Collana Biblioteca umoristica Mondadori - Ultime novità

Mondadori: Biblioteca umoristica Mondadori

Super easy

di Khaby Lame, Giulio D'Antona

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori

anno edizione: 2022

pagine: 152

Tutti conoscono le origini dei supereroi più famosi, dal morso del ragno radioattivo per Spider-Man all'esplosione del pianeta Kripton per Superman. Per Super Easy, il supereroe della semplicità, invece è bastato un aereo che dal Senegal, quando era solo un bambino, l'ha portato alle case popolari di Chivasso: semplice, no? È proprio lì che inizia a mettere in mostra i suoi superpoteri, risolvendo i problemi delle persone che vivono nel suo quartiere. Ma ogni supereroe che si rispetti prima o poi deve salvare il mondo intero. E per farlo ha bisogno di un supercattivo: il terribile Mr. Domino, maestro delle complicazioni inutili. Riuscirà Super Easy a semplificare le storture del mondo? In questo divertentissimo libro il re di Instagram e Tik tok ha messo la sua storia, la sua passione per i fumetti e la sua irresistibile capacità di sollevarci l'umore. È nato un nuovo personaggio dei fumetti: learn from Khaby e tutto sarà più semplice.
15,90

Domani è un altro giorno (del ca**o)

di MalEdizioni

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori

anno edizione: 2021

pagine: 128

Le librerie sono piene di manuali di autoaiuto che promettono di cambiarci la vita, di renderci persone migliori. Perché invece non accettiamo la realtà, e cioè che siamo dei comunissimi, banalissimi sfigati? Non più di altri, intendiamoci. Esattamente come tutti. Il libro che avete tra le mani è un ambizioso cammino verso la serena consapevolezza della sfiga, un innovativo manuale demotivazionale per trovare il nostro punto debole, il più debole, e farne un gloriosissimo punto di forza. Saremo per sempre sbagliati, frustrati e refrattari a ogni cambiamento... ma infinitamente più felici! Perché ci saremo adeguati all'inadeguatezza e, soprattutto, avremo imparato a sbattercene alla grande.
16,00

Cosa fare se una ragazza bianca si innamora di te

di Tay Vines

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori

anno edizione: 2021

pagine: 132

"Non è colpa di nessuno se il colore nero si confonde nel buio. Però in certi casi mi faccio delle domande. Non è che voglio vedere razzismo ovunque, ma quel marchingegno delle macchine fotografiche che si basa sul colore bianco per fare l'esposizione... chi l'ha inventato? Se fai una foto di sera con degli amici bianchi l'esposimetro si regola sulla loro carnagione chiara. Risultato: loro luminosi e splendidi, io al buio. E non c'è via d'uscita. Ho provato a invertire le proporzioni: sei amici neri e uno bianco. Secondo voi come si è regolata la macchina fotografica? Ovviamente sull'unico volto bianco. Se non è razzismo questo. Il solo modo per fregare l'esposimetro è mostrare i denti. Sorridere, sorridere sempre". Cosa significa per un ragazzo nero vivere nell'Italia di oggi? Da alcuni anni è Tay Vines a raccontarcelo, nei suoi video su YouTube e ora in queste pagine. Tra neri "bianchi dentro" e neri militanti, bianchi razzisti e bianchi più accoglienti di una onlus, questo libro è una raccolta di episodi surreali e irriverenti, ma sempre divertentissimi, in cui nessuno è risparmiato. Perché, indipendentemente dal colore della pelle, una cosa ci accomuna tutti: la nostra varia umanità, a volte diffidente, altre generosa, molto più spesso folle. Qual è la soluzione per sopravvivere, allora? Sorridere, sorridere sempre.
17,00

