Collana LIZARD - Ultime novità

Rizzoli Lizard: LIZARD

Tunnel. L'arca della discordia

di Rutu Modan

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli Lizard

anno edizione: 2021

pagine: 288

Nel 1987 l'archeologo Israel Broshi, convinto di aver capito dove si trova l'Arca dell'Alleanza, comincia a scavare un tunnel nei pressi di un villaggio palestinese. La sua ricerca, però, è interrotta dall'esplosione della prima Intifada. Molti anni dopo, sua figlia Nili decide di riprendere gli scavi in segreto, nella speranza di riabilitare la figura paterna e completare il suo lavoro. Purtroppo il sito dello scavo si trova nei pressi della barriera di separazione israeliana, il famigerato muro anti-terrorismo eretto nel 2002, cosa che attirerà molte indesiderate attenzioni: da una parte gli ultra-ortodossi che credono che la scoperta dell'Arca porterà sulla Terra il nuovo messia, dall'altra i palestinesi che reclamano il loro territorio. E mentre il dipartimento di Archeologia dell'Università di Gerusalemme e un importante collezionista privato tramano nell'ombra, nella vicenda si insinuano anche i miliziani dell'Isis. Infatti, come ricorda Maria Edgarda "Eddi" Marcucci nella sua prefazione, vari gruppi jihadisti hanno un legame ambiguo con i reperti archeologici: i video in cui si riprendono mentre distruggono i Buddha di Bamiyan o i templi di Palmira sono perfetti sia per fare propaganda sia per raccogliere denaro, perché fanno «alzare i prezzi di mercato dei manufatti antichi, che in realtà i miliziani hanno sempre commerciato a telecamere spente. Attori privati e statali di tutto il mondo hanno partecipato a questi commerci, consapevoli di chi stessero finanziando». Rutu Modan riesce a intrecciare tutte queste contraddizioni con rara maestria, realizzando una commedia con un finale sorprendente, che analizza con estrema lucidità i paradossi di una delle aree più tormentate del pianeta.
19,00

Ethel Frost e il sussurro del bosco

di Victoria Francés

Libro: Copertina rigida

editore: Rizzoli Lizard

anno edizione: 2021

pagine: 64

Sotto i detriti del tempo giace un dolore che non trova consolazione... I ricordi si nascondono, sepolti in una terra morente eppure ancora attraversata da un alito di vita con cui cercherà di farsi sentire. Ma la salvezza richiede di riesumare le ombre del passato, per elevare lo spirito al di sopra delle sue ferite e rinascere alla luce di una nuova alba. La foresta desidera invocare la musa dei suoi sogni; tesse la sua corona in attesa del suo ritorno.
20,00

Tutto è vero

di Giacomo Nanni

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli Lizard

anno edizione: 2021

pagine: 208

Nel parco parigino di Buttes-Chaumont c'è una grande voliera. Dentro c'è una cornacchia. È sola, ma non è un caso. La voliera è una trappola e la cornacchia è un'esca, messa lì per attirare i suoi simili che infestano i viali alberati della città. Un'altra cornacchia studia la trappola da lontano e osserva tutto quello che capita intorno a lei. Nel tempo, il suo sguardo ha imparato a riconoscere la guardia che si prende cura della trappola, i lineamenti di una bambina che al mattino passa da Buttes-Chaumont per andare a scuola e quelli di un gruppo di ragazzi che fa jogging nel parco. C'è una cosa che però la cornacchia non sa: la polizia sospetta che quei ragazzi siano coinvolti in attività terroristiche. Anni dopo aver fissato nella sua memoria queste persone, la cornacchia si ritrova a volare nel cielo di Parigi in un giorno sanguinoso: quello dell'attentato alla sede di «Charlie Hebdo», un avvenimento in cui i ragazzi, la guardia e la bambina giocheranno un ruolo determinante. Dal set degli "Uccelli" di Alfred Hitchcock all'attacco alle Torri Gemelle, Giacomo Nanni tesse una rete in cui i piani temporali si intrecciano, mentre il reale e il possibile si fondono fino a diventare indistinguibili. Nanni torna con un libro coraggioso, che mette a nudo le paure più profonde dell'Occidente: la violenza irrazionale del terrorismo e la strisciante sensazione che la nostra civiltà sia arrivata al capolinea.
17,00

