Matematica e scienze

Lo scheletro nell'armadio. Vita segreta delle ossa

di Brian Switek

Libro: Copertina morbida

editore: Il Saggiatore

anno edizione: 2020

pagine: 291

Pensate alle vostre ossa: al delicato meccanismo del gomito, alla robusta spina dorsale che ci imparenta con ogni vertebrato mai vissuto, al modo in cui l'articolazione della spalla ruota e ci permette movimenti impensabili per altri animali. Non possiamo vederle, ma queste strutture celate dalla pelle e avvolte dai muscoli custodiscono la nostra storia individuale, i segreti dell'evoluzione e l'immaginario religioso e culturale di ogni popolo, vivente o estinto. "Lo scheletro nell'armadio" ci racconta tutto delle nostre ossa: di come ci accomunino agli altri esseri viventi; di come ancora oggi nel nostro scheletro si trovino tracce dei primi ominidi, di protomammiferi vissuti all'ombra dei dinosauri, di pesci preistorici dalle cui pinne si sono evolute le nostre mani e di minuscoli organismi dei mari primordiali. Di come abbiamo modellato il nostro mondo, gli strumenti che usiamo, le città in cui viviamo in base a quello che le nostre articolazioni possono o non possono fare. Di come le nostre ossa, solo in apparenza rigide, continuino a rinnovarsi e a crescere durante tutta la vita, tenendo traccia dei traumi sofferti, dei cibi di cui ci siamo nutriti e delle esperienze che abbiamo vissuto. Di come da antichi resti e sepolture abbiamo potuto ricostruire la storia di uomini e donne per troppo tempo dimenticati, di re, battaglie, popoli e intere culture. Di come scheletri e teschi, nonostante siano stati spesso scelti come simboli di morte e caducità, paradossalmente siano la parte di noi che durerà più a lungo e continuerà a parlare della nostra vicenda umana. In queste pagine Brian Switek spazia dalla biologia cellulare al culto delle reliquie, dall'artrite dei dinosauri alle collezioni anatomiche di musei e università (e ai metodi non troppo etici con cui sono state assemblate), e ci rivela come i più grandi segreti siano celati proprio dentro di noi.
26,00

Buon sangue non mente. Perché le caratteristiche della nostra personalità sono molto più innate di quanto pensiamo

di Kevin J. Mitchell

Libro: Copertina morbida

editore: ABOCA EDIZIONI

anno edizione: 2020

pagine: 407

Come diventiamo ciò che siamo? E che cosa ci differenzia dagli altri? Il famoso neuroscienziato Kevin J. Mitchell è andato alla ricerca delle origini più profonde di quell'insieme di capacità o tendenze comportamentali che sono tipiche della nostra specie e che ci distinguono individualmente. Guidandoci con autorevolezza attraverso i più importanti e recenti studi - tra i quali figurano i suoi stessi pioneristici lavori - ci spiega come le variazioni nello sviluppo del nostro cervello prima della nascita influenzino in maniera determinante la nostra vita, la formazione della nostra personalità, l'intelligenza, la sessualità, fino al modo in cui percepiamo il mondo. Esiste un programma genetico, che tutti condividiamo, che ci conferisce la nostra tipica natura umana. Analogamente il genoma contiene un programma che differenzia i cervelli di ogni singolo individuo. Mitchell ci spiega anche che il genoma non soltanto codifica una persona, ma è anche un programma per costruire un essere umano i cui processi di sviluppo contengono una buona dose di casualità e si manifestano in modo univoco in ogni persona, tanto che possono essere diversi persino in gemelli identici. L'idea chiave del lavoro di Mitchell è che il modo in cui il cervello delle singole persone è "cablato" dipende non solo dalla loro costituzione genetica, ma anche dall'esecuzione del programma di sviluppo. Vuol dire che se anche la variazione di molte delle nostre caratteristiche è solo in parte genetica, non per questo la variazione restante è necessariamente di origine ambientale o attribuibile all'educazione: essa può dipendere in buona parte dallo sviluppo. Una teoria, dunque, che potrebbe gettare una luce rivoluzionaria sulla classica dicotomia genetica-ambiente. Mitchell prende inoltre in considerazione le basi genetiche di disturbi neuroevolutivi come autismo, schizofrenia, epilessia e osserva come la nostra comprensione di queste patologie potrebbe cambiare profondamente alla luce dei recenti progressi dell'analisi genetica. Infine si sofferma sulle implicazioni sociali, etiche e filosofiche chiedendosi in che modo questa visione della diversità intrinseca delle menti e delle esperienze personali può influenzare le nostre idee sulla condizione umana.
22,00

Chimica farmaceutica

Libro

editore: CEA

anno edizione: 2020

pagine: 1072

"Chimica farmaceutica" è un'opera nata con l'obiettivo di fornire agli studenti di Farmacia e di Chimica e tecnologie farmaceutiche un testo valido dal punto di vista didattico, e il più possibile aderente ai programmi nazionali. Il libro continua a mettere al centro il linguaggio chimico e a lasciare molto spazio allo studio delle strutture, l'architettura classica che aveva caratterizzato la precedente edizione. La materia è sviluppata prima con argomenti generali: i bersagli dei farmaci; le proprietà chimico fisiche; le caratteristiche strutturali e la loro attività biologica; le fasi d'azione di un farmaco, l'interazione con gli enzimi, i recettori; fino ai capitoli sulla ricerca e lo sviluppo di nuovi farmaci, sulla chimica farmaceutica computazionale e sulla modellistica molecolare, capitoli ai quali si è dato ampio spazio. Successivamente, nella seconda parte del libro, si affronta lo studio dei più importanti farmaci per il contrasto e la cura delle principali patologie, suddivise per distretti e categorie. Il testo si chiude infine con uno sguardo sui farmaci biotecnologici, sui radiofarmaci e sui nutraceutici, una delle principali novità di questa edizione. Sono inoltre disponibili strumenti didattici digitali di utilità: l'ebook, che consente una migliore fruizione dei contenuti permettendo il collegamento diretto con le schede pubblicate online; oltre 700 test di autovalutazione inerenti ai contenuti del libro e altri 250 test su aspetti più generali della chimica farmaceutica utili per la preparazione degli esami, tutti pubblicati sulla piattaforma interattiva ZTE; oltre 200 schede pubblicate sul sito del libro con approfondimenti, processi di sintesi e metabolismo dei principi attivi.
98,00

Il tempo della terra. Come pensare da geologo può aiutare a salvare il mondo

di Marcia Bjornerud

Libro: Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2020

pagine: 186

Pochi di noi riescono a farsi un'idea dei lunghissimi periodi di tempo che hanno segnato la lunga storia del nostro pianeta e questa visione così ristretta è alla base di molti problemi ambientali. Un intervallo di nove giorni, che è il tempo che una goccia d'acqua trascorre di solito nell'atmosfera terrestre, è un concetto che possiamo facilmente capire. Ma periodi di centinaia di anni - il tempo di sopravvivenza di una molecola di anidride carbonica nell'atmosfera - si avvicinano ai limiti della nostra comprensione. Le nostre vite di tutti i giorni sono modellate da processi troppo frenetici, al punto che le nostre attuali abitudini avranno, per contro, conseguenze che sopravviveranno per molte generazioni dopo di noi. Il tempo della Terra rivela come conoscere i ritmi del profondo passato del pianeta e la stessa comprensione del tempo tipica dei geologi ci possano aiutare ad avere una visione globale, indispensabile per sperare in un futuro più sostenibile. Marcia Bjornerud svela come i geologi abbiano mappato il passato del pianeta, determinando la velocità dei processi che modellano le terre emerse, come la costruzione o l'erosione delle montagne, per confrontarli con i ritmi meno stabili degli oceani e dell'atmosfera. Questi ritmi sovrapposti nei cambiamenti del sistema Terra - alcuni veloci, altri lenti - richiedono una visione del mondo che Bjornerud chiama timefulness (pienezza del tempo). Questo libro presenta un nuovo modo di pensare al nostro posto nel tempo, permettendoci di prendere decisioni su scala multigenerazionale. La durata della vita della Terra può sembrare insondabile se comparata alla brevità dell'esistenza umana, ma questa visione del tempo nega le nostre radici profonde nella storia della Terra - e la portata delle nostre azioni sul pianeta.
19,90

Meditazione, mindfulness e neuroscienze. Percorsi tra teoria e ricerca scientifica

Libro: Copertina morbida

editore: MIMESIS

anno edizione: 2020

pagine: 209

Lo studio della mente e dei fenomeni di coscienza costituisce da oltre un secolo uno dei campi di interesse della scienza e della filosofia. Nei primi decenni successivi al secondo dopoguerra, lo studio della coscienza nei suoi termini più introspettivi era considerato pratica vaga ed elusiva, materiale da filosofi, più che da scienziati. La ripresa dell'interesse scientifico per tutto ciò che può essere compreso sotto il termine di "stati di coscienza" ha coinciso, da un lato, con l'impiego di nuove tecniche di osservazione e sperimentazione dell'ambito neuroscientifico, dall'altro, con il fecondo dialogo e lo studio di alcune pratiche meditative provenienti da tradizioni dell'Asia centrale e orientale. Parallelamente, pratiche di meditazione legate alla consapevolezza sono state sempre più inserite in programmi psicoterapeutici per i loro comprovati benefici. In tempi recenti ci si è resi conto di come uno stato mentale possa avere un correlato somatico, in particolare nervoso: può coincidere infatti con differente qualità e quantità del rilascio neurotrasmettitoriale, con la modificazione delle connessioni sinaptiche tra neuroni, o incidere nella replicazione del DNA. Questa prospettiva, che sottolinea l'intima connessione tra le proprietà emergenti e le loro basi fisiche, permette di descrivere in modo nuovo il darsi della coscienza e della cognizione, superando la concezione dualistica che oppone rigidamente il corpo e la mente.
20,00

Annuario scienza tecnologia e società

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2020

pagine: 193

Dal 2005 Observa Science in Society conduce un monitoraggio permanente sul rapporto tra cittadini e scienza che è alla base dell'Annuario Scienza Tecnologia e Società, fonte di dati nazionali e internazionali per studiosi e giornalisti. Questa sedicesima edizione si caratterizza per l'attenzione al tema del cambiamento climatico. Nella prima parte, oltre a dare conto delle più recenti tendenze nei rapporti tra scienza, tecnologia e opinione pubblica in Italia, si analizzano la percezione e le azioni degli italiani per contrastare il cambiamento climatico, l'attenzione delle nuove generazioni ai temi ambientali, il rapporto tra cittadini e scienza in un paese europeo come la Svezia. La seconda parte si sviluppa secondo l'organizzazione tematica ormai consolidata: la prima sezione è dedicata ai dati sulle politiche della ricerca; la seconda sezione si focalizza sugli orientamenti dell'opinione pubblica verso le fake news, le vaccinazioni e la privacy sul web; infine, la terza sezione offre una raccolta dei principali eventi scientifici occorsi nel 2019, i volumi pubblicati sul rapporto tra scienza e società nell'ultimo anno e un glossario dei termini usati. Con un approfondimento sul rapporto tra cittadini e ambiente.
19,00

Epigenetica, il DNA che impara. Istruzioni per l'uso del patrimonio genetico

di Ernesto Di Mauro

Libro: Copertina morbida

editore: ASTERIOS

anno edizione: 2020

pagine: 152

"Epigenetica è il DNA che impara da quel che gli succede nella vita. Epigenetica è una scienza che conosciamo da breve tempo che ci permette di capire meglio noi stessi, domanda antica che ha finalmente avuto, seppur parziale, risposta. Epigenetica vuol dire: trasmissione di tratti e di comportamenti senza che la sequenza genica subisca cambiamenti. In questo fenomeno ho guardato quindi con cura, e qui descrivo; e so che da madre e padre, ai quali sono grato, ho ricevuto un programma e uno spartito che mi diceva in gran dettaglio cosa fare, ma mi lasciava libero di farlo, e come, e quando. Son dunque nato con genetica precisa indicazione insieme a totale libertà di come interpretarla. Natura e tempo e indifferente evoluzione han fatto sì che tutte le esperienze che ho fatto vivendo si siano iscritte sul DNA che porto e che ho trasmesso in parte han fatto sì che di esse resti traccia chimicamente scritta sull'elica mia doppia. Oggi sappiamo in parte come, e questo il libro lo spiega e lo descrive. E sappiamo che quel che abbiamo fatto, di buono e di sbagliato non viene disperso per intero. Il tuo DNA, o tu che leggi, prende continuamente appunti."
16,00

Piante che crescono al buio. Come scegliere e prendersi cura delle migliori piante d'appartamento adatte a condizioni di scarsa luminosità

di Lisa Eldred Steinkopf

Libro: Copertina rigida

editore: GRIBAUDO

anno edizione: 2020

pagine: 159

Le piante da appartamento danno vita e colore anche all'ambiente più angusto. Alcune addirittura hanno virtù nascoste: possono, per esempio, aiutare a contrastare l'inquinamento o l'umidità. Ma come fare se viviamo in un appartamento poco illuminato? Questo libro presenta cinquanta fra le migliori piante che vivono anche nelle peggiori condizioni di illuminazione. L'autrice, che all'estero è nota come la "guru delle piante d'appartamento", mette a disposizione le sue conoscenze, acquisite nel tempo grazie alla coltivazione di un giardino con oltre mille esemplari. Ecco, dunque, le astuzie per annaffiare le piante nel modo migliore e per prendersene cura affrontando eventuali carenze, malattie o parassiti. Fra le tante curiosità, è anche possibile sapere quali piante sono "sicure" in presenza di un animale domestico.
16,90

Comete, nove e supernove. Nel tema natale e in astrologia mondiale

di Giacomo Albano

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2020

pagine: 72

Nella prima parte si danno tutte le istruzioni necessarie per un'accurata interpretazione degli effetti astrologici delle comete, anche in riferimento al tema natale, ai transiti e alle Rivoluzioni Solari. Si spiega anche come reperire le effemeridi complete di tutte quelle conosciute. Ma le comete annunciano anche e soprattutto eventi mondiali di grande rilevanza, spesso di segno negativo. In questa luce vedremo qual è stato l'impatto del passaggio della cometa di Halley del 1986, quello di Hall Bopp tra il 1996 e il 1997 e quello di C/2004 Q2 Machholz nel dicembre 2004. E questo sia per gli eventi mondiali, sia in relazione ai temi natali di personaggi famosi. Tra questi eventi ricordiamo il disastro di Chernobyl, la tragica morte di Gianni Versace e Lady Diana, lo tsunami del 2004 in Indonesia. La seconda parte dell'opera è dedicata alle nove e alle supernove. Si esamineranno gli eventi concomitanti all'apparizione delle principali supernove negli ultimi secoli. Infine troverete istruzioni sui possibili modi per usare comete, nove e supernove nella magia astrologica.
17,90

