Libri Narrativa moderna e contemporanea (dopo il 1945): Novità e Ultime Uscite

Narrativa moderna e contemporanea (dopo il 1945)

Non fare l'indiano

di Giovanni Papaleo

Libro

editore: bookabook

anno edizione: 2021

pagine: 135

Dodici racconti dinamici, capeggiati dalla disavventura di un avvocato che affronta con amara leggerezza le contraddizioni tra legge e giustizia, nella difficile impresa di mantenere distacco emotivo dai suoi clienti e dalle ipocrisie della realtà di tutti i giorni. A complicare il tutto, una moglie campionessa di arti marziali vietnamite e una nonna novantenne in guerra con la badante. Come sopravvivere? Spesso con sarcasmo e ironia, che venano anche la maggior parte degli altri racconti, fra treni soppressi, stazioni fantasma, inciampi del destino e rese dei conti con se stessi, in un sogno o in una vetrina per strada. La gioventù e la vecchiaia, i bei tempi andati e le novità, eccitanti o sconfortanti, la vita e la morte, scelte o subite, oscillano in questi racconti, come elementi indispensabili del quadro di cui facciamo parte.
12,00

Quanto basta

di Stefano Guerrera

Libro: Copertina morbida

editore: Sperling & Kupfer

anno edizione: 2021

pagine: 240

L'anno nuovo comincia a settembre. È questo che si ripete Mattia alla fine di una lunga estate, mentre osserva il suo paesino che si svuota dai turisti e ripiomba nella monotonia più totale. Ogni volta è la stessa, maledetta storia: tutti se ne vanno e lui resta. Ma ora basta, Mattia è stufo. Per lui è arrivato il momento di voltare pagina e tentare la sorte nella grande città. Certo, ricominciare non è mai semplice. Tanto più per uno come lui che non si è mai allontanato da casa per più di due settimane di seguito. E così, dopo essere approdato in un ostello alquanto discutibile, Mattia si ritrova catapultato in un mondo sconosciuto, avvolto dalle tentacolari spire della città. Tra incontri inaspettati e bizzarre amicizie, è così costretto a mettersi alla prova. Con un nuovo lavoro, una nuova casa, e un nuovo amore. Perché, a volte, può accadere di trovare il proprio posto nel mondo lì dove non lo avremmo mai immaginato. Il primo romanzo di Stefano Guerrera è una storia che racconta i trentenni di oggi.
16,90

Gli ultimi bambini di Tokyo

di Yoko Tawada

Libro

editore: Atmosphere Libri

anno edizione: 2021

pagine: 200

Il Giappone ha chiuso i propri confini separandosi dal mondo, dopo aver subito un enorme disastro nucleare che ha compromesso irrimediabilmente la salubrità del suolo e dei mari che lo circondano. Isolati in questa realtà postatomica senza contatti con l'esterno, i bambini nascono con corpi deboli e deformi mentre gli anziani sembrano destinati a non dover subire alcun logoramento fisico o malattia. Mumei è uno scolaro fisicamente fragile, ma dotato di uno spirito acuto, spensierato e resiliente; come tutti i bambini nati dopo il disastro ha i capelli già grigi, ma è incredibilmente compassionevole e saggio, libero da autocommiserazione o pessimismo. Vive con suo nonno Yoshiro che si prende cura di lui con costante dedizione. La generazione di Yoshiro è responsabile degli errori che hanno portato il paese alla catastrofe, ma i bambini sono gli "emissari" che traghetteranno il Giappone verso "la bellezza del tempo che deve ancora venire".
16,50

Tra donne sole

di Cesare Pavese

Libro: Copertina morbida

editore: RUSCONI LIBRI

anno edizione: 2021

pagine: 288

"Tra donne sole" è un romanzo cittadino e, come è stato definito, "rappresentazione critica della società borghese della fine degli anni Quaranta (...) mondo falso e ipocrita". Le protagoniste sono donne sole, vite disilluse, votate all'infelicità o peggio. Clelia, la più consapevole, che partita dal basso della scala sociale della Torino operaia sa arrampicarsi fino al mondo della tanto agognata Torino bene, finisce per scoprire che tutto era una pura illusione e che quel mondo è "vile e infernale", futile e sfaccendato, cinico e corrotto, trovando rifugio nella solitudine e nella disciplina del lavoro. La sua, insieme ad altre storie, cattureranno l'attenzione dei lettori.
10,00

Il cavo dell'onda

di Alice Rivaz

Libro: Copertina morbida

editore: PaginaUno

anno edizione: 2021

pagine: 320

Quando l'amore non sboccia e rimane idealizzato, entrano in gioco le paure. In questo romanzo, Alice Rivaz ne mostra le ombre lunghe e non esita ad esplorare le situazioni comiche, felici o tragiche che ne derivano. Opera della maturità artistica, "Il cavo dell'onda", seguito di "Come la sabbia" (1946), è stato pubblicata solo ventuno anni dopo, come se Alice Rivaz avesse voluto prendersi il tempo e la distanza necessari per comprendere la situazione dell'Europa prebellica. Le sue profonde analisi delle aspirazioni e degli errori dei protagonisti possano essere letti indipendentemente dal romanzo che lo precede. Soprattutto se piacciono i contrasti creati dalla neve in primavera.
21,00

