Il tuo browser non supporta JavaScript!

Ingegneria e tecnologie

Orto biologico. Tecniche di difesa

di Luca Conte

Libro: Copertina morbida

editore: L'Informatore Agrario

anno edizione: 2018

pagine: 208

Difendere l'orto dai parassiti e dagli organismi dannosi che minacciano quotidianamente le orticole si può fare efficacemente anche in modo completamente biologico. In questo manuale, davvero unico, Luca Conte insegna chi sono i nemici dell'orto, come si riconoscono, quali sono i loro comportamenti e quali le condizioni che ne favoriscono l'insediamento. A questa prima parte segue quella dedicata ai mezzi per la difesa, dagli antiparassitari naturali agli organismi e alle malerbe utili che con la loro presenza contrastano e limitano la proliferazione dei nemici dell'orto. A coronamento, la terza parte è dedicata all'avvicendamento colturale, a come progettarlo e realizzarlo, e a quanto sia la base fondamentale per un orto dal terreno ricco di nutrimenti e inospitale per i parassiti. Con il volume la possibilità di scaricare 3 gallerie fotografiche digitali per la consultazione di oltre 500 fotografie, tutte con didascalia, utili per il riconoscimento degli organismi che popolano l'orto.
24,90

Manuale del riuso architettonico. Analisi ed interventi contemporanei per il recupero degli edifici

di Pietro Carlo Pellegrini

Libro: Libro in brossura

editore: FLACCOVIO DARIO

anno edizione: 2018

pagine: 268

Il riuso e il recupero dell'architettura deve essere cosciente e responsabile del proprio processo costruttivo, dalla fase conoscitiva a quella propositiva, dal cantiere alla fruizione, deve basarsi su criteri di sostenibilità e compatibilità ambientale da adottare nella scelta dei materiali e delle tecnologie, ricordando sempre che la modernità del progetto non può essere scissa da una profonda sensibilità per il preesistente. Il volume si propone come guida per gli interventi di riuso degli edifici rivolta sia agli addetti ai lavori che agli appassionati e agli studenti universitari. Attraverso il progetto della conoscenza, con il contributo delle ricerche bibliografiche ed archivistiche e con il supporto essenziale del rilievo, è possibile capire il "valore" di un edificio, al di là della sua valenza di bene storico-culturale. Le successive fasi di valutazioni critiche e diagnosi delineano poi le soluzioni più consone da adottare. Vengono infine presentati alcuni eccellenti interventi di riuso e di recupero del costruito, raccontati in parte secondo i materiali usati e in parte secondo gli atteggiamenti assunti rispetto alla preesistenza. Le scelte progettuali, compositive e materiche delle opere presentate hanno come unicità l'attenzione scrupolosa ai dettagli, mostrando rispetto per il passato attraverso la lettura del contemporaneo. La sfida del recupero edilizio, in particolare quando riguarda gli insediamenti antichi, consiste nel tenere alta la qualità del progetto cogliendo i valori, rispettando le esigenze funzionali e prestazionali, individuando nel quadro normativo non solo i vincoli, ma anche indirizzi e spunti di intervento. È necessario garantire il riuso degli edifici, attraverso il progetto contemporaneo che comprenda anche l'inserimento di elementi nuovi che possano dialogare con l'antico.
48,00

Elettrotecnica. Elementi di teoria ed esercizi

di Maurizio Repetto, Sonia Leva

Libro: Libro in brossura

editore: CittàStudi

anno edizione: 2018

pagine: 604

La diffusione dell'elettricità e il suo ruolo nella trasformazione tecnologica ed energetica della nostra società sono fondamentali e in continua crescita. Le applicazioni dell'elettricità sono infatti parte integrante della vita quotidiana di ciascuno di noi nelle loro diverse forme di forza motrice, controllo e monitoraggio, elettronica e comunicazioni. Il fine di questo libro è di fornire la formazione elettrica di base all'interno di un curriculum ingegneristico rendendo possibile la integrazione delle materie elettriche in un contesto ingegneristico più vasto. Per fare questo si propone di presentare i principi del metodo circuitale, le sue caratteristiche ed i vantaggi nella trattazione dei fenomeni elettrici. Pensato come un primo scalino di una formazione elettrica, il libro tratta prevalentemente gli argomenti dell'elettrotecnica lineare e propone molti esempi ed esercizi numerici su cui provare la comprensione della teoria. Attraverso un percorso di otto capitoli la materia è presentata a diversi livelli di complessità: dai circuiti in corrente continua, alla trattazione dinamica, ai circuiti in regime sinusoidale per arrivare al sistema trifase e alla descrizione dei circuiti magnetici. Questi ultimi due argomenti aprono la strada a futuri insegnamenti nel campo dei sistemi elettrici o delle macchine ad azionamenti elettrici. Oltre alla teoria di base, nei vari capitoli sono presenti alcuni box di approfondimento che costituiscono un ponte verso le applicazioni attuali dell'ingegneria elettrica. Gli autori riportano in questo testo la loro decennale esperienza di docenza dell'Elettrotecnica nei Politecnici di Milano e Torino all'interno di diversi curricula industriali e del settore costruzioni.
41,00

