Il tuo browser non supporta JavaScript!

Società, scienze sociali e politica

Ailo. Un'avventura tra i ghiacci. La storia con le immagini del film

di Ailo

Libro: Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 40

Insieme alla sua mamma e all'intero branco, Aïlo dovrà affrontare un lungo viaggio attraverso i fiordi e la taiga, lottando contro le insidie del gelo e dei predatori. Un'avventura tra le nevi del Grande Nord. Età di lettura: da 3 anni.
15,00

Ailo. Un'avventura tra i ghiacci. Il romanzo del film

di Ailo

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 120

Le renne escono finalmente dal bosco e si inoltrano lì dove non cresce più nulla, o quasi. Lassù, sulle cime innevate, lo sanno, spuntano i licheni, l'unico cibo in grado di alimentarle, permettendo loro di superare l'inverno. Ma bisogna far presto, i lupi sono sulle loro tracce. Le renne si trovano allo scoperto e i lupi le hanno individuate. Fra pochi minuti le avranno raggiunte. Allora, le più deboli e ritardatarie rischieranno davvero di finire nelle fauci di questi terribili predatori. Allo stremo, raccolgono le ultime forze per arrivare su in vetta. I lupi, con il fiato corto e la bava alla bocca, cominciano ad avanzare a fatica nella neve fresca. È troppo profonda, qui. I lupi affondano sempre di più e alla fine non riescono a raggiungere le renne. Stavolta, sono state più veloci. Età di lettura: da 8 anni.
12,00

Storia segreta della 'ndrangheta. Una lunga e oscura vicenda di sangue e potere (1860-2018)

di Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 272

Se un tempo i suoi affiliati andavano a dorso di mulo, rubavano polli e vacche, e l'unica risorsa di cui disponevano era la violenza, oggi la 'ndrangheta è l'organizzazione criminale più ricca e più potente al mondo, con un fatturato annuo di diverse decine di miliardi di euro, in gran parte provenienti dal traffico internazionale di cocaina. Grazie alla sua enorme capacità di stringere relazioni con il potere, si è infatti radicata in quasi tutti i continenti e ha assunto una dimensione «globale», in un singolare connubio di tradizione e adattabilità, forza d'urto e mediazione, logiche tribali e cointeressenze politico-finanziarie. Ma è anche, incredibilmente, l'organizzazione mafiosa meno conosciuta, tanto che non molti anni fa, prima della strage di Duisburg in Germania (2007), era ancora considerata una versione casereccia e «stracciona» di Cosa nostra. Eppure la 'ndrangheta ha una storia antica, che affonda le radici nella Calabria ottocentesca e nei suoi difficili, talora drammatici rapporti con il nuovo Stato italiano, ha attraversato indenne due guerre mondiali, il fascismo e la liberazione, grazie anche alle colpevoli omissioni e sottovalutazioni della classe dirigente e della magistratura, e si è sviluppata e rafforzata, cambiando pelle e diversificando la propria attività criminale, nella Prima e nella Seconda Repubblica, grazie alla debolezza della politica, delle istituzioni e dell'economia che con essa hanno scelto di convivere. Spazzando via molti luoghi comuni e alla luce di una ricca mole di documenti e carte processuali, Nicola Gratteri, un magistrato che da trent'anni è in prima linea nella lotta contro la mafia calabrese, e Antonio Nicaso, scrittore e docente universitario che da trent'anni anni la studia e la analizza in ogni suo aspetto, ricostruiscono in dettaglio tutte le fasi evolutive della 'ndrangheta e raccontano come, lungo un'ininterrotta e feroce sequenza di delitti e omicidi, di violenze e sopraffazione, si è trasformata da cosca regionale eversiva e parassitaria in sistema di potere e di governo del territorio, che sta infiltrando e inquinando pericolosamente la politica e l'economia nazionale e internazionale. Con questo libro che è, insieme, un grido d'allarme e una dichiarazione di guerra, Gratteri e Nicaso intendono farci capire quanto necessario sia combattere con ogni mezzo questo «mostruoso animale giurassico che non si estingue, perché sono ancora in tanti a proteggerlo, a tutelarlo e a legittimarlo», e spezzare quell'oscuro grumo di potere che continua ad alimentarlo.
13,50
19,00

Gli ultimi giorni della vita. Rendere la morte un'esperienza significativa. Guida per famiglia e educatori

di Henry Fersko-Weiss

Libro: Copertina morbida

editore: MACRO EDIZIONI

anno edizione: 2019

pagine: 256

Un modo completamente nuovo di avvicinarsi alla morte: il metodo Doula per l'accompagnamento alla fine della vita. Un libro unico rivolto alle famiglie e agli operatori che assistono le persone negli ultimi momenti di vita: Come pianificare gli ultimi giorni di vita. In che modo predisporre lo spazio che circonda la persona morente. L'importanza del contatto fisico, dei rituali e della veglia al capezzale. Riconoscere i segni e i sintomi del processo di morte. Sostegno emotivo e spirituale. Come affrontare le prime fasi del lutto. Attraverso consigli professionali e un gran numero di sorprendenti storie questo libro spiega come trasformare l'esperienza della morte, privandola di emozioni quali la paura e la disperazione, e renderla rassicurante e addirittura capace di celebrare la vita. La morte vi apparirà sotto una nuova luce, dandovi una nuova prospettiva su come essere di aiuto ai morenti. Quella visione potrebbe perfino cambiare il modo in cui state vivendo la vostra vita oggi.
16,50

Droga, set e setting. Le basi del consumo controllato

di Norman E. Zinberg

Libro: Copertina morbida

editore: EGA-Edizioni Gruppo Abele

anno edizione: 2019

pagine: 288

Gli orientamenti e gli interventi in materia di droghe e antidroga risentono delle credenze dominanti. Una visione della sostanza come altamente nociva, e perciò da combattere con ogni mezzo, concentra quasi esclusivamente su di essa l'attenzione, con il rischio di sottovalutare il ruolo attivo che gli stessi consumatori possono assumere per ridurre al minimo i danni dell'abuso e della dipendenza.
24,00

Il tocco di Mida

di Don Joe

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2019

pagine: 160

Nel 2003 usciva "Mi Fist", un disco che avrebbe cambiato per sempre le sorti della musica italiana; i suoi artefici sono i Club Dogo, un gruppo che, con il suo talento e il suo immaginario, è ormai entrato nella storia della musica. Con un linguaggio inedito e coraggioso, un sound senza compromessi e originalità e credibilità, il collettivo ha aperto la strada a generazioni di rapper e producer. Ma come si arriva a rivoluzionare un genere musicale e, con esso, la cultura stessa di un Paese tradizionalista e restio alle novità come il nostro? A raccontarlo è Don Joe, che dei Club Dogo è il produttore e con le sonorità da lui create ha gettato le fondamenta per un cambiamento epocale. Dalla scoperta dell'hip hop ai primi passi nel music business, dall'incontro con Gué Pequeno e Jake La Furia al successo internazionale, dalle collaborazioni con Marracash, Vegas Jones e i grandi nomi del pop alle sue imprese soliste, Don Joe rivela i retroscena, le soddisfazioni e le difficoltà che si nascondono dietro la sua trentennale carriera. Una storia ricca di aneddoti e consigli utili a chi si trova a intraprendere la stessa strada oggi. Perché il tocco di Mida è il presupposto per trasformare ogni disco in oro, ma è necessario acquisire l'abilità e la saggezza per utilizzarlo al meglio.
17,90

New York Mania

di Elisabetta Cirillo

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2019

pagine: 224

New York è la difficile, aspra capitale degli affari, delle mode, del denaro, delle vanità. Eppure negli interstizi del cemento, tra cicche, stracci e sporcizia, sa celarsi la poesia. E, se ne conoscete gli angoli più segreti, vi si parerà davanti nei momenti più impensati: gli ultimi raggi di un tramonto che si infilano tra i palazzi, gli specchi d'acqua improvvisi in cui lampeggiano i semafori dopo un temporale, vecchie strade che sembrano uscite da un dipinto di Hopper e lo spirito della città che si rivela in un frammento di raro silenzio su un antico molo di Red Hook, con la Statua della Libertà sullo sfondo. Una città che si ama e si odia, piena di incongruenze, caotica, a volte spietata. Ma anche uno spazio multiculturale dalle infinite opportunità, dove è ancora possibile realizzare i propri sogni e, perché no, ricominciare da capo. 100 temi, ognuno dei quali vi condurrà tra le maglie della città, alla scoperta della sua topografia, lasciandovi sprofondare tra gli usi e i costumi, i tic e le manie dei suoi abitanti. Non una guida turistica, ma un libro ispiratore. Per chi, come l'autrice, ama New York in modo incondizionato, chi c'è già stato o sogna di andarci, per i viaggiatori in poltrona, o per chi sarà presto in volo verso la Grande Mela. Illustrazioni di Monica Lovati.
19,90

