Il tuo browser non supporta JavaScript!

Architettura

15,00

Case da sogno

di Maria Teresa Feraboli

Libro: Copertina morbida

editore: BOLIS

anno edizione: 2019

pagine: 154

"Case da sogno" è il racconto di un'idea di abitare che va oltre la natura specialistica dell'architettura d'interni e del design. Narra di un'aspirazione che ogni epoca ha inseguito con la propria sensibilità e cultura, affidandosi ai più diversi sistemi di comunicazione: letteratura, manuali, riviste, mostre e cataloghi di vendita prima, televisione poi, ed ora internet. Dal XIX secolo all'attuale rivoluzione digitale, si sono elaborate molte proposte in forma di manifesto o di consigli per migliorare l'estetica e la funzionalità del paesaggio domestico: "Case da sogno" ne rilegge alcune, mettendo in luce nuove fonti e percorsi di ricerca; scorrono le ambizioni della "House Beautiful" di Oscar Wilde e della "casa che vorrei" di Lidia Morelli, la "casa all'italiana" di Gio Ponti, il do it yourself americano sino alle proposte abitative di IKEA. Se persiste una visione "ideale" della casa, è però accompagnata dalla descrizione di come questi "ideali" mutino seguendo le trasformazioni culturali e sociali: alla crisi del concetto di "tipo" che ha distinto l'epoca industriale, corrisponde oggi un cambiamento radicale della cultura dell'abitare, dispersa nei rivoli di molte tribù, quasi una metafora di quella "società liquida" che ha disgregato i solidi concetti della prima Modernità.
30,00

Progetto e metropoli. Saggio su operaismo e architettura

di Marco Assennato

Libro: Copertina morbida

editore: Quodlibet

anno edizione: 2019

pagine: 105

Il rapporto tra operaismo italiano e architettura è stato, negli ultimi anni, oggetto di una particolare attenzione da parte della critica internazionale. Si tratta di un capitolo del pensiero italiano, forse per troppo tempo trascurato, che vede al suo centro il lavoro di Manfredo Tafuri e della scuola di Venezia, ma che, sul finire degli anni Settanta, si apre ad altri percorsi di ricerca e si conclude con una serie di domande inevase - ancora attualissime - sul ruolo, la funzione e le possibilità inesplorate dell'arte del costruire nel suo rapporto con i grandi spazi dell'urbanizzazione contemporanea. Libera da ogni residuo di nostalgia, corrosiva nei confronti delle più diffuse mode culturali, la critica operaista dell'architettura ha tratteggiato i limiti ideologici della disciplina e i contorni materiali di un settore determinante della produzione contemporanea, attraverso un brillante incontro tra filosofia e tecnica, militanza politica e pratiche professionali.
16,00

Feng shui. L'arte di creare ambienti accoglienti e salutari

di Gunther Sator

Libro: Copertina morbida

editore: RED EDIZIONI

anno edizione: 2019

pagine: 126

Vi siete mai accorti che in alcune camere dormite più sereni che in altre? Oppure che i vostri ospiti se ne stanno più volentieri seduti fino a tardi nella vostra cucina, invece che andare in soggiorno? Situazioni di questo tipo dipendono in gran parte dall'atmosfera, dall"energia" delle stanze in cui viviamo, che determina se il nostro appartamento è un luogo in cui ci sentiamo al cento per cento a nostro agio e in cui possiamo rigenerarci ogni giorno. Il feng shui è l'antichissima arte cinese che insegna come creare uno spazio vitale accogliente, salutare e in accordo con le forze della natura e con il nostro mondo interiore. Questa disciplina può entrare molto semplicemente a far parte della nostra quotidianità: a volte, per rendere più armonioso e stimolante l'ambiente in cui viviamo e lavoriamo, può essere sufficiente un piccolo accorgimento, come spostare un mobile o usare in modo appropriato colori, luci, specchi, suoni, piante e profumi. Questo libro vi mostra come, grazie a una consapevole riorganizzazione dei vostri spazi vitali, molto nella vostra vita possa cambiare in positivo.
13,00

