del Mekong alle sorgenti del Tibet

di Tito Barbini

Libro: Copertina morbida

editore: Aska Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 272

«Sono passati più di dieci anni dal viaggio dell'autore lungo il grande Mekong, da quando, nel 2007, ha risalito la sua corrente dal Delta fino alle sorgenti nella parte himalayana del Tibet. In questi dieci anni ha visitato e scritto di altri mondi. I luoghi più remoti: dalla Patagonia all'Alaska, dalla Terra Del Fuoco al deserto di Atacama, perfino in Antartide. Ma in fondo ha viaggiato e scritto per ritrovare se stesso, per ritrovare il senso di una esperienza di vita, per ritrovare le sue radici. È tornato in Vietnam nell'inverno del 2017 e rientrando a casa da questo viaggio gli è presa la voglia di rimettersi al computer, utilizzare i copiosi appunti per riproporre un testo aggiornato e diverso del suo libro "I giorni del riso e della pioggia" ormai esaurito da molti anni.»
15,00

Severino e América. Storia d'amore e d'anarchia nella Buenos Aires del primo Novecento

di Tito Barbini

Libro: Copertina morbida

editore: Mauro Pagliai Editore

anno edizione: 2018

pagine: 176

Severino Di Giovanni è un tipografo originario delle Marche, sbarcato in Argentina negli anni Venti del Novecento. Anarchico convinto, sarà giustiziato nel 1931 dopo essersi reso protagonista di una serie di attentati e rapine. Trascorso quasi un secolo, Tito Barbini parte per Buenos Aires sulle tracce di Severino e di América Scarfò, che fu la sua compagna di vita e di ideali. Il diario di questo viaggio oltreoceano diventa così la cronaca di una storia d'amore febbrile e romantica, e allo stesso tempo di una cruda e disperata vicenda di lotta politica. Pagine che scorrono in bilico tra passione e poesia, proprio come un intenso tango argentino.
15,00

Rughe e gente di Cortona. Storie e itinerari inaspettati per viaggiatori senza fretta-Unexpected stories and itineraries for travellers who are not in a hurry

di Tito Barbini

Libro: Copertina rigida

editore: Aska Edizioni

anno edizione: 2017

pagine: 224

Ci sono luoghi magici che è impossibile dimenticare, luoghi da cui è difficile partire e dove prima o poi la corrente del tempo ti induce a tornare. Ci sono luoghi in cui affondano profondamente le nostre radici, luoghi in cui la storia dell'umanità ha lasciato segni immortali e in cui tante vite di uomini e donne sono passate e si sono perdute. Ecco, uno di questi luoghi speciali è Cortona e forse è per questo che da centinaia di anni questa piccola città della Toscana rappresenta un crocevia di popoli, di razze e di religioni. Evocare lo spirito che aleggia tra queste antiche pietre e permea il carattere dei suoi abitanti è l'arduo obbiettivo che questo libro e l'autore Tito Barbini e il fotografo Roberto Masserelli si sono prefissi e che, a mio modesto giudizio, sono stati capaci di raggiungere. Sfogliando queste pagine osserverete come le parole e le immagini possano fondersi tra loro per cogliere attimi irripetibili ed eterni, come lirismo e colpo d'occhio possano riuscire nell'impresa di incatenare per sempre le antiche strade con le orme che le hanno percorse e le nobili piazze con i gesti, i volti e le espressioni che le hanno animate.
30,00

Antartide. Perdersi e ritrovarsi alla fine del mondo

di Tito Barbini

Libro: Copertina morbida

editore: Mauro Pagliai Editore

anno edizione: 2016

pagine: 160

"Ormai è chiaro, sono caduto vittima dell'incantesimo del continente ai confini del mondo. Solo qui ho avuto la sensazione di perdermi completamente in un paesaggio dell'anima dove visione e sentimento non litigano tra loro. Davanti a me sfilano ancora le trasparenze delle acque, le ombre azzurre e inquietanti degli iceberg, le surreali forme della solitudine bianca, gli spettacoli di colori e luci che qualche imperscrutabile architetto della natura ha allestito per il nostro godimento. Ho sempre pensato che il paesaggio sia un fatto interiore, una dimensione dello spirito, spesso legata all'infanzia, magari segnata dall'apparenza di un ricordo. Sono convinto che questa sia la ragione per cui, tante volte, da adulti, un'inevitabile delusione aspetta chi prova a ritrovare nel paesaggio reale i suoi ricordi del passato. In Antartide la natura si riappropria completamente del suo tempo e lo lascia scorrere a modo suo: lentamente ma incessantemente, segnato solo dal variare delle forme che compongono e ricompongono i paesaggi. Presto dovrò arrendermi di nuovo a questo mondo quale lo abbiamo voluto, in fondo, anche tutti noi. Però l'Antartide, lo so, continuerà ad abitarmi dentro".
10,00