Alla fiera dell'ex. Se l'hai sfanculato ci sarà un perché

di Jessica Calì

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori

anno edizione: 2021

pagine: 180

"Il mio ex, dopo avermi cornificata con una delle mie migliori amiche, è venuto sotto casa mia ad appendere uno striscione con scritto 'Perdonami amore mio'. E niente, è caduto dall'albero lui con tutto lo striscione e io ho visto tutta la scena. Bellissimo.". Ognuno di noi è l'ex di qualcun altro. Ma c'è modo e modo per diventarlo. Alcuni sono ordinari, altri decisamente originali. Questo libro ha raccolto tutti i modi che fanno più ridere e, in seconda battuta, anche riflettere sull'incredibile creatività espressa dal genere umano quando tratta la materia infuocata e delicatissima dei sentimenti. C'è quello che è diventato ex perché, pur presentandosi tutto griffato al primo appuntamento, a fine serata ha poi elemosinato alla sua lei cinque euro per rientrare della benzina. Oppure quello che ha chiesto, dopo anni di fidanzamento, una settimana di pausa e proprio in quella settimana sua moglie, della cui esistenza mai aveva fatto cenno, ha dato alla luce il loro secondo figlio. Poi c'è anche quella (perché ci sono anche le ex femmine) che si è rifiutata di uscire con lui perché doveva seguire la nonna alla Via Crucis, o quello che ha accompagnato una fellatio di lei con una radiocronaca in stile calcistico. Infine c'è l'ex che di mestiere fa il controllore e l'ha multata sul tram perché lei la notte prima aveva dimenticato l'abbonamento, insieme alla borsetta, a casa di lui. Tutte le storie selezionate e raccolte in "Alla fiera dell'ex" sono esilaranti, leggendarie, incredibili, da tramandare ai posteri, consolatorie. E soprattutto vere. Dalla lettura di queste straordinarie disavventure amorose emerge un'umanità che, quando si tratta di relazioni, sa diventare involontariamente molto divertente, a volte ridicola, sempre fantasiosa. Regalandoci non solo irresistibili risate, ma anche rinfrescando le ragioni che ci spingono a liberarci di certe persone, che diventano, giustamente, subito ex e tali devono rimanere per sempre. Jessica Calì, assieme a Enrico Mauro (fondatore) e Giada Gidari, gestisce la pagina Facebook e Instagram "Ed è subito Ex".
18,00

Siete persone cattive. Storie comiche di mostri italiani

di Edoardo Ferrario

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori

anno edizione: 2020

pagine: 192

"Sono arrivati i ristoranti che, a giudicare dal nome, si sarebbe detto che cucinassero un piatto solo di due sillabe: Orzo, Farro, Sugo, Buono, Crudo, Freddo, Molto, Maschio, Falso, Finto, Tenue, Tenia. I più coraggiosi hanno osato aprire locali trisillabici: Farina, Zenzero, Antico, Aceto, Pestato." Silvano Morgagni, Leonardo De Cristofari, Franco Taralloni, Massimiliano Marzocca, Amedeo La Potta, Raffaele Russo, Filippo de Angelis, #Peppesemprealtop, Eugenio Albertari di Roccasanta e Fabrizio Pappagallo. Dieci nuovi mostri italiani per dieci racconti. Mostri che magari sono il vostro vicino di casa, il professore universitario o il proprietario del vostro ristorante biologico preferito. Mostri che però un po' siete anche voi. Un mosaico di vite distorte ma all'apparenza normali che Edoardo Ferrario, comico italiano con uno special su Netflix, racconta con la sua comicità dissacrante, senza risparmiare nessuno. Mescolando, con la sua personalissima ironia, speculazioni antropologiche, ritratti generazionali, commedia all'italiana e scene surreali, Edoardo Ferrario dipinge la realtà che incrociamo tutti i giorni andando al lavoro, uscendo per un aperitivo o anche solo camminando per strada, ma di cui spesso non ci rendiamo conto semplicemente perché ci siamo dentro fino al collo. Leggendo questo libro proverete una strana sensazione: vi ricorderete che una volta avete avuto effettivamente come vicino di ombrellone un tipo simile a Franco Taralloni o di avere avuto un capo che parlava un po' come Fabrizio Pappagallo. Capirete di conoscere queste dieci persone. Queste dieci vite guidate da desideri frustrati costrette a fare i conti con un mondo ridicolo, il nostro.
18,00

