Collana Bur saggi - Ultime novità

Rizzoli: Bur saggi

La vita spiegata da un Sapiens a un Neanderthal

di Juan José Millás, Juan Luis Arsuaga

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2022

pagine: 228

Paleolitico, Mesolitico, Neolitico: periodi così lontani nel tempo che molti di noi fanno fatica a dar loro la giusta collocazione. Immaginare come fosse allora la vita è quasi impossibile. Possiamo dire, però, che i nostri antenati preistorici ci sono del tutto estranei? Lo scrittore Juan José Millás è convinto del contrario. Ecco perché ha chiesto a Juan Luis Arsuaga, paleontologo tra i più brillanti della sua generazione, di accompagnarlo alla scoperta delle nostre radici. Capire come si è sviluppata la nostra specie, spiegarne le origini e comprenderne l'evoluzione: è da questi obiettivi che nasce l'incontro tra due menti curiose e acutissime. Conoscenza scientifica, abilità divulgativa, grande inventiva letteraria e una buona dose di ironia si mescolano così in un volume unico, frutto di mesi di dialogo attraverso luoghi della nostra quotidianità e siti straordinari in cui sono ancora visibili le tracce della preistoria dell'uomo. Millás, che fin da piccolo si è autodefinito un Neanderthal («Lo so dai tempi della scuola, perché i bambini Sapiens - dei veri stronzi - mi guardavano strano»), unisce la propria abilità affabulatrice alla competenza del compagno accademico, che ha tutta la sapienza dell'altra specie del genere Homo, per guidarci tra biomeccanica e dimorfismo sessuale; tra postura bipede e dentatura; tra l'australopiteco Lucy e la barba rasata di Alessandro Magno; tra svolte fondamentali come lo sviluppo della mira per scagliare una pietra e la suddivisione del lavoro in cacciatori e raccoglitori. Come un Don Chisciotte con il suo Sancho Panza, i due ci conducono in una divertente e illuminante spedizione verso i misteri dell'evoluzione umana, nel solco della miglior divulgazione scientifica.
13,00

La lunga rotta. Solo tra mari e cieli

di Bernard Moitessier

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2022

pagine: 348

Un uomo solo su una barca a vela intorno al mondo, il racconto autobiografico della straordinaria avventura di Bernard Moitessier, velista leggendario nato in Indocina (l'attuale Vietnam) da genitori francesi e diventato un mito per ogni appassionato che sogni di navigare nel grande oceano. Era il 1968 quando Moitessier partecipò alla Golden Globe Race, il primo giro del mondo in solitaria senza scalo e, in vantaggio su tutti gli altri concorrenti, decise di abbandonare la regata, rinunciando a una vittoria annunciata, "perché sono felice in mare e anche per salvare la mia anima". La lunga rotta è il resoconto di quell'incredibile impresa nelle parole dello stesso Moitessier. Non un semplice diario di viaggio, ma anche un'opera letteraria in cui l'andar per mare si fonde con la ricerca del senso dell'esistenza, una testimonianza autentica in cui la navigazione diventa ispirazione per una vita in cui non si smetta mai di andare in cerca del prossimo orizzonte.
13,00

Il metodo Machiavelli. Il leader e i suoi consiglieri: come servire il potere e salvarsi l'anima

di Antonio Funiciello

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2022

pagine: 256

Come funziona il potere? Come prendono le decisioni i leader? E chi li aiuta a scegliere? Antonio Funiciello - capo di gabinetto del Presidente del Consiglio Mario Draghi e già chief of staff di Paolo Gentiloni - parte dalla sua diretta esperienza per introdurre il lettore a comprendere i meccanismi decisionali nelle stanze dei bottoni, proponendo un punto di vista davvero privilegiato: quello dei collaboratori che affiancano i potenti ogni giorno. Per farlo parte da molto lontano, dal primo insospettabile "staff" della storia, quello dei dodici apostoli, e ci guida tra le pagine più salienti del più noto consigliere politico di tutti i tempi, Niccolò Machiavelli. Tra aneddoti e ricostruzioni di vicende italiane e internazionali, Funiciello presenta documentatissimi ritratti di diversi leader - da Roosevelt a Trump, da Blair a Macron - e di quanti, collaborando con loro, ne hanno favorito ascesa e opera. Pagina dopo pagina, a emergere è un prezioso vademecum che individua i tratti e le caratteristiche del perfetto consigliere, ma anche e soprattutto una dichiarazione di amore per la politica. Nella convinzione che, nonostante tutto, sia possibile costruire anche un "potere buono".
13,00

Pompei. Il tempo ritrovato. Le nuove scoperte

di Massimo Osanna

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2022

pagine: 420

Novembre 2010. A Pompei collassa uno degli edifici più celebri, la Schola Armaturarum. La notizia fa il giro del mondo, i media denunciano lo stato di incuria in cui versa il fiore all'occhiello del patrimonio archeologico del nostro Paese. Un episodio drammatico, che però segna una svolta. Da allora, grazie ad anni di intenso lavoro, a Pompei c'è stato un cambiamento netto che ha permesso di mettere in sicurezza la maggior parte delle rovine e riprendere gli interventi di scavo che hanno portato alla luce gli affreschi con l'immagine di Leda e il cigno, gli splendidi mosaici della casa di Orione, il Termopolio e altri incredibili ritrovamenti di quello che Chateaubriand definiva "il più meraviglioso museo della Terra". In questo volume Massimo Osanna - direttore del parco archeologico dal 2016 al 2020 - presenta al grande pubblico i tesori di Pompei e al contempo ci restituisce "il presente di duemila anni fa", facendoci scoprire attraverso reperti e oggetti d'uso la vita quotidiana dei pompeiani fino al momento fatale dell'eruzione del vulcano nel 79 d.C. Un racconto sorprendente, in cui le parole sono accompagnate da immagini inedite, capaci di farci rivivere il tempo di Pompei che si scopre per molti versi così simile al nostro.
18,00

Filosofia felina. I gatti e il significato dell'esistenza

di John Gray

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2022

pagine: 204

Gli uomini non possono diventare gatti; eppure, se mettessero da parte il convincimento di essere superiori, forse riuscirebbero a intuire in che modo i felini riescono a vivere così." Animali alteri e intelligenti, i gatti appaiono come depositari di un'antica saggezza che lo scrittore e filosofo John Gray indaga per provare a rispondere alle grandi domande che da sempre si pone la filosofia: qual è il segreto di una vita felice? Come si comporta un uomo giusto? Come si fa ad amare gli altri, e a esserne amati? Secondo l'autore, infatti, i felini possono essere sorprendenti maestri di vita: non conoscono l'ansia e l'angoscia di vivere; gestiscono i complicati rapporti con i loro simili e con gli umani; sanno affrontare con serenità e dignità la morte, propria e altrui. Alternando riflessioni e aneddoti di gatti "esemplari" - dal famoso gatto di Montaigne al felino Meo veterano della guerra in Vietnam, fino alla gatta della scrittrice Colette, Saha - Gray ci guida con passione e divertimento alla scoperta della "filosofia felina" e ci ricorda quanto della condizione umana si possa comprendere più a fondo osservando con occhi diversi da quelli degli uomini.
12,50

Pane nero. Donne e vita quotidiana nella Seconda guerra mondiale

di Miriam Mafai

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2022

pagine: 320

Quando la sera del 10 giugno 1940 Mussolini annunciò all'Italia l'entrata in guerra, nessuno poteva prevedere ciò a cui si stava andando incontro. Quello che doveva essere un "conflitto lampo" durò invece cinque lunghissimi anni, durante i quali le donne assunsero un ruolo di primo piano, combattendo contro la fame, le bombe e la fatica di una guerra interminabile. Con la forza evocativa di un maestro neorealista, Miriam Mafai ricostruisce la vita quotidiana di questo esercito femminile, raccontando un'epopea che ha come scenario le città bombardate e le campagne percorse dalle fanterie di tutti gli eserciti e per protagoniste le donne, diventate capofamiglia e uniche vincitrici di un conflitto perduto. La prima storia delle donne durante la Seconda guerra mondiale. Un libro fondamentale ancora oggi per la questione femminile in Italia.
15,00

Lo strano caso del buon samaritano. Il Vangelo per buoni, cattivi e buonisti

di Dino Pirri

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2022

pagine: 252

"Chissà perché, quando un prete è un buon prete, si dice che non sembra un prete." Se lo chiede in questo libro don Dino Pirri, famoso sui social e in televisione grazie alla sua immediatezza, onestà e simpatia. Intrecciando la parola delle Scritture con quelle di Guccini, Gaber e Vasco Rossi, e affiancando il proprio percorso di credente a riflessioni sulla Chiesa e sulla vita quotidiana, l'autore ci guida a comprendere il senso profondo della parabola più rivoluzionaria dell'intero Vangelo, quella del Buon Samaritano: un racconto che mette tutti di fronte a domande fondamentali - Cosa rende felice una vita? Qual è il nostro posto nel mondo? Cosa significa amare ed essere amati? - e di cui l'autore fa emergere l'attualità anche per le nostre vite. Un invito al dialogo rivolto ai credenti che non si accontentano di formule preconfezionate e ai non credenti che hanno voglia di confrontarsi. Senza la pretesa di trovare risposte definitive, ma con la voglia costante di continuare a cercarne.
12,00

