Il tuo browser non supporta JavaScript!

Sport e vita all'aperto

I guerrieri venuti dall'est. Storia dell'alpinismo sloveno

di Bernadette McDonald

Libro: Copertina morbida

editore: Alpine Studio

anno edizione: 2019

pagine: 347

Dopo la seconda guerra mondiale, per la Jugoslavia iniziò l'era di Tito, l'uomo che guidò la nazione per i successivi 30 anni. Un lungo periodo in cui ben pochi potevano uscire liberamente dai confini nazionali. L'eccezione erano gli alpinisti! Dopo una granitica formazione, lo Stato sosteneva i più "meritevoli" consentendo loro di tentare le montagne più difficili del mondo per la gloria nazionale. Fu così che gli alpinisti jugoslavi iniziarono negli anni '60 a realizzare impressionanti salite in Himalaya. In queste spedizioni spiccavano gli alpinisti Sloveni, provenienti dalle selvagge Alpi Giulie, una grande riserva di cime e di pareti dove poterono forgiare la loro maestria e audacia. Quando Tito morì, nel 1980, il periodo di isolamento politico terminò. Ma questo diede vita ad una serie di sanguinosi conflitti etnici che fino a quel momento erano stati sedati con la repressione e l'autoritarismo. Il leader serbo Milosevic riuscì così a incoraggiare una reazione a catena tra tutti gli stati jugoslavi facendo leva sulle loro identità etniche. Compresi gli sloveni. La nuova Slovenia continuò così a supportare gli alpinisti. Entro il 1995 tutti gli Ottomila furono saliti da almeno uno sloveno, e in seguito molte tra le più straordinarie imprese furono portate a termine da questi incredibili alpinisti. "I guerrieri venuti dall'est" è una storia in cui traspare la voglia di salire montagne ardite e pareti audaci, come intrepidi erano questi silenziosi uomini d'acciaio, protagonisti di una delle più belle storie dell'alpinismo mondiale. Nomi ormai noti come come Humar, Cesen, Sveticic, Knez, Karo, si alterneranno ad altri meno noti come Kunaver, Belak, Manfreda, Kozjek, Prezelj... tutti uniti da una tempra fuori dal comune e da una volontà incrollabile che consentì loro di conquistare il conquistabile e di essere più forti della tempesta.
15,00

Roger Federer. Il campione e l'uomo

di Simon Graf

Libro: Copertina morbida

editore: Casagrande

anno edizione: 2019

pagine: 160

Vi state chiedendo cosa ha fatto diventare Roger Federer il gentleman del tennis, lui che prima sbatteva a terra furioso la racchetta se solo sbagliava un colpo? O se tra lui e Rafael Nadal la rivalità continua anche fuori dal campo? Oppure come ha conosciuto sua moglie Mirka o da dove proviene l'amore per l'Africa? Allora questo è il libro che fa per voi. Il giornalista svizzero Simon Graf conosce molto bene Federer: lo ha seguito in giro per il mondo e ne ha narrato vittorie e sconfitte per il «Tages-Anzeiger» e la «SonntagsZeitung». In queste pagine racconta con passione il volto meno noto del grande asso del tennis: il suo ottimismo contagioso, l'altruismo, le debolezze e il desiderio di migliorarsi sempre. Leggendo questo libro vi verrà voglia di rivedere tutte le partite di Federer e farete il tifo solo per lui.
12,00

Bomber con i guanti

di Marcello Altamura

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2019

pagine: 121

Questa è una storia che parla di calciatori più o meno famosi. Portieri che hanno una caratteristica particolare. Non solo evitano i gol, loro sono capaci anche di segnarne. Sono i Bomber con i guanti. Dentro ci sono italiani come Michelangelo Rampulla, Massimo Taibi, Marco Amelia. O Alberto Brignoli, l'ultimo a riuscirci in ordine di tempo. Un giovane che ha così rinnovato una tradizione antica. Quella di Lucidio Sentimenti, che fece gol al fratello. O di Rigamonti, implacabile dal dischetto. Ma è all'estero che si trovano i portieri goleador più famosi. Josè Luis Chilavert, Jorge Campos, Renè Higuita. Istrioni che interpretano il ruolo del calciatore in ogni sfaccettatura tecnica e tattica. Cannonieri seriali come Dimitar Ivankov, Dragan Pantelic e Johnny Vegas. Portieri che hanno vissuto una sola volta quell'ebbrezza, Jan Tomaszewski e Peter Schmeichel. Segnano su rigore, su punizione, di piede, di testa. Segnano addirittura su rinvio, emuli di Igor Jankole: fiumano del Bancoroma negli anni Ottanta. E poi c'è il Bomber con i guanti per eccellenza. Si chiama Rogerio Ceni, è brasiliano e di reti ne ha fatte centotrentuno.
18,00