Interventi strutturali post-sisma. Riparazione, miglioramento e adeguamento post-sismico di strutture in c.a. e muratura

di Marco Domanico

Libro

editore: Grafill

anno edizione: 2018

pagine: 198

L'entrata in vigore del D.M. 17 gennaio 2018, recante "aggiornamento delle 'Norme tecniche per le costruzioni'" (NTC18), consolida il grande cambiamento introdotto nella normativa tecnica italiana con le NTC08. Allora come oggi, l'introduzione di una nuova norma sulle costruzioni avviene in seguito a importanti eventi sismici che hanno colpito estese aree del Paese. Anche se l'impianto normativo non subisce notevoli cambiamenti, rimane obbligo del tecnico aggiornare le proprie competenze in materia. Gli eventi sismici del 2016, dopo quelli del 2009 e del 2012, richiedono a ingegneri, architetti e geometri una approfondita conoscenze delle complessità tecniche e burocratiche della ricostruzione post-sisma, senza le quali diventa arduo stilare un progetto successivamente finanziabile con i fondi messi a disposizione per la ripresa dei territori colpiti. Le modifiche del contesto normativo e l'esigenza di avere una conoscenza ampia sul rinforzo strutturale rendono questo volume particolarmente indicato per i tecnici che si occupano di ricostruzione post-sisma o di interventi di messa in sicurezza del patrimonio edilizio esistente (sismabonus/ristrutturazioni rilevanti). Il testo, infatti, è scritto in maniera chiara e diretta con lo scopo di fornire un valido riferimento bibliografico agli operatori del settore ricostruzione/recupero dell'esistente. Il principale punto di forza è la trattazione distinta delle categorie di intervento: rinforzo locale, miglioramento sismico e adeguamento sismico. Ogni categoria, suddivisa per tipologia costruttiva, riporta le casistiche di intervento strutturale più consone a eliminare le principali vulnerabilità degli edifici esistenti. Gli interventi descritti saranno applicabili sia agli edifici danneggiati da eventi sismici sia ad edifici esistenti da recuperare con interventi di ristrutturazione rilevante; per i diversi tipi di intervento, nel software incluso, sono forniti dei particolari in formato DXF. Il volume fornisce al tecnico il quadro completo delle tecniche di intervento con consigli pratici sui pro ed i contro della loro applicazione. Così facendo si potrà essere più consapevoli delle scelte progettuali proposte al committente e delle difficoltà realizzative di cantiere. Il testo rappresenta la porta d'ingresso per quei tecnici che, pur non avendo esperienza specifica sul tema, vogliono occuparsi di ricostruzione post-sisma.
34,00

Manifesto per un'agricoltura sostenibile

di Lydia Bourguignon, Claude Bourguignon

Libro: Copertina morbida

editore: Possibilia Editore

anno edizione: 2018

pagine: 88

La mondializzazione e la "rivoluzione verde" non hanno mantenuto le loro promesse: sono entrambe ideologie che non tengono conto della realtà. Oggi i cittadini europei protestano contro questo modello arcaico e chiedono all'agricoltura di evolversi verso una maggiore sostenibilità, producendo alimenti di qualità e assicurando ai contadini la perennità del loro mestiere. Questo manifesto restituisce all'agricoltura il ruolo centrale che ha sempre occupato nelle civiltà umane. Propone altresì delle soluzioni per farla evolvere rendendola al contempo sostenibile e qualitativa.
10,00

Calcolo strutturale delle sezioni in cemento armato

di Santino Ferretti

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2018

pagine: 304

Gli ultimi anni sono stati segnati da cambiamenti molto importanti nel campo delle costruzioni, che hanno coinvolto tutti i soggetti operanti nel settore. I tecnici in particolare hanno dovuto non solo formarsi adeguatamente, ma anche cambiare mentalità nell'approcciare la progettazione delle nuove costruzioni. L'allineamento della nostra normativa agli Eurocodici ha introdotto metodi nuovi alla maggior parte dei professionisti. Prima di questo cambiamento, la professione tecnica era abituata al metodo delle tensioni ammissibili, che per un secolo è stato strumento fondamentale, non fosse altro per il fatto che tutte le strutture progettate con tale metodo hanno dimostrato di assolvere in modo egregio alle proprie funzioni. Il metodo agli stati limite (SL), oggetto della presente trattazione, è il tentativo di rappresentare il comportamento dei materiali in maniera più aderente alla realtà, considerando la struttura sollecitata da certe condizioni di carico definibili con metodi probabilistici, gli unici in grado di modellare al meglio la realtà complessa. Il metodo agli stati limite risulta dunque più aderente alla realtà e considera due livelli di SL: quello di Esercizio, che tiene conto della funzionalità, e quello Ultimo, che tiene conto delle condizioni di collasso. L'obiettivo che si vuole raggiungere con questo volume, aggiornato alle nuove norme tecniche per le costruzioni - NTC 2018 (d.m. 17 gennaio 2018), è di rendere di facile comprensione ed applicazione il metodo agli SL, inoltre si vuole mostrare come esso sia anche più affidabile e dunque un valido strumento per i progettisti. Viene proposto un metodo spedito e pratico per i problemi sia di verifica che di progetto, in modo da avere un riferimento essenziale per progettisti. Il testo è arricchito con le necessarie figure e diagrammi, utili alla comprensione dei concetti esposti e con 21 esempi applicativi interamente svolti, in modo da rendere ancora più immediato e comprensibile il tutto. All'opera è associato un codice che consente l'accesso al sito www.approfondimenti.maggioli.it dove sono disponibili 5 fogli di calcolo in excel predisposti dall'autore per l'operatività di tutti i giorni.
35,00

Manuale di oleodinamica. Principi, componenti, circuiti, applicazioni

di Hanno Speich, Aurelio Bucciarelli

Libro: Copertina morbida

editore: TECNICHE NUOVE

anno edizione: 2018

pagine: 549

Questa nuova edizione del Manuale di Oleodinamica è stata rivista e aggiornata rispetto all'evoluzione tecnologica del settore. La grande accelerazione avuta con la meccatronica, che lega meccanica, elettronica digitale, informatica con l'oleodinamica, ha creato la base per maggiori efficienze operative ed energetiche. Sono nate infatti molte soluzioni ibride che consentono significativi risparmi di energia in confronto alle soluzione tradizionali. Nel libro il tema del miglioramento dell'efficienza è quindi ricorrente con la presentazione di numerosi esempi. Un altro caposaldo del manuale riguarda l'impiego delle trasmissioni idrostatiche ormai generalizzato nelle macchine agricole, escavatori, pale, rulli compressori, gru mobili, macchine comunali e macchine per le costruzioni stradali in genere. Nei capitoli applicativi è riportato il panorama dei sistemi oleodinamici che equipaggiano le macchine mobili: l'oleodinamica nei motori diesel, nei freni asserviti - compreso l'ABS - la famiglia delle servoguide, le sospensioni interne e esterne dei veicoli e il recupero dell'energia frenante. Nel campo delle applicazioni stazionarie e nei progetti Industria 4.0 il libro mostra come i componenti oleodinamici con l'elettronica digitale integrata possono sostituire vantaggiosamente i tradizionali azionamenti elettrici a controllo numerico. La nuova edizione dà anche informazioni sulle premesse di una marcatura CE delle macchine con azionamenti oleodinamici: la sicurezza funzionale, l'affidabilità, la performance e la resistenza a fatica dei componenti. L'opera, ricca di schemi, tabelle e immagini, è realizzata con il contributo delle principali aziende del settore ed è destinata a progettisti di sistemi, utenti di macchine e impianti, docenti, studenti universitari e di istituti professionali.
99,00

Conservazione del calcestruzzo a vista-Conservation of fair-faced concrete

di Paola Piffaretti

Libro: Copertina morbida

editore: NARDINI

anno edizione: 2018

pagine: 208

Questa raccolta di casi studio nasce all'interno del progetto di ricerca Enciclopedia critica per il restauro e il riuso dell'architettura del XX secolo, finanziato dalla Conferenza Universitaria Svizzera (CUS) e svolto dal 2009 al 2012 dall'Accademia di architettura dell'Università della Svizzera Italiana, dai Politecnici di Losanna e Zurigo e dall'Istituto Materiali e Costruzioni IMC della SUPSI di Lugano. Il lavoro di Paola Piffaretti ha avuto l'obiettivo di raccogliere esempi significativi di interventi di conservazione di edifici in calcestruzzo a vista, già realizzati o ancora in corso, e di mettere questa preziosa raccolta a disposizione di ingegneri, architetti, restauratori, studenti, ricercatori, proprietari o gestori di beni dell'architettura del XX secolo, che devono confrontarsi con la messa a punto di criteri di intervento e scelte operative.
35,00

La pratica agricola della transumanza nel territorio siciliano

di Giuseppe Di Blasi

Libro: Copertina morbida

editore: Ambasciatori

anno edizione: 2018

pagine: 40

La transumanza, origini, cenni storici, il suo utilizzo razonale in Sicilia e riferimenti normativi e legislativi sui pascoli e le vie di passaggio degli armenti (trazzere).
10,00

Nuove norme tecniche per le costruzioni. DM Infrastrutture 17 gennaio 2018 pubblicato su S.O. n. 8 alla G.U. 20 febbraio 2018, n. 42

Libro

editore: DEI

anno edizione: 2018

pagine: 482

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministero dell'Interno e il Capo Dipartimento della Protezione Civile, approva le Nuove Norme Tecniche per le costruzioni 2018, con DM 17 Gennaio 2018. Testo aggiornato delle norme tecniche per le costruzioni, di cui alla legge 5 novembre 1971, n. 1086, alla legge 2 febbraio 1974, n. 64, al DPR 6 giugno 2001, n. 380, ed al DL 28 maggio 2004, n. 136, convertito, con modificazioni, dalla Legge 27 luglio 2004, n. 186. Le presenti norme sostituiscono quelle approvate con il DM 14 gennaio 2008. Le Norme Tecniche per le Costruzioni definiscono i principi per la progettazione, l'esecuzione ed il collaudo delle opere pubbliche e private e le prestazioni richieste in termini di: resistenza meccanica; stabilità, anche in caso di incendio; durabilità. Esse stabiliscono inoltre i criteri generali di sicurezza, precisano le azioni che devono essere utilizzate nel progetto, definiscono le caratteristiche dei materiali e dei prodotti e, più in generale, trattano gli aspetti attinenti alla sicurezza strutturale delle opere. Il sommario: Sicurezza e prestazioni attese (requisiti delle opere strutturali, SLU e SLE, sicurezza antincendio, durabilità, robustezza e verifiche) Azioni sulle costruzioni (azione sismica, azioni: vento, neve, temperatura, incendio, esplosioni, urti) Costruzioni civili e industriali (calcestruzzo, acciaio, composte, legno, muratura, altri sistemi costruttivi) Ponti (stradali e ferroviari) Progettazione geotecnica (caratterizzazione e modellazione geologica, indagini geotecniche, stabilità dei pendii naturali, fondazioni superficiali e su pali, opere di sostegno, tiranti di ancoraggio, opere in sotterraneo, opere di materiali sciolti e fronti di scavo, miglioramento e rinforzo terreni, consolidamento geotecnico, discariche e depositi di inerti, fattibilità di opere); Progettazione per azioni sismiche (requisiti delle costruzioni, criteri generali di progettazione e modellazione, metodi di analisi e criteri di verifica, costruzioni in calcestruzzo, in acciaio, composte, legno, muratura ordinaria, armata, confinata, ponti, costruzioni con isolamento e/o dissipazione, opere e sistemi geotecnici); Costruzioni esistenti (sicurezza, classificazione degli interventi, il modello di riferimento per le analisi, materiali, progettazione in presenza di azioni sismiche); Collaudo statico (prescrizioni generali e prove di carico); Redazione dei progetti strutturali esecutivi e delle relazioni di calcolo (analisi e verifiche con l'ausilio dei Codici di Calcolo e valutazione indipendente); Materiali e prodotti ad uso strutturale (calcestruzzo, acciaio, ancoranti e giunti di dilatazione, sistemi di precompressione, appoggi strutturali, materiali e prodotti a base di legno, componenti prefabbricati in C.A. e CAP, dispositivi antisismici e di controllo vibrazioni, muratura portante; Riferimenti tecnici.
29,00

Il geometra del terzo millennio

Libro

editore: Delta 3

anno edizione: 2018

15,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.