Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di V. Raimo

Roma non è eterna. Vita, morte e bellezza di una città

di Christian Raimo

Libro: Copertina morbida

editore: Chiarelettere

anno edizione: 2021

pagine: 272

Che fine farà la capitale d'Italia? Il destino di Roma non riguarda soltanto chi la abita o la attraversa. La storia della città per antonomasia è anche la storia di una città qualunque, sconosciuta e ingovernata. Un saggio, reportage, pamphlet, denuncia, memoir, romanzo di formazione. Scritto da chi Roma la vive tutti i giorni, con l'ambizione di reinventarla e riscattare gli anni bui della corruzione, della cupidigia e della guerra contro i poveri e contro la bellezza. Negli ultimi anni la capitale si è caricata il peso della città inventata: decoro e degrado, mondo di mezzo e suburra, il centro storico cartolinato e la periferia da western urbano. Che città è e diventerà Roma? Ognuno ne parla anche se non ci vive, non conosce i dati, non l'ha studiata e ignora le informazioni minime utili a capirla. Christian Raimo, ricercatore, insegnante, giornalista, attivista politico, assessore, scrittore, ha provato a raccontarla, oltre il mito che essa stessa si è costruita, riconoscendone la normalità di una città come le altre, passo dopo passo. A cominciare da quello che Roma mostra: la ghettizzazione dei rom e dei senzatetto, la trasformazione delle borgate (con scoperte anche sorprendenti), le speculazioni fatte dai sindaci degli ultimi decenni, gli orrori straordinari come il Corviale, la discarica di Malagrotta, i problemi di Piana del Sole insieme all'immaginario filtrato attraverso personaggi e pezzi di storia (da Ciceruacchio a Renato Nicolini, da Tomas Milian a Fratellì) che richiamano stagioni, modi di dire, un certo tipo di comicità, una fantascienza che sembra cronaca. Tutti elementi che nella loro spiazzante diversità compongono un unico racconto, cui si aggiunge la parte autobiografica non tanto per dare colore aneddotico al libro, ma perché "il personale è politico", e ciascuno di noi si può e si deve riappropriare del suo rapporto con la città: "tra il proprio sguardo e quello del mondo che ci viene incontro ci può essere tutto lo spazio e il senso del nostro impegno". La città potenziale, ci mostra Raimo, è qui, davanti a noi, e con noi.
16,00

Nuovi origami divertenti. 25 progetti con inclusi 50 fogli di carta per origami

di Marta Raimo

Libro

editore: Il Castello

anno edizione: 2021

pagine: 168

50 fogli di carta allegati con texture originali colorate. Usando le tecniche più facili dell'origami e le texture speciali si possono creare tanti oggetti che coinvolgono nel gioco i bambini e non solo. Venticinque progetti divertenti spiegati passo passo con sequenze fotografiche complete.
16,00

Giochiamo agli origami. 25 progetti per bambini

di Marta Raimo

Libro

editore: Il Castello

anno edizione: 2019

pagine: 168

Un libro per avvicinare i bambini agli origami a partire dai soggetti più semplici. Ogni modello è spiegato con tutti i passaggi, completamente illustrati e commentati passo dopo passo. Contiene anche 50 fogli di carta per origami.
16,00

Le bambinacce

di Veronica Raimo, Marco Rossari

Libro: Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2019

pagine: 140

"C'era una bambina/ che aveva scoperto/ di avere una cosa/ tra le gambe,/ sotto le mutande": si apre così il primo di questi cinquantacinque giocosi e stralunati componimenti in versi, ciascuno intitolato a una "bambinaccia" che fa o è qualcosa di ogni volta diverso, ma che soprattutto immagina il sesso (ad esempio, per l'appunto, "La bambina che aveva scoperto una cosa", oppure "La bambina che odiava i tabù", "La bambina che era sempre bagnata e così via"). In questo canzoniere ironico-erotico, che gioca con l'immaginario delle filastrocche - Prévert incontra Rodari che incontra Tim Burton -, incontriamo una moltitudine sfaccettata di ritratti di una femminilità forte, vitale e complessa, sicura di sé, irriverente alle norme sociali e disinibita. Una rappresentazione in parte inedita, almeno in Italia, dove i discorsi sull'empowerment delle donne si scontrano con una fortissima resistenza sociale. Attraverso la leggerezza del dettato e la sua qualità letteraria, Raimo e Rossari mettono a segno un'intelligente, felice, provocazione culturale. E scrivono a quattro mani un'opera che mescola il piacere, il desiderio, la malinconia, la curiosità, raccontando così l'amore, ma anche l'incertezza, l'autolesionismo, l'omosessualità, il travestitismo, la promiscuità, i filmini messi in rete a rovinare le ragazze e perfino il metafisico. Tutto fatato e stravolto, ma pure godibile e comico. A fare da contrappunto, alcune immagini di Mariachiara Di Giorgio che continuano il gioco letterario.
12,00

