Libri Affari e gestione (management): Novità e Ultime Uscite

Affari e gestione (management)

Sustainability and megaproject development

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli

anno edizione: 2022

pagine: 256

137,00

La sfida del bene comune. Come riconoscere e promuovere i valori democratici di una comunità

di Philip Kotler

Libro: Copertina morbida

editore: Aboca Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 276

L'esperto di marketing di fama mondiale Philip Kotler ha sempre avuto un obiettivo a lungo termine che forse molti non sospettano, a meno che non conoscano bene la sua produzione. Si è sempre chiesto come poter utilizzare l'economia e il marketing per migliorare e promuovere il bene comune e in che modo i cittadini che hanno a cuore gli altri possano aiutare le persone a realizzare i loro sogni e a esprimere il loro potenziale. Essendo al tempo stesso uno studioso di formazione economica, uno specialista di marketing ma anche un attivista civico, ha voluto scrivere un libro che aiutasse proprio tutti gli attivisti civici a fare del mondo un posto migliore. Dopo aver riflettuto sulle criticità del capitalismo americano di oggi e discusso le migliori proposte per superarle, Kotler ha cominciato ad approfondire il concetto di bene comune analizzando il contributo di attivisti e riformatori che negli Stati Uniti si sono distinti anche in maniera eroica: Martin Luther King, Eleanor Roosevelt, Jane Addams, Gloria Steinem, Rachel Carson, Saul Alinsky, Ralph Nader, Al Gore, Robert Reich... In questo libro, attraverso il loro esempio, illustra ciò che ciascuno dei tre principali settori della società - le imprese, lo Stato e le organizzazioni non profit - può fare per favorire il bene comune e promuove strumenti di cambiamento sociale come il dialogo, l'istruzione, il marketing sociale, i social media, la legislazione e molte tattiche di protesta non violenta. Il nostro obiettivo, ci ricorda Kotler, deve essere quello di creare un mondo in cui le persone siano sane e sicure, tutelate finanziariamente, attive nella protezione dell'ambiente e capaci di dare un contributo alle loro comunità. Lo scopo ultimo è il benessere dell'umanità e la civiltà.
24,00

Idee ad alto voltaggio. Come tradurre un'idea in un successo su vasta scala

di John A. List

Libro: Copertina rigida

editore: Hoepli

anno edizione: 2022

La risposta di un autorevole economista a una delle domande più difficili di questi tempi: perché alcune grandi idee si realizzano mentre altre non riescono a decollare? Se non esiste un modo per prevedere con assoluta certezza che un'idea avrà successo, la storia recente ha dimostrato che alla base di ogni progresso sociale e tecnologico c'è sempre il concetto di "scalabilità": che si tratti di una scoperta in ambito medico, di un programma politico o un'innovazione tecnologica, un progetto deve poter crescere ed essere replicabile in maniera sostenibile su larga scala. Tradurre un'idea in un successo dipende quindi sostanzialmente dal fatto che tale idea sia in grado di garantire un "alto voltaggio", la possibilità cioè di essere replicabile con la giusta energia e in diversi luoghi. Dalla contaminazione tra le teorie della behavioral economics e la sua lunga esperienza sul campo come consulente di società internazionali, List mette a punto una vera e propria scienza dello scaling e, analizzando vari casi del mondo del business, della politica, della scuola o della salute pubblica, identifica i fattori chiave di una prospettiva scalabile e le strategie efficaci per evitare crolli di tensione.
19,90

Talento. Come scovare le persone vincenti, creative e piene di energia positiva

di Tyler Cowen, Daniel Gross

Libro: Copertina morbida

editore: EGEA

anno edizione: 2022

pagine: 288

Come si trovano i talenti dotati di scintilla creativa? Fino a che punto è possibile prevedere la creatività umana? O forse questa caratteristica è qualcosa di irriducibile a fattori precisi che si manifestano davanti ai nostri occhi, qualcosa che può essere individuato o intravisto solo con l'intuizione, qualcosa di unico ogni volta che appare? Ossessionati da queste domande, il famoso economista Tyler Cowen e l'imprenditore e venture capitalist Daniel Gross si sono messi a studiare l'arte e la scienza della ricerca dei talenti ai massimi livelli: le persone con la creatività, la grinta e l'intuito necessari per trasformare un'organizzazione e rendere migliori tutti coloro che le circondano. Cowen e Gross guidano il lettore attraverso i principali ambiti di indagine scientifica rilevanti per scovare i talenti: come condurre un colloquio e porre le domande; quanto peso assegnare all'intelligenza; come analizzare la personalità e abbinarne i tratti ai ruoli; come valutare il talento nelle interazioni online; perché le donne di talento sono ancora sottovalutate e come individuarle; come cogliere i talenti speciali nelle persone con disabilità, reali o presunte; quando e come avvalersi di scout nella ricerca dei talenti. Riconoscere i talenti è un'arte, ma è un'arte che si può migliorare con lo studio e l'esperienza. Individuare individui brillanti e sottovalutati è uno dei modi più semplici per conseguire un vantaggio organizzativo, e questo è il libro che vi mostrerà come farlo. "Talento" è rivolto sia a chi cerca il talento sia a chi desidera essere cercato, trovato e scoperto.
24,90
137,00

