Il tuo browser non supporta JavaScript!

Diritto internazionale

ADR 2017

Libro: Copertina rigida

editore: Egaf

anno edizione: 2016

pagine: 1600

Il testo ufficiale dell'ADR è redatto nelle lingue francese, inglese e russa, aventi la medesima valenza; le traduzioni nelle altre lingue, da chiunque eseguite, hanno il medesimo valore giuridico servendo solo alla comprensione del testo. Fin dal 1995 Egaf, nella sua opera aggiornabile "L'ADR e il trasporto delle merci pericolose", ha pubblicato il testo ADR tradotto in italiano dai suoi autori. Con l'avvento dell'ADR "ristrutturato", assumendo come base il testo in italiano pubblicato nella direttiva n. 2001/7/CE del 29.1.2001, gli autori Egaf hanno tradotto e coordinato i successivi emendamenti biennali e i vari "corrigenda": i testi via via modificati sono in carattere corsivo mentre le modifiche introdotte dagli emendamenti ADR 2017, dal corrigendum e dall'addenda sono evidenziati in grassetto corsivo.
56,00

Schemi di diritto internazionale privato e processuale

Libro: Copertina morbida

editore: Neldiritto Editore

anno edizione: 2016

pagine: 214

L'opera è aggiornata a: Regolamento UE n. 2421/2015 (recante modifica del regolamento (CE) n. 861/2007, che istituisce un procedimento europeo per le controversie di modesta entità, e del regolamento (CE) n. 1896/2006, che istituisce un procedimento europeo d'ingiunzione di pagamento); Regolamento UE n. 848/2015 (relativo alle procedure di insolvenza, applicabile a decorrere dal 26 giugno 2017); Regolamento UE n. 655/2014 (Procedura per l'ordinanza europea di sequestro conservativo su conti bancari al fine di facilitare il recupero transfrontaliero dei crediti in materia civile e commerciale, applicabile a decorrere dal 18 gennaio 2017).
17,90

Compendio di diritto internazionale privato e processuale

di Antonio Pasquariello

Libro

editore: Neldiritto Editore

anno edizione: 2016

pagine: 384

In questa edizione si è proceduto ad un rinnovamento radicale dei volumi al fine di soddisfare al meglio le esigenze di chi ha poco tempo a disposizione per preparare la prova e incontra difficoltà per l'elevato numero di nozioni (anche di materie diverse tra loro) da memorizzare. I "Compendi d'Autore" sono gli strumenti giusti per superare queste due difficoltà grazie a: chiarezza e semplicità nell'esposizione delle nozioni e dei principi fondamentali; sinteticità ma al tempo stesso completezza nei contenuti.
22,00

Le politiche dell'Unione Europea

di Francesco Martinelli

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2016

pagine: 256

Il manuale delle politiche dell'Unione europea traccia in modo chiaro ed esaustivo il quadro dei diversi settori di competenza dell'Unione europea. L'VIII edizione di questo volume, che è pubblicata in una delicatissima fase storica segnata da una successione di eventi (crisi greca, emergenza immigrazione, crisi generata da atti di terrorismo fondamentalista Jihadista) è arricchita di vari approfondimenti, che offrono al lettore un'analisi dettagliata delle tematiche attuali e delle numerose sfide cui oggi l'Unione europea deve far fronte, ed è aggiornato alle più importanti novità normative e recenti pronunce giurisdizionali. Tra i vari provvedimenti, si segnalano in particolare: la comunicazione della Commissione del 16 marzo 2016 sulle diverse misure da adottare in materia di asilo, immigrazione e controlli alle frontiere; le modifiche al reg. (UE) 1303/2013 relativo alle norme comuni sui fondi strutturali, introdotte dal reg. (UE) 2015/1839 del 14 ottobre 2015; il nuovo approccio della politica europea di vicinato (PEV), adottato nel novembre 2015; il pacchetto di misure in materia di sicurezza energetica, presentato nel febbraio 2016.
18,00

Dogane e commercio internazionale

di GHETTI

Libro

editore: Seac

anno edizione: 2016

36,00

Il traffico di migranti. Diritti, tutele, criminalizzazione

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2015

pagine: 344

39,00

Diritti umani e diritto internazionale

Libro: Libro in brossura

editore: Il Mulino

anno edizione: 2015

pagine: 226

"Diritti umani e diritto internazionale" è nata nel 2007, ad opera di un folto gruppo di studiosi, italiani e stranieri, al fine di approfondire la tematica della tutela internazionale dei diritti umani, in particolar modo dal punto di vista giuridico, seppure in un'ottica tendenzialmente interdisciplinare. A stimolare tale iniziativa editoriale sono stati la centralità assunta dalla tematica dei diritti umani nell'ambito dell'ordinamento internazionale; l'interazione, sempre più accentuata, tra la dimensione internazionale della protezione dei diritti umani ed i segmenti dell'esperienza giuridica statale rilevanti al riguardo; l'ampiezza e l'attualità del dibattito scientifico in tema di diritti umani. "Diritti umani e diritto internazionale" ha contribuito a colmare un vuoto nella letteratura scientifica italiana, mettendola al passo con analoghe esperienze in ambito europeo. Costituiscono testimonianza del suo livello qualitativo, sia il Comitato di direzione, sia il Consiglio scientifico, entrambi composti da specialisti di notoria competenza, italiani e stranieri, nonché da esponenti, o ex-esponenti, di alte istanze giurisdizionali, nazionali ed internazionali. Sin dall'inizio della pubblicazione della Rivista, gli articoli ivi apparsi sono stati soggetti a revisione da parte di referees anonimi, e molti contributi (redatti talora anche in lingua straniera) di alcuni fra i più noti studiosi in materia vi hanno trovato ospitalità.
28,00

Manuale di diritto internazionale privato

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2015

pagine: 308

Il buon accoglimento ottenuto dalla prima edizione di questo Manuale ci ha indotto ad approntarne una seconda, per far fronte alla richiesta e tener conto degli sviluppi intervenuti. Questi derivano dalla recente entrata in vigore dei regolamenti dell'Unione europea 650/2012 in materia di successioni e 1512/2012 che riforma e innova il reg. 44/2001 sulla competenza giurisdizionale e il riconoscimento ed esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale, dei quali era già stata fatta illustrazione nella precedente edizione, e dalla introduzione di nuove norme nazionali di diritto internazionale privato in materia di filiazione con il d.lgs. 28 dicembre 2013, n. 154 recante "Revisione delle disposizioni vigenti in materia di filiazione a norma dell'art. 2 della legge 10 dicembre 2012 n. 219". Si sono tuttavia manifestati, con una casistica più frequente, problemi in materia di rapporti personali e familiari, sia con riguardo al sempre più ampio accoglimento, negli ordinamenti di altri Stati, del matrimonio tra persone di pari sesso, sia con riguardo alla filiazione derivante da diverse pratiche di maternità assistita. Su questi, che richiederebbero una disciplina legislativa tuttora carente, si è avuta una produzione giurisprudenziale significativa. Naturalmente è curato pure l'aggiornamento agli sviluppi giurisprudenziali nazionali e dell'Unione europea su tutte le questioni rientranti nelle materie trattate.
27,00
36,00

Diritto internazionale

di Carlo Focarelli

Libro: Copertina morbida

editore: CEDAM

anno edizione: 2015

45,00

Le politiche dell'Unione Europea

di Francesco Martinelli

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2015

pagine: 253

Una trattazione mirata sulle Politiche dell'Unione europea: mercato interno; spazio di libertà, sicurezza e giustizia; politica agricola e della pesca; politica economica e monetaria; politica della concorrenza; politica regionale; politica commerciale; politica estera e di sicurezza comune; politica sociale e dell'occupazione; politica dei trasporti etc. La settima edizione, che tiene conto delle più recenti e numerose novità normative, riporta in particolare i seguenti provvedimenti: la decisione (UE) 2015/772 del Consiglio dell'11 maggio 2015 che istituisce un nuovo Comitato per l'occupazione, ponendosi l'obiettivo di una maggiore flessibilità delle attività di detto Comitato, soprattutto nell'ambito del ciclo del semestre europeo; la decisione (UE) 2015/773 del Consiglio dell'11 maggio 2015 istitutiva di un nuovo Comitato per la protezione sociale, al fine di rafforzare la dimensione sociale dell'Unione economica e monetaria e di monitorare più adeguatamente la situazione sociale e del mercato del lavoro; la Comunicazione della Commissione adottata il 13 gennaio 2015 per sfruttare al meglio la flessibilità consentita dalle norme vigenti del patto di stabilità e crescita; la decisione del Consiglio 2014/509/UE del 23 luglio 2014 che stabilisce l'adozione dell'euro da parte della Lituania, dal 1° gennaio 2015; il percorso diretto alla costruzione di un'unione bancaria, con la direttiva 2014/49/UE del 16 aprile 2014.
18,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.