Renzo Mongiardino. Roomscapes

Libro: Copertina rigida

editore: Officina Libraria

anno edizione: 2019

pagine: 223

45,00

Armonia segreta. Carlo Scarpa e il progetto della forma

di Gianluca Frediani

Libro: Copertina morbida

editore: Quodlibet

anno edizione: 2019

pagine: 114

Che il mondo delle architetture scarpiane derivi da una estenuante ricerca condotta sulle forme e i materiali è fatto noto ed evidente; meno noto è che questa ricerca sia fondata su una attenta applicazione dei tracciati regolatori e dei principi proporzionali derivati dalla sezione aurea. I disegni pubblicati in questo saggio ci raccontano, in maniera suggestiva e sottile, della instancabile ricerca della bellezza che Carlo Scarpa compie attraverso i numeri e le forme. Il fascino inafferrabile della sua architettura risiede anche in questa traccia segreta che nasconde, sotto l'apparente chiarezza delle soluzioni adottate, un lungo processo di affinamento della composizione che aspira e tende alla perfezione assoluta.
18,00

Il mondo delle meraviglie. J. B. Fischer von Erlach e Antonio Basoli

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO COSIMO PANINI

anno edizione: 2019

pagine: 48

"[...] Uno stupefacente viaggio nel tempo e nello spazio nel quale, attraverso una galleria di 86 vedute, siamo invitati ad ammirare in un virtuale tessuto connettivo architetture dell'antichità ed edifici dal chiaro fascino esotico. Ma come ogni indagine procede per indizi, azzardi inferenziali e suggestive correlazioni, anche il volume di Fischer von Erlach ci offre, con la sezione ospitata nell'Aula Magna della nostra Accademia, un dialogo a distanza con Antonio Basoli, stupefacente affabulatore visivo qui nelle vesti di lettore d'eccezione dell'artista austriaco. Un gioco di ricostruzione comparativa che non solo evidenzia le corrispondenze di strutture compositive e di modelli di riferimento, ma ci permette anche di rendere omaggio a un grande insegnante dell'Accademia di Belle Arti di Bologna, le cui opere grafiche, dai colossi dell'Umanità alle mirabolanti città fantastiche, dai reperti dell'antica Roma a quelli dell'antico Egitto, ci confermano l'intima ispirazione delle suggestioni di Fischer von Erlach per l'immaginario eclettico del Maestro di Castelguelfo. [...]". (dalla Presentazione di Enrico Fornaroli)
6,00

Guida per giovani astronauti. 50 cose da sapere per avventurarsi nello spazio

di Umberto Guidoni

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2019

pagine: 112

«A ogni orbita si può ammirare un aspetto nuovo e incantevole del nostro magnifico pianeta; se poi si ascolta della musica, allora diventa davvero un'emozione indimenticabile». Se sei pronto ad avventurarti nel cosmo, Umberto Guidoni ti condurrà in un viaggio nello spazio attraverso una missione lunga cinquanta tappe. Scoprirai la Luna, Marte, l'orbita terrestre, che cosa si prova a essere un astronauta e quali sono stati i grandi esploratori dell'universo. Allacciati le cinture, si parte! Età di lettura: da 8 anni.
19,90

Il duomo nuovo di Siena. La fabbrica, le sculture, i maestri, le dinamiche di cantiere

di Roberto Bartalini

Libro: Copertina rigida

editore: Silvana

anno edizione: 2019

pagine: 191

Nella prima metà del Trecento Siena raggiunse il culmine della potenza economica e del suo sviluppo demografico. S'iniziavano solo a intravedere alcune avvisaglie della crisi che l'avrebbe colpita a metà secolo e nei decenni successivi. In quel momento la città decise di dotarsi di una nuova cattedrale, ampliando grandiosamente quella esistente, ricostruita nel secolo precedente: ciò avrebbe fatto del duomo di Siena una delle chiese più grandi dell'intera cristianità. S'iniziò con un ampliamento della parte posteriore, costruendo nella piana di Vallepiatta un nuovo battistero e prevedendo di far sviluppare sopra di esso due campate di estensione del 'vecchio' duomo. Ma nel 1339, dopo accese discussioni e a maggioranza non amplissima, il Consiglio generale cittadino deliberò di ricostruire interamente la chiesa. Vi si lavorò per più di quindici anni, ma una serie di calamità (la peste nera, la sfavorevole congiuntura economica, i problemi statici che si manifestarono nelle aree già costruite) condusse al fallimento del progetto. La nuova cattedrale rimase una grandiosa opera incompiuta, le cui parti superstiti si stagliano ancora oggi contro il cielo di Siena. Il libro è dedicato all'insieme di questa sfortunata vicenda. E, più in dettaglio, all'analisi del procedere della fabbrica e allo studio del rivestimento lapideo e del corredo di sculture del duomo nuovo. Così facendo, si schiudono di fronte ai nostri occhi pratiche di cantiere innovative, lo speciale status che assunse il capomaestro in quest'impresa, i diversi ruoli dei maestri di pietra.
34,00