Il management nell'epoca dell'incertezza

di Luciano Attolico

Libro: Copertina morbida

editore: edizioni Dedalo

anno edizione: 2022

pagine: 96

Viviamo nell'èra dell'incertezza: tutto intorno a noi si muove in maniera imprevedibile, con estrema velocità. In questi tempi liquidi, il coraggio di sperimentare può essere la carta vincente che trasforma i fallimenti in opportunità. Anziché cercare di resistere al cambiamento, occorre adottare strategie innovative per affrontarlo e raggiungere quel benessere che cerchiamo nella vita e nel lavoro.
12,50

Know-how. Quello che le imprese non dicono...

di Francesco Rizzo

Libro: Copertina morbida

editore: Rubbettino

anno edizione: 2022

pagine: 92

Il know-how è il bene intangibile più presente nel tessuto imprenditoriale italiano ma anche il meno conosciuto. Le ridotte dimensioni della stragrande maggioranza delle aziende e una particolare collocazione nella catena del valore, hanno fatto sì che le imprese italiane piuttosto che concentrarsi sulla brevettazione si siano dedicate a un'innovazione di tipo incrementale. Il know-how, definito il più intangibile degli intangibili, è un bene della proprietà intellettuale per sua natura particolarmente volatile: l'ordinamento gli assicura tutela giuridica fin quando chi ne è proprietario riesce a tenerlo riservato, impedendo l'accesso alle informazioni che lo caratterizzano ai terzi oppure regolandone la diffusione in modo da non comprometterne la natura segreta. Molte aziende italiane sono inconsapevolmente dotate di conoscenze e competenze potenzialmente qualificabili come know-how, ciò che compromette per un verso la possibilità di ottenere tutela giuridica e, per altro, di accedere alle potenziali ricadute, economiche e non solo, favorevoli che lo sfruttamento e anche la perimetrazione stessa del know-how potrebbero assicurare. Ci sono poi alcuni campioni dell'industria italiana, non i soliti noti, ma piccole e medie imprese che unendo Tradizione ed Innovazione sono riuscite a dare valore al proprio know-how e su quello a costruire un presente roseo e un futuro pieno di prospettive di crescita. Il libro offre una panoramica sul concetto di know-how, sugli strumenti forniti dall'ordinamento per la sua tutela e sui vantaggi economici e competitivi che possono derivare alle aziende che ne sono titolari, con l'obiettivo di far luce su un fenomeno tanto caratterizzante del mondo d'impresa italiano quanto poco trattato.
10,00

Oro sporco. Economia e politica della spazzatura

di Kate O'Neill

Libro: Copertina morbida

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2022

pagine: 206

I rifiuti sono l'ultima grande frontiera delle risorse del pianeta. Da recupero dei mobili in legno passando per l'estrazione dell'oro dai circuiti dei computer, dal business della plastica riciclata fino alla gestione dei rifiuti alimentari ed elettronici, grandi multinazionali e piccole compagnie cercano di trarre sempre più profitto dagli scarti, utilizzando quei materiali che fino a non molto tempo fa erano destinati alle discariche. L'innovativa ricerca di Kate O'Neill mostra come, al contrario, i rifiuti possano rappresentare non solo un rischio ambientale e sanitario, ma anche un asset prezioso per la nuova economia globale. In un mondo in cui la scarsità di risorse sta diventando un problema sempre più tangibile è forse proprio da ciò che siamo abituati a gettare via che possiamo costruire gli strumenti di rigenerazione del nostro futuro. Con "Oro sporco" Kate O'Neill ci spiega che è possibile trovare una nuova e più sostenibile fonte di ricchezza proprio lì dove non avremmo mai immaginato di trovarla: tra gli scarti e il pattume della società dei consumi.
18,00

Visual Content. Linguaggi, forme e nuovi strumenti per il business

di Monia Taglienti

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2022

pagine: 200

Questo è un testo di semiotica della comunicazione di impresa: grazie a solidi riferimenti teorici e numerosi esempi pratici, vi suggerirà come trasformare in racconto visuale esperienze, informazioni e prassi consolidate, facendole confluire in modo strategico e organizzato in progetti aziendali. Il libro è diviso in tre parti: nella prima vengono fornite le basi teoriche e si introduce il tema del Visual Content in ambito offline; la seconda parte presenta tre casi di applicazione del Visual Content in settori specifici; la terza parte si concentra sul Visual Content in ambito social. Il capitolo conclusivo, infine, propone una utile "cassetta degli attrezzi" per la comunicazione visiva online.
20,00

L'arte del profitto. Trasformare un'azienda mangia soldi in una macchina genera guadagni

di Mike Michalowicz

Libro

editore: Apogeo

anno edizione: 2022

pagine: 208

Siamo abituati a pensare al profitto come il risultato delle vendite meno le spese. Per quanto logica, questa formula ha un punto debole: il profitto, che dovrebbe essere il primo obiettivo di un'azienda, si trova alla fine dell'equazione e passa per assurdo in secondo piano. Può sembrare un dettaglio da poco, ma in realtà per un imprenditore accontentarsi di vedere il profitto in questo modo non è sempre la cosa migliore. Mike Michalowicz inverte due fattori e calcola le spese sottraendo il profitto dalle vendite. In questo modo il profitto viene considerato prima e le spese, grande ago della bilancia per qualsiasi impresa, sono viste con più attenzione. Si impara così a semplificare la contabilità, abbattere i debiti e mettere le spese sotto controllo, evitando che divorino inutilmente profitto e trasformando un'azienda in perdita in un'attività sana e produttiva. Ricco di casi di studio, esempi pratici e consigli da seguire passo passo, questo libro va controcorrente per aiutare le piccole e medie imprese a ottenere profitti senza rinunciare alla crescita.
19,90

La comunicazione interculturale in azienda e nelle organizzazioni

di Fabio Caon, Sveva Battaglia

Libro: Copertina morbida

editore: Marsilio

anno edizione: 2022

pagine: 232

Le differenze linguistico-culturali incidono significativamente sulla qualità delle relazioni nel mondo aziendale. Tale qualità, come ampiamente dimostrato in questo volume, ricade anche sul successo economico delle organizzazioni. A dispetto di dinamiche economico-commerciali globali, l'essere umano si dimostra fortemente ancorato alla propria dimensione culturale e spesso inconsapevole dei condizionamenti agiti dalla cultura. Ne consegue che la mancata conoscenza delle differenze culturali e di come esse ricadano sulla comunicazione può creare fraintendimenti, conflitti e ingenti perdite economiche. Per ovviare a tali problemi è necessario allora sviluppare un'adeguata competenza comunicativa interculturale per il mondo del lavoro. Il volume propone un originale modello di osservazione della comunicazione interculturale, attraverso il quale approcciarsi anche al marketing, alla leadership, alla negoziazione ecc. offrendo possibili vie di soluzione per aumentare la consapevolezza rispetto alle "trappole" comunicative interculturali e per migliorare l'efficacia nel business e nelle relazioni. Un lavoro fondamentale per chi (azienda, organizzazione o privato) voglia affrontare le sfide dei mercati internazionali e dei team multiculturali con strumenti comunicativi innovativi e scientificamente fondati.
22,00

Linguaggio simbolico e formazione. Questa storia mi riguarda e riguarda tutti noi

di M. Chiara Sergotti

Libro: Copertina morbida

editore: Marsilio

anno edizione: 2022

pagine: 136

Il volume accompagna il lettore alla riscoperta di un mondo simbolico che permette a ciascuno di noi di entrare in contatto con i propri timori e risorse. Poiché immaginare e visualizzare simbolicamente ciò che accadrà in futuro consente di prepararsi con maggiore consapevolezza a come poi si agirà nella realtà, questa metodologia può essere utilizzata anche in ambito formativo e aziendale: le fiabe e le tematiche evocative consentono di "mettere in scena" e "drammatizzare" un problema e aiutano a trovarne la via d'uscita. Sono esercizi di fantasia, creatività e astrazione e aprono infinite prospettive di interpretazione leggendo "oltre le righe": attivano l'immaginazione, mettono in luce le potenzialità insite in un progetto e mettono a fuoco un percorso di trasformazione condiviso, aiutando a superare le difficoltà e a trovare nuove soluzioni.
15,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.