Libri di V. Ciocci

Luca Pacioli. La vida y las obras

di Argante Ciocci

Libro: Libro in brossura

editore: University Book

anno edizione: 2017

pagine: 208

18,00

Luca Pacioli. La vita e le opere

di Argante Ciocci

Libro: Libro in brossura

editore: University Book

anno edizione: 2017

pagine: 380

35,00

Ode templare

di Ciocci Cinzia

Libro: Copertina morbida

editore: GRUPPO ALBATROS IL FILO

anno edizione: 2016

pagine: 54

"La ricerca, il sufismo, il misticismo, in ultima analisi, il senso della vita e di Dio: queste sono le prerogative della poesia di Cinzia Ciocci, un'Ode Templare come la definisce lei stessa, un viaggio intimo in cui la poesia viene spinta i suoi limiti più estremi di purezza e levità, per diventare la parola che non si può dire, il senso da cercare nel fondo del proprio cuore. Perché di tutti, probabilmente è l'amore il protagonista vero di questa silloge, un amore ovviamente che si declina nella sua accezione più universale e più universalmente accogliente, che non si può conchiudere in una unica dimensione o in un unico orizzonte, quanto invece diventare bussola di speranza e nutrimento dell'anima." (dalla prefazione)
9,90

Le nuove frontiere del lavoro

di Francesco Ciocci

Libro: Copertina morbida

editore: La Carmelina

anno edizione: 2014

pagine: 50

10,00

La fascinazione del potere

di Ciocci Maria Luisa

Libro: Copertina morbida

editore: GRUPPO ALBATROS IL FILO

anno edizione: 2016

pagine: 106

Lo sfondo ove si svolge la narrazione è denso di fumi e di contrasti. La concordia è virtù perdente. Più invasiva e prepotente invece la volontà di supremazia, diffusa in ogni dove: una reggia o uno scantinato, una caserma o un convento, una scuola o un condominio possono contenere giochi di relazione e rivalse sociali. Così come in un simbolico gioco di potere, in un caseggiato del retroterra veneziano si svolgono le vicende che vedono protagonisti alcuni particolari e vivaci personaggi, come Matelda, chiamata col diminutivo "Elda", che raccoglie meriti al pari di un politico di "Palazzo" e riproduce in scala usi e costumi degli arraffoni seduti in seggio. Anche la sua postura sulla sedia assume quel certo sentore di arroganza placida che appartiene agli inetti. E in questa rete di rapporti entrano in contatto e in conflitto con lei altre figure come Ruffina, Carolina e Crizia e si scopre che l'odio del subalterno contro "il padrone" è storia interminabile e fa parte della storia dell'uomo: troppo lunga la carrellata su un capitolo che dura nel tempo e troppo lunga l'esplorazione sui guasti dell'animo, derivanti da tutte le scale gerarchiche, gli assetti piramidali, con l'alternanza di schiavi e di padroni, di uomini o caporali.
12,00

Pacioli. Letture e interpretazioni

di Argante Ciocci

Libro

editore: Centro Studi Mario Pancrazi

anno edizione: 2012

Il volume è insieme storia e antologia della critica pacioliana. Argante Ciocci ripercorre le vicende interpretative soprattutto dell'ultimo ventennio, il più ricco di studi sulla personalità e sull'opera di Luca Pacioli, e riporta estratti significativi dalle pubblicazioni e dagli studi che hanno rinnovato l'interesse per il frate del Borgo e ne hanno riconosciuto il valore intellettuale come genio della contabilità e la lungimiranza culturale come maestro delle matematiche.
39,00

Il ruolo del ministrante nella Chiesa cattolica

di Francesco Ciocci

Libro

editore: NUOVA CULTURA

anno edizione: 2008

pagine: 100

9,00

Storie di Sassari vecchia

di Mirella Ciocci

Libro: Libro rilegato

editore: J. Webber

anno edizione: 2006

pagine: 240

15,00

Meglio un asino vivo... La scuola dell'obbligo nellacultura rurale sarda

di Mirella Ciocci

Libro: Libro rilegato

editore: J. Webber

anno edizione: 2004

pagine: 140

15,00

Un domani di vento

di Maria Luisa Ciocci

Libro: Libro in brossura

editore: MONTEDIT

anno edizione: 2009

pagine: 202

Silvana, la protagonista de "Un domani di vento", è un'emigrata sui generis, senza troppe difficoltà d'integrazione. Il suo viaggio dall'Isola al sonnolento Nordest di un'Italia che sta ormai vivendo i fuochi della ricostruzione postbellica, non riveste in effetti un ruolo preponderante nel romanzo. Il disagio, dapprima sottile, poi più invasivo intrecciandosi con le vicende personali della protagonista si definisce invece come la fatica di un'intera generazione alle prese con il mutare di una società percorsa da profondi e rapidi sconvolgimenti (compresa la "rivoluzione" culturale del Sessantotto). Quello di Silvana è un percorso di contraddizioni laceranti, in un Bel Paese ancora intriso di pregiudizi, dove i mutamenti repentini che sconvolgono l'assetto sociale vengono a cozzare con la permanenza di una scala di valori ancora presente. Tutto avviene troppo in fretta per poter capire, assimilare e cambiare nell'oggi.
12,00

Reumatologia e sport

Libro

editore: SEU

anno edizione: 1999

pagine: 236

43,00

Luca Pacioli e la matematizzazione del sapere nel Rinascimento

di Argante Ciocci

Libro: Copertina morbida

editore: Cacucci

anno edizione: 2003

pagine: 296

25,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.