Abi(li)tare. Abitazione, più x meno

di Manuel Gausa

Libro: Copertina morbida

editore: List

anno edizione: 2019

pagine: 356

La residenza in questo inizio di secolo non può intendersi solo come una "tipologia" specificatamente funzionale e oggettuale, ma come una "topologia" elastica e variabile nelle(a) sue(a) relazioni(e) con l'ambiente. Soggetta alle condizioni del proprio tempo, alla sua diversità, pluralità, complessità e capacità di scambio e interazione. L'importanza dei sistemi dinamici, dei processi evolutivi, degli scenari trasversali, della mixitè funzionale e formale, di un'interazione multipla con l'ambiente, con il paesaggio (naturale e urbano), così come con la cultura e la tecnologia contemporanee, sono stati fattori decisivi nella recente introduzione di un nuovo pensiero "post-postmoderno", avanzato, digitale o "informazionale", già descritto in altre occasioni.
20,00

Lo spazio e la cura dei bambini. L'approccio del Meyer

di Adolfo Baratta

Libro: Copertina morbida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2019

pagine: 144

L'Ospedale Pediatrico Meyer ha costituito un riferimento sul territorio sin dalla fondazione nel 1891, tanto che per i fiorentini è tuttora semplicemente "il Meyer". Col tempo la sua fama di luogo di cura unico e innovativo si è diffusa e oggi rappresenta un modello a livello internazionale. Qui si pratica una "pediatria personalizzata" in continuo aggiornamento. L'approccio del Meyer passa attraverso l'apertura dei reparti ai genitori (primo caso in Italia), l'umanizzazione del rapporto medico-paziente, la ricerca e le tecnologie d'avanguardia, e trova riscontro in una grande struttura architettonica finalizzata al benessere fisico, psicologico ed emotivo del bambino. L'illuminazione naturale, la ecosostenibilità dell'edificio e la sua integrazione con il paesaggio, l'uso del colore nei reparti di cura e degenza come negli spazi dedicati al gioco e alla socializzazione, le installazioni artistiche o gli spazi per garantire la continuità scolastica e l'innovativo Family Center, destinato a orientare e sostenere le famiglie dei piccoli ricoverati: in tutto ciò si traduce l'innovativo progetto architettonico che è al centro del nostro volume. In queste pagine, ampiamente illustrate, al testo principale di Adolfo Baratta - docente di Architettura - si affiancano le brevi ma incisive testimonianze dei medici e degli operatori sanitari, dei genitori e dei piccoli che qui combattono la loro battaglia per la salute.
18,00

Space to care. The Meyer approach

di Adolfo Baratta

Libro: Copertina morbida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2019

pagine: 144

L'Ospedale Pediatrico Meyer ha costituito un riferimento sul territorio sin dalla fondazione nel 1891, tanto che per i fiorentini è tuttora semplicemente "il Meyer". Col tempo la sua fama di luogo di cura unico e innovativo si è diffusa e oggi rappresenta un modello a livello internazionale. Qui si pratica una "pediatria personalizzata" in continuo aggiornamento. L'approccio del Meyer passa attraverso l'apertura dei reparti ai genitori (primo caso in Italia), l'umanizzazione del rapporto medico-paziente, la ricerca e le tecnologie d'avanguardia, e trova riscontro in una grande struttura architettonica finalizzata al benessere fisico, psicologico ed emotivo del bambino. L'illuminazione naturale, la ecosostenibilità dell'edificio e la sua integrazione con il paesaggio, l'uso del colore nei reparti di cura e degenza come negli spazi dedicati al gioco e alla socializzazione, le installazioni artistiche o gli spazi per garantire la continuità scolastica e l'innovativo Family Center, destinato a orientare e sostenere le famiglie dei piccoli ricoverati: in tutto ciò si traduce l'innovativo progetto architettonico che è al centro del nostro volume. In queste pagine, ampiamente illustrate, al testo principale di Adolfo Baratta - docente di Architettura - si affiancano le brevi ma incisive testimonianze dei medici e degli operatori sanitari, dei genitori e dei piccoli che qui combattono la loro battaglia per la salute.
18,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.