Il tuo browser non supporta JavaScript!

Società e cultura: argomenti d'interesse generale

Il conflitto populista

di Pierfranco Pellizzetti

Libro

editore: Ombre Corte

anno edizione: 2019

13,00

Il professore dei misteri. E con lo stato e con le BR: Giovanni Senzani e la storia segreta del doppio livello

di Marcello Altamura

Libro: Copertina morbida

editore: PONTE ALLE GRAZIE

anno edizione: 2019

pagine: 320

Stimato professore universitario, consulente di Ministeri, amico di massoni, e soprattutto leader delle Brigate Rosse. Una ricostruzione della vita di Giovanni Senzani.
19,00

Etica hacker e anarco capitalismo

Libro

editore: Milieu

anno edizione: 2019

8,90

Interstizi della città

di Giampaolo Nuvolati

Libro

editore: MORETTI & VITALI

anno edizione: 2019

16,00

Il comitato invisibile

Libro

editore: Produzioni Nero

anno edizione: 2019

pagine: 450

22,00

I sacri monti

di Gentile

Libro

editore: Einaudi

anno edizione: 2019

pagine: 380

38,00
18,50

Contrordine, compagni. Manuale di resistenza alla tecnofobia per la riscossa del lavoro e dell'Italia

di Marco Bentivogli

Libro: Copertina rigida

editore: RIZZOLI

anno edizione: 2019

pagine: 300

«La sinistra deve ripartire dal lavoro e dalle persone. Deve parlare di futuro. Occorre ridare speranza e fiducia al Paese.» In prima linea in tutte le più accese vertenze sindacali degli ultimi anni: Alcoa, Whirpool, e adesso il caso più delicato e discusso, l'Ilva. Parte da qui la battaglia di Marco Bentivogli, dal sindacalismo attivo e militante, per giungere a un vero e proprio cambio di paradigma e di senso nell'approccio ai temi del lavoro, dell'innovazione tecnologica, dell'Industria 4.0. Una sfida quasi antropologica che si concentra sulla sostenibilità sociale, economica e ambientale dell'impresa, per garantire la centralità della partecipazione, del talento e delle relazioni. Tutti temi che riguardano da vicino il ruolo dell'opposizione («oggi afona e miope», secondo Bentivogli) all'attuale governo e la rifondazione della sinistra. Bentivogli, da molti indicato come il volto nuovo del fronte progressista, affronta in queste pagine la crisi di una concezione esclusivamente mediatica della politica, l'inadeguatezza di gran parte della classe dirigente, la ferita aperta nel Paese sul piano etico ed educativo. E si scaglia con decisione contro le ricette del nuovo governo, dalla flat tax al reddito di cittadinanza, dal sovranismo politico (ma non industriale) al populismo (sindacale e non), fino all'azione scomposta sul tema dei migranti.
19,00

Su questa pietra. Storia di un uomo che andava a morire

di Sergio Ramazzotti

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 168

Durante il suo lavoro di fotografo e reporter, Sergio si imbatte in un'occasione inaspettata e spiazzante: accompagnare in Svizzera una persona che sta andando a morire. L'uomo, affetto da una grave malattia neurodegenerativa, ha deciso di ricorrere al suicidio assistito e, dopo una lunga trafila medica e burocratica, ha finalmente ottenuto la "luce verde", il permesso di morire. Vuole che Sergio racconti la sua storia, quella di chi è "costretto a umiliarsi, viaggiando lontano da casa come una specie di clandestino, per poter esercitare fino alle estreme conseguenze il proprio sacrosanto diritto al libero arbitrio, che nel nostro paese ci viene negato". Ma non vuole avere un nome né un volto, nessuno deve poterlo riconoscere. Di fatto, per Sergio significherebbe trascorrere con lui le sue ultime quarantotto ore sulla Terra. Sergio accetta. Questa è la storia vera di quelle quarantotto ore e dei millequattrocento chilometri che i due uomini hanno percorso insieme: dal momento in cui si sono stretti la mano fuori da un aeroporto del Sud Italia fino a quello in cui l'uomo gli ha rivolto le sue ultime parole sulla poltrona di un monolocale di Basilea. È questa la "clinica svizzera" in cui Erika da otto anni accompagna i pazienti al suicidio, dopo essersi scambiata decine di lettere con ognuno di loro e averli incontrati e visitati per concedere loro la "luce verde". La prospettiva da cui Ramazzotti racconta la vicenda è in tutti i sensi unica: da una parte per la sua posizione irripetibile di narratore-testimone, dall'altra per il suo sguardo delicato, rispettoso e capace di mettersi continuamente in gioco. Riesce ad accendere in noi un rovello di riflessioni e domande di portata universale, un duello etico interiore.
17,00
11,00

Freeman's. Potere

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Black Coffee

anno edizione: 2019

pagine: 216

Cosa significa la parola «potere» oggi? Come si manifesta, in quali ambiti? Che sia tra marito e moglie, soldato e civile, osservatore e osservato, una cosa è certa: il potere non ha mai smesso di esercitare il suo fascino sull'essere umano. Il secondo numero dell'edizione italiana di Freeman's si interroga su come operi nel mondo odierno e chi abbia l'ultima parola in un'epoca di disordini sociali. Accostando l'opera di scrittori esordienti quali Nicole Im, Jaime Cortez e Nimmi Gowrinathan a quella di autori celebrati in tutto il mondo come Margaret Atwood, Etgar Keret e Aleksandar Hemon, «Freeman's. Potere» scava in profondità nel cuore della questione, sfidando il lettore a rivedere i propri assunti e considerare nuove sfumature di complessità. Il risultato è un compendio di straordinaria vitalità e finezza.
14,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.