Quell'idea che ci era sembrata così bella. Da Berlinguer a Renzi, il lungo viaggio

di Tito Barbini

Libro: Copertina morbida

editore: Aska Edizioni

anno edizione: 2016

pagine: 320

Un libro inconsueto, non un diario o un'autobiografia, anche se qui dentro c'è tutta una vita in cui molti potranno riconoscersi. Piuttosto un viaggio a ritroso, dietro ai fallimenti e alle delusioni della grande utopia comunista. Ma anche dietro a quel patrimonio di idee e di sentimenti di quanti - e Tito Barbini tra loro - si sono spesi generosamente per un'idea che prometteva giustizia, eguaglianza, libertà. Come in un romanzo, in queste pagine si intrecciano la Storia maggiore e quella minore. I grandi personaggi come Mitterrand, Berlinguer, Gorbaciov e le persone che solo gli affetti custodiscono nel ricordo, come il padre, operaio comunista. I ricordi personali - dall'infanzia a Cortona al Sessantotto, dall'impegno nel Partito ad Arezzo al Comitato Centrale del PCI - e i grandi scenari nazionali o i misteri di Italia, a partire dalla Loggia P2 di Gelli." Una miniera di vicende e di ritratti in punta di penna. Cinquant'anni di vita politica e istituzionale nel filo di un racconto che mette testa e cuore. Il viaggio più difficile e più emozionante di un uomo che non ha smesso di gonfiare le vele verso nuovi orizzonti.
15,00

Il cacciatore di ombre. In viaggio con don Patagonia

di Tito Barbini

Libro: Copertina morbida

editore: Aska Edizioni

anno edizione: 2016

pagine: 272

In America del Sud tutti lo conoscono come Don Patagonia, in Italia è ricordato soltanto come una singolare figura di missionario, fratello del più famoso De Agostini editore. Ma Alberto Maria De Agostini è stato molto altro: geografo, alpinista, esploratore, un uomo controcorrente, che ha testimoniato con coraggio il massacro dei nativi dell'America australe. Tito Barbini ha voluto rendergli giustizia alla sua maniera, non scrivendo soltanto una biografia, ma piuttosto un personale diario di viaggio sulle tracce di Don Patagonia. "Il cacciatore di ombre" tenta di riportare in vita le tante figure di cui strada facendo si popola il racconto: ombre di vittime e di carnefici. Su tutte, quella dell'uomo che cercò per gli uni e per gli altri un'alternativa a un destino segnato.
15,00

L'ultimo pirata della Patagonia. Viaggi veri e immaginari nei mari e nella terra ai confini del mondo

di Tito Barbini

Libro: Copertina morbida

editore: Mauro Pagliai Editore

anno edizione: 2015

pagine: 152

L'avventura di Pasqualino Rispoli, leggendario pirata dei mari a sud dello Stretto di Magellano, un Corto Maltese prima del tempo che inizia le sue scorrerie nella Terra del Fuoco agli inizi del novecento. Quando arriva qua da Torre Del Greco alla ricerca del padre è poco più che un ragazzo, un giovane che sta per incominciare una nuova vita. Il suo cammino si incrocerà con quello del giovane anarchico Simon Radowtzki e con la sua evasione dal famigerato bagno penale di Ushuaia. Patagonia di esploratori e ribelli, cercatori d'oro senza scrupoli e cacciatori di balene: una strana comunità di avventurieri finiti in fondo al mondo per le ragioni più disparate. Perché questa è ancora una terra ignota, per lo più ancora da scoprire, percorsa dal vento e dal gelo, abitata da sparuti gruppi di indigeni sterminati dai cacciatori di teste. A distanza di oltre un secolo lo scrittore Tito Barbini si mette sulle tracce di questo personaggio unico, e nel ripercorrerne le gesta ci porta con sé nelle terre e nei mari dell'emisfero australe.
10,00

L'isola dalle ali di farfalla

di Paolo Ciampi, Tito Barbini

Libro: Copertina morbida

editore: Spartaco

anno edizione: 2020

pagine: 180

Un'isola della Grecia, baie solitarie e sentieri di pastori all'interno: Astypalea, può essere questo l'altrove per leccarsi le ferite e scappare dalle delusioni. È il posto che Tito, uomo da sempre appassionato di politica, sceglie per fuggire da un'Italia dove non si riconosce più, segnata dall'intolleranza, dal pregiudizio. Ma ancora una volta non resiste alla tentazione di scrivere a Paolo con cui, malgrado l'età e i punti di vista diversi, da anni si confronta. Il loro è un canto e controcanto, tra richiami all'arte e alla poesia, mai banali, un pugno nell'ombelico della ignoranza diffusa e sempre in cattedra in un Belpaese dimentico della sua storia di approdo e di accoglienza dei sogni di gran parte dell'Eurasia antica e moderna. Sono cartoline da un'isola remota, messe l'una dietro l'altra, un autentico filo di Arianna per uscire dal labirinto e dal buio di un tunnel, un luogo angusto dove i confini contano più degli spazi aperti. Ma anche una conversazione sulle possibilità e sulle utopie, che diventa il terreno ideale per coltivare un'idea di futuro. Perché è quando le cose vanno peggio che si può davvero ripartire. «Vorrei sentirmi addosso questo uscire che è entrare, questo partire che è lasciare per diventare altro, che è perdersi e quindi forse ritrovarsi. E questa libertà, questa pienezza: vele gonfie di vento e una rotta che asseconderemo».
13,00

Le rughe di Cortona. Ogni viaggio è un ritorno

di Tito Barbini

Libro

editore: Romano Editore

anno edizione: 2013

pagine: 206

Un viaggiatore alla fine torna sempre a casa. Dopo tanti libri di viaggio, lo scrittore Tito Barbini ha voluto parlare del viaggio di ritorno, quello che si apre sempre sulla strada di un viaggiatore. Un viaggio nella propria città di origine, un viaggio che è anche l'occasione per guardarsi dentro, come sempre Barbini è solito fare.
12,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento