Il tuo browser non supporta JavaScript!

Diritto internazionale

Schemi di diritto internazionale privato e processuale

Libro: Copertina morbida

editore: Neldiritto Editore

anno edizione: 2019

pagine: 239

La collana "Il diritto in schemi" intende fornire un utile supporto per l'apprendimento e il ripasso delle principali discipline oggetto di esami e concorsi. Gli "Schemi" guidano lo studente e il concorsista nello studio delle materie, aiutandolo a focalizzare l'attenzione sulle nozioni fondamentali e sugli aspetti principali di disciplina di ogni argomento, sulle analogie e le differenze tra gli istituti, sui profili meritevoli di approfondimento perché oggetto di attenzione da parte della dottrina e della giurisprudenza. I volumi sono caratterizzati dalla schematizzazione degli argomenti, che rende possibile una chiara e immediata comprensione e un'agevole memorizzazione, ed in particolare contengono: schemi e tavole sinottiche; tabelle di comparazione tra istituti; box di approfondimento; particolari accorgimenti grafici, quali l'uso di simboli, elenchi puntati e grassetti, per sviluppare la memoria visiva. Tali elementi rendono i volumi una guida pratica per chi vuole prepararsi alla materia partendo dalle nozioni di base e dagli istituti fondamentali o per chi necessita di un ripasso veloce nell'imminenza della prova, fungendo anche da utile strumento da affiancare a manuali e compendi.
17,00

I porti italiani e l'Europa. Un'analisi delle regole, della giurisprudenza e della prassi amministrativa per operatori pubblici e privati

di Sergio Maria Carbone, Francesco Munari

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 288

Il volume analizza la disciplina dei porti dall'angolo visuale europeo e nazionale, e si concentra in particolare sulla natura dei porti come "beni" e infrastrutture pubbliche, al cui interno le imprese operano sulla base di diversi livelli di regolazione. In questa disamina, superando definitivamente l'approccio del porto come... un mercato a sé, gli autori sviluppano una concezione di porto come snodo di una ben più complessa filiera logistica, solo relativamente alla quale è corretto ragionare in termini di accesso al mercato, gestione di infrastrutture scarse, e conseguente ricaduta sul sistema economico nazionale delle regole e delle prassi riguardanti porti e logistica. Viene quindi delineato il regime dei porti italiani alla luce delle norme dell'Unione e nazionali, comprensivo delle prerogative infrastatuali, dei rapporti con le città, tra diverse amministrazioni e tra i regolatori che a vario titolo esprimono competenze nel settore. Gli autori si dedicano infine allo studio dettagliato dei vari "attori", pubblici e privati, operanti nei porti, e della disciplina ad essi relativa, con particolare attenzione ai modelli organizzativi che riguardano sia le amministrazioni interessate, in primis le Autorità di sistema portuale, sia le imprese e gli altri soggetti che operano in contesti concorrenziali ovvero regolati.
36,00

Diritto internazionale dell'economia. Teoria e prassi delle relazioni economiche internazionali

di Maria Rosaria Mauro

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2019

pagine: 520

Il volume analizza i temi principali del diritto internazionale dell'economia, con il duplice obiettivo di fornire agli studenti le conoscenze teoriche della materia e, contestualmente, consentire loro di utilizzare tali conoscenze per meglio interpretare la complessa realtà economica internazionale attuale. A tal fine, ogni capitolo sviluppa l'argomento cui è dedicato sia secondo un approccio teorico sia attraverso l'esame di specifici aspetti e casi concreti, mettendo in luce problemi e soluzioni emersi nella prassi. Il lavoro prende in considerazione anche le principali organizzazioni internazionali economiche, ognuna nell'ambito del capitolo in cui è approfondito il ramo del diritto internazionale dell'economia che interessa l'organizzazione in questione. Attraverso l'esame dei differenti argomenti, si mette in luce il fil rouge che sembra, attualmente, caratterizzare il diritto internazionale dell'economia: l'apertura graduale di tale disciplina verso il riconoscimento e la tutela di valori di natura non strettamente economica e commerciale.
44,00

Tutela dei diritti fondamentali e spazio europeo di giustizia

Libro: Copertina morbida

editore: EDITORIALE SCIENTIFICA

anno edizione: 2019

pagine: 410

A vent'anni dal Consiglio europeo di Tampere - che ha gettato le basi per la creazione dello Spazio europeo di libertà, sicurezza e giustizia (SLSG) - e a dieci anni dall'acquisizione di forza giuridica vincolante da parte della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea, che ha codificato nel suo Titolo VI i diritti di giustizia, la realizzazione di tale Spazio non risulta esente da elementi di frammentarietà. Muovendo da tale quadro di riferimento il volume si propone di realizzare un bilancio critico sulla giurisprudenza della Corte di giustizia dell'Unione europea (e solo in via indiretta - ove richiamata - su quella della Corte europea dei diritti dell'uomo) nonché su quella italiana relativa all'applicazione del Titolo VI della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea. Il tutto nella piena consapevolezza del legame indissolubile - consacrato dall'articolo 67 paragrafo 1 del Trattato sul funzionamento dell'Unione europea - che intercorre tra il difficile perfezionamento dello spazio europeo di (libertà, sicurezza e) giustizia e la tutela dei diritti fondamentali e, in specie, la garanzia dei diritti di giustizia, come contemplati nel Titolo sopra menzionato.
30,00
18,00

Compendio di diritto internazionale privato e processuale

di Flavio Cassandro

Libro: Copertina morbida

editore: La Tribuna

anno edizione: 2019

pagine: 345

Il volume si rivolge ai candidati ai concorsi pubblici, agli studenti universitari e a tutti coloro i quali siano chiamati a sostenere prove d'esame per l'abilitazione professionale, con particolare riguardo per l'esame orale di avvocato. Fra i punti di forza di ogni volume, segnaliamo: la suddivisione degli argomenti in paragrafi e sottoparagrafi; l'utilizzazione delle piste laterali di lettura, che permettono di individuare immediatamente i concetti fondamentali della materia trattata; la selezione di domande per l'autovalutazione immediata del proprio livello di apprendimento; l'alto livello di aggiornamento normativo e giurisprudenziale; la presenza dell'indice analitico alfabetico, che rende agevole la ricerca degli argomenti e degli istituti. Questo volume è aggiornato con tutte le ultime novità normative e giurisprudenziali.
20,00

I ricorsi alla corte europea dei diritti dell'uomo

di Andrea Sirotti Gaudenzi

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2019

pagine: 534

Il volume, con il formulario e l'aggiornamento alle pronunce della Corte europea dei diritti dell'uomo, analizza con completezza e dettaglio le fonti e le procedure per proporre i ricorsi. L'opera è aggiornata con le novità introdotte dalla riforma del regolamento. Completo di tutte le informazioni necessarie, il testo si propone come uno strumento operativo che permette di impostare in tempi rapidi il ricorso alla Corte, al fine di vedere riconosciuta la piena tutela dei diritti dell'uomo contro le inefficienze presentate dai sistemi nazionali. Molto interessante è l'analisi della casistica giurisprudenziale suddivisa per argomenti tra i quali: espropriazione e vincoli preordinati all'espropriazione - eccessiva lunghezza del processo - licenziamento illegittimo - termine per la proposizione del ricorso - vita privata e familiare. Il formulario, in formato editabile e stampabile, la normativa europea ed il massimario giurisprudenziale organizzato per argomento, sono disponibili on line.
54,00

Diritto degli scambi internazionali. Normativa europea e internazionale

di Stelio Campanale

Libro: Copertina morbida

editore: Giuffrè

anno edizione: 2019

pagine: 242

Dopo il volume "Diritto del commercio internazionale e normativa comunitaria", con questa nuova opera e a distanza di quasi 15 anni, l'autore riprende il tema allora affrontato apportando nuove prospettive. Il testo si propone come strumento di lavoro per tutti i giuristi d'impresa e per chiunque inizi ad affrontare le tematiche di diritto degli scambi commerciali internazionali ed è stato concepito, altresì, come strumento didattico destinato agli studenti universitari.
26,00