Tre monologhi. Penna, Morante, Wilcock

di Elio Pecora

Libro: Copertina morbida

editore: Il ramo e la Foglia Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 80

Il monologo è un racconto da parte di una voce sola, che porta e conduce in sé molte voci. È una scrittura che esce dal silenzio della pagina provando di dove s'è originata: e si consegna all'orecchio che sente e vede mentre ascolta. Questi tre monologhi raccontano di tre persone singolari, ne traversano le giornate, ne rivelano le forze e le fragilità, le verità e le contraddizioni. E prima che onorarne gli straordinari talenti e le opere affidate alla durata della poesia, ne tracciano i passi e i pensieri nella luce della confidenza, nella grazia di un affetto che nemmeno si nega alla spietatezza come forma estrema di vicinanza. L'autore di questi racconti ha più volte scritto di Sandro Penna, di J. Rodolfo Wilcock, di Elsa Morante, ma ogni volta, e come per la prima volta, sa di assolvere a un impegno che è quello di scioglierli dalle nebbie della propria memoria e di chiamarli a sé vivi e pressanti. Così Penna interroga la propria fanciullezza mai domata dal tempo e ancora si chiede e chiede un'impossibile felicità; Wilcock intesse le sue strabilianti mostruosità vagando fra stanze ombrose e paesaggi pencolanti negli abissi; Elsa Morante cammina per le strade di Roma recando nei gesti e nelle parole i fantasmi cari e dolorosi delle sue narrazioni. Tre vite segnate da un destino d'arte e da una indomabile passione espressiva, tre vite diverse e uguali nelle giornate di tutti. E qui - per cenni e per frammenti - si mostrano.
13,00

Bravi fioi. Storie di vita e malavita veneziana

di Maurizio Dianese

Libro: Copertina morbida

editore: Milieu

anno edizione: 2021

pagine: 272

È tutto vero. I luoghi, i personaggi, gli episodi narrati in "Bravi fioi" sono reali. E ogni riferimento a persone esistite o esistenti è da considerarsi voluto e non frutto di una pura coincidenza. Maurizio Dianese, lo storico cronista della malavita nel Nordest, mescolando cronaca, inchiesta e narrazione pura offre un nuovo grande affresco delle più affascinanti e in gran parte inedite storie criminali veneziane. È tutto vero soprattutto quando sembra tutto inventato. In "Bravi fioi" infatti troviamo una galleria di personaggi che sembrano usciti da una pellicola cinematografica, come il Conte che "regala" ai banditi veneziani il primo skimmer per la clonazione dei bancomat e delle carte di credito o il Principe, discendente di una delle 12 famiglie apostoliche che hanno fondato Venezia, che tra un bicchiere di whisky con Hemingway e una chiacchierata con i reali d'Inghilterra, si diverte a rubare quadri antichi nelle case patrizie sul Canal Grande. E poi carabinieri assassini e poliziotti che inventano pentiti fasulli, un delitto di mafia eccellente e un cancelliere corrotto che truffa addirittura Totò Riina. E, ancora, magistrati che aggiustano processi e ladri "onesti", rapinatori e truffatori, grandi giocatori di poker che in una "mano secca" vincono una galleria d'arte a Venezia o una vetreria a Murano. "Bravi fioi" racconta "in chiaro", ma come se fosse un romanzo, un'epopea di vita e malavita degli ultimi trent'anni. Il tutto sullo sfondo di una Venezia criminale vecchia e "artigianale" che, come documentano le cronache, sta ormai cedendo il passo a mafia, camorra e 'ndrangheta, che si contendono le spoglie della città più bella del mondo con le mafie cinesi, albanesi, nigeriane e i nuovi ladri in guanti bianchi.
16,90

Soggiorno a Optina. Discesa nell'anima russa

di Ivo Flavio Abela

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 344

Questo è un diario redatto nell'aprile 1993, durante un soggiorno presso il monastero di Optina Pustyn', e poi integrato negli anni 2018- 2020. A Optina sostarono Gogol', Dostoevskij, Tolstoj, i fratelli Kireevskij e riposano due zie di Tolstoj, i citati fratelli e il genero di Puskin. Optina fu anche casa editrice e centro propulsore dello star?estvo. Lungo un percorso nutrito di letteratura, storia, iconografia e ortodossia - e non esente da risvolti noir - il narratore s'immerge gradualmente nell'anima russa. Gli è guida Vasilij, uno ieromonaco circondato da un'aura di inafferrabilità e di mistero.
25,50