Rugby. Storie ed eroi della palla ovale

di Alberto Bertolazzi

Libro: Copertina rigida

editore: Nuinui

anno edizione: 2019

pagine: 184

Il rugby è uno degli sport più popolari al mondo: nato in Gran Bretagna, si è diffuso nel resto d'Europa, in Africa, nel Nord e Sudamerica, in Oceania, nelle isole del Pacifico e in Giappone. A trainare questo movimento planetario sono i grandi campioni, ma anche i grandi eventi, come la Coppa del Mondo, il Sei Nazioni e il Rugby Championship, la Calcutta Cup e i tour dei British and Irish Lions, dei Barbarians o degli All Blacks. Questo libro raccoglie le più belle storie di rugby, lungo quasi due secoli di palla ovale. Si tratta di momenti spettacolari o decisivi, in ogni caso episodi che sono rimasti nella storia: la meta più bella che sia mai stata segnata, l'eroismo del giocatore che ha marcato con la clavicola fratturata, le partite memorabili e le vittorie impreviste, il penalty da 65 metri, il drop che ha fatto vincere un mondiale e quello che ha fatto crollare l'apartheid, l'ala che nessuno riusciva a placcare e l'apertura che ha segnato più di mille punti in carriera. Vicende emozionanti, illustrate da grandi fotografie selezionate dai migliori archivi specializzati; momenti unici, dagli albori agli ultimi test match, per descrivere nel modo migliore l'umanità e l'eroismo, le gioie e i dolori del pianeta ovale. In ogni capitolo un QR Code consentirà al lettore di accedere a filmati disponibili online, per una narrazione ancor più viva.
30,00

Gino Bartali un «santo» in bicicletta. La vita, la fede, le imprese

di Angelo De Lorenzi

Libro: Copertina morbida

editore: MIMEP-DOCETE

anno edizione: 2019

pagine: 208

È la storia a tutto tondo, in forma narrativa, di Gino Bartali: l'uomo, il corridore, il campione. Un racconto, dal taglio inedito, di come egli abbia risposto alla personale chiamata verso la santità nella vita di tutti i giorni, dentro una storia epica (l'attentato a Togliatti, i fatti di Trieste, la grande rivalità con Fausto Coppi) e allo stesso tempo quotidiana. L'autore racconta la fede schietta di Bartali, dalla scelta di diventare terziario francescano alla speciale devozione per la figura di santa Teresina di Lisieux. Il testo propone senza filtri una parte delle lettere, poco conosciute, che Bartali scrive alla fidanzata e poi moglie Adriana. In questo epistolario emerge la personalità inedita di un uomo innamorato e profondamente religioso, devoto alla Madonna. Il libro mostra le ragioni di come una fede autentica e senza glosse del Vangelo - come ha testimoniato Santa Teresina - abbia portato Bartali ad accettare di aiutare gli ebrei perseguitati, quando tra il 1943 e il 1944, percorre decine di volte il tragitto Firenze-Assisi in sella a una bicicletta che nasconde nel telaio fotografie e documenti di identità contraffatti. A corredo del contenuto del libro vi sono alcune immagini, in particolare i luoghi della memoria: il museo Gino Bartali di Ponte a Ema (FI), i luoghi dell'infanzia, la cappellina privata alloggiata nel Museo della Memoria di Assisi.
12,00

Tutto quello che avresti voluto sapere sulla Juventus e non ti hanno mai raccontato. La storia, i campioni, le vittorie e le curiosità del mito bianconero

di Claudio Moretti

Libro: Copertina morbida

editore: Newton Compton

anno edizione: 2019

pagine: 310

Quando si parla di passioni come il tifo calcistico ci sono domande scomode che non troviamo il coraggio di fare. I giocatori bianconeri sono stati mai accolti con i pomodori dopo una partita? Con quale sponsor sulle maglie la Juventus ha avuto la miglior percentuale di vittorie? Chi è stato il giocatore bianconero più espulso? Un portiere della Juve ha mai segnato un gol? L'obiettivo di questo libro è quello di dare voce a tutte le domande che nessuno ha mai osato fare e dare finalmente loro una risposta. Potranno essere serie, impertinenti, polemiche, divertenti, gioiose o rancorose, ma tutte saranno accomunate da un identico trattamento: tutte avranno un responso, bello o brutto che sia, positivo o negativo per la storia bianconera. E se alla fine della lettura l'avido tifoso-lettore bianconero sarà rimasto senza più domande, ormai sguarnito di punti interrogativi... ecco che allora il libro avrà raggiunto il suo scopo: soddisfare tutte le curiosità sulla Juve.
5,90

Le 101 partite che hanno fatto grande il Milan

di Giuseppe Di Cera

Libro: Copertina morbida

editore: Newton Compton

anno edizione: 2019

pagine: 322

La grandezza di una squadra non si conta solo con le vittorie. Si può diventare grandi anche pareggiando; persino perdendo. La storia del Milan è fatta di successi, di sfide ma soprattutto di passione. Questo libro prova a raccontarla in 101 partite simbolo, capaci di esprimere il modo di sentire il calcio tipico di chi vede nei colori rossoneri la propria passione. E poiché la fama del club milanese è anche figlia delle leggendarie imprese compiute sui campi di tutto il mondo, le 101 partite scelte avranno una dimensione internazionale. C'è spazio anche per le poche ma cocenti sconfitte subite nel corso di 120 anni, di quelle che un verace tifoso del Diavolo non riuscirà mai a digerire. L'obiettivo è narrare la cronaca della partita, immergendola nello scenario del tempo in cui ha luogo, affinché il lettore, riga dopo riga, cominci a sentire le stesse emozioni vissute dai giocatori e dai tifosi, minuto per minuto fino al triplice fischio finale.
5,90

Forse non tutti sanno che il grande Torino... Curiosità, storie inedite, aneddoti storici e fatti sconosciuti della leggenda granata

di Franco Ossola

Libro: Copertina morbida

editore: Newton Compton

anno edizione: 2019

pagine: 347

Avvicinarsi alle vicende storiche di un club calcistico è come predisporsi ad aprire un grande libro. Non sono poi tanti i club che ospitano nello scaffale della loro storia un librone ricco di tante e tante pagine. Indubbiamente il Torino fa parte di questa ristretta cerchia. Dalla notte della fondazione, il 3 dicembre del 1906, a oggi ne sono passati di campionati, ne hanno compiute di imprese i tanti e tanti calciatori che hanno, anche solo una volta indossato la casacca granata del Torino. Ed è in questo tessuto di avvenimenti, in questo intrecciarsi di fatti e vicende umane e sportive, che si sviluppa la lettura. Protagonisti di questa appassionante storia sono i calciatori, per primi, ma anche dirigenti e tifosi, attori indiscussi di imprese sportive. Un modo di consegnare all'appassionato pillole di cronaca, fatti curiosi, ma anche racconti intensi, dove motivazioni, affetti, eventi e meriti sportivi si mescolano e la storia si fa leggenda.
5,90

I campioni che hanno fatto grande la Fiorentina

di Stefano Prizio, Leonardo Signoria

Libro: Copertina morbida

editore: Newton Compton

anno edizione: 2019

pagine: 389

Questo libro è una rassegna di tutte le maglie che hanno reso leggendaria la storia di una squadra che da oltre novant'anni sa infiammare gli stadi e la tifoseria. Non c'è vicolo, piazza o marciapiede di Firenze in cui non si percepisca il grande amore della città per la sua squadra. Un amore che il club ha dimostrato più volte in campo di meritarsi e, soprattutto, saper ricambiare, grazie al talento e alla generosità dei suoi campioni. Non solo vittorie, quindi, ma storie di grande umanità, amore per il calcio e momenti entrati di diritto nella leggenda. Il lettore potrà così sentirsi il dodicesimo giocatore in campo, al fianco dei grandi campioni, al centro di quelle gesta più o meno note che è indispensabile conoscere per amare davvero a fondo la grande Fiorentina.
5,90

Il romanzo del grande Bologna. Dal 1909 a oggi la storia di un mito

di Luca Baccolini

Libro: Copertina morbida

editore: Newton Compton

anno edizione: 2019

pagine: 289

Sono passati 109 anni da quando - era il 3 ottobre 1909 - un gruppo di studenti stranieri scrisse nero su bianco l'atto fondativo del Bologna Football Club. La birreria in cui formarono il sodalizio non esiste più, ma in compenso a Bologna si sta sviluppando una sensibilità nuova nei confronti della storia del club, grazie soprattutto allo slancio imprenditoriale del nuovo proprietario canadese, Joey Saputo, che nei suoi primi tre anni di presidenza ha investito oltre 100 milioni di euro. Per il Bologna Fc, il biennio 2018-20 sarà decisivo: è qui che si getteranno le basi per la ricostruzione del Dall'Ara, lo stadio che dal 2020, dopo gli Europei Under 21, verrà ristrutturato definitivamente, con una copertura permanente e l'avvicinamento delle curve al campo. Questo libro, nell'imminenza dei prossimi cambiamenti, ferma il tempo e fissa i momenti fondamentali della storia del club, raccontando la storia senza soluzione di continuità, come una biografia, immersa nel contesto della città in cui il Bologna è nato e si è sviluppato.
5,90

Le 101 partite che hanno fatto grande il Napoli

di Giampaolo Materazzo, Dario Sarnataro

Libro: Copertina morbida

editore: Newton Compton

anno edizione: 2019

pagine: 280

In questo libro sono raccolte le 101 partite più importanti e simboliche della storia del Napoli. Non solo le gare delle vittorie degli scudetti, della coppa UEFA o degli altri trofei; ma anche le partite più spettacolari, quelle che hanno segnato il cammino del club o quelle che per i tifosi restano nella memoria per decenni. Sono presenti anche quegli incontri che hanno rappresentato una tappa fondamentale per la storia del Napoli: gli esordi nei vari stadi, la promozione in A, la prima volta in C... A ogni partita è affiancato il tabellino del match e nel commento non si dà risalto unicamente alle azioni e ai gol, ma è raccontato l'intero contesto del campionato e del periodo storico. Le emozioni che suscitò negli spettatori, le dichiarazioni più interessanti dei protagonisti, ma anche note di colore, aneddoti e curiosità. Quello che emerge è un'unica grande passione: gli azzurri sono tornati nel calcio che conta, e sono tornati da protagonisti.
5,90

Forse non tutti sanno che la grande Roma. Curiosità, storie inedite, aneddoti storici e fatti sconosciuti del mito giallorosso

di Claudio Colaiacomo

Libro: Copertina morbida

editore: Newton Compton

anno edizione: 2019

pagine: 378

Un libro intriso di aneddoti e curiosità attraverso i quali il lettore naviga lungo la leggendaria e appassionante storia della squadra giallorossa. Ogni sezione è organizzata cronologicamente, per raccontare i pilastri sui quali la squadra più amata di Roma ha costruito le sue gesta. Cesta che non faranno fatica ad appassionare chi ha già il cuore tifoso, ma anche chi simpatizza per questa squadra incredibile, magari lontano da Roma. Perché questa è una grande storia d'amore per il calcio, una passione che prende forma attraverso novant'anni di partite. Non solo i calciatori, quindi, ma anche gli striscioni, la tifoseria, le coppe sfiorate e gli scudetti vinti, l'immaginario popolare e, soprattutto, la grande Curva Sud, da moltissimi considerata la dodicesima maglia della squadra. La Roma, insomma, non si tifa esclusivamente allo stadio ma si respira nei bar, si percepisce per le strade e, soprattutto, si porta sempre sempre sempre nel cuore.
5,90

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.