Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scienza, ingegneria e tecnologia ambientale

Riciclo e gestione RAEE

di Vito La Forgia

Libro

editore: Grafill

anno edizione: 2015

pagine: 190

La recente introduzione del decreto legislativo 14 marzo 2014, n. 49 ha riscritto la gestione dei rifiuti elettrici ed elettronici dapprima disciplinati dal D.Lgs. n. 151/2005. Le novità introdotte sono tantissime, dalla gestione dei RAEE derivanti dalla distribuzione, alla nuova disciplina dei sistemi collettivi. Partendo quindi dalla definizione di cosa sia un rifiuto ed un RAEE, alla individuazione delle figure centrali che fanno muovere la filiera dei rifiuti, si giunge ad una presa di coscienza di quale sia il proprio ruolo nella gestione dei rifiuti. L'intero manuale si snoda attraverso una serie di argomenti che partendo da quelli più generali, che identificano quindi chi sia il produttore di rifiuti, cosa sia un trasportatore, un intermediario ed un impianto, scendono man mano nel dettaglio andando ad analizzare differenze e similarità nella gestione di un deposito temporaneo di rifiuti speciali e di RAEE, quale sia la documentazione necessaria per la corretta tracciabilità dei rifiuti.
28,00

Rifiuti e termovalorizzazione

di P. Poggi

Libro

editore: Sandit Libri

anno edizione: 2012

pagine: 91

9,90

Smaltimento dei rifiuti solidi urbani

Libro: Libro rilegato

editore: CISM

anno edizione: 2010

pagine: 250

33,00
20,00

Esposizione delle acque superficiali agli agrofarmaci

Libro: Libro rilegato

editore: PITAGORA

anno edizione: 2006

pagine: 208

Questo libro prosegue l'attività editoriale sulle conoscenze nazionali ed internazionali sul comportamento ambientale degli agrofarmaci, iniziata con questa collana con l'omonimo libro sulle acque profonde. Il volume nasce per divulgare i risultati di alcune ricerche recenti sulle acque superficiali condotte dal nostro gruppo di ricerca, e per questo si avvale di una tesi di dottorato e dei contenuti delle linee guida del FOCUS (Forum for the Coordination and the Use of the models) e della SETAC (Society of Environmental and Toxicological Chemistry) dove gli autori hanno partecipato direttamente. Un libro per tecnici, un ausilio e complemento alla formazione didattica per gli studenti che si occupano di scienze ambientali, di scienze agrarie ed alimentari con un occhio alla sicurezza dell'ambiente, agli alimenti ed agli organismi tutti. Un contributo alla conoscenza in un settore ambientale per tanti versi sconosciuto ai nostri amministratori locali ciechi alle cause che regolano lo stato di qualità biologico e chimico delle proprie risorse idriche. Nello specifico vengono trattati le cause e le modalità di contaminazione, misura e previsione dell'esposizione, indici di rischio ecotossicologico per gli agrofarmaci con particolare riferimento alle acque superficiali, misure di mitigazione delle sorgenti puntiforme e diffuse, attività di monitoring per la valutazione dell'esposizione a scala di bacino, esposizione ambientale ed effetti biologici sugli organismi.
30,00

Depurazione biologica

di Renato Vismara

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 1998

pagine: 778

54,90

Aspirazioni delle polveri negli ambienti di lavoro

di Oddo Pierfederici

Libro

editore: PITAGORA

anno edizione: 1996

pagine: 176

14,00

Sviluppo di metodologie per il biomonitoraggio di inquinanti atmosferici in zone urbane

di Paolo Cuomo

Libro: Copertina morbida

editore: Delta 3

anno edizione: 2019

pagine: 88

10,00

Trattamento rifiuti mediante torcia al plasma

di Luigi Miranda

Libro: Copertina morbida

editore: Photocity.it

anno edizione: 2019

pagine: 81

Il mercato del settore rifiuti oramai richiede impianti sempre più flessibili circa i materiali da trattare, ma questa necessità ha come contraltare l'altrettanto necessaria riduzione degli impatti ambientali degli stessi. Durante gli anni '90 in Europa la tecnologia della combustione ossidativa (la termovalorizzazione classica) è sembrata essere quella in grado di rispondere maggiormente alla necessità di flessibilità dei materiali in entrata, ma è risultata essere sicuramente, col crescere dell'attenzione alla tematica ambientale, quella meno efficiente in termini di emissioni in atmosfera e produzione di rifiuti a valle del processo (Downstream Waste). Il presente lavoro, quindi, affronta il tema degli impianti di gassificazione al plasma sotto un profilo spesso meno trattato in letteratura, cioè focalizzando l'attenzione sull'elettronica ed i software necessari al monitoraggio ed al controllo delle fasi di esercizio di un impianto.
8,00

Guida all'assegnazione dei codici eer

di Loris Cucchi, Federica Lugaresi

Libro: Libro in brossura

editore: Kemà Italia

anno edizione: 2019

La guida, dal taglio decisamente pratico, è rivolta a coloro che quotidianamente devono assegnare un pertinente codice EER a un rifiuto e si propone un duplice obiettivo: fornire una sintetica panoramica sui criteri da adottare per assegnare a un rifiuto il corretto codice EER (pericoloso assoluto, AH o non pericoloso assoluto, ANH o specchio, MH o MNH), e di fornire l'elenco dei codici EER corretto nelle sue voci e con le indicazioni, per ciascun codice, se trattasi di codici AH, ANH o specchio.
12,00

ICTR. Impianto cantonale di termovalorizzazione dei rifiuti. Cronistoria, architettura, ingegneria, tecnologia e impatto ambientale. Ediz. italiana e inglese

Libro

editore: GCE

anno edizione: 2019

pagine: 192

Con l'edificazione di un impianto d'avanguardia quale è l'impianto di termovalorizzazione dei rifiuti di Giubiasco, ICTR, il Cantone Ticino smaltisce oggi in modo autonomo e responsabile i rifiuti solidi urbani non riciclabili. Oggi gli impianti di smaltimento - tarati sulle conoscenze e gli avanzamenti tecnici e scientifici più recenti - sono la soluzione ecologicamente ed economicamente più adeguata allo smaltimento dei rifiuti. Tecnologicamente raffinato e avanzato, l'impianto risponde a delle norme severissime e a controlli costanti in materia di emissioni e immissioni. L'ICTR, progettato dallo Studio Vacchini Architetti di Locarno rappresenta anche un valore architettonico di pregio. La sua composizione sfrutta efficacemente gli spazi, oltre a introdurre un elemento innovativo rispetto alla consueta disposizione lineare di questa tipologia di infrastrutture. L'impianto propone una soluzione architettonica che richiama simbolicamente l'essenza della sua funzione: la ciclicità. Rispetto, tutela del territorio, efficienza, avanguardia, riutilizzo. Il fuoco inteso come soluzione e strumento di recupero e rinnovo energetico, sotto forma di elettricità e calore.
58,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.