Affari e gestione (management)

Supply chain management e intelligenza artificiale. Migliorare i processi e la competitività aziendale

Supply chain management e intelligenza artificiale. Migliorare i processi e la competitività aziendale

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini Next

anno edizione: 2023

pagine: 200

L'intelligenza artificiale applicata alla gestione delle Operations e della Supply Chain rappresenta una straordinaria opportunità per la competitività delle aziende. Può infatti impattare in misura rilevante sui costi, sulla produttività degli operatori e degli impianti, sulla qualità dei processi e dei prodotti, sulla riduzione delle scorte, sui livelli di servizio. Tali risultati non sono però scontati. I progetti di adozione dell'IA in ambito industriale sono caratterizzati da livelli di complessità molto elevati, ed è indispensabile essere preparati per poter affrontare e governare la transizione da una gestione tradizionale a quella guidata dagli algoritmi. Gli autori, attraverso casi concreti, descrivono le applicazioni più interessanti, i principali benefici conseguibili e come superare le barriere tecniche e organizzative.
20,50
Executive philosophy. Un'evoluzione per manager, organizzazioni e filosofia

Executive philosophy. Un'evoluzione per manager, organizzazioni e filosofia

di Daniele Mattia

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini Next

anno edizione: 2023

pagine: 448

Perché la filosofia nel management? Cos'ha a che vedere con l'evoluzione di manager e organizzazioni? La filosofia comunemente intesa e trattata è adeguata? È sufficiente prendere in prestito qualche concetto o raccogliere una serie di pensieri per maturare un nuovo profilo manageriale, supportare le organizzazioni, oppure incidere realmente sulle questioni odierne? Daniele Mattia traccia una strada radicalmente diversa: riconsiderare profondamente il pensiero evoluto e porre lo stesso al centro delle organizzazioni e dell'intera società contemporanea. E lo fa attraverso l'ideazione e applicazione di una nuova disciplina composta di visione, metodo e mezzi originali, l'executive philosophy, e di una nuova figura professionale, l'executive philosopher. L'obiettivo è un'evoluzione, non un semplice cambiamento, non lo sviluppo, non l'innovazione. Per una nuova dimensione della managerialità e della filosofia stessa, oltre le criticità e i quadri di riferimento consueti, i luoghi comuni e ciò che crediamo di conoscere.
30,50

People-based marketing. Dal nurturing al live shopping: strategie e strumenti orientati all'era post-cookie

di Marianna Chillau

Libro: Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2023

pagine: 200

Il volume esplora il concetto di "people-based marketing", collegandolo all'avvento di una nuova era segnata dal superamento dei cookie di terze parti. Marianna Chillau mostra come oggi sia di primaria importanza per le aziende adottare un nuovo modello di marketing basato sulle persone prima che sui dati, aggiornando il marketing mix classico in una prospettiva esperienziale, relazionale e omnicanale, l'unica adatta a far fronte alle trasformazioni in corso e alla rivoluzione post-cookie di cui da tempo si parla. Nel libro vengono presentate strategie concrete di attuazione di un marketing orientato alle persone, accompagnate da esempi reali e casi studio, con uno sguardo alle tendenze più recenti del mondo ecommerce, come le evoluzioni legate al commercio conversazionale e al live shopping. Il volume punta a essere un manuale pratico per ecommerce manager, responsabili marketing, imprenditori e freelance alla ricerca di strumenti di immediata applicazione con cui affrontare i cambiamenti alle porte e abbracciare il marketing del futuro, sempre più incentrato sulle relazioni umane.
24,90

