Il tuo browser non supporta JavaScript!

Matematica e scienze

L'anno memorabile di Einstein. I cinque scritti che hanno rivoluzionato la fisica del Novecento

Libro: Copertina morbida

editore: Dedalo

anno edizione: 2019

pagine: 206

Il 1905 ha cambiato per sempre la storia della fisica, grazie ai cinque fondamentali articoli di Albert Einstein qui raccolti per la prima volta e presentati al grande pubblico. Prefazione di Roger Penrose.
13,90

Le macchine nel mondo antico Dalle civiltà mesopotamiche a Roma imperiale

di Giovanni Di Pasquale

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2019

pagine: 241

L'antichità è immaginata come un'epoca di straordinaria fioritura artistica e architettonica, letteraria e filosofica. La presunta marginalità delle conoscenze scientifiche, l'incapacità di porre in proficua relazione scienza e tecnica, oltre all'ampia disponibilità di schiavi, hanno costituito i pilastri della resistentissima tesi della "stagnazione tecnologica" del mondo antico. L'autore cerca di confutare tale ipotesi mettendo a frutto studi e ricerche degli ultimi anni. L'antichità, epoca in cui tutto venne ideato dal nulla, è caratterizzata dalla presenza di personaggi capaci di costruire e adoperare strumenti per portare a compimento sfide a lungo apparse come sogni impossibili. Vasche per la premitura delle uve, torchi, macine, gru, ruote idrauliche, dispositivi da guerra e per il teatro definiscono il paesaggio del Mediterraneo come un vero e proprio "paese delle macchine".
18,00

La matematica e l'infinito. Storia e attualità di un problema

di Vieri Benci, Paolo Freguglia

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2019

pagine: 207

Il volume propone un'analisi dell'infinito in matematica sia dal punto di vista storico sia da quello teorico. Relativamente al primo, vengono esposti alcuni fondamentali risultati classici che riguardano i numeri e le grandezze, soffermandosi in particolare sull'incommensurabilità - che è tra i temi più significativi della storia della matematica - e sviluppando poi la trattazione sino a tempi a noi più vicini. Dal punto di vista teorico, invece, vengono illustrati risultati e teorie attuali relativi alla matematica non archimedea, cioè all'uso dei numeri infiniti e infinitesimi. Il libro si rivolge, dunque, a tutti coloro che desiderano esplorare il mondo dell'infinitamente grande e dell'infinitamente piccolo sia all'interno del rigore della matematica moderna che nella sua evoluzione storica.
19,00

Evoluzioni. Quindici miti che spiegano il nostro mondo

di Oren Harman

Libro: Copertina morbida

editore: Codice

anno edizione: 2019

pagine: 212

Per descrivere le inspiegabili forze degli elementi naturali, cercare un senso alla propria presenza nel mondo e interrogarsi sui misteri della vita e della morte, l'uomo ha sempre fatto ricorso ai miti: ingenui, suggestivi, terrificanti, meravigliosi. Poi è stato il momento della scienza, che ha imparato a leggere il libro della Natura, svelandone con disarmante razionalità i più oscuri recessi. Ma, si chiede Harman, siamo sicuri di saperne più degli antichi quando si tratta di comprendere davvero i grandi misteri dell'esistenza? Scienza e mitologia sono due diverse risposte alla medesima sete di sapere, e per questo dovrebbero dialogare, non rimpiazzarsi a vicenda. "Evoluzioni" è uno straordinario ibrido, un raro gesto creativo che parla di destino, vita, nascita del cosmo ed emozioni attraverso il linguaggio della genetica, delle neuroscienze e dell'astronomia. Una nuova mitologia per l'uomo del XXI secolo.
18,00

Fiori alpini. Conoscerli e riconoscerli

di Marco Alberti

Libro: Copertina morbida

editore: Editoriale Programma

anno edizione: 2019

pagine: 166

La bellezza delle montagne risiede senz'altro nel loro aspetto più suggestivo: le rocce di cui sono costituite, i solchi che il tempo ha inciso sui loro fianchi, la severità e il rispetto che impongono a chi vuole viverle. Da millenni le piante fioriscono su di esse, tra le crepe della roccia, in mezzo ai boschi e sulle rive dei corsi d'acqua. Questo libro sui fiori alpini vuol essere uno strumento per conoscerli e soprattutto riconoscerli durante le camminate primaverili ed estive, per poterli leggere nel contesto in cui li incontriamo, scoprirne gli utilizzi, le caratteristiche ecologiche e il significato dei nomi.
8,00

Guida alle formiche d'Europa

Libro: Copertina morbida

editore: Ricca

anno edizione: 2019

pagine: 415

Questa guida da campo descrive più di 400 specie di formiche d'Europa: descrizione, distribuzione, possibili confusioni tra specie simili, habitat e biologia. Un tale lavoro di ricerca non era mai stato pubblicato in precedenza. Un'introduzione completa presenta vita e abitudini delle formiche. Descrizioni complete, dettagliate e informative. Un'iconografia sorprendente: quasi 600 fotografie a colori per mostrare questi insetti sociali da vicino e nel loro habitat. Ogni scheda è corredata da un'aggiornata e minuziosa mappa di distribuzione. Per un utilizzo più pratico vengono fornite una chiave d'identificazione da campo e una chiave d'identificazione morfologica.
33,00

Il mare intorno a noi

di Rachel Carson

Libro: Copertina morbida

editore: Piano B

anno edizione: 2019

pagine: 274

In questa storia del mare, madre di ogni forma di vita, Rachel Carson - biologa e simbolo del movimento ambientalista - passa in rassegna le oscure origini dei bacini oceanici, gli antichissimi mari formatisi dopo secoli di piogge incessanti, la potenza delle maree e dei venti che modellano i continenti, il potere distruttivo degli tsunami e le misteriose forme di vita che animano gli abissi, dai microrganismi ai grandi capodogli. "Il mare intorno a noi", nel corso degli anni ha ispirato un documentario vincitore del premio Oscar e ha conseguito prestigiosi riconoscimenti internazionali, come il National Book Award e la John Borroughs Medal. A quasi sessant'anni dalla prima pubblicazione, con la salute degli oceani minacciata dall'inquinamento, la graduale scomparsa della Barriera corallina e lo scioglimento delle calotte polari, questo libro rappresenta un promemoria sull'importanza e la fragilità degli oceani e della vita che ospitano.
15,00

Storia dei boschi. Dalle origini a oggi

di Hansjörg Küster

Libro: Copertina morbida

editore: BOLLATI BORINGHIERI

anno edizione: 2019

pagine: 276

Il bosco non è solo la quintessenza della natura, ma anche il prodotto della cultura, degli uomini che lo hanno plasmato curandolo e coltivandolo. Il mito del bosco naturale, selvaggio e immutabile è, perlopiù, solo una favola: rappresenta sì un porzione selvatica contrapposta al mondo civilizzato, ma ne è anche parte integrante. Come il paesaggio, anche il bosco è una costruzione umana, che subisce i cambiamenti naturali ma, soprattutto nel continente europeo, deve all'influenza dell'uomo, oltre alla sua esistenza, la sua evoluzione e la sua cura. Ecosistema complesso di animali e piante, il bosco non è un realtà immutabile e, come ci racconta Hansjörg Küster, necessita di continue attenzioni, cure e, paradossalmente, interventi da parte dell'uomo per sopravvivere. Küster dispiega tutta la sua esperienza in una storia culturale che in questi critici tempi di cambiamento climatico è anche un ammonimento: solo un nuovo patto tra uomo e natura permetterà a entrambi di continuare a vivere.
23,00

Sul candore della luna

di Galileo Galilei

Libro: Copertina morbida

editore: Garzanti

anno edizione: 2019

pagine: 96

Galileo Galilei è stato il primo a puntare il telescopio verso il cielo, e le sue scoperte, note al pubblico grazie ai trattati maggiori "Sidereus nuncius" e "Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo", hanno ridisegnato per sempre la nostra concezione del cosmo. Eppure alcune delle sue pagine più belle sono ancora oggi poco note: tra queste, una lettera straordinaria inviata nella primavera del 1640 al principe Leopoldo di Toscana. Qui lo scienziato espone le proprie teorie sulla luce della Luna, mosso «dal natural desiderio» di spiegare le cause del suo splendido «candore». L'astro più amato dagli artisti e dai poeti incontra così il suo più illustre osservatore: l'occhio di Galileo, «il più nobil occhio, che abbia mai fabbricato la natura». Prefazione di Luca Perri.
4,90

Testosterone Rex. Miti di sesso, scienza e società

di Cordelia Fine

Libro: Copertina morbida

editore: La nave di Teseo +

anno edizione: 2019

pagine: 334

Molte persone credono che il sesso biologico, nella sua essenza, sia una forza fondamentale e determinante nello sviluppo umano. Secondo questa ingannevole idea, le differenze tra i sessi sono dovute unicamente alle pressioni evolutive del passato: le donne sono più caute e focalizzate sull'accudimento, mentre gli uomini cercano lo status per attirare più consensi. A ogni generazione successiva, si pensa che ormoni sessuali e cervelli maschili e femminili continuino a rafforzare queste distinzioni, creando le disuguaglianze che si sono così radicate nella società contemporanea. In "Testosterone Rex" - vincitore del prestigioso Royal Society Science Book Prize, la miglior pubblicazione di scienza, nel 2017 - Cordelia Fine spiega perché i ruoli sessuali passati e presenti debbano servire solo come suggerimenti per il futuro, rivelando una situazione molto più dinamica attraverso un'analisi ben documentata delle più recenti ricerche basate su scienza evolutiva, psicologia, neuroscienza, endocrinologia e filosofia: è tempo di andare oltre i vecchi dibattiti "natura contro cultura", smentendo i miti radicati a favore di una società più equa fondata sul pieno potenziale umano di entrambi i sessi.
20,00

I dieci esperimenti più belli. Da Galileo a Millikan

di George Johnson

Libro: Copertina morbida

editore: BOLLATI BORINGHIERI

anno edizione: 2019

pagine: 172

Con l'attenzione per i dettagli di uno storico e la capacità narrativa di uno scrittore, George Johnson celebra dieci tra gli esperimenti più belli che hanno rivoluzionato la concezione dell'uomo e dell'universo, e ci fa rivivere il tempo in cui il mondo sembrava pieno di forze misteriose e gli scienziati erano attratti irresistibilmente dalla luce, dall'elettricità e dal corpo umano. Vediamo Galileo addomesticare il moto degli oggetti, Newton comprendere gli enigmi del colore e Pavlov alle prese con i suoi ormai famosi cani. I dieci esperimenti più belli dispiega la scienza nella sua forma più creativa e pratica, quando l'ingegno della mente è lo strumento esemplare ed elegante per comprendere a fondo lo spettacolo del mondo.
12,00

Flora del Trentino

Libro: Copertina rigida

editore: Osiride

anno edizione: 2019

pagine: 1216

Il volume è dedicato alla flora spontanea (piante vascolari selvatiche o inselvatichite) del Trentino. Dopo una parte introduttiva d'inquadramento territoriale, metodologia della ricerca, cenni di storia dell'esplorazione floristica attraverso i primi segnalatori e alcune elaborazioni dei dati, segue la parte speciale illustrata in cui vengono presentate 2563 specie (raramente sottospecie o gruppi di specie) spontanee o naturalizzate in provincia di Trento. A esse sono riservate le schede con testo descrittivo, foto, mappa di distribuzione, diagramma altitudinale. Nei testi descrittivi sono sottolineati i principali caratteri morfologici utili al riconoscimento, la distribuzione provinciale (con indicazione di stazioni particolari o non confermate rispetto al passato), l'habitat di crescita, eventuali note sistematiche, ulteriori note (direttiva "Habitat", indicazione dei loci classici, ecc.) e il primo segnalatore in Trentino. Seguono l'elenco delle specie di Lista Rossa provinciale, l'elenco commentato dei taxa casuali avventizi, degli ibridi e delle entità errate o dubbie. Chiudono il volume l'elenco delle località e date di scatto di ciascuna fotografia, la bibliografia con circa 2500 pubblicazioni consultate e gli indici analitici dei binomi scientifici, con i principali sinonimi, e dei nomi comuni. L'aspetto di maggior rilievo del volume è costituito dalle mappe di distribuzione a punti. Alla base del presente lavoro c'è infatti un archivio georeferenziato di oltre 1.300.000 dati (d'erbario, di bibliografia e di campo), raccolti nell'ambito del Progetto di Cartografia floristica del Trentino iniziato nel 1990 dalla sezione botanica del Museo Civico di Rovereto. Dal punto di vista temporale, i dati vanno dal 1539 al 2018 (pochi dati si riferiscono al 2019). Poiché il periodo considerato è ampio, sulle mappe della parte illustrata sono evidenziati con colori diversi i dati ante e post 31/12/1984 e il numero di quadranti di cui si hanno dati storici ante 1985. In questo modo è possibile valutare per ogni taxon le variazioni degli areali rispetto al passato.
110,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.