Il tuo browser non supporta JavaScript!

Diritto internazionale

Foreign direct investments screening. Il controllo sugli investimenti esteri diretti

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2020

pagine: 304

È possibile conciliare l'obiettivo di attrarre gli investimenti stranieri, promuovendo così la crescita e lo sviluppo economico, con l'esigenza di tutelare la sicurezza e gli interessi strategici nazionali? Di recente, molti ordinamenti, a partire dagli Stati Uniti, dalla Cina e dalla Francia, hanno rafforzato i loro tradizionali sistemi di controllo sugli investimenti esteri; oppure, come nel caso della Germania e dell'Italia, li hanno istituiti ex novo. Il Regolamento dell'Unione europea 2019/452 mira ora a favorire la convergenza e il coordinamento tra i diversi meccanismi nazionali di controllo, anche mediante la consultazione tra Stati membri e Commissione. Con il contributo dei maggiori esperti della materia a livello internazionale e dei responsabili delle autorità competenti, il volume prova a dare una risposta all'interrogativo iniziale nell'era della corsa globale al controllo sugli investimenti stranieri. A tal fine, il libro offre un'analisi e una ricostruzione critica delle discipline statunitensi e cinesi, delle normative europee e della regolamentazione italiana, verificandone l'applicazione pratica e ricostruendo gli strumenti predisposti a livello nazionale e internazionale per garantire la tutela degli investitori. Il volume è completato da un'appendice normativa contenente le legislazioni adottate nei principali ordinamenti. Contributi di Giacomo Aiello, Filippo Annunziata, Stefania Bariatti, Maria Adele Carrai, Roberto Chieppa, Marcello Clarich, Marco D'Alberti, Luigi Fumagalli, Roberto Garofoli, Andrea Guaccero, Christopher L. Mann, Filippo Modulo, Giulio Napolitano, Thomas Perroud, Carlo Pettinato, Giovanni Pitruzzella, Giacomo Rojas Elgueta, Andrea Sacco Ginevri, Jacob von Andreae.
27,00

Le armi nel mondo contemporaneo. Temi scelti su proliferazione, regimi di controllo e disarmo

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 221

Il volume presenta carattere multidisciplinare e raccoglie i contributi di giuristi, storici d'area e delle relazioni internazionali e politologi su Paesi e temi specifici in materia di proliferazione delle armi, regimi di controllo e disarmo. Nella prima parte si analizza in chiave storica e politologica il tema della proliferazione di anni convenzionali in Afghanistan e Pakistan, due tra i Paesi che oggi hanno il maggior numero di armi piccole e leggere. Si passa quindi nella seconda ad alcuni temi di attualità che caratterizzano i regimi giuridici internazionali e sovranazionali relativi al controllo degli armamenti e al disarmo; in particolare, i saggi riguardano il Trattato sul divieto delle anni nucleari, i trasferimenti di armi agli attori non statali e le clausole sulle anni piccole e leggere nei recenti accordi tra l'Unione europea e alcuni Paesi terzi. Nella terza parte si affrontano i casi di due governi che hanno tentato di controllare gli armamenti (gli Stati Uniti durante l'amministrazione Kennedy) e di disarmare le milizie armate sul proprio territorio (Colombia). L'ultimo contributo esamina le politiche di un'organizzazione regionale (la Southern African Development Community - SADC) volte a contrastare i traffici illeciti di anni.
30,00

State secrecy and international human rights law

di Elena Carpanelli

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 352

45,00

Introduzione al diritto internazionale

di Fulvio Maria Palombino

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2019

pagine: 266

Il diritto internazionale visto nella sua circolarità, ossia come espressione di un ordinamento in cui le norme che lo disciplinano vengono poste, mutano o si estinguono per effetto della volontà degli stessi soggetti a cui quelle norme sono rivolte, in primo luogo gli Stati. Una introduzione chiara, agile e originale alle categorie e agli istituti fondamentali del diritto internazionale.
22,00

Il «sale and purchase agreement»: un contratto commentato

di Giorgio De Nova

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 304

Questo corso di lezioni (tenuto nel 2009) ha ad oggetto un contratto che oggi riveste un particolare valore economico nella prassi contrattuale internazionale: la vendita di partecipazioni societarie di controllo di una società per azioni. Il caso che studieremo in questo corso è quello di un soggetto - in particolare una società (che chiameremo "buyer") la quale acquista un certo numero di azioni dal socio unico di controllo (che chiameremo "seller") di un'altra società (la target). Nel caso specifico del nostro SPA le azioni compravendute rappresentano il 100% del capitale sociale della target.
29,00

Manuale di diritto commerciale internazionale

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 648

Il volume costituisce uno strumento utile per la conoscenza della complessa materia riguardante il Diritto commerciale internazionale attraverso un'attenta analisi aggiornata e completa delle regole che lo disciplinano presentando i contenuti in modo semplice e chiaro, al fine di facilitare la comprensione delle problematiche ad esso collegate. È rivolto a studenti universitari e partecipanti a Master di Alta Formazione, imprenditori, manager ed operatori di import/export, professionisti che, seguendo l'attuale realtà internazionale, sono interessati a sviluppare competenze in tale materia. Senza trascurare l'inquadramento sistematico e dogmatico dell'argomento il testo, suddiviso in sedici capitoli, tratta gli argomenti con un approccio tecnico/operativo frutto della pluriennale esperienza degli autori. Gli argomenti trattati spaziano dai contratti ai rapporti societari internazionali, dai sistemi di pagamento alle garanzie internazionali, dall'e-commerce alla disciplina dei lavoratori italiani all'estero, dai progetti comunitari alle regole comparate sulla procedura fallimentare.
49,00

Diritto internazionale

di Carlo Focarelli

Libro: Copertina morbida

editore: CEDAM

anno edizione: 2019

48,00

Da Vienna a Monaco (1814-1938). Ordine europeo e diritto internazionale

di Stefano Mannoni

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 249

Saggio di storia del diritto internazionale, questo contributo ruota intorno alla questione del rapporto tra la ricerca dell'ordine europeo e l'adozione del diritto come semantica delle relazioni internazionali. I due temi sono intrecciati poiché tratto saliente dell'esperienza europea è stato quello di avere tentato di costruire l'ordine in un sottile rapporto tra diritto e politica. Era pertanto inevitabile che l'itinerario partisse dal Congresso di Vienna, momento fondatore tanto del Concerto europeo che della centralità del droit de gens, si snodasse lungo le convulsioni di fine Ottocento, attraversasse la Grande Guerra e la creazione della Società delle Nazioni, per approdare infine al capolinea della diplomazia continentale, ossia l'effimero patto di Monaco del 1938. Adottando il lessico tipico delle relazioni internazionali si direbbe che le fasi di questa vicenda sono quattro: equilibrio, deterrenza, sicurezza collettiva e di nuovo, per pochissimo, equilibrio. Il diritto internazionale è stato, volta a volta, con i suoi istituti, istituzioni e dottrina, partner, comprimario, protagonista e, melanconicamente, succube. Malgrado però gli alti e bassi delle sue fortune, il diritto internazionale ha conosciuto una crescita e uno sviluppo senza precedenti che ne fanno a pieno titolo uno degli elementi qualificanti della identità europea, di oggi come di ieri.
25,00

Codice degli aiuti di Stato

di Francesco Rossi Dal Pozzo

Libro

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 1216

67,00

In litore maris. Poteri e diritti in fronte al mare

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 214

Il volume raccoglie gli atti del Convegno In litore maris. Poteri e diritti in fronte al mare, tenutosi a Sestri Levante il 15-16 giugno 2018, con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dell'Università degli Studi di Genova e della Società Italiana degli Avvocati Amministrativisti, che ha affrontato, sotto molteplici punti di vista, il tema della disciplina giuridica delle aree in fronte al mare, che costituiscono, soprattutto per le Regioni costiere, un elemento essenziale ed imprescindibile di attenzione, sia sotto il profilo della tutela e della fruizione sia sotto il profilo dell'utilizzo e della valorizzazione economica (con particolare riguardo ai porti), profili ai quali sono state rispettivamente dedicate le due sessioni del convegno. Il convegno si è avvalso di relazioni di alto e qualificato livello, di altissimi magistrati amministrativi, di professori universitari di diritto costituzionale, amministrativo, internazionale, pubblico comparato, dell'Unione Europea, marittimo, e di soprintendente del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, particolarmente coinvolto dalla problematica applicativa. Sono stati esaminati gli aspetti giuridico-amministrativi di una sinergia fra sviluppo ed ambiente marino e lagunare, che coniuga esigenze di conservazione e attività produttive, soprattutto commerciali e turistiche, nella prospettiva dello sviluppo sostenibile e del superamento, per intuibili esigenze di utili investimenti economici, dell'attuale configurazione, nel diritto interno (ma non in quello di altri Paesi UE), delle concessioni demaniali delle aree del litorale, come concessioni di servizi, e della relativa sottoposizione alle regole europee della concorrenza. Il si rivolge agli studiosi e operatori del diritto e ai tecnici che operano in materia di ambiente e paesaggio, governo e tutela del territorio, infrastrutture portuali e sviluppo dei traffici marittimi, con specifico riguardo alle aree in fronte al mare.
28,00

L'efficacia e l'esecuzione delle sentenze straniere e degli altri atti di autorità straniere in Italia, secondo il diritto processuale internazionale ed europeo

di Francesco Fradreani

Libro: Copertina morbida

editore: Simple

anno edizione: 2019

pagine: 352

Il presente contributo si prefigge il compito di analizzare compiutamente le norme, direttamente applicabili nel nostro ordinamento oggettivo, riguardanti il riconoscimento dell'efficacia, anche esecutiva, in Italia delle sentenze e degli altri atti provenienti da autorità straniere. Si tratta di un compito particolarmente complesso in ragione del fatto che esiste un sistema multilivello che interessa, sul piano prevalentemente processuale, sia il diritto internazionale privato che il diritto dell'Unione europea. Naturalmente, il tema della circolazione delle decisioni straniere all'interno dei confini nazionali non può che prendere le mosse da un'analisi storica che dia conto del sistema unitario previsto dal codice di rito del 1865, fino ad arrivare ai giorni nostri e, dunque, a tutta una serie di regolamenti europei che costituiscono un sistema multiforme ma dalla comune matrice che affonda le proprie radici nell'ormai mitica Convenzione di Bruxelles del 1968. Si tratta dunque di un argomento tradizionale ma, al contempo, sempre attuale ed anzi oggi vera e propria frontiera del modo di interpretare il rapporto tra diverse giurisdizioni e, quindi, concernente la definizione stessa del perimetro attualmente costituente lo spazio giudiziario italiano ormai sempre più inserito nel più ampio spazio giudiziario europeo.
25,00

La codificazione nell'ordinamento internazionale e dell'Unione europea

Libro: Copertina morbida

editore: EDITORIALE SCIENTIFICA

anno edizione: 2019

pagine: 632

50,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.