Manuale del cattivo papà

di Guy Delisle

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli Lizard

anno edizione: 2021

pagine: 312

«Manuale del cattivo papà non è una strip umoristica. È un reportage dal fronte domestico, in linea con i celebri "Cronache di Gerusalemme" e "Pyongyang", ma sa essere universale. Perché la verità che si trova in questo libro non si vive solo tra le mura di casa Delisle: è nascosta in fondo al cuore di ogni padre.» (dalla prefazione di Simone Tempia). Con i bambini c'è poco da fare: puoi impegnarti quanto vuoi, ma ci sarà sempre qualcosa che sfugge al tuo controllo di genitore. Se poi il controllo è particolarmente soft, il disastro è sempre dietro l'angolo. Tra fughe al pronto soccorso scampate per miracolo, traumi infantili di intensità variabile e notti insonni, Guy Delisle racconta la sua esperienza di papà a tempo pieno. Lui, disegnatore di professione e giocherellone nell'anima, si ritrova a vestire gli improbabili panni del capo inflessibile. E si racconta in un libro che raccoglie i primi tre diari del cattivo papà, più un nuovo volume del tutto inedito. Un manuale di sopravvivenza per tutti gli uomini che avrebbero voluto prolungare all'infinito la propria gioventù, ma che la paternità ha (fortunatamente!) costretto a darsi una svegliata.
19,00

Fukushima anno zero

di Susumu Katsumata

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli Lizard

anno edizione: 2021

pagine: 240

«Volevo raccontare la realtà delle condizioni di lavoro degli operai nella centrale. Ma un bel pezzo di quel mondo è impossibile da rappresentare.» Così scriveva nel 1990 Susumu Katsumata, ricordando le sue visite agli impianti nell'area di Fukushima nel corso degli anni Ottanta. Ex studente di Fisica nucleare, durante quei viaggi ha esplorato i cantieri in costruzione e le strutture già avviate, raccogliendo appunti, interviste e immagini che sono alla base delle sue storie. «Ho scelto di usare il manga per mostrare l'orrore della radioattività» e, infatti, quella di Katsumata è una testimonianza dal teatro di una catastrofe annunciata: quella che colpirà Fukushima l'11 marzo 2011. Oltre a denunciare con lungimiranza i rischi del nucleare, queste pagine fotografano un'epoca cruciale (1969-1989) e la paralisi sociale di un'intera nazione. Infatti i personaggi al centro delle storie di Katsumata, come scrive Giulia Pompili nella sua prefazione, «non sono gli ingegneri, i funzionari: sono gli operai, perché rivelano più di chiunque altro la contraddizione di un Paese che corre per far uscire dalla povertà dei cittadini che, loro malgrado, rimangono spesso incastrati nel meccanismo». Lo stesso meccanismo che, ben prima dell'arrivo delle centrali, aveva già cancellato quel che restava del mondo dei kappa, dei tanuki e delle leggende giapponesi.
18,00

