Il tuo browser non supporta JavaScript!

MONDADORI: I libri di Bruno Vespa

Storia d'Italia da Mussolini a Berlusconi. 1943 l'arresto del Duce, 2005 la sfida di Prodi. Con le testimonianze di Giulio Andreotti

di Bruno Vespa

Libro: Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2004

pagine: 828

1943, l'arresto del Duce; 2005, la sfida di Prodi. Il nuovo libro di Bruno Vespa è una lunga cavalcata nella storia d'Italia compresa tra queste due date, separate da sei decenni che hanno visto il nostro paese attraversare "miracoli economici" e grandi tragedie. Le testimonianze di Giulio Andreotti, dal primo incontro con De Gasperi all'ultima assoluzione in Cassazione dall'accusa di mafia, aiutano l'autore a ricostruire centinaia di avvenimenti cruciali della nostra vita nazionale. In appendice, i risultati di tutte le elezioni politiche del sessantennio repubblicano e una cronologia dell'intero periodo.
18,00

Il cavaliere e il professore. La scommessa di Berlusconi. Il ritorno di Prodi

di Bruno Vespa

Libro: Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2003

pagine: 431

"Prodi? Un competitor vale l'altro." "Berlusconi? Il rapporto istituzionale è perfetto, quello privato è di "privato imbarazzo"." Il Cavaliere e il Professore non si sono mai amati, e i veleni del processo Sme e dall'affare Telekom Serbia non hanno certo contribuito a rasserenare gli animi. I due sono cavalli di razza designati per la corsa del 2006 e, forse, già per quella delle elezioni politiche del 2004. Bruno Vespa li ha incontrati e ha parlato a lungo con loro, trovandoli divisi su tutto: sulla società italiana e sulle due coalizioni, sull'idea di sviluppo e sulla situazione internazionale. Questo libro rivela i retroscena della competizione annunciata, ma anche le ansie, le attese, i progetti dei due protagonisti.
17,00

La grande muraglia. L'Italia di Berlusconi. L'Italia dei girotondi

di Bruno Vespa

Libro: Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2002

pagine: 386

Perché l'Italia dei Girotondi combatte l'Italia di Berlusconi? Perché Nanni Moretti "non si rassegna" a che il Cavaliere resti ancora per quattro anni a palazzo Chigi? Il nuovo libro di Bruno Vespa parte da qui: dal nuovo, grande strappo consumatosi tra la nuova destra e la nuova sinistra italiana. La legge Cirami approvata dal Parlamento è una garanzia per tutti gli italiani o una legge fatta su misura per il Presidente del Consiglio? Quale sarà il ruolo dell'impiegato della Pirelli Sergio Cofferati? Che cosa si dicono a quattr'occhi Berlusconi, Bush e Putin? A queste e altre domande cerca di rispondere il libro del giornalista che da sette anni conduce "Porta a porta".
16,80

Rai, la grande guerra. 1962-2002: quarant'anni di battaglie a Viale Mazzini

di Bruno Vespa

Libro

editore: MONDADORI

anno edizione: 2002

pagine: 370

1962-2002: quarant'anni vissuti e raccontati da Bruno Vespa. Una lunga cavalcata attraverso quasi mezzo secolo di scontri e di battaglie, che hanno caratterizzato la vita della più grande azienda italiana di informazione e di spettacolo, dalla seconda metà degli anni Cinquanta alle contrastate nomine della primavera 2002. Vespa alterna la narrazione delle vicende interne della Rai a quella dei momenti in cui essa ha aassunto il ruolo di testimone della storia italiana e internazionale: l'assassinio di Moro, il dramma del terrorismo, il regno di quattro pontefici, le dimissioni di due capi dello Stato, la caduta della Prima Repubblica e la lenta transizione alla Seconda, le dirette sull'attentato alle Twin Towers.
16,60

La scossa. Il cambiamento italiano nel mondo che trema

di Bruno Vespa

Libro

editore: MONDADORI

anno edizione: 2001

pagine: 507

"La scossa" dedica la maggior parte dei suoi diciassette capitoli alle ragioni che hanno portato il centrodestra alla vittoria elettorale, all'influenza della Chiesa e dei potentati economici, alla rivoluzione avvenuta dopo il voto dei singoli partiti, fino all'analisi dei primi cinque mesi del governo Berlusconi e delle profonde conseguenze, descritte da D'Alema e altri leader politici, che la tragedia dell'11 settembre ha avuto sulla sinistra italiana. Gli ultimi capitoli propongono una ricostruzione degli incidenti che hanno funestato il G8 di Genova.
17,04

Dieci anni che hanno sconvolto l'Italia. 1989-2000

di Bruno Vespa

Libro

editore: MONDADORI

anno edizione: 1999

pagine: 578

In dieci anni è cambiato sulla scena politica italiana tutto quello che non si era mosso dalla fine della guerra in poi. Dai primi successi della protesta autonomista della Lega Nord ai primi arresti eccellenti di Tangentopoli, dall'eclisse di un'intera classe dirigente accusata per il finanziamento illecito della politica all'incerta transizione guidata da due presidenze decisive come quelle di Cossiga e Scalfaro, dalla vittoria elettorale di Forza Italia alla prima volta di un ex comunista a Palazzo Chigi. S'impone oggi la necessità di trarre un bilancio di questi dieci anni, raccontando la storia del potere e i retroscena delle vicende principali, i protagonisti e gli sconfitti. Vespa traccia un ritratto di questo decennio.
17,04

Il palazzo e la piazza

di Bruno Vespa

Libro

editore: MONDADORI

anno edizione: 2012

pagine: 300

Dopo il successo riscosso negli ultimi anni con libri rivolti a un pubblico soprattutto femminile, quest'anno Bruno Vespa ha deciso di tornare ai temi che gli sono più familiari, quelli di carattere storico-politico. Partendo dall'epocale crisi del 1929 e dalla Grande Depressione, il libro ripercorre i momenti più difficili della storia economica italiana (e internazionale) e approda al drammatico novembre 2011, con le inaspettate dimissioni del premier Silvio Berlusconi, la nomina a sorpresa di Mario Monti a presidente del Consiglio e il varo del cosiddetto "governo dei professori". Attraverso le voci e le testimonianze dei protagonisti, aggiornate come di consueto al momento dell'uscita del libro, Vespa racconta i retroscena di un anno drammatico, convulso e decisivo per la vita del nostro Paese.
19,00

L'amore e il potere. Da Rachele a Veronica, un secolo di storia italiana

di Bruno Vespa

Libro: Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2007

pagine: 433

Ci sono frasi tenere, ma ci sono anche incomprensioni, tensioni, matrimoni finiti male, divorzi, annullamenti della Sacra Rota, amanti che hanno avuto un ruolo decisivo nella vita privata e anche nella vita pubblica degli uomini che hanno guidato l'Italia nell'ultimo secolo. Questo libro di Bruno Vespa è assai diverso da tutti gli altri: non racconta i retroscena della politica (che pure non mancano), ma i retroscena dell'anima. Con una serie di vicende finora mai rivelate, o dissepolte da un lungo oblio. Quanti sanno che Mussolini era forse bigamo? Che Francesco Cossiga ha ottenuto, dopo sette anni di istruttoria, l'annullamento del suo matrimonio? Veronica Berlusconi parla dopo la famosa lettera alla "Repubblica" in cui chiedeva "pubbliche scuse" al marito. Daniela Fini svela il suo stato d'animo dopo la recentissima separazione. Azzurra Caltagirone traccia un ritratto di Pier Ferdinando Casini, appena sposato. Linda D'Alema rompe il silenzio solo per dirsi innamorata di Massimo. Ci sono, poi, i drammatici "amori comunisti", da Gramsci a Togliatti a Longo, le garbate contestazioni politiche di Letizia Berlinguer, le soddisfazioni e le amarezze di Adele Natta, Aureliana Occhetto, Anna Fassino. La vita idilliaca di Francesca De Gasperi e i drammi della famiglia Moro. Un secolo di storia d'Italia attraverso l'amore. Un ritratto inedito del potere, scritto da Bruno Vespa in presa diretta.
18,50

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.