Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scienze umane

Agenda del catechista. Anno catechistico 2019-2020

di AA.VV.

Libro: Copertina morbida

editore: Elledici

anno edizione: 2019

pagine: 48

Un pratico strumento nelle mani dei catechisti: oltre alla vera e propria agenda (da settembre 2019 a maggio 2020) e al "registro" del gruppo di catechismo, questo libretto illustrato offre, in una "scuola per catechisti" disseminata mese dopo mese, suggerimenti e consigli per preparare e condurre gli incontri e controllare l'andamento dell'anno. Inoltre alcune pagine sono dedicate alle verità fondamentali della fede e alle preghiere tradizionali dei cristiani. Per un piccolo dono simbolico a catechiste e catechisti da parte della parrocchia a inizio anno.
1,50

When is art? Ediz. italiana

di Nelson Goodman

Libro: Copertina morbida

editore: LUCA SOSSELLA EDITORE

anno edizione: 2019

pagine: 8075

Nelson Goodman ha fondato all'Università di Harvard, alla Harvard Graduate School of Education, un master interdisciplinare sullo sviluppo dei processi cognitivi attraverso le arti, "Project Zero", che oggi festeggia cinquant'anni di attività. Questo saggio, per la prima volta autonomo e in una nuova traduzione italiana, è il cardine del suo investimento semiotico ed estetico sulle arti. Goodman sposta la domanda dal "che cosa è l'arte" al "quando è arte". Si chiede quali siano i "sintomi" dell'esperienza estetica e li individua. L'opera è corretta, e in funzione di questo "bella", se è una forma simbolica, quando cioè le caratteristiche che presenta, sintattiche e semantiche, rendono intelligibili proprietà del mondo, migliorano le capacità di comprensione e affinano le sensibilità. "When is art?" offre strumenti di lettura per distinguere l'opera dalla "trovata" e dall'informazione fasulla.
9,00

I segreti della stregoneria. I riti e le formule magiche per esercitare la stregoneria

di Jean de Blanchefort

Libro: Copertina morbida

editore: ARMENIA

anno edizione: 2019

pagine: 350

La stregoneria differisce dalla magia in quanto non tesa alla conoscenza dei misteri, ma finalizzata al vantaggio o al benessere individuale. Gli strumenti, le formule, le tecniche e i rituali descritti in questa guida, se sapientemente impiegati, consentiranno al lettore di elevarsi al di sopra dell'uomo comune e di manovrare le forze occulte. Un manuale destinato ai neofiti che offre anche una panoramica sulla storia e sulle antiche tradizioni della stregoneria.
16,50

Passodopopasso. Guida. Vol. 4: La comunità. Segni di bellezza

Libro: Copertina morbida

editore: Elledici

anno edizione: 2019

pagine: 176

La quarta guida di questo nuovo cammino catechistico in 6 anni (calendalbum, notebook e guide) vede insieme sulla scena i catechisti, i genitori e i ragazzi «alla ricerca di una relazione sempre più vera e vitale (nel senso di fondamentale per la vita) con Gesù e la sua Parola». Questo quarto anno conduce alla scoperta della dimensione comunitaria: siamo chiamati a credere in Gesù e a vivere di lui insieme ad altri, nella Chiesa, popolo di Dio in cammino attraverso la storia. L'itinerario si svolge in sette tappe che valorizzano un'immagine cara ai primi cristiani, quella della barca, con le sue parti: lo scafo, la vela, la bussola, l'albero maestro, i remi, il timone e l'àncora, che corrispondono ai diversi compiti e ruoli. La guida, dedicata ai catechisti e, più in generale, a tutti coloro che si prendono cura del cammino con i ragazzi e i genitori, contiene i materiali e le proposte operative per l'auto-formazione e per gli incontri. Al sussidio è collegato il relativo notebook per i ragazzi (in vendita separatamente).
15,00

Passodopopasso. Notebook. Vol. 4: La comunità segni di bellezza

Libro: Copertina morbida

editore: Elledici

anno edizione: 2019

pagine: 48

Il notebook è lo strumento che vuole sempre più differenziarsi dai testi che rimandano alla scuola, proponendo uno stile che richiama il laboratorio, il fare, il lavorare insieme. Quest'anno il sussidio contiene meno parole e più spazio, perché i ragazzi vi scrivano ciò che hanno sperimentato, vissuto, provato, accostando temi e argomenti alla vita concreta; e riporta solamente i riferimenti alla Parola, senza i testi: ogni volta, è un invito ad aprire un vero Vangelo («il mio Vangelo») e a lavorare con il "metodo a quattro colori". Un altro tratto "distintivo" di questo notebook sono i giochi enigmistici. Dal punto di vista dei contenuti, il quarto anno del progetto conduce alla scoperta della dimensione comunitaria: siamo chiamati a credere in Gesù e a vivere di lui insieme ad altri, nella Chiesa, popolo di Dio in cammino attraverso la storia. L'itinerario si svolge in sette tappe che valorizzano un'immagine cara ai primi cristiani, quella della barca, con le sue parti: lo scafo, la vela, la bussola, l'albero maestro, i remi, il timone e l'àncora, che corrispondono ai diversi compiti, ruoli e funzioni ecclesiali. Al notebook è collegata la relativa guida per i catechisti (venduta separatamente). Età di lettura: da 7 anni.
5,00

Il mio vangelo. Il Bible journaling. Leggi, prega, crea

di AA.VV.

Libro: Copertina morbida

editore: Elledici

anno edizione: 2019

pagine: 288

Questo libro, grazie a una grafica appositamente progettata, permette di leggere, pregare e meditare i Vangeli con creatività: prendendo appunti, sottolineando, scrivendo a margine del testo. E quando le parole non bastano, c'è lo spazio per disegnare e decorare le pagine, esprimendo tutti i colori della fede. Il "Bible journaling", un modo creativo per avvicinarsi alle Scritture già utilizzato nel medioevo dai monaci amanuensi, oggi è praticato da un numero crescente di giovani e adulti, a casa, in gruppo e sui social network. Il testo integrale dei quattro Vangeli è quello della traduzione interconfessionale in lingua corrente Elledici-ABU. Margini di pagina larghi 5 cm e circa 70 fra illustrazioni e scritte disegnate.
9,90

Cum Petro et sub Petro

di Fermina Alvarez Alonso

Libro

editore: Ancora

anno edizione: 2019

25,00

Laici in cammino

di Tomás Morales

Libro

editore: Ancora

anno edizione: 2019

«"Laici in cammino" è una delle principali opere pedagogiche dell'autore, che propone una serie di principi animatori per promuovere l'azione apostolica dei laici. Presenta la condizione del laico, che è quella di mettersi in ascolto dei segni dei tempi. L'autore, più che una visione teorica, propone un'esperienza di vita. Queste pagine, perciò, grondano di verità concrete, di avvenimenti sperimentati, di tentativi e proposte vagliate nel crogiolo della storia. Egli parla di incontri pastorali organizzati e di incontri casuali sull'autobus o sulla metro; parla di grandi ideologie più o meno disumane che andavano affermandosi e di singoli tragici eventi, come il suicidio giovanile; di rivoluzioni sociali e di cura delle minoranze. Se, a volte, qualche argomento può apparire datato e consegnato ai polverosi archivi frequentati dagli studiosi, il contenuto complessivo è di stringente attualità e riguarda la presenza della Chiesa nel mondo e lo stesso destino del mondo». (dalla Prefazione del card. Angelo Becciu)
15,00

Gangs of New York. Una storia americana della malavita

di Herbert Asbury

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 424

Prostitute, borseggiatori, assassini, avvelenatori e ladri sono i protagonisti dell'epopea della criminalità newyorkese ricostruita da Asbury: un viaggio tra i bassifondi della Grande Mela prima ancora che diventasse la città dei grattacieli, tra la fine dell'Otto e l'inizio del Novecento. Un affresco pieno di episodi e personaggi memorabili che rievoca la miseria e la sconvolgente violenza di un'epoca turbolenta, nella quale criminali dai nomi fantasiosi come Dandy Johnny Dolan, Bill the Butcher, Hell-Cat Maggie l'Arpia erano costantemente in agguato nelle ombre dei vicoli di Five Points, regno per decenni delle opposte gang dei Dead Rabbits e dei Bowery Boys. Prefazione di Gabriele Romagnoli.
18,00

Dossier Mussolini

Libro: Copertina morbida

editore: Le Lettere

anno edizione: 2019

pagine: 255

Questo dossier/ritratto di Mussolini, nonostante i contributi di suoi molti biografi e degli storici del fascismo nel corso di un secolo, seleziona, per la prima volta nella sua articolazione dialettica, le pagine più significative dedicate all'uomo e al capo dai suoi contemporanei. L'intellettuale, l'agitatore rivoluzionario, il giornalista e infine il fondatore e il condottiero di un movimento che avrebbe tragicamente segnato l'itinerario della modernità europea e mondiale, è visto in presa diretta, a partire dalle pagine autobiografiche della giovinezza. Come è inevitabile, i testimoni di parte fascista o antifascista, si trovarono direttamente di fronte al personaggio multanime o ne tracciarono un ritratto sulla base di attestazioni, pregiudizi e ovviamente in circostanze diverse, per cui ognuno riportò, più o meno correttamente, solo gli aspetti più immediatamente evidenti. Così da queste pagine quella di Mussolini, del dominatore per oltre un ventennio della storia nazionale, risulta tutto sommato un'immagine fluida, contraddittoria non definitivamente «consegnata alla storia». Proprio per questo, ai giorni nostri, ombra ancora inquietante. Scritti di Angelica Balabanoff, Alfonso Beltramelli, Camillo Berneri, G.A. Borgese, Armando Borghi, Giuseppe Bottai, Luigi Campolonghi, Mario Carli, Alceste De Ambris, Carlo Delcroix, Giuseppe Doanti, Piero Gobetti, Antonio Gramsci, Emilio Lussu, F. T. Marinetti, Curzio Malaparte, Benito Mussolini, Torquato Nanni, Pietro Nenni, Ugo Ojetti, Paolo Orano, Giuseppe Prezzolini, Leda Rafanelli, Massimo Rocca, Arturo Rassato, Cesare Rossi, Gaetano Salvemini, Margherita Sarfatti, Emilio Settimelli, Ardengo Soffici, Paolo Valera.
18,00

Carabinieri kaputt! I giorni dell'infamia e del tradimento

di Maurizio Piccirilli

Libro: Copertina morbida

editore: All Around

anno edizione: 2019

pagine: 128

"Carabinieri Kaputt!" racconta un episodio, poco noto, delle vicende italiane dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943: la deportazione in massa dei carabinieri di stanza a Roma. L'ordine del Ministro della difesa della Repubblica sociale, generale Rodolfo Graziani, intima ai carabinieri di rimanere confinati nelle caserme e consegnare le armi. In questa maniera le SS, il mattino del 7 ottobre 1943, riescono a fare prigionieri 2.000 carabinieri e deportarli nei lager. Questo una settimana prima del rastrellamento degli ebrei romani dal Ghetto, il 16 ottobre 1943. I carabinieri sarebbero stati di intralcio al rastrellamento degli ebrei, come dicono senza mezzi termini i capi della Gestapo in un telegramma indirizzato al colonnello Herbert Kappler, capo delle SS a Roma. Il racconto di quei giorni è descritto da un maresciallo dei carabinieri che tenne un diario dettagliato degli eventi: dalla cattura fino alla liberazione dai campi di concentramento. Ma sono soprattutto le testimonianze di alcuni sopravvissuti ancora viventi a dare forza alla vicenda drammatica vissuta da questi militari per lo più giovanissimi. E inoltre, nelle appendici: il racconto di un carabiniere sopravvissuto per caso a una fucilazione; le storie delle mogli degli ufficiali, quasi tutti trucidati alle Fosse Ardeatine che hanno contribuito alla Resistenza a Roma; un elenco di novanta nomi di carabinieri detenuti nel campo di concentramento di Rosenheim.
14,00

Amare il vino. Filosofia della degustazione

di Alessandro Marini

Libro: Copertina morbida

editore: Il Nuovo Melangolo

anno edizione: 2019

pagine: 148

In un mondo intriso di superficialità e bugie, l'unica cosa vera è il vino. In vino veritas. Il vino non mente, per questo non delude. Questa affermazione rischia però di apparire fragile non appena ci si accorge di un fatto inequivocabile. Il vino ha qualcosa in comune con i bugiardi. Ama nascondersi. Vive nell'ombra. Brama la notte. La verità ha a che fare col vino in modo diverso e del tutto inaspettato rispetto a come siamo stati abituati a pensarla. Il vino matura nel buio delle cantine, nascosto dentro le botti. Non ama la luce, contrariamente a tutte quelle cose che per essere vere e mostrarsi cercano la massima esposizione. Il vino si mostra per quello che è nell'ombra e invita a domandare: esiste qualcosa dell'umanità che si svela soltanto nell'ombra, qualcosa di così impenetrabile - e di cui il vino ci parla - da costringere alla resa lo sguardo che s'alimenta di sola luce? Il vino non è forse la prova tangibile di una dimensione umana che ama nascondersi alla luce e che invita a essere scoperta nel buio?
9,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.