Giurisprudenza e argomenti d'interesse generale

Il diritto al fronte. Trasformazioni giuridiche e sociali in Italia nella Grande Guerra

Libro: Copertina morbida

editore: RUBBETTINO

anno edizione: 2020

pagine: 456

La Grande Guerra fu uno spartiacque nella storia italiana ed europea. Interrompendo un lungo periodo di pace, gettò le basi per la costituzione di nuovi equilibri tra gli Stati e chiuse definitivamente l'antico regime. Le trasformazioni prodotte dalla guerra nell'ordinamento giuridico e nella società italiana furono profonde e durature. Dalla necessità di affrontare l'emergenza del conflitto con leggi speciali e con il conferimento di poteri eccezionali al Governo scaturirono, infatti, novità istituzionali che ridisegnarono il volto del sistema e che assunsero poi carattere stabile. Dall'ordinamento penale e militare, a quello civile e commerciale, all'ordine pubblico, all'intervento statale nell'economia, ai rapporti con la Chiesa cattolica, la Grande Guerra fu affrontata come evento eccezionale capace di legittimare deroghe all'assetto ordinario dei poteri e degli equilibri.
22,00

L'esame di avvocato. Manuale completo di preparazione alla prova orale

di 54 26^EDIZIONE SIMONE

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2020

pagine: 2060

Questa summa ideata per affrontare la prova orale dell'esame di abilitazione forense, giunta felicemente alla XXVI edizione, si è continuamente evoluta nel corso degli anni grazie all'attento e costante contributo di numerosi specialisti delle singole discipline che hanno trattato tutte le materie in funzione di tale obiettivo, permettendo, così, agli aspiranti avvocati di centrare la preparazione, ottimizzando e razionalizzando i tempi di studio. In considerazione della complessità della prova, e sulla base dell'esperienza maturata nelle precedenti edizioni, sono stati utilizzati, nella esposizione delle singole discipline, particolari accorgimenti didattici, espositivi, contenutistici e sistematici. In particolare, si è cercato di evitare duplicazioni effettuando opportuni collegamenti interdisciplinari tra gli istituti in comune tra le varie materie. Il grado di approfondimento degli argomenti trattati tiene anche conto delle potenziali conoscenze già acquisite nella pregressa preparazione universitaria, e, pertanto, il volume si concentra sugli argomenti della prova orale, dando il giusto risalto a quegli istituti che negli esami universitari vengono spesso marginalmente affrontati (condominio, ambiente, reati di parte speciale ecc.). Questa edizione, inoltre, privilegia le tematiche che, avendo di recente subito novelle normative, necessitano di conoscenze aggiornate e sulle quali molto probabilmente si concentrerà l'attenzione degli esaminatori. Il riordino finale di idee e concetti, infine, è garantito dalla presenza di schemi riepilogativi che danno un quadro complessivo e riassuntivo di ciascuna disciplina. In Appendice per ogni materia viene fornito un quadro completo delle domande pazientemente raccolte in sede di esame.
82,00

Resistere, resistere, resistere

di Francesco Saverio Borrelli

Libro: Copertina morbida

editore: Garzanti

anno edizione: 2020

pagine: 96

Francesco Saverio Borrelli (1930-2019) è stato a lungo il procuratore capo di Milano e il magistrato che guidò l'inchiesta di Mani pulite. Questo volume raccoglie due dei suoi più profondi e personali interventi pubblici: il discorso tenuto nella sua ultima inaugurazione dell'anno giudiziario milanese, nel gennaio 2002, e quello pronunciato pochi mesi più tardi in occasione dell'attribuzione della cittadinanza onoraria al magistrato antimafia Antonino Caponnetto da parte del comune di Monteveglio. Come osserva Gherardo Colombo, «il carattere più anticonformista di Borrelli consisteva in questo: essere completamente indipendente dal potere politico, non assecondarlo, non subirlo e non adeguarvisi». E infatti al centro della sua riflessione c'è il concetto di resistenza, intesa come ultimo, inattaccabile baluardo contro la cultura dell'illegalità, le infiltrazioni della criminalità organizzata e certi meccanismi corrotti dell'economia. La sua idea di giustizia è un invito appassionato a credere nei valori più profondi dell'umanesimo e della convivenza armoniosa, nella consapevolezza che ogni nostro gesto può incidere sulla realtà che ci circonda. Prefazione di Gherardo Colombo.
4,90