Riparare il mondo

di Christian Raimo

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2020

pagine: 144

«Non so mai se abbia senso parlare in termini generazionali. D'altra parte, è pur vero che c'è qualcosa che mi accomuna a quelli che hanno vissuto il passaggio tra i millenni. Sono cresciuto, come chiunque abbia la mia età, con i miti - i feticci, alle volte - politici del Sessantotto e del Settantasette: qualunque gesto somigliasse anche vagamente a una rivolta, mi è stato detto di misurarlo con quel metro simbolico. E lo stesso è stato per le sconfitte e i reflussi. Di quegli anni e di quelle lotte, però, ho conosciuto anche la tinta della sconfitta. Il terrorismo da una parte e l'eroina di massa dall'altra. In una generazione come la mia, che non ha mai avuto simili esplosioni se non in forme minori e spesso emulative, il confronto con i momenti di sconfitta è più interessante. Siamo per lo più degli sconfitti, dei reduci, dei superstiti, senza aver ingaggiato alcuna battaglia. Molti sono semplicemente implosi, spesso tornati a vivere a casa dei genitori, molti agganciati agli psicofarmaci. L'espressione assente, il tono di voce distratto, il disincanto che si sclerotizza in apatia, il cinismo di maniera che non riesce nemmeno più a proteggere. Non faccio che chiedermi perché la condizione di sofferenza comune solo raramente abbia prodotto un atto di ribellione. E soprattutto, perché non è scattato un senso di fratellanza nella condivisione di una condizione materiale, sociale, simbolica simile?» È tempo di tornare a essere animali politici.
15,00

Contro l'identità italiana

di Christian Raimo

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2019

pagine: 135

Da qualche tempo nel dibattito politico, sempre più egemonizzato dalla destra e dall'estrema destra, si parla di identitarismo, di sovranismo, di comunitarismo. L'odierna crisi planetaria della politica ha prodotto nuove categorie per interpretare lo Stato. Da una parte c'è la crisi delle democrazie liberali che fa emergere nuove o desuete categorie intorno ai concetti di nazione, Stato, patria. Dall'altra parte il caso europeo è anche a sé in questa renaissance nazionalistica. E il nazionalismo italiano, per la sua storia, assume una forma ancora più peculiare. Raimo ricostruisce qui i passaggi principali di questo percorso di rinascita nazionalista con un approccio triplice: politico, storico e culturale.
12,00

Save the caplét. Impasta, riempi, chiudi, repeat

di Giovanni Di Raimo, Vanessa Ramadan

Libro

editore: COMPAGNIA EDITORIALE ALIBERTI

anno edizione: 2020

pagine: 128

Il protagonista di questo libro è un tipo di pasta all'uovo ripiena di carni varie cotta preferibilmente in brodo. Lo conoscete già, e bene. È il cappelletto, il caplét. Quelle che forse non conoscete sono le storie che attorno al cappelletto nascono, girano, volano nell'aria, terminano cadendo in un piatto per poi ripetersi l'anno successivo, alla stessa tavola nello stesso giorno di festa, oppure da qualche altra parte, in qualche altra famiglia. Storie raccontate dalle rezd re e raccolte da due giovani creativi pieni di ingegno e fantasia. Parole, espressioni, usi, tradizioni, segreti, rivalità, invidie, odii e amori. C'è tutto questo, dentro il ripieno di un cappelletto. Impasta - riempi - chiudi - repeat. Tre azioni più una che sembrano evocare le atmosfere di un DJ set. Perché questo libro è dedicato alle lettrici e ai lettori di tutte le età, ma soprattutto ai giovani. Lo stereotipo delle nuove generazioni che aborriscono tutto ciò che sa di cucina e ancor più ciò che sa di tradizione, è completamente errato e superato. I fornelli come un DJ Set, la voglia di riprodurre gusti e sapori con uno spirito, un beat nuovo.
13,90

Frantumi di autonomia. Temi di diritto patrimoniale

di Raffaele Di Raimo

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2018

pagine: 216

La crisi economica ha modificato, via via sempre più profondamente, il ruolo anzitutto politico dell'autonomia privata entro le linee di un diritto patrimoniale a sua volta connotato da parimenti profonde tensioni e da conseguenti istanze di rinnovamento di tradizionali strumenti tecnici oltre che delle proprie categorie concettuali fondanti.
28,00

