Il tuo browser non supporta JavaScript!

Diritto

Compendio di deontologia e ordinamento forense

di Federico Ferina

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2019

pagine: 104

L'Avvocatura è riuscita, grazie ad una ininterrotta mobilitazione ed all'intervento degli ordini territoriali e del Consiglio Nazionale Forense, a far riscrivere ed aggiornare l'ordinamento forense, in un quadro di salvaguardia dei principi costituzionali, a redigere un nuovo codice deontologico, ad introdurre un sistema di determinazione degli onorari fondato su parametri di legge e sul rispetto dell'equo compenso. Questo volume dà dunque conto del quadro attuale, basato sulla valorizzazione del diritto costituzionale di difesa che è affidato all'Avvocato.
15,00

Il diritto internazionale privato applicato allo stato civile. Quadro giuridico e soluzioni operative

di Renzo Calvigioni

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2019

pagine: 430

Il libro si rivolge principalmente agli ufficiali di stato civile, esaminando dettagliatamente gli aspetti operativi, suggerendo la procedura da seguire e gli adempimenti da svolgere, oltre a presentare la soluzione a quesiti pratici: sono ben chiare e numerose le difficoltà che debbono essere affrontate, ma anche il desiderio di fornire un supporto operativo che consenta di svolgere il proprio lavoro con quella professionalità sempre più elevata che oramai è diventata una costante irrinunciabile negli uffici demografici. Il criterio adottato nella redazione del testo è stato quello di seguire i titoli e capi della legge 218/1995, tralasciando quelli che non hanno alcuna rilevanza per il lavoro dell'ufficiale di stato civile: dopo una breve introduzione e spiegazione della normativa, la stessa viene applicata alla casistica, molto ampia e dettagliata, che si è già presentata nello svolgimento ordinario degli adempimenti dell'ufficio, affrontando ed approfondendo più di 70 casi. Vengono esaminati anche alcuni Regolamenti UE che sono entrati stabilmente nelle procedure degli ufficiali di stato civile e affrontate in dettaglio le problematiche della trascrizione degli atti di stato civile provenienti dall'estero, tenendo conto anche della giurisprudenza sia di merito che delle Alte Corti, con particolare attenzione alla sentenza della Corte di Cassazione a SS.UU. n. 12193/2019. In sostanza, un lavoro che vuole essere uno strumento operativo per gli ufficiali di stato civile, un supporto pratico nello svolgimento degli adempimenti quotidiani, un testo nel quale cercare la soluzione del caso che si è presentato in ufficio, sia con l'approfondimento degli aspetti giuridici che lo contraddistinguono sia con cenni di procedura ed adempimenti pratici.
60,00

Scuole di specializzazione per le professioni legali. Manuale teorico per la preparazione ai quiz di ammissione. Programma completo d'esame

di 63/1 16^EDIZIONE

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 960

Le Scuole di Specializzazione per le professioni legali sono state istituite per la formazione dei laureati in giurisprudenza, attraverso un approfondimento teorico-pratico, finalizzato alla carriera di magistrato ordinario o all'esercizio delle professioni di avvocato o notaio. A tal fine l'attività didattica, svolta da docenti universitari, avvocati, magistrati e notai, è mirata soprattutto ad esercitazioni pratiche quali simulazioni di casi, formulazione di atti giudiziari, atti notarili, sentenze e pareri. L'opera, sebbene di taglio teorico, si propone di venire incontro a tutti gli studenti che devono affrontare la prova preselettiva d'ingresso alle Scuole di Specializzazione. Aggiornato ai più recenti provvedimenti normativi il volume suddiviso in cinque libri: diritto civile, diritto penale, diritto amministrativo, procedura civile e procedura penale, consente un agevole ripasso delle singole discipline, in quanto tratta in maniera sintetica, ma esaustiva, i principali argomenti, potenzialmente oggetto di domanda d'esame, avvalendosi anche di tavole sinottiche relative ai principali istituti.
40,00

Le polizze impiegate come mezzi di pagamento

di Giorgia Tassoni

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 152

Trent'anni or sono, Aurelio Donato Candian dedicava studi alle polizze assicurative costruendo un collegamento tra esse e la scrittura privata, oramai acquisito come patrimonio comune degli studiosi della materia. Oggi, la legislazione speciale comprende tali documenti, accanto ad altri tipi di polizze, in un elenco di "mezzi di pagamento" impiegando il termine "pagamento" in una accezione "impropria" ove si è persa la connessione con l'idoneità a realizzare l'adempimento di obbligazioni pecuniarie. Un "mezzo di pagamento" può dirsi tale "in senso proprio" cioè presenta utilità al fine dell'estinzione di una obbligazione pecuniaria, se consente di programmare ex ante il momento temporale in cui può realizzarsi l'attribuzione monetaria al creditore: una conferma può trovarsi nella disciplina del tempo dell'esatto adempimento.
19,00

La costituzione come decisione. Contro i giusmoralisti

di Agostino Carrino

Libro: Copertina morbida

editore: MIMESIS

anno edizione: 2019

pagine: 419

Questo saggio indaga criticamente il lento, ma costante processo di 'moralizzazione' del diritto costituzionale indotto da una scienza giuridica 'progressiva' attraverso l'interpretazione 'per princìpi', criterio posto a fondamento della validità stessa (per alcuni del 'vigore' materiale) dell'ordinamento giuridico. La dilatazione della retorica dei diritti dell'uomo e lo scivolamento della lotta politica dal suo luogo naturale e classico - l'agorà della polis - alle aule giudiziarie e alle pretese formali proprie del processo stanno determinando un progressivo esaurimento qualitativo del conflitto sociale e di conseguenza l'arretramento, continuo ed inesorabile, della partecipazione politica e della volontà di decisione. Diritti dell'uomo 'interpretati' e gestiti dalle corti supreme, pace universale, superamento dello Stato e abrogazione della sovranità e dei princìpi classici della scienza giuridica sono le parole d'ordine che occultano uno spostamento della decisione politica dai popoli storicamente determinati e dai loro rappresentanti a incontrollabili poteri finanziari che agiscono a livello globale, incuranti degli interessi concreti dei singoli e delle nazioni. Il diritto giudiziario e lo Stato dei giudici sono le forme patologiche della trasformazione dello Stato di diritto in dis-ordinamento post-costituzionale e post-nazionale. Nel mentre si diffondono nuove ideologie arbitrarie senza luogo e senza storia, per l'Europa si aggira spavaldo lo spettro dell'uguaglianza priva di sostanza, del diritto privo di volontà e di decisione, della libertà senza le libertà, dei diritti senza i doveri.
28,00

L'insegnamento del diritto (secoli XII-XX)- L'enseignement du droit (XII-XX siècle)

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2019

pagine: 404

Il volume prende le mosse da una recente edizione - svoltasi a Bologna e patrocinata dal CISUI-Centro interuniversitario per la storia delle università italiane - delle Journées internationales de la Société d'histoire du droit, una delle più prestigiose società internazionali di storici del diritto. Il tema scelto, l'insegnamento del diritto, è stato affrontato da ciascuno dei relatori nella più assoluta libertà cronologica e tematica, secondo le tradizionali usanze delle Journées. Ne risulta un mosaico estremamente vario, dai cui tasselli emergono importanti risultati originali insieme a suggestivi spunti per future ricerche. Il volume ne conserva memoria.
32,00

