Biografie e storie vere

Le mani del mago. Sergio Viganò il massaggiatore dei campioni

di Massimo Brusasco

Libro: Copertina morbida

editore: Bradipolibri

anno edizione: 2020

pagine: 160

Sergio Viganò, classe 1941, è stato uno dei più importanti massofisioterapisti del calcio italiano, anche se il calcio italiano non lo sa. O meglio, non lo sa il grande pubblico, perché gli atleti, compresi campioni di primissimo piano, ben conoscono le virtù di quest'uomo dal vocione imponente e dalla tecnica innovativa. Ha vinto tanto, ha vinto tutto.Ha massaggiato il meglio dei calciatori mondiali, instaurando straordinari rapporti con Vialli, Mihajlovic, Lombardo, Tevez, Platt, Montella e Gregucci, che lo considera un secondo padre. Ha lavorato con Gullit, Ibrahimovic, Ronaldo "Il fenomeno" e, ovviamente, Mancini. Ha vinto tanto, ha vinto tutto... che neanche lui si ricorda.
15,00

Le sirene hanno smesso di cantare

di Gaetano Mura

Libro: Copertina morbida

editore: Il Maestrale

anno edizione: 2020

pagine: 208

L'acquisizione della prima barca, il paese di Cala Gonone e i suoi abitanti, la pesca: sono solo l'inizio di un vasto articolarsi di fatti, riflessioni, dentro un viaggio nel tempo e nello spazio. Per Gaetano è irresistibile il richiamo proveniente dalla circumnavigazione del mondo in solitario: si butta. Un mare non sempre benevolo apporterà però tali danni alla barca da costringere a un "atterraggio" australiano e da non consentire la prosecuzione dell'impresa. Il rientro a casa favorisce l'elaborazione di quanto avvenuto e offre l'opportunità di un altro viaggio, mentale e memoriale: Gaetano ritorna fanciullo nella natura aspra di Sardegna, ma anche nel lungo giro in Cecoslovacchia con i genitori. Così questo libro non è solo un libro di avventure, non è solo un racconto di viaggi, e nemmeno soltanto una biografia o un testo sportivo: è tutte queste cose insieme, armoniosamente distribuite in pagine che lasciano nel lettore tante emozioni e un senso di compiutezza.
18,00

Uno scugnizzo perbene. Da un sogno a Coconuda

di Fabio Esposito

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2020

pagine: 160

«La moda è libertà d'espressione e non è diversa da qualsiasi altra forma d'arte, quindi merita rispetto» (L'autore). Il ritratto di un imprenditore napoletano, giovane e intraprendente, determinato a trasformare con il suo lavoro e il suo entusiasmo un marchio di moda in un brand apprezzato nel mondo. Dall'atelier di famiglia alle giornate trascorse nei Quartieri Spagnoli, da scugnizzo vivace a padre affettuoso e marito innamorato, la storia di un sogno diventato realtà.
16,90

Mina

di BALLETTI

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2020

pagine: 256

La più grande voce italiana in un volume che ne celebra la figura artistica, l'anticonformismo e i mille volti. La voce e la musica, la moda, gli incontri, la televisione: molti punti di vista per "provare" a descrivere in un libro di parole e di immagini le sfaccettature di una donna e un'artista unica, che da sempre è stata protagonista e fonte di ispirazione per musicisti, fotografi, disegnatori, creatori di moda. Foto d'autore e foto rubate, disegni, interviste d'epoca di grandi firme del giornalismo italiano (fra cui Bocca, Clerici, Fallaci) vanno a comporre un libro curato nei dettagli e nella grafica, un racconto a più voci che restituisce la figura caleidoscopica, il mondo, le passioni di Mina.
60,00

Il diavolo in Francia

di Lion Feuchtwanger

Libro

editore: Einaudi

anno edizione: 2020

pagine: 264

Scrittore molto noto negli anni Venti e Trenta, amato dal giovane Primo Levi, Feuchtwanger si trasferì in Francia dopo l'ascesa di Hitler al potere. Ma allo scoppio della guerra, in quanto proveniente da un Paese nemico, fu internato in un campo ricavato in una ex fornace di mattoni vicino ad Aix-en-Provence. Il libro è il resoconto della lunga estate del 1940 quando lo scrittore, insieme ad altri duemila tedeschi e austriaci, vive un'esperienza sempre più angosciante man mano che le truppe della Wehrmacht avanzano nella Francia collaborazionista e si avviano a «liberare» i connazionali internati. Racconto acuto, ironico nella sua drammaticità, scritto in una prosa asciutta e al contempo riflessiva in cui l'autore riesce a vedere se stesso con l'occhio di uno scrittore e non di una vittima. Con la consapevolezza di narrare, in prima persona, una serie di episodi che preludono alla fine di un mondo. [...] (Dalla prefazione di Wlodek Goldkorn)
19,50

I colpevoli

di Andrea Pomella

Libro: Copertina rigida

editore: Einaudi

anno edizione: 2020

pagine: 216

«Non voglio più vederti», dice un bambino a suo padre, che se ne è andato di casa. Lo dice, ma poi soprattutto lo fa. Si rifiuterà d'incontrarlo per trentasette anni. Il bambino che ha pronunciato quella frase, il bambino che ha abbandonato il padre rovesciando la prassi secondo la quale, semmai, accade il contrario, è l'autore di questo libro. È lui, ormai adulto, a raccontare la ricostruzione del rapporto - impossibile eppure concretissimo - con il padre, a mettersi in gioco senza infingimenti, a ferirsi, a denudarsi una riga dopo l'altra. Usando l'io come una clava, per rompere tutti i vetri e tutti i muri. In cerca di un senso, di una direzione. Cosa significa, concretamente e simbolicamente, tradire e abbandonare? C'è una giovane donna seduta nel luogo in cui avvenne il tradimento più famoso della storia: l'assassinio di Giulio Cesare. È in attesa che lui - il bambino diventato adulto - pronunci una delle due frasi che, in un modo o nell'altro, le cambieranno la vita: «Lascerò lei per te», oppure «Non posso farlo». E lui pronuncerà la sua frase, e con quella frase forse rifonderà la sua esistenza, proprio come ha fatto il padre trentasette anni prima. Tutte le nostre vite sono costellate di tradimenti e di abbandoni, ma queste pagine - che danno forma a una torrenziale lettera al padre - raccontano con forza e verità la storia di una riconciliazione, ricostruiscono un ponte sospeso su un abisso per dare senso compiuto alla parola perdono.
18,50

Socrate innamorato. La giovinezza perduta del padre della filosofia occidentale

di Armand D'Angour

Libro: Copertina rigida

editore: UTET

anno edizione: 2020

pagine: 352

«Conosci te stesso» recita l'iscrizione all'entrata del tempio di Apollo a Delfi. E forse, quando Socrate si recò in visita all'oracolo, riconobbe in quella frase la voce di un demone interiore, che lo invitava a sondare i propri limiti per poi metterli alla prova nella vita pubblica. Infatti, che fosse ospite di simposi nelle case ateniesi più altolocate o a passeggio nell'agorà, Platone e Senofonte ce lo raccontano spesso sprofondato in uno stato di trance introspettiva. Da lì era però sempre pronto a innescare, candido e insieme sornione, le discussioni più serrate, inanellando una dopo l'altra domande, aporie e contraddizioni senza risparmiare nessuno, tantomeno i numerosi rivali che avrebbero poi avuto modo di vendicarsi con l'ausilio della famigerata pozione di cicuta. Per ironia del destino, se siamo abbastanza informati sulle circostanze della morte, sulla vita del padre del pensiero occidentale sappiamo invece ben poco. Non avendo lasciato nessuna opera scritta, il Socrate che tipicamente ci immaginiamo è un anziano ed eccentrico signore dai lineamenti faunini, presentato ora nella variante di maestro carismatico per i dialoghi platonici, ora di cialtrone mistificatore per le commedie di Aristofane. Rileggendo le fonti della tradizione alla luce di altri testi dimenticati e trascurati, il grecista Armand D'Angour ci porta indietro nel tempo e nello spazio, fino ai piedi dell'acropoli di Atene nel suo momento di massima fioritura. Tra le strade di questa mitica città, mai così vivida, incontreremo finalmente e per la prima volta il giovane Socrate: irresistibile scavezzacollo restio a proseguire l'arte paterna di scalpellino, cultore di musica in viaggio a Samo con l'insegnante Archelao, agile lottatore ed eroe di guerra che nella battaglia di Potidea porta in salvo l'amato Alcibiade. Ma non è tutto: una scia di indizi conduce D'Angour a scoprire persino uno spiazzante Socrate innamorato di Aspasia di Mileto, futura compagna di Pericle, dietro cui potrebbe nascondersi Diotima, la fascinosa etera del Simposio, «maestra di cose d'amore» e ispiratrice dell'amore più grande, la philosophia.
20,00

Sfida il Signor S con Luì e Sofì. Il fantalibro dei Me contro Te

di Me contro Te

Libro

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2020

pagine: 144

"Ciao ragazzi! Siamo ormai arrivati al terzo fantalibro dei Me contro Te! Questa volta i protagonisti non siamo solo noi. Questo libro infatti è dedicato al nostro acerrimo nemico, il Signor S, e a tutte le avventure che in questi mesi abbiamo vissuto con lui. Affronterete insieme a noi prove impossibili, ci seguirete in imprese pazze, ci aiuterete a risolvere enigmi complicatissimi... Ma soprattutto anche questa volta, pagina dopo pagina, giocherete e vi divertirete con noi e allora coraggio Team Trote! Ye ye nininini" (Luì e Sofì). Età di lettura: da 7 anni.
16,90

Naked. Tutto quello che non avete visto

di Benji & Fede

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2020

pagine: 160

Noi due. La nostra storia, senza filtri. Il futuro, tutto da scrivere. Una fine. Un nuovo inizio. "Dopo aver letto questo libro capirete che la nostra storia è stata bellissima, speciale, irripetibile ma anche intensa e faticosa. «Non so come fate a fare questa vita», ci dicono qualche volta gli amici. La verità è che non avremmo potuto fare altro. Solo che non puoi vivere perennemente a duecento all'ora restando la stessa persona, e per ritrovare la magia di quello che facciamo abbiamo bisogno di ritrovare noi stessi. Semplicemente Federico e Benjamin. Abbiamo scritto questo libro perché sentivamo di doverlo spiegare a tutti coloro che hanno creduto in noi, per far comprendere meglio la nostra scelta. Abbiamo sempre condiviso tutto, sin dall'inizio, ed era giusto farlo anche ora".
16,90

Vita di Alfeo. Storia di un uomo povero divenuto ricco... di vita

di Sandro Cappello

Libro: Copertina morbida

editore: MnM Print

anno edizione: 2020

pagine: 228

Un giorno, verso la fine del 2008, mio padre, che ancora guidava l'auto, venne a trovarmi dal suo paese in Provincia di Padova. Posti sopra la mia scrivania un taccuino zeppo di appunti incomprensibili e due o tre fogli dattiloscritti, disse che aveva deciso di scrivere la storia della sua vita. Ecco, pensai, che se n'è inventata un'altra.
14,00
18,00

San Girolamo

di Francesca Marceca

Libro

editore: Il Pozzo di Giacobbe

anno edizione: 2020

pagine: 24

Studioso della Bibbia, San Girolamo si dedicò a un'intensa vita letteraria. Si ritirò nel deserto vicino ad Antiochia, dove rimase per anni a pregare in solitudine e penitenza. Età di lettura: da 6 anni.
3,90

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.