Tornata in vita

di Grant Allen

Libro: Copertina morbida

editore: Clown Bianco Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 200

Una Callingham è tornata bambina. Dopo aver assistito all'omicidio del padre nella grande dimora di famiglia, The Grange a Woodbury, la sua mente distrugge ogni ricordo dell'età adulta e torna a rifugiarsi nell'infanzia. Mentre i giornali si accapigliano per avere notizie esclusive sul "Fenomeno psicologico" del momento, inizia per lei un periodo di rieducazione a casa di zia Emma, nel corso del quale il passato bussa inevitabilmente alla porta. Man mano riaffiorano immagini della sua vita precedente e inspiegabili dettagli legati al brutale omicidio di Sir Callingham. Una intraprende, contro il volere di tutti, un'indagine che la porterà a viaggiare fra Inghilterra e Canada, passando in rassegna i volti di coloro che nel tempo ha dimenticato e scandagliando segreti di famiglia con coraggio e intraprendenza.
17,00

Sui miei passi. Sette storie sul tema del ritorno

Libro: Copertina morbida

editore: Morellini

anno edizione: 2021

pagine: 242

Si ritorna sempre, a se stessi, sulla strada di casa, a riprendere qualcosa che avevamo dimenticato. Ma anche alla vita, alla libertà o a dare spiegazioni. Il ritorno è quella parte del nostro viaggio che spesso non prendiamo abbastanza in considerazione, che non calcoliamo nel modo giusto. Adoriamo alzare lo sguardo e correre verso il nostro orizzonte, capirci attraverso le scelte che facciamo e sperimentare le novità, raramente ci fermiamo a calcolare la forza d'urto che ci rimetterà al nostro posto, la salita che dovremo affrontare dopo essere corsi in discesa, la lontananza dal nostro punto di partenza. Questa antologia racconta la capacità di tornare indietro, la necessità di riavvolgere il nastro e la consapevolezza che qualsiasi nostra partenza non avrà mai un sapore davvero intenso se non sapremo esattamente dove tornare. Incontreremo una donna che si sente eternamente straniera anche a casa sua, un uomo che dovrà scegliere da quale amore ritornare e chi pensa che fuggire sia la soluzione ma si accorgerà di aver sbagliato i calcoli. E poi, parleremo di famiglie in cui tornare è difficile ma anche di luoghi che creano nostalgia. Antologia di racconti di: Alessandra D'Agostino, Veronica Favale, Gisella Fuochi, Monica Panella, Laura Pisani, Annamaria Sabetta. Con un racconto di Sara Rattaro.
15,90

Angeli in carriera

di Luigi Leone

Libro: Copertina morbida

editore: Funambolo

anno edizione: 2021

pagine: 188

In Paradiso, gli angeli ottengono prestigio sociale in base al tipo di miracoli che compiono sulla Terra. Caspia Meil, una diva della società angelica, a causa di una distrazione da parte dell'assistente di Dio, Pongo, impegnato in esperimenti e simulazioni di laboratorio, vede azzerato il suo punteggio accumulato in secoli di miracoli. Una squadra di detective cerca di risalire al responsabile, ma le circostanze sospette inducono gli investigatori a pensare che l'intero Paradiso sia il bersaglio di un complotto. Intanto, Caspia Meil, nel panico, cerca di riottenere il suo prestigio servendosi degli "scaltri" consigli di una sua sottoposta. Angeli in Carriera mette in scena una parodia dell'eccessiva spettacolarizzazione mediatica dei nostri tempi, in cui tutto è finalizzato al proprio tornaconto, e allo stesso tempo indaga il sottile confine tra la verità e la menzogna attraverso la narrazione surreale di un mondo in cui persino l'altruismo è una forma di competizione. Ogni personaggio è simbolo dei vizi della società terrena, nessuno è escluso: persino Dio appare come un uomo con tutti i suoi limiti e difetti.
15,00

Il sogno della regina in rosso

di Anne Moberly, Eleanor Jourdain

Libro: Copertina morbida

editore: ABEditore

anno edizione: 2021

pagine: 304

"Il sogno della regina in rosso" non è solo la prima traduzione italiana assoluta di "An Adventure": è anche, e soprattutto, la storia di un libro che nelle sue cinque edizioni, dal 1911 al 1958, avrebbe polarizzato il pubblico tra scettici e credenti, catturando l'attenzione di spiritisti e poeti, di filosofi e psicoanalisti, di fisici e di scrittori di fantascienza. Contemporanea di Freud e Georges Méliès, di H.G. Wells e di Albert Einstein, "An Adventure" è un'opera aperta, che possiamo leggere come un sogno o una storia di fantasmi, come un film su carta o - ancora - come un tentativo brancolante di afferrare la natura soggettiva del tempo: o come il racconto, infine, di due donne adulte che caddero nella tana di un coniglio, e del mondo incantato, surreale e spaventoso che trovarono una volta varcata la soglia.
20,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento