Libri Biografie e storie vere: Novità e Ultime Uscite | P. 6

Biografie e storie vere

Ildegarda di Bingen. La patria celeste perduta

di Claudia Salvatori

Libro: Copertina morbida

editore: RUSCONI LIBRI

anno edizione: 2021

pagine: 224

Assumere l'identità di Ildegarda, viaggiare attraverso di lei, essere lei è un'esperienza che non lascia immutati. Ildegarda cambia chi le si accosta: ma, se una persona è in grado di cambiare gli altri a distanza di quasi un millennio, significa che ha vissuto la sua vita in modo da immettersi nel «vento» dell'eternità. Questa donna, nata nel 1098, entra nel monastero benedettino di Disibodenberg nel 1106, a soli otto anni: non significa che fosse destinata a diventare monaca, ma solo che vi compiva i suoi studi, com'era in uso fra le ragazze di buona famiglia del tempo. Sceglie liberamente di prendere i voti, e trascorre in monastero tutta la sua esistenza, con l'eccezione dei viaggi di predicazione che compirà in età matura. Dal 1148, anno in cui viene resa pubblica per la prima volta una parte della sua opera, inizia una carriera straordinaria anche per un leader religioso dei nostri tempi. È mistica visionaria, grande scrittrice, profetessa, predicatrice, musicista, medico e alchimista, studiosa enciclopedica, capo spirituale di una comunità religiosa che è nello stesso tempo centro d'arte e di cultura. Fonda due monasteri, percorre predicando tutta la Germania, è in contatto con re, imperatori, papi, abati e badesse. Scrive poesie, composizioni musicali e un vastissimo epistolario. È anche un imprenditore che amministra terreni e beni immobili e dà lavoro a intere famiglie di contadini e artigiani. Ildegarda, che si definiva «creatura umana di forma femminile» è stata ogni cosa possa essere una creatura umana.
17,00

Tu non conosci Tiziano. Cantalamessa: la vita e l'alpinismo

di Massimo Marcheggiani

Libro: Copertina morbida

editore: VERSANTE SUD

anno edizione: 2021

pagine: 192

"Tiziano è stato il nostro Bonatti. Tutti lo amavano, uomini e donne" scrive Massimo Marcheggiani suo compagno di cordata. Tiziano Cantalamessa è stato a detta di tutti il più forte alpinista del centro Italia, paragonato a Bonatti anche perché, come lui, era "l'uomo che tornava sempre". Aveva una marcia in più. Come testimonia Alberico Alesi: "Dove gli altri si arrendevano sfiniti, lui cominciava appena a lottare. Uno dei motivi per cui a volte preferivo non uscire con lui, con tutto l'affetto che gli riservavo, era perché la sua presenza "annullava i problemi". Questo libro però non celebra l'ennesimo alpinista fortissimo, ma ci parla di un uomo, del suo rapporto con l'altro e del suo modo di concepire la montagna, del suo stile dissacratorio, scanzonato, allegro nel vivere l'avventura. "Non avrei mai scritto nulla su di lui solo perché era forte. Nel suo essere alpinista dalla testa ai piedi, Tiziano era uno straordinario compagno di scalate per la sua umanità, schiettezza, sincerità, affabilità e soprattutto travolgente allegria, con il quale condividere nel modo più "vero" una cosa forte e coinvolgente come l'alpinismo." Sale il Fitz Roy, apre una via sui Bhagirathi, solo le valanghe lo ricacceranno in Italia da un tentativo di nuova apertura sulla Rupal del Nanga Parbat. Ma da buon ascolano, il suo terreno d'elezione era il Paretone del Corno Grande: è li che dai primi anni 80 apre diverse vie nuove e compie concatenamenti incredibili, concettualmente avanti di vent'anni. Non lo fermerà la montagna ma un banale incidente di lavoro nel 1999.
20,00

Fuori sede. Vita allegra di una femminista nomade

di Rosi Braidotti

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 144

Cosa significa autobiografia per una donna che afferma che la propria vita non le appartiene? Quale identità per un soggetto nomade, complesso, polimorfo? Questo libro ci immerge con toni vibranti nell'avventura di una femminista che ha ripensato in modo radicale il soggetto contemporaneo. Nessuna coscienza unitaria trionfante, ma reti rizomatiche, legami plurimi, migrazioni da una lingua all'altra, da un dialetto all'altro, per toccare con mano la contingenza del sé e imparare ad abitare una diversità incarnata, incessantemente in transito. «Soggetto nomade, dopotutto, non faccio che passare». La geografia di luoghi, incontri e passioni che qui si squaderna ci restituisce la vita allegra e a zig zag di una intellettuale di frontiera capace di sfidare ogni forma di identità cristallizzata, sostituendo al cogito cartesiano un nuovo appello per le generazioni a venire: desidero ergo sum.
16,50

Muddy Waters. Dal Mississippi Delta al blues di Chicago

di Robert Gordon

Libro: Copertina morbida

editore: ShaKe

anno edizione: 2021

pagine: 448

Muddy Waters è stato "il blues". E non solo. La sua chitarra, che fosse lamentosamente slide o sinuosamente elettrica, i suoi testi pieni di sensualità e virilità - come Hoochie Coochie Man, I Got My Mojo Working e Mannish Boy - o intrisi di insoddisfazione esistenziale - come Rollin' Stone o Cant' Be Satisfied - hanno cambiato vite, la storia della musica e contribuito a creare il rock. Questo libro, in assoluto il più completo su Muddy, è un viaggio trasognato e insieme un pugno nello stomaco. Dai campi di cotone del Mississippi e al dolore che li permeava, ai balli e le prostitute dei juke-joint. Dall'incontro con Alan Lomax all'approdo a Chicago, con le sue strade malfamate, le sue fabbriche, i suoi macelli e i suoi effervescenti club. Con Howlin' Wolf, la sua nemesi, e Otis Spann, James Cotton, Little Walter e Willie Dixon, i suoi complici. Il razzismo, la pistola nella custodia della chitarra, i gangster e il grilletto facile. I successi con la Chess Records, la fama e i soldi. Tra donne, donne, donne. E musica, musica, musica. Un ritratto completo e ricco di aneddoti: dalle mangiate di orecchie di maiale fritte alle casse di champagne e alla Cadillac, dalla sua adorazione per Robert Johnson ai sei Grammy Award. Una biografia che si legge come un romanzo. E Keith Richards dei Rolling Stones, suo grande fan e discepolo, ne ha scritto la prefazione.
20,00

Pino. Vita accidentale di un anarchico

Libro: Copertina morbida

editore: Milieu

anno edizione: 2021

pagine: 157

Era la notte tra il 15 e il 16 dicembre 1969 quando il ferroviere anarchico e partigiano Giuseppe Pinelli, detto "Pino", moriva a 41 anni precipitando da una finestra della questura di Milano, dove era trattenuto per accertamenti dopo l'esplosione della bomba alla Banca Nazionale dell'Agricoltura di Milano. Questo romanzo per immagini, ispirato alla docufiction Pino, vita accidentale di un anarchico di Claudia Cipriani e Niccolò Volpati, va alla scoperta dell'uomo, del marito e del padre, con le sue idee, le sue passioni e i suoi affetti, partendo proprio da quel fatidico 1969 e arrivando al 2009, quando il Presidente Giorgio Napolitano lo definì "la diciottesima vittima della strage di Piazza Fontana". La storia di Giuseppe Pinelli viene raccontata in modo inedito dalle figlie Claudia e Silvia. Si entra gradualmente in una storia complessa e intricata, che, per quanto già conosciuta e raccontata in molte testimonianze - libri e opere teatrali, fra cui quella celebre di Dario Fo, Morte accidentale di un anarchico - accresce nelle due bambine, che man mano crescono, il livello di consapevolezza, s'infittisce il quadro delle informazioni, si articola il discorso politico e il contesto storico: le contestazioni a cavallo tra gli anni sessanta e settanta, la "strategia della tensione", l'Europa divisa in due blocchi. Elementi essenziali per comprendere come una storia apparentemente piccola sia diventata parte della Storia del Paese. Per chi già conosce la storia di Pinelli, il racconto delle figlie permette di esplorare, insieme al contesto politico, anche quello emotivo, familiare e dunque più intimo. "Pino, vita accidentale di un anarchico" racconta la morte di Pinelli, ma soprattutto la vita, e la storia di una donna, Licia, che ha lottato tutta la vita per rendere giustizia al marito.
17,90

Walt Disney. Prima stella a sinistra

di Mariuccia Ciotta

Libro: Copertina morbida

editore: La nave di Teseo

anno edizione: 2021

pagine: 480

Walt Disney è stato uno dei personaggi più importanti e controversi dell'ultimo secolo e ora, a 120 anni dalla nascita, avvenuta a Chicago il 5 dicembre 1901, richiede una nuova, approfondita, lettura. Mariuccia Ciotta, in questa nuova edizione ampliata, aggiorna il suo percorso critico di fronte agli avvenimenti più recenti, riconoscimenti e falsità con un libro che sfata i luoghi comuni su Walt Disney, a torto considerato un imperialista della fantasia. Pioniere dell'animazione, Disney non solo ha dato vita ad alcuni dei personaggi di fantasia più iconici e importanti del Novecento, ma figura tra i grandi esponenti dell'avanguardia artistica del secolo scorso. Il suo "nuovo mondo" unisce la creatività europea con l'America di Roosevelt e nasce dall'incontro tra Biancaneve e il Midwest, tra i castelli medievali e la prateria americana, in una sinfonia di voci, incanti e poesia. "Le imprese di Disney sono nello stesso tempo brillanti e perverse, rivoluzionarie e reazionarie, e continueranno sempre a sedurre, divertire, irritare e affascinare gli storici, i suoi fan e i bambini di tutte le generazioni a venire." (Dall'introduzione di John Landis)
20,00

70 volte Vasco. Storia di una rockstar

di Massimo Poggini, Marco Pagliettini

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2021

pagine: 480

Vasco Rossi, il più amato e carismatico tra i nostri rocker il 7 febbraio 2022 compie 70 anni. Il libro è un excursus sulla sua straordinaria carriera realizzato attraverso 70 date particolarmente significative. Come quando, appena tredicenne, vinse il suo primo concorso (L'usignolo d'oro, al Teatro Comunale di Modena). O il giorno in cui ebbero inizio le trasmissioni della mitica Punto Radio. Ovviamente non mancano le date di uscita di tutti i suoi album, compreso l'ultimo «Siamo qui», né gli appuntamenti dal vivo più importanti, dal primo concerto ufficiale in Piazza Maggiore a Bologna il 26 maggio 1979 a quello che ne ha consolidato il mito davanti a oltre 200.000 spettatori entusiasti a Modena Park il 1° luglio 2017. Il tutto arricchito da retroscena e gustosi aneddoti, raccontati da due giornalisti che sono tra i massimi conoscitori della strabiliante storia di un personaggio che ha compiuto l'impresa di spalancare le porte al rock in Italia in anni in cui questo genere era considerato appannaggio esclusivo di musicisti anglo-americani.
20,00

Il tesoro di Maradona

di Roberto Galullo, Angelo Mincuzzi

Libro: Copertina morbida

editore: Il Sole 24 Ore

anno edizione: 2021

pagine: 176

La vita di Diego Armando Maradona è un'iperbole. Tutto in lui è esagerato. Per difetto o per eccesso. La nascita, il percorso di uomo e calciatore, le cadute, le risalite, la fine. Questo libro della collana "Fiume di denaro" racconta la carriera che ha portato Maradona a lasciarsi rapidamente alle spalle gli anni della povertà in Argentina ma anche il volto meno noto del campione del calcio mondiale. Il libro indaga sull'uomo d'affari che, con tutte le sue contraddizioni, dopo una vita di ingaggi e di sponsorizzazioni milionarie, ha finito per essere travolto dalla cascata di denaro che si è moltiplicato intorno alla sua figura. Fino alla lotta senza esclusione di colpi per la sua eredità che - a un anno dalla morte - vede contrapposti figli, amici ed ex amici del pibe de oro. Il tesoro di Maradona non è solo ciò che l'ex campione del Napoli ha lasciato ai suoi figli ma è soprattutto un brand le cui potenzialità commerciali sono infinite.
14,90

Il principe e la rosa. Lettere d'amore (1930-1944)

di Antoine de Saint-Exupéry, Consuelo de Saint-Exupéry

Libro

editore: DONZELLI

anno edizione: 2021

pagine: 320

Buenos Aires, settembre 1930. Il conte Antoine de Saint-Exupéry ha già pubblicato i primi romanzi, ma la sua vita è dedicata al volo: esperto aviatore, dirige a Buenos Aires la linea aeropostale Argentina-Francia, inaugurando nuove rotte in tutta l'America Latina. È in questo ruolo che conosce la giovane Consuelo Suncín Sandoval. Scrittrice, giornalista, scultrice e pittrice, Consuelo è uno spirito libero, al limite dello scandalo: a poco meno di trent'anni ha già un divorzio e due matrimoni alle spalle. Molti la descrivono come un vulcano, dalla cui forza vitale Antoine de Saint-Exupéry rimane affascinato. Tra i due, immediatamente, esplode la passione. La loro relazione turbolenta, fatta di continue separazioni e commoventi ricongiungimenti, darà vita a una delle più belle corrispondenze d'amore del XX secolo. La vita della coppia sarà tutt'altro che semplice: il loro amore è continuamente messo alla prova dalle lunghe fughe di «Tonio» e dal desiderio di libertà di Consuelo, ma a unirli è la comune capacità di immaginare storie e creare mondi popolati di stelle, piccoli animali e ogni genere di tesori.
26,00

La Divina Contessa. Studio sulla Signora di Castiglione

di Robert de Montesquiou

Libro: Copertina morbida

editore: PASSIGLI

anno edizione: 2021

pagine: 292

Tra le più interessanti opere di Robert de Montesquiou c'è questa "La Divine Comtesse. Étude d'après Madame de Castiglione", apparsa in soli 200 esemplari nel 1913, oggi preziosi sul mercato antiquario. Con questo suo sottile ritratto, Montesquiou non solo rende omaggio a una delle donne più belle e influenti di ogni tempo, che tanto ruolo ebbe anche nel nostro Risorgimento, ma al tempo stesso unisce alla rappresentazione della bellezza e del potere la narrazione della decadenza che fa seguito alla loro perdita. Con sottile introspezione nella psicologia della "Divina Contessa", Montesquiou offre anche il ritratto di un'epoca che stava ormai irreparabilmente tramontando. Non è certo casuale che alla Contessa di Castiglione, negli ultimi anni della propria esistenza volontariamente ritiratasi a vita privata e alla costruzione del proprio mito, abbia volto la sua attenzione Gabriele D'Annunzio, il cui destino si sarebbe egualmente concluso nella volontaria reclusione del Vittoriale. Prefazione di Gabriele D'Annunzio.
22,50

Diario di una inaspettata quarantena

di Gianni Monduzzi

Libro: Copertina morbida

editore: Vallecchi Firenze

anno edizione: 2021

pagine: 112

Dalla sera alla mattina ci siamo ritrovati ospiti di una inaspettata RSA: casa nostra! Ma... eravamo un po' in anticipo, mi pare, sulla naturale conclusione di una vita attiva... È stata una specie di prepensionamento virale. In principio è stata dura, anche se eravamo al calduccio, con ogni confort, tranne la libertà. Poi ci siamo abituati... ci si abitua a tutto... o ci abbiamo addirittura preso gusto? Avevamo organizzato la giornata perfetta: ogni ora aveva la sua procedura collaudata, ogni gesto perfezionato, giorno dopo giorno: dal lavaggio dei denti mattutino, all'accensione della lucina per la notte, la sera, prima di andare a letto. Il punto di arrivo è stata la giornata-fotocopia. La convivenza ne aveva un po' risentito. Un conto è ritrovarsi tutti insieme a cena, davanti a una tavola imbandita, altro conto stare appiccicati l'un con l'altro tutto il giorno. Non ci confortavano molto le notizie, di cui eravamo assediati. Abbiamo scoperto che in Italia c'erano più virologi che virus, e non ce n'erano due d'accordo tra loro. Una specialità medica in perenne modificazione... le continue mutazioni dei virus avranno influito sui cervelli di queste improvvisate rock star televisive.
14,00

L'ultimo imperatore del karate

di Stefano Maniscalco, Alex Pietrogiacomi

Libro: Copertina morbida

editore: Agenzia Alcatraz

anno edizione: 2021

pagine: 256

Stefano Maniscalco è un'icona del karate internazionale, un campione che ha saputo rivoluzionare il concetto stesso di peso massimo nella specialità del kumite, dimostrando a tutti come potenza, eleganza, agilità e forza potessero coesistere armoniosamente, creando così una nuova generazione di combattenti. Affiancato dal padre, Stefano ha cominciato fin da bambino con il karate trovando poi il suo completamento nel maestro giapponese Toyozo Fujioka, che gli ha trasmesso i valori, i concetti, l'anima degli antichi samurai, cambiando completamente la sua visione del karate e permettendogli un'evoluzione spirituale e mentale fuori dal comune. Nel corso della propria carriera si è confrontato con i migliori atleti internazionali, portando in alto i colori dell'Italia e del gruppo sportivo delle Fiamme Gialle, ma ha anche inseguito i suoi sogni televisivi, cinematografici e artistici, partecipando a reality show e film. La storia narrata in questo libro è quella di un campione, di un atleta, di un ribelle, ma anche di un uomo che si racconta senza nascondersi mai. La storia di uno spirito indomito, di una vita dedicata a una disciplina marziale, di sogni divenuti realtà.
18,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.