Era meglio il libro

di Valerio Lundini

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli Lizard

anno edizione: 2021

pagine: 176

"Adesso ti spiego che cos'è questo libro. Facciamo una cosa breve, anche perché lo spazio è poco. Da anni Valerio Lundini dirige e interpreta corti, sketch e spettacoli, lavora in radio e in televisione. In pratica, Lundini scrive cose che fanno ridere. Scrive parecchio, ma senza ordine: sparge fogli in giro e tra una cosa e l'altra c'è sempre il rischio che si perda qualcosa. Per questo ha deciso di scegliere le sue pagine migliori e stamparle in un certo numero di copie. Uno dice: «Potevi mettere tutto su una chiavetta usb», ma non è la stessa cosa. Il libro raccoglie una serie di racconti su killer perbene, coppie che vivono su diversi piani temporali, critici cinematografici sbrigativi, editorialisti problematici, la nostra bella Napoli, il ruolo del clacson e dell'incesto nella società civile e i gradi di separazione che ci dividono da Franco Califano. Che Lundini è surreale lo hanno già scritto in tanti, quindi su questa cosa non mi dilungherei. Anche perché qui lo spazio è finito e il libro è molto meglio dentro. No, veramente".
15,00

Non mi sei mai piaciuto

di Chester Brown

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli Lizard

anno edizione: 2021

pagine: 216

«Il memoir minimalista e inquietante di un'adolescenza difficile.» Così la «New York Times Book Review» salutò "Non mi sei mai piaciuto". La storia era comparsa a puntate su «Yummy Fur», una rivista a fumetti realizzata dallo stesso Chester Brown: cinque capitoli tra il 1991 e il 1993 per un'opera che oggi è ancora tra le più brucianti autobiografie a fumetti di sempre, seminale al pari di Maus e Persepolis. Nelle pagine di questo classico contemporaneo, che nel 1994 ha esordito in volume per la canadese Drawn & Quarterly, Brown rivive i trascorsi della sua educazione sentimentale, quella di un bel ragazzino, timido e controllato, all'ombra di una madre consumata dalla schizofrenia. Rivelando con crudezza i suoi ricordi, Brown si racconta con la sintesi e la potenza di un vero poeta, scarnificando la sua intimità fino a renderla universale. Arrivato in Italia nel 1999, "Non mi sei mai piaciuto" è stato oggetto di culto e studio per un'intera generazione di autrici e autori allora emergenti. A lungo introvabile, oggi questa perla del fumetto indipendente viene riproposta ai lettori italiani in una nuova edizione. Un'occasione per scoprire e riscoprire queste pagine che, con la loro impetuosa chiarezza, rievocano le vibrazioni dell'adolescenza: una terra di nessuno contesa dalla voglia di passare inosservati e il bisogno di sentirsi oggetti del desiderio.
18,00

Dream lovers. John e Yoko a New York negli intimi scatti di Brian Hamill

di Brian Hamill

Libro: Copertina rigida

editore: Rizzoli Lizard

anno edizione: 2020

pagine: 128

8 dicembre 1980. È sera quando all'ingresso del Dakota Building di New York risuonano quattro colpi di pistola. Riverso a terra, ferito a morte, c'è John Lennon. Poche ore prima, sempre davanti a quel palazzo, la rockstar «più famosa di Gesù» aveva firmato un autografo al suo assassino. Quarant'anni dopo quel tragico evento, il fotografo Brian Hamill ha scelto di raccogliere in un libro le immagini più belle della sua intensa collaborazione con John Lennon e Yoko Ono: dal concerto al Madison Square Garden con la Plastic Ono Band alle loro passeggiate nel Village, fino all'intimità del loro appartamento nel Dakota Building. Oltre alla storia d'amore con Yoko, Hamill diventa testimone di una relazione più intima e sfuggente, che nei suoi scatti esplode in tutta la sua evidenza: quella tra John e New York. Quella città che, come ricorda Alec Baldwin nella sua prefazione, John aveva scelto per fuggire dalla sua celebrità e tornare a sentirsi, per quanto possibile, un uomo nella folla.
25,00

Storie per genitori appena nati

di Simone Tempia

Libro: Copertina rigida

editore: Rizzoli Lizard

anno edizione: 2020

pagine: 176

Le fiabe non sono fatte per addormentarsi, ma per svegliarsi in un mondo nuovo. «La cosa davvero bella è che questo è un libro. Non un manuale, o un blog, cioè le forme che oggi in genere sceglie chi vuole condividere esperienze e/o saperi. No no, è un libro: con i suoi paragrafi e capitoli, l'io narrante e le terze persone, la sua dose di realtà e quella di fantasia, i linguaggi che cambiano tono e ritmo, e anche la sua utilità, o necessità, come preferite chiamarla. E una caratteristica di chi scrive libri è quella di avere, a un certo punto, il coraggio, e la generosità, di fidarsi di loro e lasciarli andare. Esattamente come si dovrebbe imparare a fare anche con i figli.» (Lella Costa)
16,00

Burning desire. Il mito di Jimi Hendrix nelle foto di Ed Caraeff

Libro: Copertina rigida

editore: Rizzoli Lizard

anno edizione: 2020

pagine: 208

18 Giugno 1967. Un musicista sale sul palco del Monterey festival, sconvolge il pubblico e dà fuoco alla sua chitarra. Davanti a lui, tra la folla, c'è un adolescente con una grande passione: la fotografia. Il ragazzo che punta l'obiettivo si chiama Ed Caraeff. Il musicista, in ginocchio di fronte alle fiamme, è Jimi Hendrix e quello scatto, talmente iconico da conquistare per due volte la cover di «Rolling Stone», lo farà entrare nella leggenda. Questo libro raccoglie tutte le foto che Caraeff ha dedicato agli esordi americani di Hendrix, una serie di immagini che hanno contribuito a costruire il mito di un uomo che - a cinquant'anni dalla sua morte - resta il più grande chitarrista della storia del rock.
30,00

Il futuro non promette bene

di Eleanor Davis

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli Lizard

anno edizione: 2020

pagine: 160

USA, 2022: le auto vanno ancora a benzina, gli schermi degli smartphone si scheggiano come sempre e non ci sono alieni in vista. Tutto è identico al nostro presente, ma la storia ci insegna che sono sufficienti dei piccoli cambiamenti per innescare spaventose reazioni a catena. Infatti, Zuckerberg ha preso il posto di Trump e i droni di Facebook ci scrutano dal cielo. Più che uno scenario di fantascienza, questo è un distillato di timori fondati. Del resto, come ricorda Virginia W. Ricci nella sua prefazione, «Davis ha iniziato a scrivere questa storia poco dopo l'elezione dell'attuale presidente degli Stati Uniti, in un momento in cui stava perdendo un parente anziano e, contemporaneamente, cercava di concepire un bambino», tutte esperienze che convergono nelle vicende della protagonista Hannah, una badante trentenne, molto attiva politicamente. Visto che la sua vita privata non è un granché, Hannah fa il possibile per migliorare quella di chi la circonda. Il suo compagno Johnny ha promesso che costruirà una casa per loro due e il figlio che vorrebbero tanto. La casa e il figlio, però, restano fantasie e nel frattempo la coppia si arrangia in una roulotte parcheggiata nel bosco. Intanto, le invasioni della privacy e i controlli sugli attivisti politici si fanno più frequenti e la propaganda di Stato semina terrore. Hannah continua a immaginare un futuro migliore, ma quando il suo bambino arriverà, quel mondo per cui si è battuta, ci sarà ancora?
18,00

Stones from the inside

di Bill Wyman

Libro: Copertina rigida

editore: Rizzoli Lizard

anno edizione: 2020

pagine: 272

Avere tra le mani una macchina fotografica (che si tratti di una reflex o dell'obiettivo di uno smartphone, non fa differenza) è il modo più semplice per rendere immortale tutto quello che ci passa davanti agli occhi. E se sei il bassista di una band leggendaria come i Rolling Stones, è facile che davanti ai tuoi occhi passino delle cose estremamente interessanti. "Stones from the inside", infatti, raccoglie quasi trecento immagini scattate da Wyman nei momenti più intimi della band. Un libro unico nel suo genere, pieno di scatti rarissimi e arricchito dai ricordi di Wyman: una lunga serie di aneddoti raccolti dietro le quinte. La leggenda non è mai stata così a portata di mano.
49,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento