Il tuo browser non supporta JavaScript!

Memorie

Cesare Guasti. Memorie (1840-1862)

di Cesare Guasti

Libro: Copertina morbida

editore: CANTAGALLI

anno edizione: 2008

pagine: 208

15,00

Ribelle. Nell'Ossola insorta con Beltrami e Di Dio. Novembre 1943-dicembre 1944

di Aristide Marchetti

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2008

pagine: 376

L'episodio della resistenza contro i neofascisti della Repubblica sociale e i tedeschi occupanti nell'Italia del 1943-'45 che vanta il maggior numero di studi e di ricerche è forse la vicenda della Giunta provvisoria di governo dell'Ossola libera (9 settembre-14 ottobre 1944). Fra le prime memorie, Ribelle. Nell'Ossola insorta con Beltrami e Di Dio (1943 - 1944), di Aristide Marchetti ("Aris") - pubblicato nel 1947 - è il "diario di battaglia" giudicato a lungo fra i resoconti più attenti sulla storia delle formazioni "azzurre" ossolane. Dal novembre 1943 - quando si unisce alle "bande" all'ottobre 1944 - quando con la "Valtoce" in rotta sconfina in Svizzera Marchetti ripercorre i mesi del suo coinvolgimento nelle azioni e nei combattimenti che portano le forze della Resistenza a controllare vallate, abitati e grandi centri urbani dell'area tra la Valsesia, l'alto Verbano, il lago d'Orta. Pagina dopo pagina i protagonisti - fascisti, antifascisti, popolazione, tedeschi - appaiono non ancora cristallizzati nella storia; ne riesce un resoconto vivo nel quale la retorica, giustificata dalla passione politica e civile, è temperata dalla forma diaristica, cioè della narrazione "a caldo".
19,90

La mia storia attraverso il '900

di Mario Guttieres

Libro: Copertina morbida

editore: Tullio Pironti

anno edizione: 2008

pagine: 141

Un noto e importante avvocato del Foro di Roma ripercorre le tappe fondamentali della sua vita, che lo hanno portato ad essere testimone di un secolo di storia, dalla Prima guerra mondiale ad oggi. L'autore si sofferma sugli anni più avventurosi e movimentati, che coincidono con l'inizio della Seconda guerra mondiale, la caduta di Mussolini nel 1943, l'armistizio dell'8 settembre, la Resistenza e la Liberazione con l'arrivo degli angloamericani. In quegli anni Mario Guttieres è dapprima ufficiale dell'esercito italiano in Etiopia nel 1938, avvocato a Tripoli allo scoppio della guerra, poi a Roma dove entra in contatto con l'antifascismo militante, decidendo di partire verso Napoli per presentarsi agli alleati e combattere contro i tedeschi. Molto interessanti le tappe di questa "discesa al Sud", difficile e movimentata, con lunghi spostamenti anche a piedi: Cassino, Caianello, Napoli, le campagne intorno al Vesuvio, Terzigno, Salerno (dove si arruola come ufficiale di collegamento nell'esercito alleato). Da Salerno risale con gli alleati, ritornando infine a Roma in divisa da ufficiale britannico. Poi la ripresa del lavoro, con l'avvio di una brillante carriera di avvocato, protagonista di casi anche clamorosi. Ma a questa fase "normale" della sua vita l'autore dedica solo le ultime pagine di questo interessante racconto autobiografico.
12,00

In Russia prima del gulag. Emigrati italiani a scuola di comunismo

di Fiamma Lussana

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2008

pagine: 223

Un nucleo consistente di comunisti italiani giunge in Russia dopo le leggi eccezionali del novembre 1926. Sono operai, contadini, semplici militanti che vedono nella Russia dei Soviet il mondo nuovo, il paese del socialismo al potere. In tutto sono circa seicento persone. Chi sono? Cosa cercano? Per rispondere a queste domande, una fonte ricca sono le memorie, biografìe, autobiografìe dei comunisti italiani, che giungono in Russia per costruire il socialismo esponendosi a rischi e ad enormi sacrifici. Le memorie dei comunisti italiani, rimaste inedite o pubblicate dopo il '56, sono oggi una fonte originale per leggere i grandi eventi che segnano gli anni Venti e Trenta del Novecento alla luce delle esperienze, spesso sommerse o volutamente occultate, dei semplici militanti comunisti. Da queste pagine viene fuori inoltre una storia parallela del PCI.
20,00

Il mio Majakovskij

di Veronika Polonskaja

Libro

editore: PASSIGLI

anno edizione: 2008

pagine: 160

10,00

Non chiamatemi maestro

di Giorgio Strehler

Libro: Copertina morbida

editore: Skira

anno edizione: 2008

pagine: 72

Una raccolta dì temi sensibili attraversa questa selezione degli scritti di Giorgio Strehler. Mago di illusioni, seppe "sporcarsi le mani" nell'arena della storia e interpretare ogni urgenza sociale e umana impegnandosi a realizzare un teatro comprensibile a tutti. Il volume raccoglie inediti (una lettera alla madre del 1942, ma anche personali appunti sulla funzione civile del teatro scritti l'anno precedente la sua morte) e altri pezzi estrapolati da interviste pubblicate su riviste o da trascrizioni di discorsi tenuti in occasioni pubbliche. Cronologicamente i pezzi scelti toccano un arco di tempo che parte dagli anni della giovinezza del regista, ancora incerto riguardo la verità della sua vocazione, fino alle considerazioni teoriche dell'ultimo periodo di vita.
12,00

Noi nei lager. Testimonianze di militari italiani internati nei campi nazisti

di Luca Frigerio

Libro: Copertina morbida

editore: Paoline Editoriale Libri

anno edizione: 2008

pagine: 288

Testimonianze su una delle pagine meno note della storia italiana del Novecento. All'indomani dell'8 settembre 1943, oltre seicentomila militari italiani furono catturati dalle forze armate tedesche, e deportati nei campi di concentramento in Germania e Polonia. Una detenzione inumana costata sofferenze indicibili e la perdita di molte vite, eppure vissuta consapevolmente come rifiuto a proseguire la guerra in nome del nazifascismo.
16,00

Memorie

di Milena Zambon

Libro

editore: EMP

anno edizione: 2008

pagine: 128

"Se non avessi visto con i miei occhi non crederei a certe cose; la ferocia umana giunge fin dove non arriva quella delle belve. Che cosa non diviene il cuore dell'uomo quando si allontana radicalmente da Dio!" Quelle contenute in questo libro sono le "memorie" di suor Rosaria, scritte per obbedienza, prima di morire, sull'anno di prigionia nei campi di concentramento nazisti. Per non dimenticare.
8,50

Io c'ero ma non me ne vanto

di Antonio Randi

Libro: Libro in brossura

editore: ITALIA LETTERARIA

anno edizione: 2008

pagine: 126

12,50

Cantarane 5

di G. Nicola Gigante

Libro: Copertina morbida

editore: Matteo

anno edizione: 2008

pagine: 212

15,00
18,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.