Il principe. George Pell: fede e abuso

di David Marr

Libro: Copertina rigida

editore: Piemme

anno edizione: 2019

pagine: 208

Da sacerdote a cardinale, terzo uomo più potente del Vaticano, fino al carcere per abusi su minori: ascesa e caduta di un principe della Chiesa. Quando il giovane sacerdote George Pell venne trasferito nella parrocchia di St Alipius nel 1973, quell'angolo di Ballarat era uno dei posti più pericolosi dell'Australia per dei minori. Tutti i quattro religiosi che si occupavano della scuola elementare annessa alla canonica abusavano dei bambini. Pell non si accorse mai di niente, e per vent'anni non sarebbero stati denunciati. Ballarat, tribale e gagliarda, dove preti e suore padroneggiavano, è la città natale di Pell, e il luogo da cui ha mosso i primi passi sulla strada che lo avrebbe portato alle più alte cariche della Chiesa, prima vescovo poi cardinale infine prefetto della Segreteria per l'economia presso la Santa Sede a Roma, chiamato da papa Francesco. Ma oggi è il primo porporato in carcere per pedofilia. E su di lui grava anche il pesante sospetto di lunghi decenni di omertà su moltissimi casi di abuso commessi da sacerdoti australiani. Con acume e tenacia, David Marr traccia il ritratto di un uomo impastato di fede, ambizione, lealtà alla Chiesa, sete di potere e oscuri desideri, che ha ignorato i segnali di un mondo in subbuglio, confidando nell'impunità dell'abito. E ricostruisce, crepa dopo crepa, come l'impenetrabile fortezza che Pell aveva contribuito a ergere intorno alla Chiesa australiana si sia lentamente sgretolata.
17,90

L'assassino dalla città delle albicocche

di Witold Szablowski

Libro

editore: Keller

anno edizione: 2019

pagine: 256

17,50

Democrazia Cristiana. Il racconto di un partito

di Marco Follini

Libro: Copertina morbida

editore: Sellerio Editore Palermo

anno edizione: 2019

pagine: 240

Il ritratto impietosamente obiettivo, ma non privo di affetto della Democrazia Cristiana, il partito in cui l'autore ha militato da dirigente fino alla fine. Un'interpretazione e, forse di più, l'analisi antropologica del partito-stato che ha governato la Repubblica per un ininterrotto cinquantennio. Si affrontano, da una prospettiva prossima e narrativa, i temi più consueti del bilancio politico e storico dell'esistenza di un partito dominante: come il rapporto tra i democristiani e il potere, la Dc e la destra, il partito diga verso il comunismo, il legame con la Chiesa e con la fede, l'intercettazione del paese profondo. Ma il libro di Marco Follini si concentra anche su alcuni aspetti più puntuali: l'atteggiamento verso il lusso, le dimore di dirigenti e militanti, biografie esemplari di personalità, aneddoti, le due anime simboliche: Andreotti e Moro, gli «appagati» e i «tormentati», e così via, dentro tutti gli angoli che introducono il lettore nella quotidianità di una forma di esistenza politica che ha aspetti di enigma. L'enigma non solo della lunga, tuttavia precaria, persistenza al potere, caso più unico che raro nei paesi dell'Occidente, ma anche della convivenza perfettamente equilibrata di posizioni politiche molto lontane fra loro, e quello più fondamentale della attitudine, scettica, flessibile, a volte dominata da un senso di limitazione e di colpa, verso la società e il futuro. E, a voler leggere questo saggio come un racconto, su tutto il testo aleggia la convinzione profonda e probabilmente pensata e ripensata da Follini in questi anni: che in effetti la vicenda della Democrazia Cristiana sia da guardare come un lungo e oscuro presagio
16,00

Prendiamoci il tempo per stare con noi. Educare all'ascolto, alle emozioni, alla felicità

di Helga Dentale

Libro: Copertina morbida

editore: Lindau

anno edizione: 2019

pagine: 152

Spesso sentiamo dire: «I bambini non sanno ascoltare. Non si concentrano su niente». Ma cosa facciamo noi educatori per seminare questo inesplorato e magico terreno dell'ascolto? La scuola deve essere appassionante, inclusiva, accogliere e sostenere le emozioni e la creatività dei bambini: questo libro è un invito a promuovere questo tipo di didattica. Nella prima parte vengono delineati i «fili educativi» per tessere la nostra tela pedagogica: l'alfabetizzazione emotiva, il valore di un tempo lento, l'importanza dei sensi e della natura, le valenze educative del silenzio. Helga Dentale invita il lettore a costruire una scuola incentrata sull'esperienza e non sul prodotto finale. Una scuola dove nutrire il pensiero, lo scambio, la condivisione, la gentilezza. Una scuola dove sentirsi accolti e felici. Nella seconda parte del libro queste riflessioni confluiscono in un percorso operativo: vengono descritti diversi laboratori espressivi da svolgere in classe con i bambini, per educare all'ascolto e alle emozioni. Percorsi ricchi di attività, storie e giochi teatrali strutturati con il Metodo Teatro in Gioco®, adatti ai bambini del nido, della scuola dell'infanzia e primaria. Perché i bambini possano scoprire il piacere che può dare il processo della conoscenza, immergendosi curiosi alla scoperta dei mondi che si aprono via via all'esplorazione e conquistando quell'universo di sensazioni ed emozioni che è la vita.
13,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.