Il tuo browser non supporta JavaScript!

Diritto

La disciplina edilizia e paesaggistica dopo il c.d Madia SCIA 2 e il d.P.R. 31/2017. Regolarizzazione delle opere edilizie e paesaggistiche esistenti

di Claudio Belcari

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2019

pagine: 427

Interpretare e padroneggiare la disciplina edilizia, urbanistica e ambientale è diventato un lavoro difficile e "pericoloso". Non basta, infatti, possedere le giuste cognizioni tecniche e adottare quella che il codice civile chiama la cura "del buon padre di famiglia", occorre conoscere nel dettaglio anche la normativa e le formalità che le stesse richiedono. Questo tipo di conoscenza è fondamentale per l'operatore della P.A. e per il tecnico privato: l'opera di Claudio Belcari costituisce un riferimento a tal fine. Infatti, non solo il manuale è aggiornato allo stato dell'arte normativo (decreto SCIA 2, glossario dell'attività edilizia libera, d.P.R. 31/2017, ecc.) ma ne fa una trattazione ragionata con un approfondimento specifico dei singoli argomenti anch'essi raggruppati per "problematiche" secondo uno sviluppo logico consequenziale. Il "cuore" del manuale è la trattazione dell'abusivismo edilizio, della repressione e della regolarizzazione delle opere esistenti, cui l'autore dedica una dettagliata analisi, estesa anche alla problematica ambientale e paesaggistica che in maniera sempre più incidente influenza e condiziona l'edificabilità. L'esposizione è sempre orientata all'operatività ed è corroborata dalle risoluzioni giurisprudenziali e da "focus" di approfondimento che ne fanno un vero "strumento operativo". Gli argomenti sono affrontati con completezza documentale e sistematicità di trattazione con l'ausilio anche di schemi grafici di sintesi e corredato infine da un questionario utile al lettore per verificare il livello di apprendimento.
48,00

L'istruttoria nel processo sommario

di Sara Caprio, Barbara Tabasco

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2019

pagine: 228

L'opera in questione mira ad approfondire il nuovo rito sommario di cognizione alla luce delle recenti modifiche normative. Il rito sommario di cognizione introdotto nel 2009 al fine di velocizzare i tempi processuali e permettere di ottenere decisioni più velocemente rispetto alle controversie instaurate secondo il rito ordinario, è diventato negli anni uno strumento fondamentale nel panorama giudiziario. Dal 2011 costituisce uno dei tre riti alternativi in cui possono essere incardinate le controversie civili: è possibile parlare di un rito sommario di cognizione facoltativo e di un rito sommario di cognizione obbligatorio. Si tratta pur sempre di un procedimento a cognizione piena, ma ad istruttoria semplificata: ed è proprio la fase istruttoria a destare non poche perplessità. Si è discusso a lungo sia sulla natura del procedimento sommario di cognizione sia sul significato da attribuire alla locuzione istruttoria (non) sommaria. Dubbi sono emersi sulle modalità di espletamento della fase istruttoria e sulle prove che possono essere utilizzate. La scelta del rito sommario di cognizione era inizialmente rimessa esclusivamente nelle mani dell'attore, l'unico a poter scegliere di iniziare una controversia secondo il predetto rito, mentre al giudice era concesso di disporre la conversione del rito in rito ordinario oppure di concludere il giudizio con un'ordinanza impugnabile con l'appello e suscettibile di divenire, in mancanza, cosa giudicata ex art. 2909 c.c. Nel 2014 con l'introduzione dell'art. 183-bis c.p.c. viene introdotta l'ipotesi inversa, ovvero si consente al giudice di disporre il passaggio dal rito ordinario al rito sommario di cognizione, eliminando quella situazione a senso unico presente nel passato. Al volume è collegata una pagina web con significative risorse integrative. Su https://www.maggiolieditore.it/approfondimenti è infatti possibile accedere al formulario, in formato editabile e stampabile. Sara Caprio, avvocato e dottore di ricerca in Diritto Processuale Civile, diploma di specializzazione in Professioni Legali presso l'Università di Napoli Federico II, cultore delle materia in Diritto Processuale Civile presso la medesima Università. Barbara Tabasco, avvocato e dottore di ricerca in Diritto Processuale Civile, professore a contratto presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali dell'Università degli Studi "Suor Orsola Benincasa" di Napoli, cultore delle materia in Diritto Processuale Civile presso l'Università di Napoli Federico II.
25,00

Compendio di diritto della crisi di impresa e dell'insolvenza. Aggiornato al D.Lgs. 14-1-2019, n. 14 (Codice della crisi di impresa e dell'insolvenza)

di Dario Di Majo, Alessandra Avolio

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 313

Il nuovo Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza, introdotto con il D.Lgs. 12 gennaio 2019, n. 14 rappresenta una svolta epocale nella disciplina della crisi d'impresa che già da diversi anni risente della volontà del legislatore di privilegiare la continuità aziendale e la possibilità di conservare le aziende, evitando il fallimento. È per questo che si è intervenuti a ridisegnare l'impianto di una normativa ormai datata rivedendo in chiave unitaria l'intera gamma di procedure concorsuali e cambiando le dinamiche attraverso le quali si arriva alla gestione della crisi di impresa. Tuttavia, la maggior parte delle disposizioni del Codice entreranno in vigore dopo 18 mesi dalla data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (quindi ad Agosto 2020) e ciò per consentire ai soggetti destinatari della disciplina di adottare le necessarie misure organizzative e per lasciare un periodo di tempo adeguato per lo studio del testo. In questa edizione, quindi, esamineremo la disciplina della crisi di impresa tenendo conto di questo periodo di vacatio legis, per cui per ogni istituto illustreremo sia la disciplina vigente sia quella che entrerà in vigore il prossimo anno. A cambiare, però, è la struttura del compendio. Mentre nelle scorse edizioni l'intero testo era organizzato dando ampio risalto alla procedura fallimentare, in virtù della nuova ratio della crisi di impresa abbiamo impostato questa edizione partendo dall'analisi degli accordi privatistici conclusi tra debitore e creditori per favorire la conservazione e la prosecuzione dell'attività di impresa. Analizzeremo, quindi, nella Prima Parte, le procedure di allerta e di composizione assistita della crisi (novità più importante contenuta nel D.Lgs. 14/2019) e le procedure di composizione concordata della crisi (piani attestati di risanamento, accordi di ristrutturazione dei debiti, convenzione di moratoria, concordato preventivo). Nella Seconda Parte tratteremo del fallimento secondo la disciplina ancora in vigore e della liquidazione giudiziale, la quale, a partire da agosto 2020, prenderà il posto del fallimento. In Appendice è riportato il testo del Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza (D.Lgs. 14/2019) e le norme del codice civile riformate dal decreto le quali sono già in vigore.
22,00

Codice amministrativo 2019. Ediz. minore

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2019

pagine: 1272

Principali nuovi provvedimenti di cui si è tenuto conto: D. Lgs. 14/2019: Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza; L. 12/2019 di conv. del D.L. 135/2018: Legge semplificazioni; L. 3/2019: Legge anticorruzione; L. 145/2018: Legge di bilancio 2019; L. 132/2018 di conv. del D.L. 113/2018: Decreto sicurezza; L. 130/2018 di conv. del D.L. 109/2018: Decreto Genova; L. 108/2018 di conv. del D.L. 91/2018: Milleproroghe; D. Lgs. 101/2018: Privacy.
22,90

Codice di procedura penale e leggi complementari 2019. Ediz. minore

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2019

pagine: 1140

Con le più recenti pronunce della Corte Costituzionale e i principali nuovi provvedimenti di cui si è tenuto conto: L. 9 gen. 2019, n. 3: Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione del reato e in materia di trasparenza dei partiti politici; L. 30 dic. 2018, n. 145: Legge di stabilità 2019; L. 1 dic. 2018, n. 132: Conversione del D.L. 4 ott. 2018, n. 113, recante disposizioni in materia di protezione internazionale, immigrazione, sicurezza pubblica e destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità; D.lgs. 2 ott. 2018, n. 121: Disciplina dell'esecuzione delle pene nei confronti dei condannati minorenni in attuazione della delega di cui alla "legge Orlando" (L.103/2017).
13,90

Codice civile e di procedura civile e leggi complementari 2019

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2019

pagine: 1378

Con le più recenti pronunce della Corte Costituzionale e i principali nuovi provvedimenti di cui si è tenuto conto: L. 11 feb. 2019, n. 12: Conversione del D.L. 14 dic. 2018, n. 135, recante disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione; D.lgs. 12 gen. 2019, n. 14: Codice della crisi di impresa e dell'insolvenza; L. 9 gen. 2019, n. 3: Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione; D.M. 9 gen. 2019: Aggiornamento degli importi per il risarcimento del danno biologico; L. 30 dic. 2018, n. 145: Legge di stabilità; 2019 D.M. 12 dic. 2018: Modifica del saggio di interesse legale.
32,90

Codice di procedura civile e leggi complementari 2019. Ediz. minore

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2019

pagine: 912

Con le più recenti pronunce della Corte Costituzionale e i principali nuovi provvedimenti di cui si è tenuto conto: L. 11 feb. 2019, n. 12: Conversione del D.L. 14 dic. 2018, n. 135, recante disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione; L. 30 dic. 2018, n. 145: Legge di stabilità 2019; L. 1 dic. 2018, n. 132: Conversione del D.L. 4 ott. 2018, n. 113, recante disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione.
13,90

I quattro codici. Costituzione. Codice civile e di procedura civile. Codice penale e di procedura penale 2019. Ediz. minore

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2019

pagine: 2432

Edizione aggiornata con le nuove disposizioni di legge e le sentenze della Corte costituzionale. In particolare si segnalano le più recenti modifiche o innovazioni legislative. Codice civile e codice di procedura civile: L. 11 feb. 2019, n. 12: Conversione del D.L. 14 dic. 2018, n. 135, recante disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione; D.lgs. 12 gen. 2019, n. 14: Codice della crisi di impresa e dell'insolvenza; L. 9 gen. 2019, n. 3: Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione; D.M. 12 dic. 2018: Modifica del saggio di interesse legale. Codice penale e di procedura penale: L. 9 gen. 2019, n. 3: Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione del reato e in materia di trasparenza dei partiti politici; L. 30 dic. 2018, n. 145: Legge di stabilità 2019; L. 1 dic. 2018, n. 132: Conversione del D.L. 4 ott. 2018, n. 113, recante disposizioni in materia di protezione internazionale, immigrazione, sicurezza pubblica e destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità.
27,90

Compendio di diritto bancario

di 35 16^EDIZIONE

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 383

Giunto alla XVI edizione, il Compendio di Diritto Bancario tratta sia gli argomenti istituzionali (ordinamento bancario, aspetti costitutivi della banca, vigilanza, accesso al mercato ecc.), sia quelli più tecnici (contratti e titoli bancari), dando una visione organica della materia. Quest'ultima, in tempi recenti, ha subito sostanziali modifiche dovute al proposito di giungere a un sistema bancario e finanziario unico europeo. Le novità - introdotte, per la maggior parte, dal recepimento di direttive comunitarie - hanno riguardato la vigilanza sul sistema creditizio, le norme sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi offerti, la gestione delle crisi bancarie (con l'introduzione del temuto bail in), la tutela dei depositanti. La trattazione, essenziale ed esaustiva, è aggiornata ai più recenti provvedimenti normativi e si avvale di numerosi schemi riepilogativi e illustrativi nonché di questionari di verifica. Il volume, pertanto, è in grado di soddisfare sia le esigenze dell'utenza universitaria e concorsuale, sia quelle di operatori professionali.
24,00

La cura della concorrenza. L'industria farmaceutica tra diritti e profitti

di Luca Arnaudo, Giovanni Pitruzzella

Libro: Copertina morbida

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2019

pagine: 167

Al di là delle sue dimensioni commerciali globali, secondo stime recenti ormai prossime ai mille miliardi di euro l'anno e in crescita costante, l'industria farmaceutica si trova al centro di un complesso intrico di questioni che, sotto la veste economica e giuridica, nascondono un corpo sociale sensibilissimo. I prodotti di questa industria, divenuti da decenni il fondamento delle cure mediche, incidono infatti sulla vita dei cittadini nel senso più immediato del termine: a ben vedere, l'effettiva disponibilità di cure farmaceutiche invera spesso il diritto alla vita stessa. Una delle tesi di fondo di questo libro è che una concorrenza debitamente operante, nel rispetto delle normative poste a sua garanzia e dei principi fondamentali dell'ordinamento di riferimento, costituisca un mezzo potente per garantire il soddisfacimento di diritti di accesso a beni essenziali, quali i farmaci, dai quali di fatto dipende la concreta integrazione del diritto alla vita e delle sue più specifiche declinazioni, in primo luogo il diritto alla salute.
18,00

Le persone giuridiche. Associazioni, fondazioni, comitati. Aggiornato al Codice del Terzo Settore (D.Lgs. 117/2017)

di Michela Macalli

Libro

editore: Key Editore

anno edizione: 2019

pagine: 198

L'interesse degli operatori giuridici ed economici verso il mondo del Terzo Settore è in rapida crescita, tanto da aver reso necessario un costante aggiornamento normativo culminato nella recente approvazione di un vero e proprio Codice del Terzo Settore (D.lgs. n. 117/2017). Le tematiche legate al settore no profit mantengono tuttavia come punto di riferimento la normativa codicistica in quanto è solo questa che pone le basi giuridiche utili a comprendere i meccanismi base che regolano la vita di tali enti. L'opera si propone di approfondire le tematiche e i principi stabiliti dal Codice Civile, pur riservando uno sguardo trasversale alle disposizioni, più o meno recenti, che stanno completando il quadro normativo di riferimento, con particolare riguardo, come giusto che sia, al Codice del Terzo Settore. Particolare attenzione è stata data alla dottrina, altro punto focale per comprendere al meglio il settore degli enti senza scopo di lucro. Nella scelta dei riferimenti giurisprudenziali, data la sporadicità della produzione giurisprudenziale su queste materie, è stato dato peso non solo alle pronunce più recenti, ma anche a quelle che, pur risalenti nel tempo, mantengono valenza e si rivelano, per questo, ancora attuali, avendo tracciato un solco che ancora oggi funge da linea guida.
21,00

Collaboratore professionale e istruttore area amministrativa. Enti locali, cat. B e C. Manuale completo per i concorsi

di ENTI LOCALI

Libro

editore: Nld Concorsi

anno edizione: 2019

pagine: 1029

Questo manuale è una guida per apprendere gli elementi fondamentali delle discipline giuridiche poste alla base del concorso negli enti locali - profilo professionale di Collaboratore e Istruttore dell'area amministrativa. L'opera complessiva è strutturata in due "ambiti": il primo, prettamente teorico, e il secondo pratico - operativo. La parte normativa tratta trasversalmente tutte le discipline che riguardano la figura professionale in questione. Il profilo professionale cui è dedicato il manuale è, difatti, esaminato alla luce delle più ampie discipline giuridiche: per tale ragione, si è ritenuto opportuno affiancare alle discipline giuridiche "classiche", quali il diritto costituzionale, amministrativo, regionale, l'ordinamento della Repubblica e quello contabile, quelle inerenti l'attività amministrativa dell'ente locale e, in ultimo, gli aspetti penalmente n-levanti dell'attività inerente la Pubblica Amministrazione. Il manuale è suddiviso in XI Libri, ciascuno dei quali è dedicato ad una apposita disciplina giuridica: l'opera in questione ha dunque il pregio di racchiudere al suo interno tutte le sfaccettature che interessano l'attività del Collaboratore Professionale. Ciascuna delle discipline è stata trattata alla luce delle più recenti novità normative. Si segnalano, a titolo esemplificativo, le più rilevanti. Nella disciplina contabile, si è tenuto conto della L 30 dicembre 2018, n. 145 (Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2027). In materia di contratti pubblici, invece, si è dato atto del nuovo codice degli appalti, introdotto con il D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 e modificato dal D.Igs. 19 aprile 2017, n. 56 (c.d. Correttivo appalti); si è dato atto, inoltre, dei molteplici decreti attuativi della L 7 agosto 2015, n. 124 (Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche), meglio nota come Riforma Madia. In materia di pubblico impiego negli enti locali, si è dato ampio spazio alle novità introdotte con il CCNL Funzioni Locali triennio 2016/2018. Si è, infine, ritenuto opportuno esaminare ed approfondire i dibattiti anche giurisprudenziali emersi in ambito penale: sono stati trattati i reati e le contravvenzioni che interessano l'attività dei pubblici ufficiali, degli incaricati di pubblico servizio e dei privati nell'ambito della pubblica amministrazione. Il tutto è stato poi aggiornato con le recenti innovazioni introdotte dalla L 9 gennaio 2019, n. 3, Misure per il contrasto dei reati contro la PA (c.d. Spazzacorrotti) e dal D.L 4 ottobre 2018, n. 113 (Decreto sicurezza). Completano l'opera una parte, dedicata alla trattazione degli atti amministrativi dell'ente locale, ed un'altra nella quale si è ritenuto opportuno indicare le modalità di redazione degli atti amministrativi in questione. Nella Guida conclusiva, sono infatti riportati alcuni degli atti che interesseranno l'attività dei collaboratori ed istruttori amministrativi.
39,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.