Raccontare l'universo. Introduzione divulgativa all'astrofisica

di Massimo Teodorani

Libro: Copertina morbida

editore: Tangram Edizioni Scientifiche

anno edizione: 2020

pagine: 313

Con questo volume si vogliono presentare le conoscenze più aggiornate nel settore, soprattutto sulla base delle più recenti ricerche osservative e dei modelli teorici atte a spiegarne i risultati. Un particolare approfondimento viene dedicato ai seguenti aspetti: cosmologia fisica, dimensioni degli oggetti astrofisici, evoluzione stellare, nascita e morte delle stelle, galassie normali e attive, fenomeni eruttivi in ambienti sia stellari che extragalattici, pianeti extrasolari, strategie osservative fondamentali degli astronomi. Non mancano escursioni in tematiche più proprie della fisica fondamentale, come la conservazione dell'energia, l'interazione tra radiazione e materia, le particelle elementari, i buchi neri, le onde gravitazionali, la teoria dell'universo olografico, la teoria del multiverso, l'entanglement quantistico. Queste tematiche vengono presentate dal punto di vista di chi ha effettivamente svolto ricerca in questo campo, intendendo mostrare come effettivamente ragiona un astrofisico nel corso della sua ricerca, sia a livello di interpretazione dei dati che a livello di pianificazione di strategie per raggiungere specifici obiettivi. Il testo è corredato anche da una ricca serie di note a piè pagina, da una ricchissima lista di riferimenti bibliografici, da un glossario e da due appendici estensive: trascrizione sintetica dei corsi divulgativi di astronomia dell'autore e indirizzamento agli studenti che intendano intraprendere questo tipo di studi all'università.
17,50

Il Golem che ci attende. Un'etica per ogni cosa

di Ernesto Di Mauro

Libro: Copertina morbida

editore: ASTERIOS

anno edizione: 2020

pagine: 48

"Quando pensiamo al Golem che vogliamo costruire, stiamo forse mascherando sotto uno scopo officinale il nostro istinto &fondo a cercare a capire noi stessi ? Finora lo hanno fatto le religioni, ora lo possono fare, e lo fanno, la scienza e la tecnologia." Comunque il Golem, che non sarà una semplice macchina, queste ci sono già, sarà frutto di biologia e genetica, sarà differenziato in tessuti come i nostri, solo più resistenti potenti e forti, sarà frutto di cellule riproduttive, cellule staminali, clonaggi e donazioni, intelligenza ricostruita. Il corpo del Golem sarà il corpo del vivente, la sua informazione sarà la nostra. Ma allora che differenza c'è con l'uomo vero e proprio? ed a che scopo farne uno? Un'ulteriore obiezione, legittima, è: l'uomo è fatto anche di altruismo, cooperazione, empatia, patto sociale. La risposta è: certo, così come possono avere tutto questo computer in rete e in sinergia. La risposta generale alla domanda "vale la pena o no correre rischi?" può dunque venire solo dal tipo di mente che vogliamo Golem abbia. Abbiamo scritto la parola chiave: mente. Parola chiave nel senso che, per tutto quello che abbiamo detto, la mente potrà forse essere l'unica cosa che ci distingua veramente da macchine costruite a nostra potenziata somiglianza. Con mente si intende, l'insieme di intelligenza, memoria e coscienza, funzioni che vengono menzionate, descritte ed analizzate separatamente solo per ragioni pratiche e per limitatezza (temporale e quantitativa) dei nostri processi intellettivi. La mente è una e sola funzione, integrazione totale dei tre processi.
9,00

Filosofisica

di Étienne Klein

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

pagine: 169

«La fisica e la filosofia sono due cose diverse». L'incipit perentorio di Filosofisica non deve trarre in inganno: un dialogo tra le due discipline, a prima vista inconciliabili, è possibile, poiché entrambe ambiscono ad accrescere e perfezionare la conoscenza nella sua accezione più ampia. Étienne Klein prende spunto dai grandi temi della fisica contemporanea - il tempo, il vuoto, la causalità, la materia - per dimostrare come la scienza moderna possa offrire alla filosofia «una nuova opportunità d'azione».
14,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.