Scuole di specializzazione per le professioni legali. Manuale teorico per la preparazione ai quiz di ammissione. Programma completo d'esame

di 63/1 17^EDIZIONE

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2020

pagine: 960

Le Scuole di specializzazione per le professioni legali (istituite con D.M. 537/1999) provvedono alla formazione comune dei laureati in giurisprudenza, attraverso un approfondimento teorico-pratico, finalizzato alla carriera di magistrato ordinario o all'esercizio delle professioni di avvocato o notaio. I corsi di tali Scuole si caratterizzano per il forte taglio pratico anche per sopperire all'impostazione meramente teorica che caratterizza la formazione universitaria. A tal fine l'attività didattica, svolta sia da docenti universitari sia da avvocati, magistrati e notai, viene svolta soprattutto attraverso esercitazioni, simulazioni di casi, stage e tirocini, formulazione di atti giudiziari, atti notarili, sentenze e pareri. La presente opera, di taglio teorico, si propone di venire incontro a tutti gli studenti che devono affrontare la prova preselettiva d'ingresso alle scuole di specializzazione. Questo volume, in particolare, è suddiviso in 5 libri dedicati ciascuno alle materie obbligatorie d'esame (diritto civile, diritto penale, diritto amministrativo, procedura civile e procedura penale) e consente un agevole ripasso delle singole discipline, in quanto tratta in maniera sintetica, ma esaustiva i principali argomenti, potenzialmente oggetto di domanda d'esame, tenendo conto che il lettore possiede già una conoscenza istituzionale acquisita durante il corso degli studi universitari: ciò spiega la peculiarità espositiva che si giova anche di tavole sinottiche soffermandosi con più attenzione sui concetti generali e sui principali istituti. Il lavoro è arricchito inoltre da esempi di domande che permettono di avere una panoramica sui possibili argomenti oggetto delle prove orali.
40,00

Processi al futuro. Quando la tecnologia ha incrociato il diritto

di Guido Scorza

Libro: Copertina morbida

editore: Egea

anno edizione: 2020

pagine: 128

Scoprire le storie dei grandi processi in cui, per la prima volta, sono state affrontate questioni di diritto ancora straordinariamente attuali e navigare nelle vicende dei loro protagonisti offre una rappresentazione di come il diritto modifichi, nel bene e nel male, la realtà sociale ed economica. È istruttivo, per esempio, leggere del giudice Ferguson che, nel 1979, rispedì al mittente la richiesta di Universal e Disney di inibire la commercializzazione del videoregistratore Sony perché «la nuova tecnologia delle videocassette genera incertezza e cambiamenti che inducono paura. La storia però dimostra che questa paura potrebbe essere malriposta. La produzione televisiva da parte dei querelanti è oggi più redditizia che mai e non ci sono prove che Betamax cambierà il quadro finanziario degli Studios». Spesso il nuovo spaventa senza ragione e non può essere bandito solo per timore dei cambiamenti o per garantire posizioni di rendita: se il giudice Ferguson e la Corte Suprema non avessero deciso così, forse il mercato dell'home video non sarebbe mai nato e con esso neppure la pay TV, YouTube e Netflix.
14,00

Diritto ecclesiastico. Manuale di base per la preparazione alla prova orale dell'esame di avvocato

di 54A/9 11^EDIZIONE SIMONE

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2020

pagine: 176

Un supporto didattico di nuova concezione per la preparazione alla prova orale, organizzato per fornire al candidato, che già possiede nozioni di base della materia, ulteriori e più aggiornate conoscenze al fine di dare risposte efficaci in sede d'esame. I Quaderni del Praticante Avvocato, facendo tesoro della pluriennale esperienza delle Edizioni Simone, presentano sinteticamente l'intera disciplina e consentono soprattutto a quanti sono in ritardo con la preparazione, una lettura e un apprendimento rapido, privilegiando argomenti e istituti che probabilmente possono costituire oggetto di domanda. A tal fine, in Appendice è proposto un elenco degli argomenti più frequentemente richiesti in sede di esame. Questo Quaderno di Diritto Ecclesiastico, pertanto, mette in condizione il praticante avvocato di superare brillantemente la prova orale.
15,00