Consulente del lavoro. Vol. 1: Lavoro e legislazione sociale

Libro: Copertina morbida

editore: IPSOA

anno edizione: 2019

50,00

Consulente del lavoro. Vol. 2: Tributario

Libro: Copertina morbida

editore: IPSOA

anno edizione: 2019

40,00

Manuale di diritto fallimentare

di Aldo Fiale

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 352

La XXVI edizione del "Manuale di diritto fallimentare" nasce in un momento in cui la disciplina della crisi di impresa ha subito una svolta epocale. Il nuovo Codice della crisi di impresa e dell'insolvenza, infatti, introdotto con il D.Lgs. 12-1-2019, n. 14 ha ridisegnato l'impianto di una normativa ormai datata rivedendo in chiave unitaria l'intera gamma di procedure concorsuali e cambiando le dinamiche attraverso le quali si arriva alla gestione della crisi di impresa. Lo spirito del nuovo Codice è quello di tentare di prevenire l'insorgere della crisi attraverso l'adozione da parte dell'imprenditore di assetti organizzativi adeguati e la previsione di strumenti finalizzati ad intercettarne per tempo i segnali, rappresentati dalle misure di allerta (novità più importante introdotta con il D.Lgs. 14/2019) ed analizzate, appunto, prima di tutti gli altri istituti. Quando, tuttavia, non è possibile intervenire in tempo, l'ordinamento ha approntato una serie di strumenti alternativi alla liquidazione coattiva del patrimonio del debitore che, in varia misura, consentono di superare la crisi o comunque di regolarne gli effetti nei confronti dei creditori. Gli strumenti giuridici previsti dal nuovo Codice per gestire e superare la crisi di impresa sono essenzialmente: i piani attestati di risanamento, gli accordi di ristrutturazione dei debiti e il concordato preventivo. Alla procedura fallimentare è stata sostituita la liquidazione giudiziale, che non presenta cambiamenti radicali ma solo aggiustamenti volti a superare i contrasti interpretativi. La maggior parte delle norme del Codice entrerà in vigore ad agosto 2020 per cui il volume tratta, per ogni istituto, sia la disciplina vigente sia quella che entrerà in vigore il prossimo anno.
29,00

Ipercompendio diritto civile

di IP5 10^EDIZIONE

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 320

Questi manuali di ultima generazione, in linea con le più avanzate metodologie didattiche, si avvalgono di una nuova e più attenta impostazione: un'avanzata tecnica redazionale che, al contrario dei manuali tradizionali, consente al lettore di leggere, organizzare mentalmente e memorizzare la disciplina in tempi brevi; un'accattivante grafica che fa uso del secondo colore per fissare e memorizzare parole e concetti cardine; un'esposizione sintetica ed esaustiva che consente di arrivare al "cuore" delle problematiche di base e di cogliere la corretta consequenzialità degli istituti; una mirata scelta qualitativa e quantitativa delle tematiche fondamentali, potenzialmente oggetto di domanda d'esame; un prezzo competitivo per venire incontro alle esigenze degli studenti. In appendice: glossario dei termini specialistici e degli argomenti di approfondimento.
16,00

Origini e costituzione dello «studium generale» nel diritto comune dei secoli XII-XIV

di Paolo Nardi

Libro: Copertina morbida

editore: Pacini Giuridica

anno edizione: 2019

pagine: 168

Gli "Studia generalia", che sorsero a Parigi e Bologna tra la fine del XII secolo e gli inizi del XIII oppure furono fondati tra Due e Trecento in altre città d'Europa ad opera di pontefici, imperatori e re, accoglievano docenti e studenti che provenivano da ogni parte della Res publica christianorum. Dovevano diffondere la conoscenza di un sapere universale secondo metodi e programmi condivisi e di conseguenza possedevano strutture organizzative e funzioni regolate secondo le norme e le dottrine del diritto comune europeo. Si possono considerare, tali istituzioni, come le antenate delle moderne università statali.
18,00

Impresa e rischio. Profili giuridici del risk management

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 374

Il volume costituisce una raccolta di scritti di autorevoli studiosi e operatori il cui "filo rosso" è rappresentato dall'analisi giuridica, anche in chiave critica e propositiva, del complesso e policromo tema della gestione del rischio. Tutte le più significative riforme degli ultimi anni in materia di impresa (e da ultimo il Codice della crisi al quale il volume è aggiornato) hanno posto in primo piano l'esigenza che l'imprenditore adotti e curi un adeguato sistema interno di rilevazione, gestione e controllo dei principali rischi aziendali. "Impresa e rischio. Profili giuridici del risk management" si pone l'obiettivo di esaminare i più rilevanti aspetti della gestione del rischio imprenditoriale: prevenzione della crisi di impresa, gruppi di società, settori vigilati, rischio corruzione e whistleblowing, "nuovi" rischi connessi al regolamento privacy (c.d. GDPR) e alla tutela ambientale, senza trascurare i riflessi penalistici collegati alla violazione dei c.d. Modelli 231 e alle pratiche di cooperative compliance con il Fisco. Un volume rivolto non solo a studiosi del diritto e dell'economia ma anche a operatori e imprese impegnati quotidianamente ad adottare le migliori prassi di risk management e compliance normativa. Introduzione di Paolo Montalenti.
48,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.