Strategia oceano blu. Vincere senza competere

di W. Chan Kim, Renée Mauborgne

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2023

pagine: 416

Sin dagli albori dell'era industriale, i singoli e le imprese hanno ingaggiato una battaglia feroce per accaparrarsi un vantaggio nel sanguinante oceano rosso della competizione, popolato da concorrenti agguerriti che lottano per un potenziale di profitti sempre più basso. Ma quali prospettive di crescita potrebbero avere se, invece, operassero senza alcuna concorrenza, in uno spazio di mercato incontestato, dalle possibilità illimitate come quelle di un oceano blu? In Strategia oceano blu - tradotto in 43 lingue e unanimemente riconosciuto come uno dei libri di strategia più significativi e ad alto impatto mai scritti - gli autori presentano il proprio metodo a tutti coloro che si chiedono come continuare a innovare e a trovare un proprio spazio di crescita anche in una realtà ad altissima concorrenza come quella attuale. Punto di riferimento oggi adottato con profitto da migliaia di aziende nel mondo e che sovverte il pensiero tradizionale sulla strategia, questo libro traccia un percorso coraggioso per vincere nel futuro, un modello sistematico replicabile da qualsiasi individuo e impresa per costruire la propria strada verso il successo. Prefazione di Alessandro Di Fiore.
15,00

Artigiano nel digitale

di Guido Alberti

Libro: Copertina morbida

editore: Strumenti di Business Edizioni

anno edizione: 2023

pagine: 300

L'Italia è il paese delle eccellenze artigianali...e delle insufficienze digitali. Il Made in Italy è un marchio ricercato in tutto il mondo, eppure oltre 170 mila artigiani hanno chiuso i battenti dal 2012 al 2022. Ma c'è stato anche chi, grazie al digitale, è uscito dalla crisi e ha dato la svolta, crescendo anno dopo anno e rendendo immortale il suo mestiere artigianale. Se anche tu vuoi diventare un vero artigiano nel digitale, con questo manuale applicherai un sistema testato su oltre 100 imprese artigiane per continuare a fare il mestiere che ami e "sbarcare nel digitale" con risultati formidabili nel più breve tempo possibile.
25,00

La fonte dei profitti. Come acquisti e fornitori trasformeranno l'azienda

Libro: Copertina morbida

editore: EGEA

anno edizione: 2023

pagine: 256

Secondo una ricerca condotta della Harvard Business School, i CEO dedicano solo l'1 per cento del proprio tempo ai fornitori. È del tutto insensato, se pensiamo che la spesa per i fornitori - il lavoro dell'ufficio acquisti - rappresenta più della metà del budget totale dell'impresa-tipo. In altre parole, i CEO non dedicano più di un minuto a pensare o a partecipare attivamente ai modi in cui le loro aziende spendono più della metà dei rispettivi budget. Si tratta di uno squilibrio con conseguenze potenzialmente catastrofiche. Il Chief Procurement Officer e la funzione acquisti sono marginalizzati perché gli acquisti sono un'attività aziendale profondamente incompresa. Nella maggior parte dei casi il compito principale del CPO e del suo team è quello di acquistare beni e servizi dai fornitori al prezzo più basso possibile. Di conseguenza gli acquisti sono stati associati a un'interpretazione ristretta e limitata che ha impedito ai CEO di scorgerne il potenziale fenomenale. Tuttavia, se i CEO non cambiano il modo in cui le loro aziende interagiscono con i fornitori, non saranno in grado di sfruttare questa via per creare prodotti e servizi che non solo costino meno, ma siano anche più innovativi, di qualità superiore, più sostenibili, più rapidi da commercializzare e generalmente meno rischiosi. In quanto «titolari» del rapporto con i fornitori, il CPO e la funzione acquisti devono occupare il cuore pulsante dell'organizzazione: in questo modo saranno la chiave segreta per il successo durante e dopo i momenti di difficoltà.
32,00

Sustainability and megaproject development

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli

anno edizione: 2022

pagine: 256

137,00

Vendere come Jeff Bezos. Capire e applicare le strategie comunicative che hanno fatto di Amazon la più grande società di commercio dell'era digitale

di Carmine Gallo

Libro: Copertina morbida

editore: Vallardi A.

anno edizione: 2022

pagine: 288

Bezos ha riformulato le regole della comunicazione, come i leader scrivono, parlano e motivano il proprio team e i loro clienti. Perché non basta avere un'idea vincente: bisogna saperla comunicare e soprattutto persuadere gli altri a sostenerla. Giornalista e public speaker di fama internazionale, Carmine Gallo ha intervistato manager ed executives di Amazon per carpire i segreti di una comunicazione da 116 miliardi di dollari annui e ricavarne un modello riproducibile, adattabile e spendibile in ogni tipo di business e attività. Una guida agile e concreta al metodo Amazon, con segreti, consigli, trucchi e un modello innovativo per imparare a vendere le proprie idee, diventando giorno dopo giorno dei comunicatori brillanti come Jeff Bezos.
18,90
Esportare la corporate governance nel mondo

Esportare la corporate governance nel mondo

di Luciano Segreto

Libro: Copertina morbida

editore: EGEA

anno edizione: 2022

pagine: 184

Oggi la corporate governance rappresenta un ingrediente sostanziale della qualità e della performance di un sistema economico-finanziario. Osservarne i contenuti, ma anche coglierne le cangianti criticità, è un modo per comprendere e analizzare i movimenti più profondi dell'economia e della finanza internazionale. Per certi versi la corporate governance si presenta in maniera assolutamente identica tra un paese e l'altro. Tuttavia, non solo persistono alcune differenze formali, ma sono soprattutto i contesti nazionali e le culture economiche e giuridiche dei diversi paesi a tracciare i più profondi confini nel modo in cui i diversi codici di corporate governance si concretizzano nei vari sistemi economico-finanziari. Il presente volume offre un percorso analitico-descrittivo dei principali modelli di corporate governance, partendo dal mondo anglosassone ed esplorando le maggiori economie europee (Germania, Francia e Italia), il Giappone, una serie di economie emergenti (Argentina, Brasile, India e Cina) e due paesi che esemplificano il complesso passaggio da un'economia centralizzata a un'economia di mercato (Russia e Polonia).
18,00
Change. Come trasformare imprese e organizzazioni in tempi instabili

Change. Come trasformare imprese e organizzazioni in tempi instabili

Libro: Copertina morbida

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2022

pagine: 170

Il miglioramento incrementale non è più sufficiente per aiutare le organizzazioni ad affrontare la complessità, l'incertezza e l'instabilità del mondo di oggi. Nel libro scoprirete la scienza del cambiamento che insegna ad aziende e istituzioni ad adattarsi rapidamente di fronte a una nuova situazione. Perfetto per manager, dirigenti e leader di aziende di ogni tipo e dimensione, questo testo rappresenta una risorsa preziosa per ottenere risultati rapidi, sostenibili e completi. In Change scoprirete: perché, di fronte a una complessità e a un'incertezza sempre maggiori, le strategie delle organizzazioni per affrontare i pericoli e sfruttare le opportunità sono messe a dura prova; soluzioni, basate sull'evidenza e immediatamente attuabili, per affrontare la resistenza al cambiamento; casi di studio e storie di successo di organizzazioni che hanno saputo inglobare la capacità di cambiare rapidamente nel loro DNA; un approccio universale per migliorare in modo significativo i risultati dei vari progetti di cambiamento, stimolando la leadership diffusa.
24,00
La comunicazione di crisi e i social media. Principi, modelli teorici e applicazioni pratiche

La comunicazione di crisi e i social media. Principi, modelli teorici e applicazioni pratiche

