Libri Diritto: Novità e Ultime Uscite | P. 4

Diritto

Compendio di diritto processuale amministrativo e giustizia amministrativa

di Beatrice Locoratolo

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2021

pagine: 304

Questa edizione del Compendio di diritto processuale amministrativo e giustizia amministrativa è una trattazione teorico/pratica, che affianca ad una visione generale e teorica del sistema della giustizia amministrativa una prospettazione pratica nella quale si osserva come quelle regole sono applicate dalla giurisprudenza: ciò al fine di fornire un ausilio a tutti gli «operatori della giustizia amministrativa», soprattutto in un momento così complicato come quello che stiamo vivendo. Il Codice del processo amministrativo, infatti, per garantire l'effettività della tutela del cittadino nei confronti della pubblica amministrazione, deve essere lo specchio del «mutare dei tempi» e questa funzione è vieppiù importante alla luce dei recenti «avvenimenti» che hanno inciso profondamente sul processo amministrativo: da un lato, la pandemia da Covid 19 che ha richiesto l'adozione di misure di sicurezza per la trattazione delle cause (come le udienze da remoto) e, dall'altro lato, il diffondersi della telematica che rappresenta oggi lo strumento ordinario per lo svolgimento del processo (dalle notificazioni al deposito degli atti, sia dei magistrati che delle parti). Il Compendio, oltre a riportare gli arresti intervenuti e le più interessanti questioni affrontate dalla giurisprudenza, presenta anche approfondimenti sulle principali problematiche, accompagnati da schemi riepilogativi che facilitano il ripasso e da una serie di quesiti per verificare la preparazione in vista di esami e/o concorsi.
24,00

Il pensiero antico. Lezioni di filosofia del diritto

di Bruno Leoni

Libro: Copertina morbida

editore: IBL Libri

anno edizione: 2021

Le lezioni sul pensiero antico di Bruno Leoni rappresentano uno straordinario affresco dell'idea del diritto e della politica nel mondo greco e in quello romano. Analizzando autori e scuole di pensiero Leoni ne mostra l'evoluzione, ne indica l'eredità nella moderna cultura giuridico-politica e ne esamina le conseguenze per la tutela della libertà individuale. In queste pagine egli anticipa alcune riflessioni che un decennio dopo riprenderà nel suo capolavoro, "Freedom and the Law", e che avranno grande influenza sul liberalismo contemporaneo. Tra i tanti temi trattati spiccano, per le loro attuali implicazioni, l'analisi del diritto commutativo in Aristotele, che «prefigura una riduzione del diritto obbligatorio all'economia»; l'esame della dicotomia naturale-artificiale nel diritto e la sua ricomposizione prima nella concezione stoica e poi nella dottrina giuridica epicurea del contratto; la concezione dei Romani, che vedevano il diritto assai più come «un oggetto da osservare e da conoscere che come una volontà da manifestare o un comando da esprimere». Chiude il libro un'appendice sul pensiero cristiano.
20,00

I quattro codici e leggi complementari 2022

di AA VV

Libro: Copertina rigida

editore: Hoepli

anno edizione: 2021

pagine: 3348

Un'opera indispensabile per il professionista di ambito giuridico (avvocato, magistrato, notaio) per reperire rapidamente le fondamentali norme codicistiche in ambito civile e penale. Oltre ai consueti aggiornamenti legislativi i cui dettagli saranno recepiti più avanti, diverse sono le novità significative in cantiere. Codice civile e codice di procedura civile - entro la fine del 2021 è prevista una riforma del processo civile volta a incrementare il ricorso agli strumenti alternativi di risoluzione delle controversie e a rendere più efficiente il processo esecutivo; il 1° settembre 2021 entrerà in vigore il D.lgs. 12 gen. 2019, n. 14, (Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza) più volte rinviato. Codice penale e codice di procedura penale - questi i principali progetti di legge all'esame della Commissione Giustizia: progetto di riforma del processo penale che verte sull'effetto deflattivo dei giudizi, introducendo una udienza filtro; proposta di legge per prevenire il contrasto della violenza di genere e della violenza sui minori estendendo l'area applicativa delle intercettazioni di conversazioni ai casi di maltrattamenti contro famigliari e conviventi; nuove norme per ampliare l'istituto della 'riparazione dell'errore giudiziario', in ossequio alla presunzione di non colpevolezza; abrogazione del difetto di imputabilità per vizio di mente e introduzione dello stato di 'disabilità psicosociale' (concetto desunto dall'art.1 della Convenzione ONU).
64,90

Norma e sanzione in Omero. Contributo alla protostoria del diritto greco

di Eva Cantarella

Libro: Copertina morbida

editore: Inschibboleth

anno edizione: 2021

pagine: 330

Una delle più originali interpretazioni storiche, giuridiche e letterarie di Omero, da parte di una delle maggiori studiose contemporanee, e di uno dei volti più noti della TV per la divulgazione storica.
26,00

Compendio di diritto amministrativo

di Vittorio Italia

Libro

editore: Key Editore

anno edizione: 2021

pagine: 488

L'opera comprende, in forma sintetica e puntuale, tutto il Diritto Amministrativo. È suddivisa in sette parti, suddivise poi in paragrafi, in modo da fornire una visione completa della materia.
20,00

Medio evo del diritto. Le fonti

di FRANCESCO CALASSO

Libro: Copertina morbida

editore: ADELPHI

anno edizione: 2021

pagine: 655

«"Medio evo del diritto", come titolo di un'opera di storia, può forse saper di astrattezza e ha bisogno di essere giustificato: proprio sul terreno storico, dove le astrattezze non allignano. Non è facile. Medio evo - si dice - è soltanto un concetto della nostra mente, qualcosa dunque di relativo, e destinato a sparire quando le ragioni che lo generarono si saranno consumate nella nostra coscienza. E diritto - si dice anche - è una cosa che i giuristi cercano ancora di definire. Queste, le basi dell'astrattezza del titolo, se pur è da ammettere che un'astrattezza abbia basi. Tuttavia, se vogliamo esser sinceri, confessiamo pure che quelle astrattezze sono state per secoli gli spiragli attraverso i quali lo spirito umano è riuscito a intravedere qualcosa di concreto: altrimenti, non avremmo potuto nemmeno pensare quelle astrattezze. E a questi spiragli vorremmo che altri occhi si accostassero ancora e ficcasser lo viso: ma, perché essi non temano di veder delle nebbie, noi vogliamo dir subito, adoprando parole tutte dell'uso comune, che codesto qualcosa di concreto è semplicemente una storia del diritto, che ha come sua epoca il medio evo, come teatro d'azione l'Italia. Ma qui ci nasce l'obbligo di dar conto di ciascuna di queste affermazioni, e proprio per paura dell'uso comune che le ha consacrate, e spesso fraintese. Le ha fraintese in modo particolarmente grave di fronte al primo e fondamentale problema che quella storia pone, e cioè quello delle fonti del diritto. Da questo, perciò, sentiamo il bisogno di rifarci.» (Francesco Calasso). Postfazione di Andrew Cecchinato.
40,00

Codice civile esteso. Annotato esclusivamente con le massime più significative e con le sentenze delle Sezioni Unite

di Massimiliano Di Pirro, Luciano Ciafardini

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2021

pagine: 2400

Il Codice Civile Esteso oltre a presentare, a corredo dei singoli articoli, una selezione delle più significative massime ufficiali della giurisprudenza di legittimità, riporta, appunto per esteso, la motivazione delle più importanti sentenze pronunciate dal 2005 ad oggi dalle Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione. Su tali pronunce non è stato effettuato alcun intervento redazionale diverso dall'uso sapiente di neretti e corsivi per evidenziare i passaggi salienti. Neppure sono state effettuate interpolazioni con elaborazioni accademiche, di cui le sentenze della Suprema Corte, a volte, danno conto esclusivamente in via generale per inquadrare il contesto entro il quale matura l'intervento nomofilattico, senza mai indulgere, per esplicito divieto normativo, ad autonomi riferimenti di natura dottrinaria. Il volume si è rivelato strumento prezioso per i partecipanti all'esame di abilitazione per la professione di Avvocato ed agli altri pubblici concorsi, affiancandosi alle tradizionali raccolte giurisprudenziali, che organizzano le sole massime della Corte di legittimità o dei giudici di merito. Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, infatti, nel dirimere i contrasti tra le sezioni semplici o nel risolvere questioni di massima di particolare importanza, forniscono spesso una ricostruzione esaustiva degli istituti giuridici sottesi alla controversia concreta, approfondendo gli orientamenti giurisprudenziali che si contendono il campo e gli spunti offerti dalla dottrina, dalla Corte costituzionale o dalle Corti sovranazionali. Per non appesantire la lettura, ogni sentenza delle Sezioni Unite è stata suddivisa in paragrafi debitamente titolati, in modo da consentire l'immediata individuazione degli argomenti affrontati nei singoli passaggi e una più agevole risoluzione dei casi pratici oggetto di prova concorsuale. Tra gli arresti delle Sezioni Unite riportati in quest'ultima edizione, possono segnalarsi quelli relativi: all'inquadramento del negozio di cessione di cubatura (Cass. Sez. Un. 9-6-2021, n.16080); alla disciplina dei trasferimenti immobiliari in sede di determinazione degli accordi della «crisi coniugale» (Cass. Sez. Un. 29-7-2021, n. 21761); alla legittimazione processuale della società incorporata cancellata dal registro delle imprese: (Cass. Sez. Un. 30-7-2021, n. 21970); al contratto di leasing (Cass. Sez. Un. 28-1-2021, n. 2061); all'intangibilità del giudicato di divorzio da parte del provvedimento di delibazione della sentenza ecclesiastica di nullità (Cass. Sez. Un. 31-3-2021, n. 9004); all'adozione di minore da parte di una coppia omoaffettiva maschile (Cass. Sez. Un. 31-3-2021, n. 9006); alla distinzione tra delibere nulle ed annullabili (Cass. Sez. Un. 14-4-2021, n. 9839); all'assicurazione sulla vita (Cass. Sez. Un. 30-4-2021, n. 11421); al negozio di cessione di cubatura e la cessione di cubatura: natura ed effetti (Cass. Sez. Un. 9-6-2021, n. 16080); ai trasferimenti immobiliari in sede di separazione consensuale e di divorzio congiunto (Cass. Sez. Un. 29-7-2021, n. 21761); alla legittimazione processuale della società incorporata cancellata dal registro delle imprese (Cass. Sez. Un. 30-7-2021, n. 21970). L'Opera è completata da un utilissimo corredo di indici - sistematico, analitico-alfabetico, cronologico, nonché delle sentenze delle SS.UU. riportate - frutto della intelligente e pronta (e pertanto insostituibile) collaborazione della Redazione, fonte di preziosi suggerimenti per gli autori.
89,00

Codice penale esteso. Annotato esclusivamente con le massime più significative e con le sentenze delle Sezioni Unite

di Raffaele Marino

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2021

pagine: 1920

Il codice penale esteso riporta a corredo dei singoli articoli una raccolta di giurisprudenza delle più significative massime e delle sentenze pronunciate dal 2005 ad oggi dalle Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione, complete di motivazione, sulle quali non è stato effettuato intervento alcuno ed è privo di qualunque autonomo riferimento di natura dottrinaria. Il suo utilizzo è assolutamente rispettoso del dettato normativo, con particolare riferimento ai codici consultabili in sede di esame, riportando esclusivamente il testo delle massime e delle sentenze. Il lavoro si rivolge in particolare a quanti intendano partecipare agli esami di abilitazione alla professione forense, nonché a quanti vogliano approfondire le linee guida dei più recenti ed aggiornati orientamenti della giurisprudenza penale. L'opera si caratterizza perché, unica nel panorama editoriale attuale, riporta le sentenze delle Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione degli ultimi 16 anni, complete della relativa motivazione. Al fine di rendere più agevole e intellegibile la comprensione dell'iter logico-giuridico nel ragionamento seguito dai giudici, la motivazione delle sentenze riportate è stata suddivisa in paragrafi, ciascuno dei quali reca un meditato titolo esplicativo degli argomenti trattati, in modo da consentire al lettore la ricostruzione del ragionamento seguito dalla Corte fino all'esito decisorio, proprio della sua funzione nomofilattica tra i diversi indirizzi interpretativi, puntualmente riportati in ciascuna motivazione, ove su ogni questione controversa vengono esposte le diverse tesi che si confrontano. Dunque non ci si limita più alla esposizione del solo principio di diritto espresso dalla massima, a volte di non immediata percezione, ma si riporta con la motivazione l'analisi di tutti gli istituti giuridici trattati, dell'evoluzione normativa, dell'interpretazione costituzionale, della legislazione e della giurisprudenza europea. Nell'arco dell'ultimo anno meritano di essere segnalate, fra le altre, le pronunce adottate in materia di confisca (Cass. Sez. Un. 15-7-2021, n. 27421), recidiva qualificata e procedibilità di ufficio (Cass. Sez. Un. 29-1-2021, n. 3585), abuso di autorità in tema di violenza sessuale (Cass. Sez. Un. 1-10-2020, n. 27326), sulla differenza tra esercizio arbitrario delle proprie ragioni ed estorsione (Cass. Sez. Un. 23-10-2020, n. 29541), sulla configurabilità del delitto di peculato a carico del gestore di apparecchi da gioco con vincite in denaro (Cass. Sez. Un. 16-2-2021, n. 6087), sull'applicabilità della scriminante prevista dall'art. 384 c.p. per il convivente more uxorio (Cass. Sez. Un. 26-11-2020, n. 10381). La lettura dell'indice cronologico dà la misura degli aggiornamenti riportati, anche se punto di forza dell'opera resta l'articolato indice analitico-alfabetico, integrato dalle voci tratte dal dato giurisprudenziale così inteso quale strumento essenziale per la ricerca sia del dato normativo sia delle pronunce più significative espresse dalla Corte di cassazione. Il lavoro si completa, infine, con un utile elenco delle sentenze delle Sezioni Unite riportate.
85,00

Costituzione della Repubblica Italiana. Testo integrale aggiornato alla legge costituzionale 18 ottobre 2021, n. 1 sul voto dei diciottenni al Senato

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2021

pagine: 64

Il volume, oltre a presentare il testo della Costituzione italiana attualmente in vigore, riporta anche: gli estremi delle leggi costituzionali che hanno modificato l'articolato originario; gli estremi delle disposizioni legislative che hanno attuato i precetti costituzionali; un indice analitico dettagliato per agevolare la ricerca degli istituti contenuti nella Carta.
3,00

Giudici divoratori di doni. Esiodo, alle origini del diritto

di Fabrizio Di Marzio

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2021

pagine: 287

Periodicamente si riapre in Italia il dibattito sulla giustizia: scoppiano scandali, divampano polemiche, di volta in volta il ruolo della magistratura viene contestato o esaltato. Ma da questo schema sono ormai state espulse tutte le domande fondamentali. Per comprendere il problema della giustizia e della sua amministrazione occorre invece tornare alle radici, alla riflessione sul senso del diritto nella società. Nel pensiero delle origini il diritto nasce nella culla della giustizia, ma sin da allora cresce nel dubbio che il suo farsi non corrisponda a giustizia. Se infatti la regola di diritto è stabilita da Zeus, e corrisponde alla giustizia divina, la sua amministrazione spetta agli uomini: ai giudici, accusati già nel lontano passato di fallire nel compito e di essere "divoratori di doni". Fabrizio Di Marzio rilegge in questa chiave l'opera di Esimio, primo in Occidente ad affrontare il tema del rapporto tra giustizia della natura, ovvero necessità che ingloba il vivente nel suo destino, e giustizia umana, unica possibile contrapposizione a tale necessità. Ogni domanda sulla giustizia e sui giudici implica allora domande sull'uomo e su quale sia il suo posto nella realtà.
22,90

Schemi & schede di istituzioni di diritto romano. Metodo schematico Simone

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2021

pagine: 160

Questo Schemi&Schede di Istituzioni di Diritto Romano presenta, sotto forma di schemi e mappe sinottiche, un quadro chiaro e riassuntivo del diritto romano e una schematizzazione sistematica degli argomenti. Affianca lo Schemi&Schede alla lettura del manuale universitario: lo studio anche della materia più complessa diventerà facile e vedrai ridurre di molto i tempi di preparazione dell'esame. Stacca le pagine di Schemi&Schede: gli schemi e le schede sono stati pensati per essere staccati e inseriti nel manuale o nei tuoi appunti. Porta Schemi&Schede a lezione: prima di entrare in aula dai una rapida scorsa alle schede dell'argomento che sarà oggetto della lezione: ti accorgerai di poter fissare i concetti principali già da subito.
12,00

Il lavoro pubblico. Dalla contrattualizzazione al Governo Draghi

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2021

pagine: 1052

Alla vigilia della nuova stagione di riforme sul lavoro pubblico, il volume si pone come autorevole commento dello stato dell'arte, ma anche - e soprattutto - come opera attenta agli aspetti pratici dell'ormai immensa e ingarbugliata matassa stratificata disciplina del pubblico impiego. Coniugando l'ampiezza del trattato con la fruibilità del testo specialistico, il volume garantisce la approfondita disamina di tutti i temi del lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni, dalla contrattualizzazione alle novità "in tempo reale" della pandemia e del Governo Draghi. Tratto distintivo dell'opera è la sua coralità, in cui i 40 autori e autrici si rivolgono a tutti gli operatori della materia (magistratura, avvocatura, segretari, dirigenti, datori di lavoro, sindacato) ma anche a chi si accosta al tema per la prima volta (a fini di studio e/o concorsuali) con puntuali rinvii interni e strutturate bibliografie per ogni argomento affrontato. Il risultato è un testo che tratta la disciplina e le fonti (sez. I); il diritto sindacale (sez. II); l'accesso al lavoro (sez. III); i contratti di lavoro flessibile (sez. IV); il rapporto di lavoro (sez. V); la mobilità individuale (sez. VI); il potere disciplinare e le responsabilità del dipendente pubblico (sez. VII); la risoluzione del rapporto di lavoro (sez. VIII); la dirigenza pubblica (sez. IX).
79,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.