Il tuo browser non supporta JavaScript!

Infermieristica e servizi ausiliari

La bioingegneria. Dal recupero funzionale all'organo artificiale

di COBELLI

Libro: Libro in brossura

editore: Pàtron

anno edizione: 2014

pagine: 470

50,00
228,79

Principi fondamentali dell'assistenza infermieristica

di Ruth F. Craven, Constance J. Hirnle

Libro

editore: CEA

anno edizione: 2013

pagine: 1584

La quinta edizione italiana del testo di Craven e Hirnle dedicato ai principi fondamentali dell'assistenza infermieristica, realizzata sulla settima edizione americana, si presenta decisamente rinnovata nella struttura e aggiornata nei contenuti. Anche questa edizione italiana presenta l'opera in due volumi che saranno commercializzati unitamente ma il primo volume ha subito una notevole modifica della struttura per ottimizzare la presentazione dei contenuti, in particolare per quanto riguarda i capitoli introduttivi iniziali. Inoltre, nel realizzare l'edizione italiana, sono stati individuati, con la collaborazione di docenti universitari che adottano il Craven per i loro corsi, cinque capitoli che sono stati esclusi dal volume cartaceo e che sono disponibili solo in formato digitale PDF su scienzeinfermieristiche.testtube.it. Si tratta di capitoli relativi ad argomenti non trattati in modo specifico nei corsi di adozione del Craven, che appesantivano il testo senza essere particolarmente utili ai docenti, o poco pertinenti alla realtà italiana o, ancora, ridondanti rispetto al resto del testo. Il secondo volume, invece, ha modificato di poco la sua struttura pur essendo stato aggiornato nei contenuti anche grazie all'entrata di una nuova autrice e all'aggiornamento alla versione 2012-2014 della tassonomia NANDA-I delle diagnosi infermieristiche alle versioni 2013 della classificazione NOC dei risultati infermieristici e della classificazione NIC degli interventi infermieristici. La presentazione dell'assistenza infermieristica clinica mantiene quindi la struttura basata sugli 11 modelli funzionali della salute di M. Gordon e il volume si presenta arricchito di tabelle, inserti e 82 procedure cliniche, oltre che di nuove mappe concettuali dedicate al processo infermieristico. Inoltre, con questa edizione è proseguito il lavoro di adattamento del testo americano alla realtà italiana, lavoro condotto da una equipe di esperti professionisti del settore infermieristico e della formazione.
123,00

Strumenti di management per i coordinatori delle professioni sanitarie

di Annalisa Pennini

Libro: Copertina morbida

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2013

pagine: 289

A cosa serve un coordinatore? Perché le organizzazioni hanno bisogno di coordinamento? Fondamentalmente per tre ragioni: per far funzionare le cose (che ci sono già); per decidere cosa fare quando le cose non vanno come dovrebbero; per innovare (trovare nuovi modi per fare le cose). In altre parole il coordinatore è stato "messo lì" perchè: serve qualcuno che decida, decisioni piccole e grandi, per dare stabilità, per risolvere problemi; serve qualcuno che sviluppi strategie, progetti, persone, competenze e altro ancora. Tutto qui. Non proprio... A dire il vero, l'attività di coordinamento può essere svolta in vari modi e spesso è influenzata dalla professione di appartenenza, dal contesto, dal tipo e dalla durata della formazione manageriale, dalle caratteristiche personali. Esiste però anche un concetto di "universalità" della funzione di coordinamento, rappresentata dall'uso di metodi e strumenti condivisi. Il testo si concentra su cosa fanno i coordinatori e cosa utilizzano per lavorare partendo dai diversi possibili setting di coordinamento, si giunge alla parte dedicata agli strumenti, per chiudere con uno sguardo rivolto al futuro, sul mondo della lean organization, l'organizzazione snella, quale metodo innovativo per rivedere approcci, processi e modi di operare.
28,00

OSS. La relazione paziente e operatore socio-sanitario

di Roberta Fiocchi

Libro: Copertina morbida

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2013

pagine: 144

Le abilità relazionali richieste alla figura dell'OSS sono tutt'altro che secondarie rispetto alle conoscenze igienico-sanitarie. Una buona assistenza, mirata a favorire il benessere e l'autonomia dell'altro, non può infatti realizzarsi se non all'interno di una relazione costruita con competenza, motivazione e con un atteggiamento di accettazione empatica dei bisogni del paziente. Il presente volume si propone di illustrare, con un linguaggio immediato e semplice, le conoscenze psicologiche elementari necessarie alla creazione e al mantenimento di una relazione positiva tra operatore e paziente, cornice, appunto, imprescindibile entro cui si svolge l'importante attività di assistenza. Nella prima parte del testo, più teorica, si descrivono le principali scuole e i maggiori concetti di psicologia generale. Dopo un approfondimento della comunicazione e della relazione di aiuto in assistenza, sono poi esaminate le dinamiche del lavoro in gruppo e le problematiche relative alla gestione dello stress professionale. Nella seconda parte sono analizzate in modo approfondito e concreto alcune specifiche condizioni di lavoro in cui l'operatore socio sanitario potrebbe svolgere la sua attività. Nato come manuale didattico per la preparazione e il conseguimento del titolo professionale di OSS, il testo può rivelarsi un utile strumento anche per il personale di assistenza già in attività.
22,00

Ricerca e riabilitazione

Libro: Libro in brossura

editore: MINERVA MEDICA

anno edizione: 2013

pagine: 224

39,00

See & treat. Protocolli medico-infermieristici: la sperimentazione toscana nei pronto soccorso

di AA.VV.

Libro: Libro in brossura

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2012

pagine: 448

Nato da un'esperienza concreta - la sperimentazione del modulo "See & Treat" (Guarda e Tratta) in alcuni Dipartimenti di Emergenza-Urgenza della Toscana - questo manuale è uno strumento indispensabile per tutti gli operatori del Pronto Soccorso e, in particolare, per gli infermieri che intendono specializzarsi nel trattamento dei "codici minori". La prima parte ci offre un esauriente excursus di natura storico-legislativa sulle problematiche che hanno reso necessaria la creazione di un percorso terapeutico a bassa intensità di cura. Inquadrando la complessa situazione italiana nel più vasto panorama internazionale, gli autori approfondiscono, tra l'altro, il tema delle nuove competenze attribuite negli ultimi anni alla figura professionale dell'infermiere, oggi al centro di un vero e proprio dibattito fra gli esperti. La seconda parte ha un carattere più spiccatamente operativo perché illustra nel dettaglio i protocolli medico-infermieristici messi a punto dalla Regione Toscana per offrire al personale specializzato in "See & Treat" un valido riferimento procedurale nella cura dei casi affidatigli. Articolati per aree (problemi oculistici, otorinolaringoiatrici, muscolo-scheletrici ecc.), questi protocolli costituiscono il prezioso contributo della "via toscana' al "See & Treat", sulla cui falsariga sono destinate a muoversi anche le Aziende Sanitarie di altre regioni italiane.
35,00

L'infermiere in Italia: storia di una professione

di Cecilia Sironi

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2012

pagine: 238

Dall'assistenza infermieristica anglosassone all'intramontabile contributo di Florence Nightingale, dall'opera della Chiesa per lo sviluppo delle forme assistenziali al processo di laicizzazione tipico dell'Illuminismo e del periodo napoleonico, dalla questione sanitaria posta dopo l'Unità d'Italia alla nascita e diffusione delle nuove congregazioni femminili nell'Ottocento, dalle prime scuole per infermiere fino alla fondazione delle associazioni infermieristiche del secolo scorso, il volume ripercorre le tappe essenziali del "nursing".
23,00
28,00

Bioetica e dentologia professionale

di Pio Lattarulo

Libro

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2011

pagine: 400

Il volume si propone come compendio di etica e deontologia per infermieri. Dopo aver esaminato, nella prima parte del testo, le principali teorie etiche e bioetiche, l'autore illustra, attraverso un approccio pragmatico, una serie di casi clinici in cui l'infermiere potrebbe essere coinvolto (il rapporto con cittadini stranieri, l'HIV e la privacy ecc.) in cui le scelte fatte comportano un maggiore o minore rispetto dei principi etici e deontologici alla base della professione infermieristica. Il testo tiene conto anche delle Medical Humanities e del rinnovamento introdotto nell'approccio al paziente. Il volume si rivolge allo studente dei corsi di laurea, di laurea magistrale e dei master e potrà essere utile anche all'infermiere già professionista.
30,00

Nursing clinico. Tecniche e procedure di Kozier

Libro: Copertina morbida

editore: EDISES

anno edizione: 2011

pagine: 912

56,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.