Concessioni demaniali marittime nella nuova prospettiva all'interno dell'Unione Europea

di Paola Perrone

Libro: Copertina morbida

editore: Primiceri Editore

anno edizione: 2019

pagine: 88

La problematica delle concessioni demaniali marittime è quanto mai attuale alla luce della recente sentenza della Corte di Giustizia europea e dell'orientamento che ha assunto il Giudice Amministrativo Italiano. L'applicazione della direttiva Bolkestein rende alquanto pressante una normativa che regoli in modo definitivo la materia. Il presente studio intende offrire agli operatori del settore una visione chiara dei problemi sottesi alla disciplina, coniugandola agli altri istituti giuridici presenti nell'ordinamento, italiano e comunitario, con l'obiettivo di offrire un utile strumento di lavoro per quanti avranno l'obbligo di dare una regolamentazione organica al settore.
15,00

Uscire dall'Unione Europea. Brexit e il diritto di recedere dai Trattati

di Federico Savastano

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 215

Il volume "Uscire dall'Unione europea. Brexit e il diritto di recedere dai Trattati" vuole analizzare e dare una lettura critica degli aspetti giuridici di Brexit. Nel libro si descrivono i difficili rapporti tra Regno Unito e Unione europea, i modi in cui è nata l'ipotesi della separazione e in cui poi si è realizzata. Il volume si propone di dare un inquadramento giuridico alla vicenda del recesso, ripercorrendone comunque le tappe a partire dal referendum, passando per la sentenza Miller, continuando con l'apertura dei negoziati e le difficoltà incontrate in fase di trattativa. Uscire dall'Unione europea. "Brexit e il diritto di recedere dai Trattati" si propone inoltre di osservare Brexit come un fenomeno di diritto europeo da leggersi con gli strumenti tipici del diritto costituzionale e del diritto federale, proprio perché anche un evento traumatico come il recesso/secessione rappresenta un momento decisivo per la prosecuzione del federalizing process europeo.
24,00

La politica di sicurezza e di difesa comune dell'Unione Europea. Profili di responsabilità internazionale

di Eugenio Carli

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 429

In occasione del Consiglio europeo di Bruxelles del dicembre 2003, a pochi mesi dall'avvio delle prime missioni nel quadro della Politica Europea di Sicurezza e di Difesa (PESD), i Capi di Stato e di Governo europei affermavano che l'Unione Europea (UE) «is inevitably a global player [...] [that] should be ready to share in the responsibility for global security and in building a better world», in possesso del potenziale «to make a major contribution, both in dealing with the threats and in helping realise the opportunities». Oggi, a distanza di quindici anni, durante i quali sono state varate e portate a termine numerose missioni , l'Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, l'italiana Federica Mogherini, ha ribadito come la necessità che vi sia un'UE forte ed unita è più che mai avvertita, sottolineando che «[h]eading towards a real European Union of security and defence has never been so important». [...] (dall'Introduzione)
55,00

La tutela internazionale della persona umana nei conflitti armati

di Alessandra Annoni, Francesco Salerno

Libro: Copertina morbida

editore: Cacucci

anno edizione: 2019

pagine: 268

Questo testo - maturato nell'esperienza didattica dei due autori - analizza la disciplina sui conflitti armati tanto internazionali che non internazionali, avendo presente anzitutto la sua collocazione nel sistema "vivente" del diritto internazionale contemporaneo. A tal fine sono analizzati soggetti e fonti del diritto internazionale nonché valutate le condizioni giustificative dell'uso della forza ed i suoi riflessi anche nell'ordinamento costituzionale italiano. Particolare attenzione viene dedicata a regole e tecniche per mezzo delle quali il diritto internazionale tutela la persona umana nel contesto dei conflitti armati, assumendo però preliminarmente il dovuto coordinamento tra diritto internazionale umanitario (applicabile in quanto diritto speciale solo in situazioni di conflitto armato) e obblighi internazionali a tutela dei diritti umani. L'esame delle norme proprie del diritto internazionale umanitario considera perciò il ruolo precipuo che svolgono i principi fondamentali di tale disciplina nell'orientare la condotta dei belligeranti. È quindi esaminato il regime di protezione internazionale che investe determinate categorie di persone (combattenti hors de combat, prigionieri di guerra, civili non impegnati nelle ostilità) e di beni (artistici, sanitari, scolastici ecc.). L'indagine specifica investe anche le situazioni di occupazione ostile ed i limiti che il diritto internazionale frappone ai metodi e ai mezzi di combattimento. La parte finale del volume analizza il regime di responsabilità internazionale conseguente alla violazione di tali norme nonché i meccanismi e le procedure preposti ad assicurare l'accertamento di simili violazioni.
27,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.