Libri Musica: Novità e Ultime Uscite | P. 21

Musica

Gli organari Foglia da Palazzolo sull'Oglio

Libro: Copertina rigida

editore: Ass. Culturale G. Serassi

anno edizione: 2021

pagine: 174

25,00

Led Zeppelin '71. La notte del Vigorelli

di Giovanni Rossi

Libro: Copertina morbida

editore: Tsunami

anno edizione: 2021

pagine: 272

In occasione del 50° anniversario dell'unica esibizione in Italia della leggendaria formazione inglese, terminata con un'invasione del palco da parte del pubblico, che cercava di uscire da un Vigorelli nel quale l'aria era diventata irrespirabile a causa dei fumogeni sparati dalla polizia, torna in libreria in un'edizione rinnovata e ampliata il libro che racconta sia quel concerto che la vita di quegli anni nel nostro Paese. Arricchito da nuove foto inedite, presenta nuove testimonianze raccolte direttamente da coloro che in quel luglio del 1971 si radunarono a Milano per assistere a quello che avrebbe dovuto essere l'evento dell'anno per gli appassionati di rock. Attraverso testimonianze inedite di molti protagonisti e un imponente recupero documentale delle pubblicazioni di quei giorni, il libro racconta dell'unica volta in cui il leggendario gruppo inglese ha messo piede in Italia, ma è anche un avvincente spaccato di uno dei periodi più difficili nella storia dell'ancora giovane Repubblica Italiana. Un periodo reso incandescente dalla protesta sociale, insanguinato dalle bombe, e musicalmente diviso tra la nostra tradizione e le novità che irrompevano dall'estero.
20,00

Il canto della luce. Scritti sull'arte

di Paolo Repetto

Libro: Copertina morbida

editore: Il Nuovo Melangolo

anno edizione: 2021

pagine: 438

In un'epoca come la nostra, dominata da immagini molteplici e veloci, in cui prima la telecrazia poi internet hanno reso il mondo eccessivamente spettacolare e superficiale, tutto incentrato su un tragicomico "esibizionismo isterico", può avere ancora senso la discreta e intima attività della poesia e dunque della letteratura e della critica? Questa raccolta di scritti sull'arte, ora brevi ora lunghi, che partendo dagli antichi Egizi arriva fino alla nostra più viva contemporaneità, vuole riscoprire le origini, i modelli universali, gli archetipi di quelle immagini. Festina lente, "affrettati lentamente". Così da Antonello da Messina a Giulio Paolini, da Luca della Robbia a Pier Paolo Calzolari, da Veermer ad Anselmo, da Fiissli a Monet, da Turner a Munch, da Millet a Morandi a de Staèl, e molti altri, l'Autore ha voluto ricomporre le forme e le luci di una ritualità: quella sacra attenzione, oggi apparentemente perduta.
30,00

Helloween. Pumpkin fly free. Tutta la storia

di Massimo Longoni

Libro: Copertina morbida

editore: Tsunami

anno edizione: 2021

pagine: 280

Hanno stabilito i canoni del power metal, merito di una ricetta originale capace di coniugare velocità e potenza a grande melodia e testi ricchi di ironia e positività. Sono gli Helloween, le "Zucche" del metal, fondati ad Amburgo all'inizio degli anni Ottanta da Kai Hansen e Ingo Schwichtenberg e balzati al successo planetario con l'arrivo di Michael Kiske alla voce. Indicati da più parti come gli eredi designati degli Iron Maiden al trono del metal, si sono presto trovati con un grande futuro alle spalle, dovendo fronteggiare cambi di line-up traumatici, lutti dolorosi e pesantissimi flop. Una crisi superata a metà anni Novanta grazie all'arrivo del cantante Andi Deris e alla costanza del chitarrista Michael Weikath, personaggio unico, tanto amato dai fan quanto odiato da chi lo vede come un lunatico padre-padrone del gruppo. Una lunga cavalcata culminata nella trionfale reunion del 2016 che li ha portati in giro per il mondo per quasi due anni. Una storia che viene qui raccontata per la prima volta in maniera approfondita dall'inizio ai giorni nostri, arricchita dall'analisi di tutti i dischi pubblicati.
22,00

Se mai qualcuno capirà Rino Gaetano. Le passioni, le suggestioni e le eredità del «fratello figlio unico» della canzone italiana

di Freddie Del Curatolo

Libro: Copertina morbida

editore: Arcana

anno edizione: 2021

pagine: 176

Chi era veramente Salvatore Antonio Gaetano, detto Rino? Quali erano i suoi sogni e quali sono stati i suoi maestri? Cosa ha avuto a che fare con Ettore Petrolini, Piero Ciampi, Eugene Ionesco, Enzo Jannacci, Vladimir Majakovskij, Matteo Salvatore? Che rapporti aveva con i cantautori degli anni Settanta? E con la politica? Perché è stato dimenticato per lungo tempo dopo la sua morte prematura, per tornare prepotentemente alla ribalta 25 anni dopo, tra discutibili fiction, maree di libri e fin troppe antologie con inediti? E infine, che eredità ha lasciato alle nuove generazioni di songwriter e cantanti pop e chi si merita davvero l'abusata etichetta di "nuovo Rino Gaetano"? Nato a Crotone e vissuto a Roma, figlio di emigranti e "mascotte" del Folkstudio, amico di Venditti e De Gregori ma anche del Barone di Montesacro e dei contadini calabresi, Gaetano è scomparso nel 1981, a soli 30 anni, in un incidente stradale del tutto simile a quello di uno dei suoi idoli, Fred Buscaglione. Freddie del Curatolo, musicologo e a sua volta cantautore, rivive la storia, il mondo e le suggestioni del "fratello figlio unico" della canzone italiana: un genio dotato di una sensibilità fuori dal comune, di ironia e capacità di sviscerare i malcostumi italiani e mettere alla berlina la classe politica, la mondanità, i media e l'alta finanza senza smettere di far sorridere e allo stesso tempo riflettere e senza mai celare l'amore per il suo Paese e per il Sud. Un artista genuino e inquieto che mal digeriva le regole del music business e che oggi forse nessuno avrebbe il coraggio di produrre.
15,00

Paul Motian. L'arte zen di suonare la batteria

di Raul Catalano

Libro: Copertina morbida

editore: Arcana

anno edizione: 2021

pagine: 112

Paul Motian è stato un batterista unico e atipico. Ha attraversato da protagonista tutte le stagioni del jazz al fianco di musicisti quali Bill Evans, Keith Jarrett, Paul Bley, Gary Peacock, Charlie Haden, Lee Konitz, Joe Lovano, Bill Frisell, Tim Berne. Negli ultimi anni di carriera ha vestito i panni del talent scout portando alla ribalta musicisti come Chris Potter, Joshua Redman, Steve Cardenas, Jakob Bro, Kurt Rosenwinkel. L'obiettivo di questo libro è analizzare e descrivere lo stile di Motian, tanto dietro i tamburi quanto in sede compositiva, ma anche il pensiero musicale, le influenze e le particolarità della sua musica che continua a esercitare su di noi un fascino mistico, ineffabile. Il primo capitolo contiene una breve biografia del batterista americano di origini armene, dall'apprendistato musicale nell'esercito americano al successo trovato come sideman del pianista Bill Evans; il secondo è incentrato sull'analisi estetico-musicale di alcune fatiche discografiche motianiane; il terzo cerca di descriverne la musica da una prospettiva più filosofica, rintracciando, nella sua essenza e nel suo spirito, molte analogie con la millenaria tradizione zen; nell'ultimo capitolo viene invece lasciata la parola ad alcuni musicisti italiani che hanno diviso col batterista il palcoscenico e preziosi momenti di vita vissuta al fianco di questo guru del jazz.
12,50

Luigi Nono Caminantes. Una vita per la musica. Intrecci e testimonianze

di Nicola Cisternino

Libro: Copertina morbida

editore: Il Poligrafo

anno edizione: 2021

pagine: 408

Caminantes apre uno sguardo curvo sull'opera del compositore veneziano Luigi Nono con una costellazione di otto dialoghi a largo spettro sul suo pensiero introdotta da una viva testimonianza di Nuria Schoenberg Nono, sua solidale compagna di vita, a cui si affiancano conversazioni con Massimo Cacciari, Emilio Vedova e Sylvano Bussotti. Una navigazione siderale tracciata dai più vicini compagni-wanderer del compositore nella sua prometeica sfida ingaggiata per l'emancipazione dell'ascolto nel suono e con lo spazio nel nostro tempo. Il volume si propone al lettore come un racconto orale di scoperta nell'opera e negli altri "pensari" di Luigi Nono, che l'autore celebra come un proprio Quaderno veneziano di studi il cui racconto è affidato alle voci dei quattro musicisti protagonisti nella pratica dell'invenzione musicale e sonora del compositore veneziano, da Roberto Fabbriciani ad Alvise Vidolin, Giancarlo Schiaffini, Stefano Scodanibbio. Nella seconda parte del volume sono raccolti alcuni saggi e studi monografici, mentre una postfazione del musico e filosofo Massimo Donà apre diagonalmente a una prospettiva orfica del mondo sonoro di Nono.
30,00

Mixtape interstellare. La storia del Voyager Golden Record

di Jonathan Scott

Libro: Copertina morbida

editore: Jimenez

anno edizione: 2021

pagine: 320

Nel 1977 un gruppo di scienziati e artisti si riunì a Ithaca per realizzare una compilation visionaria, un disco fatto di immagini oltre che di suoni, per raccontare a esseri non terrestri cos'è la Terra e chi sono i suoi abitanti: in breve, si stava cercando di catturare l'anima dell'umanità in 90 minuti di musica e figure. Oggi, quasi mezzo secolo dopo, quel disco viaggia ancora nello spazio interstellare in attesa di essere intercettato da forme di vita extraterrestre. È il Voyager Golden Record, passeggero speciale delle sonde Voyager 1 e Voyager 2 che la Nasa fece decollare da Cape Canaveral per mandare un messaggio ad altri abitanti del cosmo, nel caso, in un futuro lontano, manifestino la loro esistenza. Il compito di "costruire" fisicamente il messaggio fu affidato all'astronomo Carl Sagan, il quale mise insieme una squadra composta, tra gli altri, dall'astrofisico Frank Drake, dall'artista Linda Salzman Sagan, dalla regista Ann Druyan e da Alan Lomax, uno degli etnomusicologi più importanti del Novecento. Il risultato è un "bignami della Terra" racchiuso in un disco (in realtà due, uno per navicella) che contiene musiche di Beethoven e di Bach, Johnny B. Goode di Chuck Berry, brani tradizionali dell'India, della Cina e dell'Africa. E poi, tra molte altre cose, immagini della nostra civiltà, saluti in varie lingue e un messaggio di pace del presidente Carter agli alieni. Il saggio di Jonathan Scott svela tutta la storia che sta dietro al Voyager Golden Record, dall'idea iniziale al lancio sulle due sonde. Basandosi su materiali dell'epoca e interviste ai protagonisti superstiti, oltre che sui libri dello stesso Sagan, Scott catapulta il lettore nel cuore dei fatti, delinea tutti i particolari tecnici e li rende immediatamente comprensibili grazie a uno stile narrativo da romanzo d'avventura, a una prosa incalzante e rock in cui non mancano momenti pieni di umorismo e improvvisi slanci lirici.
24,00

Dread Inna Inglan. Identità, musica e lotte politiche della controcultura Black British (1948-1981)

di Fabio Fantazzini

Libro: Copertina morbida

editore: Red Star Press

anno edizione: 2021

pagine: 226

Tra la metà degli anni Settanta e i primissimi anni Ottanta, il Regno Unito viene attraversato da un fermento che, raccogliendo il ribellismo della gioventù afrodiscendente nata o cresciuta nei ghetti della regina, riusciva a rinnovare il patrimonio culturale e musicale caraibico sollecitando la necessità di nuove mobilitazioni politiche. Nasce così la controcultura Black British: un fenomeno di rara potenza di cui Dread Inna Inglan rappresenta uno dei pochi tentavi di rigorosa ricostruzione storica. Prendendo le mosse dalle origini del potere nero in Gran Bretagna, Fantazzini dà voce alle prime generazioni - raccontate dal calypso - per spingersi nel cuore del mondo Black British, dove a pulsare sono le sonorità reggae e in cui, a concretizzarsi in pratiche di resistenza antirazzista mentre il conflitto tra comunità nera e istituzioni tocca il suo apice, sono i sound system e la dub poetry. Parole, quelle che finiscpo nell'arsenale Black British, in grado di «volare come una farfalla e pungere come un'ape». Colonna sonora destinata a travalicare i confini della sua genesi per imporsi ovunque come inno di liberazione collettiva. Introduzione di Flavio Frezza.
24,00

Di musica e parole. Interviste a cantautori, interpreti e musicisti italiani senza tempo

di Claudio Capitini

Libro

editore: Gabrielli Editori

anno edizione: 2021

pagine: 558

Dopo i precedenti "E lucevan le stelle" e "Incomparabili", il giornalista Claudio Capitini continua il suo viaggio nel mondo dello spettacolo per conservare memoria e dare testimonianza dei suoi grandi protagonisti. Questo nuovo volume è un colloquio con cantautori e cantautrici, interpreti e musicisti che hanno fatto e fanno la storia della musica italiana e internazionale, tutti avvicinati con interviste in esclusiva. Vuole essere un auspicio affinché la cultura e la musica tornino a essere vive dopo l'oscuramento provocato dalla pandemia da Covid-19. Il volume si compone di oltre cinquanta ritratti-interviste esclusive che percorrono un arco di tempo dagli anni Ottanta a oggi: Renzo Arbore, Claudio Baglioni, Concetta Barra, Franco Battiato, Edoardo Bennato, Umberto Bindi, Ezio Bosso, Angelo Branduardi, Vinicio Capossela, Renato Carosone, Rossana Casale, Gigliola Cinquetti, Riccardo Cocciante, Ombretta Colli, Paolo Conte, Lucio Dalla, Pino Daniele, Fabrizio De Andrè, Francesco De Gregori, Teresa De Sio, Duilio Del Prete, Elisa, Sergio Endrigo, Ivano Fossati, Giorgio Gaber, Ivan Graziani, Francesco Guccini, Sabina Guzzanti, Enzo Jannacci, Bruno Lauzi, Fiorella Mannoia, Giovanna Marini, Mia Martini, Mario Merola, Amedeo Minghi, Mogol, Gianni Morandi, Roberto Murolo, Nada, Gianna Nannini, Gino Paoli, Lucia Poli, Cochi Ponzoni, Pooh, Raf, Eros Ramazzotti, Enrico Ruggeri, Vittorio Salvetti, Nanni Svampa, Ornella Vanoni, Vasco Rossi, Roberto Vecchioni, Antonello Venditti, Renato Zero, Zucchero.
25,00

Onda su onda. Storie e canzoni nell'estate degli italiani

di Enzo Gentile

Libro: Copertina morbida

editore: Zolfo

anno edizione: 2021

pagine: 408

Molte delle canzoni per l'estate che hanno accompagnato le nostre vacanze, come una colonna sonora popolare e condivisa sotto l'ombrellone, hanno la magica capacità di illustrare storie e passioni, sapori e ritualità della società italiana. Nei decenni le vite degli artisti e le loro creazioni si sono intrecciate ai cambiamenti di costume e di linguaggio, alla cronaca e alla cultura, al boom economico e alle crisi di questo Paese. E così i tormentoni che hanno saputo fotografare gli anni Sessanta, poi tornati prepotentemente nelle stagioni successive, hanno avuto un potere di straordinario radicamento nella memoria collettiva. Seguendo questo filo, Onda su onda ci riporta a un'epoca composta da motivi e sonorità indimenticabili, modi di dire, invenzioni, radici e identità resistenti, traccia una panoramica delle mutazioni di una musica senza tempo, ben al di là di tutte le mode passeggere, attraverso il censimento di più di 300 canzoni di successo e con le voci e le testimonianze dirette di oltre 100 artisti e interpreti, dal 1960 fino a oggi. La narrazione ondeggia tra classifiche, radio e juke-box, abbracciando la storia d'Italia e riaccendendo ricordi, a due passi dal mare. Prefazione di Claudio Bisio. Postfazione di Enrico Vanzina. Con un inserto fotografico con 50 immagini rare o inedite scattate negli anni Sessanta.
18,00

Cantori romani. Musica sacra a Roma nei ricordi di Otello Felici, cantore pontificio

di Simone Baiocchi

Libro: Copertina morbida

editore: Zecchini

anno edizione: 2021

pagine: 178

23,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.