La parte migliore

di Christian Raimo

Libro: Copertina rigida

editore: Einaudi

anno edizione: 2018

pagine: 205

Leda e Laura sono madre e figlia. La prima ha quarantacinque anni, fa la psicologa e assiste i malati terminali; la seconda non ne ha nemmeno diciotto e va al liceo. Sono due donne determinate e intelligenti, che vivono insieme come fossero sorelle. Un giorno Laura torna a casa da scuola, è agitata, e confessa alla madre che è incinta: a una festa, ubriaca, ha fatto sesso con un ragazzo. «Non ti preoccupare», le dice Leda, la abbraccia, e le promette che la accompagnerà lei stessa in ospedale. Nelle loro giornate tutto si è sempre risolto con facilità, da quando anni prima un incidente doloroso le ha costrette a essere forti e autosufficienti; anche stavolta sarà così. Se non fosse che per loro è giunto il momento di fare i conti con le proprie ombre, tra incombenze lavorative impossibili, ribellioni adolescenziali e il mondo che a fatica proviamo ad abitare tutti i giorni. La vita di ciascuno di noi nasconde in controluce tutto ciò che non siamo diventati, quello che - per paura, o per eccesso di amore - non abbiamo avuto il coraggio di dire. Il solo modo per poter essere liberi, sembra suggerirci questo romanzo, è non pensare di essere padroni del proprio destino.
18,50

Miden

di Veronica Raimo

Libro: Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2018

pagine: 200

È un mattino cristallino come tanti a Miden. Una ragazza bussa alla porta di una coppia con un'accusa di abuso sessuale. L'accusato è il suo ex professore di filosofia. La compagna del professore aspetta un figlio. Sono entrambi approdati a Miden da un paese straniero, sprofondato nel Crollo: una devastante crisi economica. Miden è la società ideale che li ha accolti, un nuovo Eden di eguaglianza e benessere, una piccola comunità laica e razionalista, tanto solidale quanto inflessibile. Il professore e la studentessa hanno avuto una storia in passato. Ma è solo a due anni di distanza che la ragazza si rende conto di aver riportato un trauma da quel rapporto. La denuncia scuote la felice comunità di Miden, dove ogni anomalia che ne alteri il candore viene dibattuta e corretta, ogni trauma riconosciuto e risolto per il bene comune. I tre protagonisti si ritrovano al centro di un'indagine. Amici e colleghi si trasformano in un tribunale che deciderà delle loro vite. E, nell'attesa del verdetto, tutte le certezze della coppia si corrompono, così come il futuro che sognavano per il loro figlio.
18,50

Tutti i banchi sono uguali. La scuola e l'uguaglianza che non c'è

di Christian Raimo

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2017

pagine: 142

Spesso si dice che la scuola deve servire per immettere i ragazzi nella società. Non è così: serve invece a immaginare una società che ancora non conosciamo. Spesso si dice che i ragazzi devono imparare a essere se stessi; devono invece imparare a diventare se stessi. Non bisogna isolare ciò che avviene in classe da ciò che avviene fuori, o peggio, rendere funzionale il lavoro in classe alle ideologie del mondo non scolastico. Quattro sono i fuochi centrali del discorso sull'educazione oggi: valutazione, qualità della formazione, rapporto tra mondo della scuola e del lavoro e infine uguaglianza. Temi legati da una visione politica nel senso pieno del termine: non si può parlare di scuola senza pensare alla cittadinanza del futuro. Occorre recuperare la centralità della scuola: di fronte alla crisi delle altre agenzie educative è rimasta il luogo dove esercitare l'uguaglianza. Uguaglianza che è il baluardo capace di resistere alle ideologie individualiste e all'elogio della competizione.
16,00

I preludi del libro primo del Wohltemperirte Clavier di Johann Sebastian Bach. Guida espressiva

di Ciro Raimo

Libro

editore: CLUEB

anno edizione: 2016

pagine: 132

Questa guida espressiva raccoglie i ventiquattro Proeludia del Libro Primo dell'opera "Das Wohltemperirte" Clavier di Johann Sebastian Bach, composizioni per strumenti a tasto dove, diversamente dalle Fugen, a scandire la "rappresentazione degli affetti per il tramite di una tastiera", è l'"armonia cadenzale" assieme al gioco ritmico. Di fatto, i singoli "soggetti" delle corrispondenti Fugen della medesima raccolta sono certo portatori di peculiari modalità, univoche e multiple, ma restando disgiunti dalla armonia accordale. Di qui, come è vero che le Fugen propongono considerevoli difficoltà tastieristico-esecutive, così è altrettanto innegabile che i Proeludia sono di più difficile comprensione, specie se eseguiti con i moderni "grancoda" da concerto. In termini pedagogico-tastieristici, quindi, la stesura di questa Guida espressiva, richiamando particolari strategie interpretative ed esecutive, tende a favorire una personale sonorizzazione espressiva ed emozionale dei Proeludia dell'opera che J. Sebastian dedica ad una "tastiera ben temperata", per esecuzioni storicamente informate sull'intima natura della scrittura musicale in essi contenuta.
22,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento