Libri Musica: Novità e Ultime Uscite | P. 7

Musica

What is life. Incontri e interviste

di George Harrison

Libro: Copertina morbida

editore: Il Saggiatore

anno edizione: 2021

pagine: 672

Quando i Beatles fecero la loro dirompente comparsa sul radar popolare si avvertì la necessità di distinguere e identificare ciascuno dei quattro; e George Harrison fu etichettato come il «Beatle tranquillo». Harrison però divenne molte cose al di là del suo soprannome, e da Beatle tranquillo si trasformò in Beatle indagatore, l'esploratore spirituale del gruppo, il più impegnato a incontrare sciamani, il più determinato a trovare un guru, e intrecciò quella ricerca con la sua musica. Quando, all'apice della popolarità, i Beatles si sciolsero, Harrison fu il primo a raggiungere da solo la vetta delle classifiche, lodando il divino in svariati modi e con svariati nomi e ponendo il più grande tra i grandi quesiti: che cos'è la vita? "What Is Life" riunisce le interviste più irriverenti e penetranti del chitarrista di Liverpool, raccolte dalle sapienti mani di Ashley Kahn. È la cronistoria della metamorfosi musicale e intellettuale di un artista meditativo ed enigmatico, schietto e ironico - da quando, quindicenne, il compagno di scuola Paul McCartney lo presenta a John Lennon e agli altri Quarrymen a quando, nel novembre 1960, la polizia tedesca pone fine alla prima, straordinaria stagione di concerti dei Beatles; da quando, in un letto a Bournemouth, annebbiato dall'influenza e dalla morfina, scrive «Don't Bother Me», la sua prima canzone, a quando rimane folgorato dal sitar di Ravi Shankar e dalla spiritualità indù; fino a quando, alla vigilia del 2000, un folle lo aggredisce in casa sua, risvegliando i peggiori incubi dei fan dei Fab Four. "What Is Life" è un viaggio nei sentimenti, nell'umorismo, nelle fragilità e anche nelle vanità dell'artista che mise in suoni la finitudine dell'esistenza umana, ricordandoci che tutte le cose, in fondo, devono passare. E che del Beatle tranquillo ha sempre conservato quella sensibilità che ha portato la sua voce a essere un prodigio di modernità, messaggera del bene collettivo, perfino inno alla gioia usato oggi, a vent'anni dalla morte, negli ospedali americani per salutare i pazienti che rinascono dopo la terapia intensiva: «Here comes the sun...».
32,00

Il jazz e morto!? Ipotesi per una musica nuova

di Jonis Bascir

Libro: Copertina morbida

editore: ARCANA

anno edizione: 2021

pagine: 256

Attraverso quattro domande specifiche - 1) Il jazz è morto? 2) Come si sta rinnovando? 3) Quale sarà il futuro? 4) Chi sono i nuovi alfieri e le nuove amazzoni del jazz? - questo libro si pone l'obiettivo di stimolare il dibattito sull'evoluzione della musica jazz, per capire insieme se è una musica defunta oppure se ha preso nuove sembianze continuando a sorprenderci. I jazzisti italiani sono considerati oggi i migliori musicisti al mondo dopo i loro colleghi americani. Nell'intimità delle loro case, Jonis Bascir, attore e musicista, ha interrogato i massimi esperti del settore di diverse generazioni, mettendo a confronto risposte che spingono verso la ricerca e nuovi stimoli. L'ampiezza, la profondità e la luce delle risposte di tutti gli illustri intervistati ci aprono a mondi possibili del jazz; un percorso visivo attuale, interessante e vario. L'eterogeneità degli argomenti trattati sembra confluire verso un denominatore comune: la vitalità del jazz, la sua naturale capacità di assorbire stimoli dal tempo in cui vive e condividerli con il prossimo.
17,50

Clandestino. Alla ricerca di Manu Chao

di Peter Culshaw

Libro: Copertina morbida

editore: Il Castello

anno edizione: 2021

pagine: 311

Per cinque anni lo scrittore inglese Peter Cushlaw ha seguito Manu Chao nei suoi viaggi in tutto il mondo, dal Sahara al Brasile, da Buenos Aires - dove stava registrando un disco con i pazienti di un centro per i disturbi mentali - all'Europa. Quello che ne è venuto fuori è una biografia musicale affascinante, in cui si racconta un artista diverso, inafferrabile, tanto fedele al proprio spirito quanto lontano dalle politiche commerciali che oggi governano il mercato discografico. La prima biografia autorizzata di Manu Chao, scritta insieme a lui durante i suoi viaggi.
19,00

Il reportage

di BRIZI

Libro: Copertina morbida

editore: Iacobellieditore

anno edizione: 2021

pagine: 74

Trimestrale di scrittura, giornalismo e fotografia.
10,00

I solchi della storia. Gli avvenimenti che hanno ispirato grandi musiche

di Maurizio Galli

Libro: Copertina morbida

editore: VOLOLIBERO

anno edizione: 2021

pagine: 264

"I solchi della storia" ci parla di musica e canzoni diventate vere e proprie bandiere di fatti storici epocali, legandosi indissolubilmente a essi. Così sono entrati a far parte del nostro patrimonio culturale, facendosi carico anche di ricordare e, talvolta, cogliere appieno l'importanza degli avvenimenti che hanno forgiato il nostro mondo. Il libro dedica a ciascuno di essi un capitolo partendo dal 1775, con gli eventi che furono alla base della nascita del Cajun fino a giorni nostri segnati dalla terribile pandemia che ci ha colpiti. E mentre scorrono immagini e racconti, la musica ci avvolge, trasporta il cuore e la mente. Tanti artisti che hanno fatto grande la musica ci aiuteranno a capire meglio la nostra storia. Prefazione di Enzo Gentile.
18,00

Vertigo. 1969-1978 discografia completa

di Franco Brizi

Libro: Copertina rigida

editore: Iacobellieditore

anno edizione: 2021

pagine: 511

Questo volume presenta, per la prima volta al mondo, la ricostruzione della discografia completa delle prime edizioni dei dischi della Vertigo (1969-1976). Tutti i dischi inglesi, italiani, tedeschi, giapponesi e del resto del mondo. Con le riproduzioni di tutte le copertine e le labels, e le foto degli artisti. Più di 3000 contributi iconografici e testuali: le prime recensioni dell'epoca, le date, gli annunci e i flani dei concerti tratti dalla stampa inglese dell'epoca («Melody Maker», «New Musical Express», «Disc», «Record Mirror») e italiana («Ciao 2001 », «Super Sound», «Sound Flash», «Qui Giovani», «Muzak», «Titan Avant Garde», «Get Ready», «Freak» e altre fanzine).
78,00

La scimmia in cielo. E altre storie di Pixies

di Biagio Bagini

Libro: Copertina morbida

editore: ORTICA EDITRICE

anno edizione: 2021

pagine: 126

I vent'anni, la musica indie, le feste a sfondarsi, il surrealismo ed il cinema, l'America e i terremoti, interni e di fuori, i mondi e gli alieni. Ma soprattutto i ricordi dell'immaginazione, racconti di un mondo visto nella mente, ascoltando le canzoni di quella che poteva diventare la migliore band americana di fine anni Ottanta, i Pixies. Un album dei Pixies, Doolittle (1989), trasformato in 15 racconti da un ascoltatore di allora, e di adesso. Un libro come un disco. "Ho un disco in mano, ma non ho più un giradischi. Lo guardo, come facevo una volta, quando compravo i dischi e li leggevo per ore. Allora ricordavo i marchi degli stabilimenti dove venivano stampati. Figurarsi i testi delle canzoni, i musicisti e gli strumenti. Certi dischi li leggevo per settimane, altri in cinque minuti. Questo disco è stato qualcosa. Questo disco era potente. Questo disco è entrato nella mia mente e ha prodotto tanti racconti quante erano le sue canzoni. La musica era come la letteratura. Mi basta chiudere gli occhi per ricordare tutto. Ancora".
12,00

La mia storia del jazz

di Gaetano Liguori

Libro: Copertina morbida

editore: JACA BOOK

anno edizione: 2021

pagine: 216

Una delle voci più autorevoli del jazz italiano e internazionale ripercorre l'evoluzione artistica e il percorso storico della musica afroamericana, dalle origini ai giorni nostri. Attraverso la sua esperienza di musicista e didatta, Liguori mostra le mille sfaccetta-ture della musica che più di altre ha segnato il XX secolo. Una narrazione avvincente, esposta con ricchezza di particolari ma anche con aneddoti vissuti in prima persona. Come in un romanzo, il libro narra la storia del jazz dall'Africa, dove tutto nasce, a New Orleans, fino alle spinte radicali e rivoluzionarie degli anni Sessanta. Nello stesso tempo, segue l'evoluzione artistica di Liguori con la sua vicenda umana e musicale, che si sviluppa dai «formidabili anni Sessanta» in poi. La radicalità delle posizioni e l'assoluta sincerità nel sostenerle hanno reso Liguori non un semplice testimone ma un protagonista della scena culturale, didattica e musicale, come testimonia il premio della critica discografica ottenuto nel 1978 e l'«Ambrogino d'oro», massima benemerenza civica assegnatagli dal Comune di Milano. Con inarrestabile passione verso un linguaggio musicale che rimane la più importante novità sulla scena musicale dei no-stri tempi, il libro narra due storie che si integrano: quella dell'evoluzione del jazz, dalle teorie ai generi, e quella delle esperienze personali dell'autore che nel corso del-la sua vita artistica ha incontrato i protagonisti italiani e internazionali di questa mu-sica. Concludono il libro i «30 più uno», i dischi più belli della storia del jazz, e le copertine di tutti i dischi di Gaetano Liguori.
25,00

Tom Waits. La voce e l'oblio

di Eleonora Bagarotti

Libro: Copertina morbida

editore: ARCANA

anno edizione: 2021

pagine: 140

Tom Waits è il poeta della musica ai confini del mondo. La sua voce ha dato un senso a milioni di solitudini inespresse, cani randagi sotto la pioggia, perdenti ed emarginati. Una condizione senza spazio e senza tempo, anche se i suoi luoghi erano quelli delle tortuose strade di Los Angeles e delle insegne al neon delle notti a New York. Ci ha incantato con il blues di un pianoforte fumoso e poi con centinaia di rumori che si trasformavano in suoni, una danza di ritmi surreale che spingeva oltre l'obiettivo della sua poesia e della sua visione della musica. Tom Waits ci ha regalato una girandola di emozioni nei suoi rari concerti, dove l'urlo di Munch si trasformava in ballate dentro a un megafono e una cascata di coriandoli dorati ripuliva tutto il dolore come una pioggia catartica. A un certo punto, ci ha detto chiaramente che nascondersi dai riflettori era la scelta migliore. Si è ritirato in una fattoria in mezzo ai suoi figli e ai suoi animali, ritagliandosi del tempo proibito in garage a scrivere nuove canzoni insieme alla moglie Kathleen Brennan, il suo bastone saldo della maturità. E pensare che, negli anni selvaggi, ha amato una tigre come Rickie Lee Jones. All'ombra del nuovo millennio, Tom ha nuovamente attinto da moltissimi libri e infatti ci è giunta l'eco di Lewis Carroll e Williams S. Burroughs. Poi, il lungo silenzio. Tom Waits non pubblica un album in studio da dieci anni. Noi lo immaginiamo seduto nella sua veranda a osservare i giorni che passano, tra una telefonata all'amico Keith Richards e mille appunti su un taccuino stropicciato.
14,00

Strade. Una vita con la chitarra in spalla

di Alex Britti

Libro: Copertina morbida

editore: Sperling & Kupfer

anno edizione: 2021

pagine: 219

Ci sono gli sterrati del Mississippi che riaffiorano da vecchie leggende, come quella di Robert Johnson e del suo incontro con il diavolo, tra pianure sconfinate e campi di cotone. Ci sono i vicoli di Roma e un muretto di fronte a una chiesa sul quale sedersi per tentare i primi accordi di chitarra. Ci sono le vie della capitale che conducono a scantinati umidi, dove il fumo e la polvere sembrano depositarsi su ogni cosa, finché un suono proveniente da un amplificatore taglierà quella coltre e renderà tutto più leggero, vivido e palpabile. Poi, un garage nel seminterrato di un palazzo di periferia, con un letto per dormire dopo una notte trascorsa a esibirsi nei locali. Ci sono le autostrade, i pedaggi, le stazioni di servizio. E chilometri di asfalto, a migliaia, da divorare al volante di un'automobile scassata per attraversare l'Europa e andare a suonare con le più grandi stelle del blues. Strade, incontri e crocevia, soste e ripartenze: la storia di Alex Britti è come un viaggio senza meta guidato da una passione viscerale e dal desiderio di dare forma al mondo attraverso le parole e la musica. Inseguendo un suono, una melodia; disegnando cascate di note sulla tastiera della sua chitarra. Questo libro è il racconto del peregrinare incessante che da sempre anima il grande cantautore romano; è la testimonianza sincera del suo bisogno di partire e rimettersi in cammino. Dall'infanzia ai primi esperimenti con le sei corde, dalle collaborazioni con i nomi più importanti della scena blues internazionale fino all'affermazione, Alex Britti si racconta come non ha mai fatto prima e tratteggia i contorni di un'avventura ricca di fascino, suggestioni e incontri sensazionali. Sempre con la musica a indicare la direzione. A tracciare strade non ancora battute.
17,90

Achille Lauro

Libro: Copertina rigida

editore: 24 ORE CULTURA

anno edizione: 2021

pagine: 192

La prima grande antologia di immagini su Achille Lauro dedicata non solo ai fan e ai follower del cantante, ma a tutti gli amanti della moda, dell'arte e della cultura pop. Un libro con copertina lenticolare. Cantautore e produttore. Rap, punk, rock e hip hop. Performer e icona di stile, sempre se stesso e mai uguale. Achille Lauro è forse l'artista più discusso, eccentrico e anticonformista della scena musicale contemporanea, ma è anche un'opera d'arte vera e propria. I suoi show non sono mai mere esibizioni canore: sono capolavori visivi, trionfi estetizzanti pensati per trasmettere messaggi di libertà, ribellione e rottura, ma anche per essere, semplicemente, spettacolari. Questo volume mette in mostra un incredibile portfolio di immagini iconiche, provocatorie, candide e sorprendenti. Il libro presenta saggi dello storico della moda Matteo Guarnaccia, dello stylist Nick Cerioni, del music manager Angelo Calculli, che indagano cosa ha reso l'artista assolutamente unico nel panorama artistico contemporaneo. Realizzato in stretta collaborazione con Achille Lauro, il volume vuole celebrarne la figura analizzandone lo stile, i video e le performance. Caratterizzato da ampio formato e finiture raffinate - esse stesse ispirate ai look dell'artista - il libro include immagini tratte dal suo archivio personale, scatti inediti e fotografie di backstage, ed è arricchito da disegni inediti e appositamente realizzati dallo stesso Lauro, testimonianze e aneddoti raccontati da figure vicine all'artista. L'originalità grafica del libro, la scenografica copertina lenticolare e l'uso di un font appositamente studiato per Achille Lauro esprimono in un unico carattere l'identità di un artista estremamente poliedrico, sperimentatore, signore di tutti gli eccessi, amante dello straordinario e del bizzarro. Il risultato è la prima grande antologia di immagini che raccontano l'evoluzione visiva di Achille Lauro nel corso degli anni, attraverso gli obiettivi dei suoi più stretti collaboratori tracciando la storia di uno dei più controversi personaggi del panorama musicale italiano. Cover lenticolar.
79,00

Franco Battiato. Niente è come sembra. Simbologia nei testi

di Guerrera Guido G.

Libro: Copertina morbida

editore: Verdechiaro

anno edizione: 2021

pagine: 192

L'universo di Franco Battiato è spesso sinonimo di ricerca interiore. La sua lezione è costantemente quella del "niente è come sembra" e spinge a guardare oltre il velame delle apparenze. Tutta la trama compositiva del suo repertorio è intessuta di citazioni evocative di esperienze personali dal cui narrato si indovinano volti e parole di grandi saggi del passato ma anche dei più prossimi al nostro tempo. In controluce si stagliano le figure di Gurdjieff, Mewlana, Guenon, Rajineesh, Cristo, Jodorowsky. Così la visione sincretica della ricerca spirituale di Battiato si riversa in una vera e propria marea di simboli che vanno riconosciuti per essere decifrati e compresi con esattezza. Individuarli e ben interpretarli è la condicio indefettibile per aprire quelle porte che il Maestro fa intravvedere con la forza di ogni parola, di ogni nota musicale. Questo libro invita ad aprire quelle porte, e svela finalmente in modo compiuto e organico il pensiero di Franco Battiato spesso travisato, da molti ritenuto "astruso" e in tempi di gran frastuono come i nostri probabilmente neppure ascoltato con la dovuta attenzione. "Attenzione", parola chiave del pensiero di Gurdjieff, senza la quale entrare in sintonia con il genio di Franco Battiato non sarà mai agevole, né forse possibile. Prefazione del maestro Antonio Ballista.
18,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.