È tutto calcolato! Teoremi e funzioni per risolvere i piccoli problemi quotidiani

di Lorenzo Baglioni

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori

anno edizione: 2018

pagine: 112

«E a che ti serve?» «Devi forse imparare a fare il resto alla cassa del supermercato?» E giù, grasse risate, dando di gomito all'amico accanto. Ecco questa era solo una delle tipiche reazioni che suscitavo negli altri quando con ingenua naturalezza affermavo: «Studio matematica all'università». Il ganzissimo Lorenzo Baglioni, quello delle canzoni sulle leggi di Keplero e de "Il congiuntivo", portata a Sanremo, ha scritto questo libro insieme al fratello Michele come risposta a anni e anni di sfottò. Cresciuto a Greve in Chianti (FI), ha coltivato la sua passione per le discipline scientifiche in un paese dove perlopiù si coltiva la vite per fare il vino. Liceo scientifico e poi laurea in matematica all'Università di Firenze, generando in amici e conoscenti un moto perpetuo rettilineo uniforme di sarcasmo dritto in faccia: «Roba inutile», «Pippe mentali», «Prr, io in matematica ho sempre avuto 3!», affermato con un certo orgoglio. E invece sapere la matematica aiuta davvero a vivere meglio, come si accorgerà il lettore di questo libro, grazie agli utilizzi pratici proposti dall'autore. Le disequazioni servono, ad esempio, a capire se lei/lui ci sta, semplicemente mettendo in rapporto le aree dei messaggi inviati in chat. I logaritmi ci spiegano come cambia la percezione che abbiamo della bellezza delle ragazze quando si muovono in gruppo, aiutandoci a trovare quella che ci ruberà il cuore. E che dire della distribuzione binomiale di probabilità, che ci spiega come mai non riusciamo mai a trovare il decimo giocatore per una partita di calcetto? O del fatto che, tramite l'utilizzo di vettori e funzioni, siamo in grado di calcolare in maniera più precisa quanto sono efficaci i nostri post sui social network? Questo libro, brillante e divulgativo, è la grande rivincita di tutti coloro che hanno studiato al liceo scientifico, erroneamente considerati inferiori a quelli che hanno fatto il classico. Baglioni dimostra che chi sa di logaritmi, funzioni, equazioni e disequazioni è in grado di descrivere la realtà come e più di chi sa il latino e il greco antico.
17,00

Getto la maschera

di Herbert Ballerina

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori

anno edizione: 2021

pagine: 120

Non ho mai capito quelli che si lamentano perché non riescono a dormire. È una cosa davvero semplice da fare, io ci riesco a occhi chiusi." Ebbene sì, nemmeno lui sa come ha fatto, ma Herbert Ballerina è riuscito a sopravvivere fino alla veneranda età di quarant'anni. Conoscendolo, è un vero e proprio miracolo: la sua aspettativa di vita si fermava sui ventiquattro/venticinque anni. Suo padre, per esempio, pensava che non sarebbe arrivato neanche ai diciotto. Questo perché, oltre a non saper vivere, spesso gli capitano cose davvero assurde e pericolose. I suoi amici queste storie surreali, ma reali, le sanno tutte. Addirittura le raccontano alle cene con i parenti per fare i simpatici, oppure per farsi belli con la ragazza appena conosciuta. Perché in effetti Herbert ne ha fatte involontariamente di ogni. È stato un inventore di un certo genio grazie al brevetto del Guinz Aglio, infallibile nel tenere lontani i vampiri dal proprio amato cagnolino. Fra i suoi amici può vantare nientepopodimeno che Michael Jordan, il grande campione di basket, che gli ha confessato che da giovane studente universitario fu licenziato dalla segreteria di un'azienda informatica perché cestinava tutte le mail. È l'unico che, pur evitando scientificamente le palestre, tiene sempre in allenamento i piedi perché lavora sempre e solo con quelli; ed è sempre l'unico che, per colpa di un padre cinefilo, teme che dall'uovo di Pasqua esca un alieno al posto del solito ciondolo in ottone. Invece che la solita torta con le candeline, Herbert Ballerina "getta la maschera", raccogliendo gli eventi di un'esistenza in cui non c'entra niente e che è caratterizzata - per nostra fortuna - da una straordinaria comicità involontaria.
17,00

