Educazione

Docenda. Il registro-agenda del docente

di Figini Lorena

Libro

editore: LEDIZIONI

anno edizione: 2020

14,90

Pedagogia e vita (2020). Vol. 2

di AAVV

Libro

editore: STUDIUM

anno edizione: 2020

18,00

I piratini e il tesoro goloso. Sviluppare le prime abilità

di Stefania Mei, Sara Vegini

Libro: Copertina morbida

editore: ERICKSON

anno edizione: 2020

pagine: 128

Giochi e attività per accompagnare e sostenere lo sviluppo del bambino. I giochi di questo blocco facilitano lo sviluppo delle abilità fondamentali in età prescolare. Le attività sono in ordine di difficoltà crescente e sono arricchite da adesivi e da un tesoro da colorare.
9,90

Insegnare oggi. Preparazione al concorso a cattedra per la Scuola Secondaria di primo e secondo grado

di Matteo Alfredo Bocchetti, Ugo Avalle

Libro: Copertina morbida

editore: Armando Editore

anno edizione: 2020

pagine: 320

Il lavoro mira a mettere i docenti in condizioni di sufficiente preparazione al Concorso a cattedra nelle Scuole Secondarie di 1° e 2° grado. Offre conoscenze di ordine socio-psico-pedagogico illuminanti ai fini di una didattica laboratoriale dove l'apprendimento diventa scoperta di saperi disciplinari e di contenuti culturali: due campi di sviluppo dell'azione di insegnamento-apprendimento di docenti rispettosi delle modalità di apprendimento degli studenti e delle richieste del mondo organizzativo e produttivo in una società complessa e globalizzata.
22,00

Mano in mare

di Donatella Tuberga

Libro: Copertina morbida

editore: Didattica Attiva

anno edizione: 2020

pagine: 48

Attraverso semplici parole in rima si narra un grande tema: la Migrazione. E lo si fa dando il ruolo di protagonista della storia alla Mano del migrante in viaggio. Il gesto reale e vero della mano che chiede aiuto tra le onde (illustrato in copertina), diventa qui, in questo libro, una richiesta di attenzione da parte del lettore, affinché ascolti ciò che quella mano può raccontare. Un modo semplice, ma diretto ed efficace, per comprendere la condizione del migrante e mettersi nei suoi panni. Temi come accoglienza, speranza, solidarietà, giustizia, vengono trattati in maniera sintetica e toccante. Un primo appuntamento per un percorso di educazione civica sugli articoli e sui temi della Costituzione italiana. Età di lettura: da 6 anni.
10,50

Concorso a cattedra 2020. Scuola secondaria. Con espansione online. Vol. 2A: Discipline letterarie. Classi di concorso A-22, A-11, A-12, A-13

Libro

editore: GUERINI E ASSOCIATI

anno edizione: 2020

pagine: 208

Questo manuale, contenente unità di apprendimento di discipline letterarie (classi di concorso A-22, A-11, A-12, A-13) destinate alla scuola secondaria di primo e di secondo grado, intende suggerire piste di lavoro, proposte argomentate e suggestioni operative a quanti, cimentandosi nelle prove concorsuali, intendano diventare gli attori, insieme alle studentesse e agli studenti, del processo di insegnamento/apprendimento. A fare da coach sono professionisti del mondo della scuola che, con i loro contributi, invitano a riflettere sui fondamenti e sulla struttura della progettazione curricolare disciplinare ed interdisciplinare della classe, il cui solido possesso è un elemento indispensabile per chi voglia insegnare. Dalla riflessione si perviene alla definizione concreta di esperienze di apprendimento significativo che tengono costantemente conto del curriculum per competenze, affinché gli studenti siano protagonisti del loro percorso formativo e acquisiscano piena consapevolezza di quale importante ruolo rivesta ciò che hanno appreso, interiorizzato e agito nel contesto scolastico ai fini della conquista dell'autonomia e della maturazione personale. Gli autori propongono scenari e modelli sostenuti da robuste conoscenze psicopedagogiche e normative, con lo scopo di rispondere sia all'esigenza di innovare le pratiche didattiche, sia alla richiesta di sperimentare modalità diversificate per l'efficace gestione degli ambienti di apprendimento. Le unità di apprendimento nascono dall'esperienza diretta di chi opera quotidianamente a contatto con gli studenti. Rappresentano la viva espressione di una pluralità di percorsi possibili in cui anche le tecnologie, insieme ai processi logici e comunicativi, agli aspetti metacognitivi e alla cura della relazione educativa, possono giocare un ruolo rilevante nell'azione didattica e formativa quotidiana.
19,50

Concorso a cattedra 2020. Scuola secondaria. Con espansione online. Vol. 2C: Ambito scientifico-matematico. Classi di concorso A-20, A26, A-27, A-28, A-50

Libro

editore: GUERINI E ASSOCIATI

anno edizione: 2020

pagine: 208

Questo manuale, contenente unità di apprendimento di discipline di ambito scientifico-matematico (classi di concorso A-20, A-26, A-27, A-28, A-50) destinate alla scuola secondaria di primo e di secondo grado, intende suggerire piste di lavoro, proposte argomentate e suggestioni operative a quanti, cimentandosi nelle prove concorsuali, intendano diventare gli attori, insieme alle studentesse e agli studenti, del processo di insegnamento/apprendimento. A fare da coach sono professionisti del mondo della scuola che, con i loro contributi, invitano a riflettere sui fondamenti e sulla struttura della progettazione curricolare disciplinare e interdisciplinare della classe, il cui solido possesso è un elemento indispensabile per chi voglia insegnare. Dalla riflessione si perviene alla definizione concreta di esperienze di apprendimento significativo che tengono costantemente conto del curriculum per competenze, affinché gli studenti siano protagonisti del loro percorso formativo e acquisiscano piena consapevolezza di quale importante ruolo rivesta ciò che hanno appreso, interiorizzato e agito nel contesto scolastico ai fini della conquista dell'autonomia e della maturazione personale. Gli autori propongono scenari e modelli sostenuti da robuste conoscenze psicopedagogiche e normative, con lo scopo di rispondere sia all'esigenza di innovare le pratiche didattiche, sia alla richiesta di sperimentare modalità diversificate per l'efficace gestione degli ambienti di apprendimento. Le unità di apprendimento nascono dall'esperienza diretta di chi opera quotidianamente a contatto con gli studenti. Rappresentano la viva espressione di una pluralità di percorsi possibili in cui anche le tecnologie, insieme ai processi logici e comunicativi, agli aspetti metacognitivi e alla cura della relazione educativa, possono giocare un ruolo rilevante nell'azione didattica e formativa quotidiana.
19,50

Concorso a cattedra 2020. Scuola secondaria. Con espansione online. Vol. 2B: Lingue e civiltà straniere. Classi di concorso A-24, A-25

Libro

editore: GUERINI E ASSOCIATI

anno edizione: 2020

pagine: 208

Questo manuale, contenente unità di apprendimento di lingue e civiltà straniere (classi di concorso A-24, A-25) destinate alla scuola secondaria di primo e di secondo grado, intende suggerire piste di lavoro, proposte argomentate e suggestioni operative a quanti, cimentandosi nelle prove concorsuali, intendano diventare gli attori, insieme alle studentesse e agli studenti, del processo di insegnamento/apprendimento. A fare da coach sono professionisti del mondo della scuola che, con i loro contributi, invitano a riflettere sui fondamenti e sulla struttura della progettazione curricolare disciplinare ed interdisciplinare della classe, il cui solido possesso è un elemento indispensabile per chi voglia insegnare. Dalla riflessione si perviene alla definizione concreta di esperienze di apprendimento significativo che tengono costantemente conto del curriculum per competenze, affinché gli studenti siano protagonisti del loro percorso formativo e acquisiscano piena consapevolezza di quale importante ruolo rivesta ciò che hanno appreso, interiorizzato e agito nel contesto scolastico ai fini della conquista dell'autonomia e della maturazione personale. Gli autori propongono scenari e modelli sostenuti da robuste conoscenze psicopedagogiche e normative, con lo scopo di rispondere sia all'esigenza di innovare le pratiche didattiche, sia alla richiesta di sperimentare modalità diversificate per l'efficace gestione degli ambienti di apprendimento. Le unità di apprendimento nascono dall'esperienza diretta di chi opera quotidianamente a contatto con gli studenti. Rappresentano la viva espressione di una pluralità di percorsi possibili in cui anche le tecnologie, insieme ai processi logici e comunicativi, agli aspetti metacognitivi e alla cura della relazione educativa, possono giocare un ruolo rilevante nell'azione didattica e formativa quotidiana.
19,50

La progettazione educativa in ambito sanitario e sociale

di Natascia Bobbo, Barbara Moretto

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

Il volume affronta il tema della progettazione educativa nei contesti sanitari e sociali attraverso un iniziale approfondimento pedagogico e la successiva definizione di una struttura capace di orientare la pratica progettuale nei servizi. Completano il volume alcuni esempi di progettazione educativa declinati in vari contesti di area sanitaria e sociale: malattie croniche e neurodegenerative, disabilità e salute mentale, tutela dei minori vulnerabili e accoglienza di minori stranieri. Il compendio ad opera di numerosi autori dai profili simili, ma impegnati in servizi e realtà diverse, si propone di divenire un punto di riferimento per tutti gli educatori professionali di area sanitaria e sociale e i pedagogisti chiamati quotidianamente a pensare, ideare, realizzare e valutare progetti educativi e riabilitativi rivolti a persone alle quali la vita ha riservato un destino sfidante.
23,00

Il Service Learning per l'innovazione scolastica. Le proposte del Movimento delle Avanguardie educative

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

Affermatosi intorno agli anni Settanta del Novecento nel contesto nord- e sud-americano, l'approccio pedagogico del Service Learning, o "apprendimento-servizio", si è progressivamente diffuso a livello internazionale. Da qualche anno è entrato a far parte dell'offerta formativa delle scuole italiane, raccogliendo valori e orientamenti già presenti nella cultura pedagogica del nostro paese, riscoprendoli e ponendoli all'interno di una specifica cornice metodologica. Il volume è rivolto a docenti, dirigenti scolastici e istituzioni formative che desiderano trasformare e innovare le pratiche di insegnamento/apprendimento, la configurazione degli ambienti didattici e i modelli organizzativi, valorizzando la relazione tra scuola e territorio. Il lavoro si colloca nell'ambito del Movimento delle Avanguardie educative dell'INDIRE (Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa), che individua nelle dimensioni dello spazio, del tempo e della didattica le coordinate su cui si innestano i processi di innovazione scolastica. Oltre a descrivere il Service Learning rispetto a queste dimensioni, vengono presentati gli esiti di uno studio di caso multiplo che ha coinvolto alcune scuole italiane, evidenziando le ricadute positive, i possibili margini di miglioramento e alcuni spunti di riflessione. Il libro contiene anche i contributi di autorevoli voci di questo approccio che operano nello scenario nazionale e internazionale e presenta alcune esperienze di Service Learning nate all'interno delle Avanguardie educative, con l'obiettivo di offrire casi esemplificativi e percorsi di implementazione.
25,00

La valutazione e la documentazione pedagogica. Pratiche e strumenti per l'educatore

di Sara Serbati

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

Il libro ha l'obiettivo di rafforzare le pratiche e la consapevolezza professionale di educatrici e educatori, offrendo stimoli e proposte per migliorare la dimensione della valutazione. Lettori ideali sono anche assistenti sociali, psicologi, insegnanti e tutti gli specialisti che, lavorando fianco a fianco con l'educatore, vivono l'agire educativo come un'opportunità di cui comprendere meglio possibilità e potenzialità. I percorsi della valutazione e documentazione pedagogica sono proposti come mezzo per dare valore, forza e concretezza al sapere educativo, che si situa nel quotidiano e si costruisce insieme alle persone. La valutazione è intesa come dispositivo necessario di un processo decisionale a servizio dell'autonomia della persona, non atto a conclusione (e a conferma) di un'azione, ma processo che accompagna e interroga. La documentazione pedagogica, attraverso proposte di pratiche e strumenti, inserisce i percorsi valutativi nella quotidianità del lavoro educativo, nelle relazioni che incontra, sostenendo dialoghi e partecipazione, capaci di generare "esperienze educative" significative per le persone.
17,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.