di Simone Splendiani

Libro: Copertina morbida

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2022

pagine: 162

L'avvento della comunicazione digitale e la pervasività dei social media hanno radicalmente modificato il contesto nel quale agisce la comunicazione di crisi. Le organizzazioni, così come le persone, sono immerse in arene comunicative nelle quali rappresentano solo una delle parti in causa, e la credibilità del loro racconto risulta essere tutt'altro che scontata. La reputazione, infatti, viene messa in discussione non solo da eventi critici che effettivamente si sono verificati, ma anche da dicerie e rumors non sempre dimostrabili, ma ugualmente pericolosi per i danni all'immagine che possono arrecare. L'indignazione delle community, le azioni dei gruppi di attivisti, la dimensione virale del web, fino alla disinformazione e al sensazionalismo mediatico sono diventati variabili cruciali da gestire. Il volume affronta il complesso rapporto tra comunicazione di crisi e social media, alla luce delle tendenze più recenti e, al contempo, sulla base di modelli concettuali consolidati. Nella prima parte, la trattazione teorica è arricchita da una serie di brevi casi studio a cui si rimanda attraverso link e QR code, che consentono al lettore di vedere direttamente i contenuti presenti in rete. Nella seconda parte, di natura empirica, vengono riportati in modo approfondito esempi emblematici di gestione della comunicazione attraverso i social media, che riguardano sia crisi aziendali sia disastri naturali. Il volume rappresenta dunque uno strumento efficace e immediato, adatto ad un pubblico tanto di studiosi quanto di operatori della comunicazione.
22,00
Partenariato pubblico privato e project finance

Partenariato pubblico privato e project finance

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2022

pagine: 422

Negli ultimi decenni il settore pubblico, a tutti i livelli, ha dovuto cimentarsi nell'approvvigionamento di risorse finanziarie secondo modelli più articolati rispetto al passato e strumenti finanziari più eclettici anche abbinati a forme di partnership tra la parte pubblica e quella privata. Il volume affronta a tutto tondo il tema del PPP anche alla luce della forte spinta agli investimenti pubblici derivante dall'avvio del PNRR. Si parte da un'analisi di contesto sulla dinamica degli investimenti nel nostro Paese insieme ad una panoramica sulle risorse del PNRR a disposizione dell'Italia e sulla cornice regolatoria del Piano, delineando le principali tematiche implicate dal possibile utilizzo degli strumenti di PPP per l'attuazione delle misure previste nel PNRR. Il lavoro, dopo l'illustrazione dei più aggiornati dati di mercato del PPP, definisce le caratteristiche fondamentali e la disciplina degli istituti di PPP e del project financing per la realizzazione e gestione di lavori e servizi pubblici, ripercorrendo l'evoluzione normativa a livello europeo e nazionale, fino ad illustrare le novità introdotte dal decreto Semplificazioni del 2020 (D.L. n. 76/2020, convertito dalla L. n. 120/2020), dal decreto Semplificazioni-bis (D.L. n. 77/2021, convertito dalla L. n. 108/2021) e dalla recente L. n. 78/2022 che delega il Governo ad adottare appositi decreti volti a riformare la materia dei contratti pubblici, ivi compresi i contratti di PPP. Viene inoltre dedicato un approfondimento alla valutazione di convenienza del ricorso al PPP, alla predisposizione e valutazione della modellizzazione economico-finanziaria per la strutturazione di un progetto e alle diverse forme di supporto, sia pubbliche sia di mercato, dell'equilibrio finanziario degli strumenti di partenariato pubblico privato. Un ulteriore focus riguarda i principali interventi sviluppati nel corso del 2022 da parte delle istituzioni di livello nazionale che a diverso titolo hanno competenze in materia di PPP, in particolare con riferimento alla produzione di linee guida, soft law e buone prassi. Segue un inquadramento generale di quelli che sono i principi comunitari e nazionali in tema di trattamento contabile dei PPP. Sotto quest'ultimo profilo la focalizzazione è sul tema dei rischi connessi ai PPP, variabile da cui dipende direttamente la contabilizzazione di tali operazioni. Infine, si individuano gli ambiti di applicazione concreta degli istituti di PPP. In particolare, ci si riferisce alla modalità di affidamento che più enfatizza l'iniziativa privata nella progettazione, realizzazione, gestione e finanziamento di infrastrutture e servizi pubblici, ovvero all'istituto della finanza di progetto ad iniziativa privata disciplinato dall'art. 183, commi 15-19 del Codice dei contratti pubblici, al fine di favorirne il più efficace ed ampio utilizzo, anche con riferimento a specifici ambiti di interesse per l'attuazione del PNRR.
56,00