Napolitudine. Dialoghi sulla vita, la felicità e la smania 'e turnà

di Luciano De Crescenzo, Alessandro Siani

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori

anno edizione: 2019

pagine: 115

"La napolitudine è un tipo di nostalgia inspiegabile, perché a me Napoli manca sempre, persino quando sono lì. Io la napolitudine la sento sempre, anche mentre passeggio tra le bancarelle di San Gregorio Armeno e sfioro i pastori creati dai maestri artigiani. Mi si arrampica sulle papille gustative, stuzzicate dal profumo delle sfogliatelle appena sfornate. Mi accompagna come l'ammuina dei vicoli, che ritrovo immutata nel tempo, o come il profilo del Vesuvio, un paesaggio unico al mondo. Insomma, questa nostalgia avvolge tutti i miei sensi e mi agguanta lo stomaco come una mano fatta di tufo, la materia vulcanica nata dalla concentrazione di lava, pomici, cenere e lapilli, su cui è costruita l'intera città." I portoghesi la chiamano saudade, il popolo partenopeo napolitudine, ma il sentimento è lo stesso, la malinconia, o più semplicemente quella smania 'e turnà che attanaglia tutti coloro i quali, napoletani e non, sono costretti per un motivo o per un altro ad allontanarsi dalla tanto amata Napoli. Lo sanno bene Luciano De Crescenzo e Alessandro Siani, due napoletani doc, che di questo sentimento sono vittime. E così si incontrano tra le pagine di un libro e in veste di moderni pensatori si divertono e si confrontano sulla Napoli di ieri e di oggi, osservandola con l'occhio amorevole di chi è consapevole sì delle sue eccellenze, ma anche delle molteplici contraddizioni.
17,00

Ogni cosa è fulminata. Alla ricerca delle Picicì (Piccole Cose Certe)

di Luciana Littizzetto

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori

anno edizione: 2018

pagine: 170

I tovagliolini dei bar che non asciugano, i cartelli stradali che ti abbandonano sul più bello, le calze che si bucano appena le metti, la paletta della scopa che lascia sempre una striscia di polvere ("la sottile linea grigia"), l'apertura impossibile del tonno in scatola, le date di scadenza illeggibili, i tubetti di pomata che appena li apri esplodono... Questo nuovo libro di Luciana Littizzetto è un manifesto sull'importanza trascurata di quelle piccole cose che potrebbero facilitarci la vita e invece ce la complicano. Un piccolo capolavoro di letteratura umoristica che diventa anche un elogio della delicatezza, della sensibilità, dell'attenzione. Contro la prepotenza, la superficialità, l'incuria. "Sarò la portavoce, l'ambasciatrice, la paladina delle micro-rotture del quotidiano, le incongruenze con le quali tutti, tutti i giorni, abbiamo a che fare. Quelle che ti fanno dire: 'Ma perché? Ma ti sembra normale che? Non sarebbe più facile se?'. I piccoli e grandi scontri con un reale che sembra lontano dalla logica e dal buon senso. Vedrei con favore un partito che si occupasse delle cose quotidiane, che promettesse di risolvere minuzie che intossicano giorno dopo giorno il nostro tran tran abituale. Il partito delle Picicì, Piccole Cose Certe." I grandi comici e gli scrittori migliori hanno il potere di osservarci quando crediamo che non ci veda nessuno, mentre ci incagliamo nella vita e nei suoi inciampi. Per questo ridiamo così tanto con Luciana Littizzetto, perché ci sentiamo meno soli.
19,00

Fake. Una storia vera

di Martina Dell'Ombra

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori

anno edizione: 2018

pagine: 166

«Questa è la storia di come io, semplice ragazza di Roma Nord, come tante altre, in un giorno tragico e tetro, senza luce, senza sole, e soprattutto senza taxi, sia stata costretta, per la prima volta in vita mia, a prendere i mezzi pubblici, attraversando un inferno di pressione, sudore e odori infami, e di come mi sia persa, con il mio barboncino nano, isterico ma di razza, Copain, a Roma Sud.(...). Con mio grosso stupore il mio destino non aveva le sembianze che mi ero sempre immaginata fin da piccola, ovvero quelle del camper di Barbie formato gigante maxi party. No. Il mio destino si è palesato sotto forma di una botta in testa, un viaggio in mondi sconosciuti popolati da chi più odio, la gente comune, ma anche da chi più amo, i politici e i vip, e una voce intelligente e noiosa (come tutte le cose intelligenti), quella della mia guida, uno strano fantasma, forse uno spirito, di nome Berli. Vorrei evitare di raccontarvi tutto questo, perché la verità è come una scatola di cioccolatini: fa sempre ingrassare. Ma devo farlo perché da quando sono tornata porto con me una missione di vitale importanza: il vostro futuro. Voglio e posso offrirvi un futuro più bello, più denso, più azzurro. Un futuro da profilo Instagram. Dovete solo ascoltare la mia storia. Io sono Martina Dell'Ombra, e questa storia non è un Fake. Questa è una storia vera. La storia di come sono diventata me stessa. La storia di come sono diventata Top. La mia Genesi e la mia Nemesi. Anche se non so cosa significa.»
16,90

Fallo. Il futuro è nelle tue mani. Teorie inutili ed esercizi pratici per vincere le paranoie ed essere vergognosamente felici

di The Show

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori

anno edizione: 2016

pagine: 229

"Quanti limiti ti dai? Come sono le tue giornate? Ti senti libero? Ma soprattutto, sei soddisfatto della tua vita? Non abbiamo le tue risposte, ma conosciamo le nostre, che sono cambiate da quando abbiamo iniziato con gli 'esperimenti sociali', rivisitazione moderna della candid camera. Il nostro intento era divertire, creando situazioni sempre più paradossali. Ci siamo invece ritrovati a indagare inconsapevolmente i meccanismi che regolano i rapporti umani; a scoprire se davvero esiste un limite oltre cui non si può andare. E quello che abbiamo scoperto è che quei limiti, spesso, ce li poniamo da soli. E a volte provocano paura. Altre volte immobilità. Ma il risultato è che, quando decidiamo di oltrepassarli, non succede nulla, nulla di male, almeno. Quanti di voi sanno cosa si prova a portare un water in un ascensore e usarlo per espletare i propri bisogni in pubblico? Non che cagando in un ascensore si possa davvero imparare qualcosa. Collateralmente, però, situazioni del genere ci hanno insegnato tanto: ciò che conta è stato saperle decodificare. Sii creativo, sii libero. Osa. Noi lo facciamo. E adesso ti raccontiamo come. Non limitarti a leggere. Fallo. E no, non intendiamo il cazzo." (theShow)
16,90

Mia madre è Satana. Diario di un figlio bullizzato dalla mamma

di iPantellas

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori

anno edizione: 2016

pagine: 132

La convivenza con mia madre è sempre stata impossibile, tant'è che più volte ho cercato di scappare di casa. Ma fuggire da Mamma Satana è più difficile che evadere da Alcatraz. A quindici anni, dopo essere stato morso da un ragno, ho pensato che finalmente avrei avuto la mia indipendenza e l'ho affrontata: "Sono stanco di vivere qui con te! Non fai altro che insultarmi! Tutto quello che faccio non va mai bene! Mi fai sentire sempre inadatto! Ma la tua dittatura finisce oggi! E sai perché? Perché io me ne vado di casa!" "Ti sei bevuto il cervello?! Dove pensi di andare senza tua madre?! Sei un fallito! Un incapace! Non sai nemmeno allacciarti le scarpe senza di..." "Adesso basta!" "Che cos'hai detto?!" "Chiudi quella bocca!" "Altrimenti?" "Altrimenti te la chiudo io!" "E come? Sentiamo..." "Così, vai ragnatela! ...ehm ...vai ragnatela. ...vai!. .. Perché non funziona?" "Vai schiaffo in faccia!" ... e così è finita la mia brevissima carriera da supereroe.
16,90

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.