Manuale di diritto ecclesiastico. Chiese, culti e religioni nell'ordinamento italiano

di Federico Del Giudice

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2020

pagine: 320

La XXI edizione del Manuale di Diritto Ecclesiastico costituisce uno strumento di studio indispensabile per quanti vogliano comprendere il rapporto tra religione e società nei suoi aspetti giuridici, in un momento storico sempre più caratterizzato dal pluralismo religioso. La trattazione, in linea con la manualistica più diffusa, tiene conto delle pronunce della giurisprudenza che, nell'ambito del diritto ecclesiastico, ricopre un ruolo decisivo, laddove l'ordinamento giuridico italiano, pur ispirato al principio di laicità, in ragione della tangibile influenza cattolica, non sempre è riuscito ad adeguare la propria legislazione alle esigenze sociali. Si pensi a quanto accade in tema di surrogazione della maternità, adozione da parte di coppie omosessuali etc. Inoltre, anche l'azione pastorale di Papa Francesco, tesa al rinnovamento degli organi centrali della Chiesa cattolica, ha consentito una rilettura delle relazioni fra individuo, coscienza e fede che ha dato nuova linfa ai rapporti fra Stato e Chiesa cattolica e a un dialogo di più ampie vedute con gli altri culti. Il presente volume, pertanto, consente un'analisi critica del diritto ecclesiastico e dei culti acattolici, mettendo il lettore in condizione di affrontare in maniera più documentata abilitazioni professionali ed esami universitari.
24,00

Oltre la legalità

di Paolo Grossi

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2020

pagine: 136

Ripensare criticamente i due pilastri fondamentali del moderno 'Stato di diritto': la separazione dei poteri e il principio di legalità. Paolo Grossi - uno dei più grandi giuristi italiani - ritiene assolutamente indispensabile una loro non marginale revisione. È necessaria una innovata visione di un ordine giuridico italiano che non si riduca e non si risolva soltanto in leggi dello Stato. Solo così si può attuare il pluralismo giuridico della nostra Costituzione: ritrovando la sua naturale complessità quale specchio fedele della realtà complessa della società.
14,00

Storia mitica del diritto romano

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2020

pagine: 240

Perché alcune fra le più importanti istituzioni giuridiche di Roma antica appaiono così strettamente connesse a sensazionali racconti di violenza? Nozze, tribunali, scambi commerciali, prescrizioni sulla sepoltura, diffusione e divulgazione del sapere giuridico: le storie analizzate in questo libro, tutte fondate su situazioni drammatiche, illustrano i nodi profondi delle norme di cui accompagnano la nascita. Lungi dal costituire favole poco attendibili, esse dimostrano che il vero protagonista della «storia mitica» di Roma è il ius, il suo evolversi, il suo adattarsi, il suo progredire.
20,00

L'istituzione della natura

di Yan Thomas, Jacques Chiffoleau

Libro: Copertina morbida

editore: Quodlibet

anno edizione: 2020

pagine: 128

La natura occupa un posto speciale nella cosmologia dei Moderni. Letterale preistoria di tutto quanto è genuinamente civile e propriamente umano, essa è anche - oggi più che mai - la riserva di ragioni che di questa stessa umana civiltà potrebbero o dovrebbero custodire l'antidoto quando non la palingenesi. Il potere normativo della natura è formidabile proprio perché coincide con la sua stessa dissimulazione: di qualcosa che appare, o deve apparire, ovvio e indiscutibile si dirà infatti che «è naturale». Costruita come l'antipode di ciò che è giudicato artificiale e artefatto, la natura ha quindi il potere di escludere come esecrabile e anormale tutto quanto non sembra soddisfarne la presunta normatività. Yan Thomas e Jacques Chiffoleau - l'uno perlustrando l'officina dei giuristi romani, l'altro i discorsi e le tecniche di giudici e teologi medievali - illustrano un profilo drasticamente diverso e per più versi sorprendente della natura. Secondo i due storici essa non precede mai le operazioni giuridiche e le procedure giudiziarie che - ogni volta che la invocano - altro non fanno che istituirla, costruendo allo stesso tempo tutto ciò che, essendole contrario, a essa ripugna. La natura è la protagonista di un indefinito processo di naturalizzazione. Prima a Roma, nel laboratorio del diritto civile, e poi durante tutto il Medioevo, nei processi in cui si costruisce il diritto pubblico di una sovranità che comincia a farsi le ossa reprimendo i suoi nemici, la natura è un vero e proprio strumento. Un arnese prodotto e impiegato da giuristi e giudici, teologi e filosofi, per intervenire sulla società e la realtà, in un intreccio costante di verità e finzione, possibilità e interdetti, eresia e ortodossia, con cui, probabilmente, non abbiamo ancora smesso di fare i conti.
15,00

Prova scritta al concorso notarile. Casi svolti. Schemi guidati di atti. Motivazione articolata per punti

di Stefano Mazzeo, Antonio Mattera

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2020

pagine: 320

Il presente volume costituisce un valido sussidio diretto a consentire agli aspiranti notai di acquisire il «senso pratico», che caratterizza l'attività notarile, attraverso una forma - per così dire - di «studio casistico»: le tracce, difatti, consentono loro di confrontarsi con questioni notarili di grande rilevanza e di verificare come esse possano essere risolte, nonché tradotte in atti notarili «concreti». In particolare, il volume contiene 12 tracce di concorso (4 di inter vivos, 4 di diritto societario e 4 di mortis causa) ed il relativo svolgimento, completo di atto, motivazione e parte teorica. La difficoltà dei singoli casi ideati è determinata sia dal numero delle questioni da affrontare e risolvere che dalla peculiarità delle soluzioni proposte. Essa, per ciascuna materia, è stata posta in un «ordine progressivo»: si parte da un caso medio-facile, per passare poi a casi medio-difficili e, infine, giungere ad un caso di difficoltà elevata. Tale impostazione ha la finalità di consentire anche al candidato «alle prime armi» di seguire un «percorso di crescita», che gli permetterà di acquisire nuove conoscenze ed abilità man mano che si cimenterà con i casi successivi. Nell'affrontare le singole problematiche, talvolta, si sono proposte soluzioni «coraggiose», «inedite», ma non ardite: in questo modo si è cercato di dimostrare che - nonostante il diverso approccio di talune scuole «di nuova generazione» (che sembrano aver ridotto la casistica concorsuale a poco più di un «quiz a risposta certa») - il diritto si fonda sempre e necessariamente su coerenza e ragionamento. Non esiste, dunque, la soluzione, bensì le soluzioni, che sono tutte parimenti valide se sorrette da adeguate argomentazioni giuridiche. Ogni sezione, dedicata a ciascuna materia, inoltre, è preceduta da una «parte introduttiva», nella quale si offre in maniera sistematica lo «schema-base guidato» delle principali tipologie di atti notarili. Questa parte del volume mira proprio a vivacizzare e rendere «consapevole» l'apprendimento delle formule, evitando - come spesso accade - che esso si traduca in uno sterile esercizio di memorizzazione. L'esemplificazione di come si «costruisce» un atto, insieme con l'indicazione delle ragioni che giustificano il ricorso a determina-te clausole, quindi, ha il fine specifico di agevolare lo sviluppo di una tecnica redazionale basata su di un «metodo critico». Le formule, inserite nello svolgimento degli atti, sono volutamente sintetiche: in un'ottica concorsuale, dunque, si tenta di offrire una proposta redazionale che, per quanto possibile, sia completa ed «a portata di penna» durante le fatidiche otto ore.
38,00

Paradossi dell'innovazione. I sistemi giustizia del Sud Europa

di Luca Verzelloni

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

pagine: 136

Il libro si occupa dei paradossi dell'innovazione nei sistemi giustizia del Sud Europa, ossia dell'emergere e del perpetuarsi della contraddizione in termini secondo cui a un'uguaglianza formale non corrisponde sempre e comunque un'uguaglianza di trattamento per tutti i cittadini. Frutto di un periodo pluriennale di ricerca empirica, il volume intende, da un lato, scattare una "fotografia in movimento" della giustizia in Grecia, Spagna, Portogallo, Italia e, dall'altro, proporre un modello interpretativo, mai utilizzato in precedenza, per analizzare gli effetti perversi e disfunzionali del ricorso continuo all'innovazione. Il testo si rivolge agli operatori della giustizia, agli studiosi di organizzazioni complesse, ai sociologi del diritto e ai policy makers. È destinato, altresì, a tutti i cittadini interessati a comprendere le logiche di funzionamento degli apparati giudiziari, nella consapevolezza che la giustizia non possa essere concepita come uno dei tanti servizi pubblici, ma che rappresenti uno degli elementi di base per costruire società più giuste e inclusive, capaci di raggiungere uno sviluppo sostenibile.
15,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.