Il tuo browser non supporta JavaScript!

Diritto

I diritti sociali al tempo della condizionalità

di Lisa Taschini

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 260

Il presente volume rappresenta l'esito di un percorso di ricerca sulle trasformazioni strutturali dello stato sociale e s'inserisce, con taglio interdisciplinare, entro gli studi di diritto del lavoro e della sicurezza sociale, di diritto costituzionale, di diritto dell'Unione europea, di political economy, di politica sociale comparata e giuspubblicistici sulla nuova governance economico-finanziaria dell'Unione europea. Sostanzialmente, esso s'interroga sul ruolo che la costruzione del mercato globalizzato, specialmente finanziario e di capitali, oltre che di produzione e merci, ha svolto e continua a svolgere per la configurazione del paradigma dei diritti e delle politiche sociali, a livello nazionale e sovranazionale. L'intento dell'autore è quello di ricostruire e sistematizzare le principali direttrici di metamorfosi del sistema di protezione sociale e nazionale al tempo della condizionalità, onde sottoporre a vaglio critico la fondamentale questione relativa alla tenuta dei diritti sociali e delle categorie classiche del welfare state democratico e postbellico, verificandola sulla disciplina delle politiche del lavoro, attive e passive, e della tutela contro la povertà e l'esclusione sociale, anche all'esito dell'introduzione italiana del reddito di cittadinanza.
34,00

Ipercompendio diritto processuale penale

di IP7 10^EDIZIONE

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 384

Questi manuali di ultima generazione, in linea con le più avanzate metodologie didattiche, si avvalgono di una nuova e più attenta impostazione: un'avanzata tecnica redazionale che, al contrario dei manuali tradizionali, consente al lettore di leggere, organizzare mentalmente e memorizzare la disciplina in tempi brevi; una grafica che fa uso del secondo colore per fissare e memorizzare parole e concetti cardine; un'esposizione sintetica ed esaustiva che consente di arrivare al "cuore" delle problematiche di base e di cogliere la corretta consequenzialità degli istituti; una mirata scelta qualitativa e quantitativa delle tematiche fondamentali, potenzialmente oggetto di domanda d'esame; un prezzo competitivo per venire incontro alle esigenze degli studenti. In appendice: glossario dei termini specialistici e degli argomenti di approfondimento. Aggiornato alla L. 9 gennaio 2019, n. 3 (Legge Anticorruzione), L. 12 aprile 2019, n. 33 (Inapplicabilità del giudizio abbreviato).
16,00

Ordinamento e deontologia forense. Manuale di base per la preparazione alla prova orale dell'esame di avvocato

di 54A/10 11^EDIZIONE

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 203

Un supporto didattico di nuova concezione per la preparazione alla prova orale, organizzato per fornire al candidato, che già possiede nozioni di base della materia, ulteriori e più aggiornate conoscenze al fine di dare risposte più efficaci in sede d'esame.I Quaderni del Praticante Avvocato, facendo tesoro della pluriennale esperienza delle Edizioni Simone, presentano sinteticamente l'intera disciplina e consentono soprattutto a quanti sono in ritardo con la preparazione, una lettura e un apprendimento rapido, privilegiando argomenti e istituti che più probabilmente possono costituire oggetto di domanda. A tal fine, in Appendice è proposto un elenco degli argomenti più frequentemente richiesti. Questo Quaderno di Ordinamento e Deontologia Forense pertanto, mette in condizione il praticante avvocato di superare la prova orale, tenendo conto anche del Nuovo Codice Deontologico.
15,00

Codice di procedura civile esplicato. Spiegato articolo per articolo. Leggi complementari. Formulario

di E2 22^EDIZIONE

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 1584

Gli apparati didattici del codice esplicato: glossario dei termini specialistici, riportato articolo per articolo; note esplicative per facilitare la lettura delle singole disposizioni; richiami essenziali per un confronto sistematico tra le norme; riquadro riassuntivo della ratio degli articoli più importanti e significativi. I codici esplicati mediano tra la trattazione manualistica (di taglio teorico ed avulso dal contesto normativo) e l'arida sequenza codicistica, poco didattica, specialistica e non sempre di immediata comprensione. I codici esplicati focalizzano l'attenzione sul testo della norma e sono particolarmente utili anche per la preparazione alle prove scritte, orali e preselettive dei principali concorsi.
42,00

Compendio di diritto costituzionale

di Federico Del Giudice

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 431

Il Manuale di Diritto Costituzionale, giunto alla XXXIV edizione, analizza gli aspetti caratterizzanti dell'ordinamento costituzionale italiano, tra cui si segnala la L. 9 gennaio 2019, n. 3 (Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione del reato e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici), il D.L. 4 ottobre 2018, 113, conv. con modif. in L. 1 dicembre 2018, n. 132 (cd. Decreto sicurezza), nonché la Riforma organica del Regolamento del Senato (Gazzetta Ufficiale 19 gennaio 2018, n. 15). Allo scopo di consentire una conoscenza rigorosa ed esaustiva della disciplina, il testo ne illustra non solo gli istituti fondamentali, ma evidenzia anche le tematiche di maggiore importanza ed attualità riportando, in appositi riquadri, gli approfondimenti dottrinali e giurisprudenziali. Lo studio, inoltre, è facilitato dalla collaudata sistematica espositiva della manualistica Simone che si avvale di differenti corpi di stampa, uso sapiente del neretto e del corsivo, questionari di riepilogo alla fine di ogni capitolo. Per come è strutturato, questo Manuale garantisce, dunque, una preparazione completa e documentata in vista di esami universitari, abilitazioni professionali e concorsi pubblici.
27,00

Il re che parlava alle ninfe. Miti e storie di Numa Pompilio

di Mario Lentano

Libro: Copertina morbida

editore: Pacini Giuridica

anno edizione: 2019

pagine: 220

Al cuore del mito di Numa Pompilio c'è la relazione intrattenuta dal secondo re di Roma con una misteriosa figura divina, la ninfa Egeria, che incontra di notte il suo amante nei boschi ai margini della città e suggerisce al sovrano le iniziative da assumere in campo legislativo e religioso. Variamente interpretata dagli stessi antichi, che ne fanno una dea protettrice delle nascite ma anche un demone, un genio tutelare e insieme una musa della poesia e del canto, la figura di Egeria e il suo peculiare rapporto con Numa hanno attraversato la cultura europea dell'età moderna, da Machiavelli alla rivoluzione francese, rivelandosi `buoni per pensare' i grandi temi della legge e dei suoi fondamenti e del rapporto complesso fra potere e religione. Al tempo stesso, Egeria si affianca ad altre figure, divine o semidivine, che il mito pone accanto ai diversi re di Roma nelle vesti di consigliere o di promotrici della loro ascesa al trono: indagare i racconti che riguardano l'amante di Numa diventa allora un modo per ripensare il ruolo del femminile e la posizione della donna nelle fasi più remote della storia e della cultura romana.
24,00

Compendio di diritto dell'Unione Europea. Aspetti istituzionali e politiche dell'Unione

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 368

Anche questa XIX edizione del Compendio di diritto dell'Unione europea, presenta una trattazione chiara e sintetica del quadro istituzionale e delle politiche dell'Unione: l'evoluzione storica, la natura giuridica dell'Unione e il sistema istituzionale; le fonti, i rapporti tra l'ordinamento dell'Unione e gli ordinamenti degli Stati membri (con particolare riguardo alla questione dell'adattamento del diritto italiano alla normativa europea); le politiche interne e esterne dell'Unione. In questo volume si tiene conto del momento particolarmente difficile per il Regno Unito, dopo l'ennesima bocciatura dell'Accordo di recesso da parte del Parlamento inglese e all'indomani del Vertice straordinario del Consiglio europeo del 10 aprile 2019 a Bruxelles, che precede il periodo delle elezioni europee. Oltre ai recenti sviluppi politici, si segnalano in particolare le seguenti novità normative: la decisione (UE) 2019/584 dell'11 aprile 2019, che proroga il termine previsto dall'art. 50 parag. 3, TUE; la direttiva 2019/1 dell'11 dicembre 2018, che conferisce alle autorità garanti della concorrenza degli Stati membri poteri di applicazione più efficaci; il regolamento 2018/1727 del 14 novembre 2018 sull'istituzione della nuova unità Eurojust; il regolamento (UE) 2018/1725 del 23 ottobre 2018, sulla tutela delle persone fisiche riguardo al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni, degli organi e degli organismi dell'Unione e sulla libera circolazione di tali dati; la decisione (UE) 2018/937 del Consiglio europeo, del 28 giugno 2018, relativa alla distribuzione dei rappresentanti in seno al Parlamento europeo durante la legislatura 2019-2024. Il testo è completato da box di approfondimento, che offrono al lettore un'analisi dettagliata del panorama attuale, spunti di riflessione critica e dalle più ricorrenti domande d'esame riportate alla fine di ogni capitolo. Il Compendio, dunque, per le sue caratteristiche, costituisce un valido supporto per un'agevole preparazione a esami, concorsi e per l'aggiornamento professionale.
22,00

L'efficacia e l'esecuzione delle sentenze straniere e degli altri atti di autorità straniere in Italia, secondo il diritto processuale internazionale ed europeo

di Francesco Fradreani

Libro: Copertina morbida

editore: Simple

anno edizione: 2019

pagine: 352

Il presente contributo si prefigge il compito di analizzare compiutamente le norme, direttamente applicabili nel nostro ordinamento oggettivo, riguardanti il riconoscimento dell'efficacia, anche esecutiva, in Italia delle sentenze e degli altri atti provenienti da autorità straniere. Si tratta di un compito particolarmente complesso in ragione del fatto che esiste un sistema multilivello che interessa, sul piano prevalentemente processuale, sia il diritto internazionale privato che il diritto dell'Unione europea. Naturalmente, il tema della circolazione delle decisioni straniere all'interno dei confini nazionali non può che prendere le mosse da un'analisi storica che dia conto del sistema unitario previsto dal codice di rito del 1865, fino ad arrivare ai giorni nostri e, dunque, a tutta una serie di regolamenti europei che costituiscono un sistema multiforme ma dalla comune matrice che affonda le proprie radici nell'ormai mitica Convenzione di Bruxelles del 1968. Si tratta dunque di un argomento tradizionale ma, al contempo, sempre attuale ed anzi oggi vera e propria frontiera del modo di interpretare il rapporto tra diverse giurisdizioni e, quindi, concernente la definizione stessa del perimetro attualmente costituente lo spazio giudiziario italiano ormai sempre più inserito nel più ampio spazio giudiziario europeo.
25,00

Codice penale

di Serafino Ruscica

Libro: Copertina morbida

editore: La Tribuna

anno edizione: 2019

pagine: 2128

Questo volume è stato realizzato al fine di consentire sia ai concorsisti - ed in particolare a coloro i quali si apprestano a sostenere il concorso in magistratura le cui prove scritte sono previste a giugno 2019 - che ai professionisti del settore, di avere a disposizione uno strumento realmente esaustivo, che possa dunque soddisfare pienamente ogni esigenza di consultazione e di studio. L'opera offre ai lettori: il testo aggiornato del Codice penale; il testo aggiornato del Codice di procedura penale, le cui norme sempre più spesso interagiscono con quelle previste dal Codice penale; una mole di norme complementari, perfettamente in linea con le esigenze di chi si appresta ad affrontare la prova concorsuale in magistratura e nei concorsi di fascia elevata; le norme del Codice penale Zanardelli, che permettono di effettuare riscontri utili per scoprire la genesi del Codice penale vigente. Completezza della trattazione e agilità della consultazione si fondono dunque in questo Codice, che costituisce uno strumento realmente indispensabile per orientarsi nella sempre più vasta disciplina penalistica. L'opera è aggiornata con: la L. 9 gennaio 2019, n. 3, misure di contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione del reato; la L. 30 dicembre 2018, n. 145 (Legge di bilancio 2019); il D.L. 4 ottobre 2018, n. 113 (Decreto sicurezza) convertito, con modificazioni, nella L. 1 dicembre 2018, n. 132; le nuove norme sull'ordinamento penitenziario, sul casellario giudiziale e sull'esecuzione della pena nei confronti di condannati minorenni, contenute nei Decreti Legislativi 2 ottobre 2018, nn. 121, 122, 123 e 124.
70,00

Amministrazioni pubbliche e nuovi mondi

di Marco Cammelli

Libro: Copertina rigida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2019

pagine: 880

Dagli anni '70 del secolo scorso l'amministrazione pubblica italiana e il suo diritto sono profondamente cambiati: attuando la Costituzione sono state istituite le Regioni, riformate le relazioni tra centro e periferia, è stato ridato un senso alle autonomie, non solo locali, e ripensato il rapporto tra amministrazioni e cittadini. Un attento osservatore di tali processi è stato Marco Cammelli, che con i suoi scritti ha seguito passo dopo passo l'evoluzione delle nostre istituzioni pubbliche. Le sue analisi, oltre che concentrarsi sui fattori costituzionali e amministrativi, illustrano anche le loro principali ricadute, in riferimento all'ambito europeo e all'interazione tra pubblici poteri ed economia. Uno sguardo avvertito e lucido, pronto a cogliere le innovazioni e a segnalare i rischi insiti nelle scelte legislative o amministrative, attento alla società e ai suoi bisogni. La scelta di scritti qui proposta copre un arco temporale che va dal 1976 a oggi e ricostruisce i momenti più rilevanti dell'itinerario scientifico di uno dei più importanti conoscitori della macchina amministrativa e del suo diritto.
55,00

La didattica del diritto. Metodi, strumenti e prospettive

Libro: Copertina morbida

editore: Pacini Giuridica

anno edizione: 2019

pagine: 139

Il volume, a partire da una ricostruzione dei principi costituzionali e delle norme vigenti nella legislazione scolastica, affronta le principali questioni che ricadono sulle metodologie e sulle prassi della didattica del diritto. Particolare rilievo è dato, sullo sfondo dei principali orientamenti pedagogici del Novecento, all'organizzazione della didattica nella scuola secondaria superiore, ove le discipline giuridico-economiche sono contraddistinte da obiettivi formativi legati all'acquisizione delle competenze sociali e civiche, nel rispetto delle differenze e della pari dignità. Ad emergere sono i caratteri essenziali, gli strumenti, le finalità di una disciplina al centro di profonde trasformazioni che evidenziano concrete prospettive di ampliamento della sua presenza nei curricoli scolastici. Prefazione di Carla Faralli.
16,00

Il diritto europeo degli investimenti. Prospettive per una politica europea sostenibile

di Benedetta Cappiello

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 326

II tema degli scambi di investimenti esteri diretti in seno all'Unione europea è ancora attuale dopo dieci anni dal conferimento della competenza in capo all'Unione medesima. Anzi, la prospettiva di indagine oggi è cambiata e suscita maggiore interesse. Esaurito il dibattito relativo alle origini, alla necessità e all'estensione della nuova competenza, si propone un'analisi della materia correlata all'evoluzione più recente della normativa europea e della giurisprudenza, arbitrale e della Corte di giustizia, in materia di investimenti. La prima parte è dedicata alle tecniche impiegate dall'Unione europea per coordinare il diritto europeo con le fonti già in vigore di origine sovranazionale e nazionale. La seconda parte analizza i nuovi strumenti adottati dall'Unione per valutare se essi siano, o meno, in linea con le più recenti e diffuse istanze che spingono per equilibrare il rapporto investitore-Stato e così delineare un investimento "sostenibile". Si arriva, infine, a tracciare qualche conclusione circa il "cosa ha fatto l'Unione" e "cosa l'Unione deve fare", anche per raggiungere il bilanciamento - quanto mai necessario - tra la tutela dei diritti economici e di quelli non economici.
40,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.