I racconti del libraio

di Martin Latham

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2022

pagine: 408

L'amore per i libri ha sempre superato ogni ostacolo, la passione per la lettura non si arresta nemmeno di fronte alle prove più ardue; basti pensare alle vicende dei volumi costretti alla clandestinità, come le opere di Solzenicyn fotocopiate in segreto negli uffici del Cremlino o le copie della Fattoria degli animali di George Orwell conservate in un nascondiglio a Berlino Est. Attraverso un caleidoscopio di citazioni, aneddoti e ritratti di personaggi indimenticabili, Martin Latham ci racconta la storia della nostra ossessione per i libri, in tutte le sue infinite sfumature. Dalla penombra di antiche grotte in Cina alle bancarelle di Parigi, da Brooklyn a Francoforte, ci conduce tra bibliofili folli, monaci medievali, rockstar, minatori, carpentieri e calzolai, uomini politici e generali - tutti accomunati dalla passione libresca. Ci invita a scoprire il fascino dei marginalia, le note a margine manoscritte che per secoli hanno fatto dannare i bibliotecari; o quegli album composti di citazioni ritagliate noti come commonplace books; o ancora i chapbooks, gli antenati dei moderni libri tascabili, ritenuti prodotti dozzinali eppure tanto amati da Blake, Dickens, Stevenson e Shakespeare. Ci parla dei comfort books, i «libri di consolazione», quelli che possiedono il potere di portarci in luoghi migliori, tanto che scovarne uno «è, come quando ci si innamora, un'esperienza indimenticabile». E ci ricorda che Napoleone portava sempre in battaglia la sua copia dei "Dolori del giovane Werther". Storia culturale, memoir autobiografico, zibaldone di curiosità, ma soprattutto sincera lettera d'amore al libro in quanto oggetto meraviglioso e immortale, questo volume fascinoso e divertente racconta la storia di un libraio particolare, di tanti lettori e di molti, moltissimi libri. Se amate perdervi tra gli scaffali di una libreria, questo è il testo che fa per voi.
14,00

Il sistema. Potere, politica affari: storia segreta della magistratura italiana

di Alessandro Sallusti, Luca Palamara

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2022

pagine: 288

Ottobre 2020: per la prima volta nella storia della magistratura un ex membro del Csm viene radiato dall'ordine giudiziario. Luca Palamara - una carriera brillante avviata con la presidenza dell'Associazione nazionale magistrati a trentanove anni, a quarantacinque eletto nel Consiglio superiore della magistratura - è accusato di rapporti indebiti con imprenditori e politici e di aver illecitamente orientato incarichi e nomine. Incalzato dalle domande di Alessandro Sallusti, in questo libro Palamara racconta il "Sistema" che influenza la politica italiana. "Tutti quelli - colleghi magistrati, importanti leader politici e uomini delle istituzioni molti dei quali tuttora al loro posto - che hanno partecipato con me a tessere questa tela erano pienamente consapevoli di ciò che stava accadendo." Il "Sistema" è il potere della magistratura, che non può essere scalfito: chi ci ha provato è stato abbattuto a colpi di sentenze, notizie e intercettazioni. Nel momento di massimo trionfo, comincia per tutti la caduta. "Io non voglio portarmi segreti nella tomba, lo devo ai tanti magistrati che con queste storie nulla c'entrano." I segreti sono tutti in questo libro.
13,00

Cominciare dal bambino

di Mario Lodi

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2022

pagine: 276

"Cominciare dal bambino", pubblicato per la prima volta nel 1977, è il testo caposaldo dell'attività pedagogica di Mario Lodi, a cui ancora oggi fare riferimento per una riflessione sul rapporto tra i bambini e la scuola. Interprete culturale della ricostruzione nell'Italia del dopoguerra, il suo lavoro ha segnato i momenti più alti di riflessione sul mondo della scuola e dell'infanzia attraverso un impegno concreto e quotidiano. Proprio nel rapporto mai interrotto con i suoi alunni, nell'attenta osservazione del loro modo di pensare e apprendere, Mario Lodi ha ridisegnato il senso e il valore della scuola a partire dall'aula come luogo di scambio e confronto. L'esperienza di Mario Lodi e le sue successive elaborazioni sono state fondamentali nel far nascere una nuova consapevolezza sui bambini e sul loro essere portatori di una vera e propria cultura da rispettare e valorizzare: un libro che oggi, a cent'anni dalla nascita di Lodi, è più che mai attuale e prezioso per le presenti e future generazioni di insegnanti, pedagogisti e genitori. Prefazione di Francesco Tonucci.
14,00

U siccu. Matteo Messina Denaro: l'ultimo capo dei capi

di Lirio Abbate

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2022

pagine: 264

Chi protegge il latitante più pericoloso d'Europa, l'intreccio di affari e politica e il peso dei segreti di Riina e Graviano. Lirio Abbate, giornalista in prima linea nella lotta alla mafia, delinea il complesso ritratto del latitante più pericoloso d'Italia: Matteo Messina Denaro, l'ultimo dei corleonesi, invisibile da più di trent'anni. Ritroviamo in queste pagine il giovane amante del lusso e il "fimminaro" delle notti palermitane. Inquadriamo il profilo del killer spietato, del boss e dello stratega, del mafioso che ha avvallato e curato la scelta stragista di Cosa nostra negli anni Novanta, quando le bombe hanno imbrattato di sangue la Sicilia e l'Italia intera. E poi c'è Matteo Messina Denaro oggi. Il padre, il latitante imprendibile, l'affarista che ha stretto legami indissolubili con la politica, l'imprenditoria e la massoneria. Mostrando il ruolo che il boss ancora ha nelle gerarchie mafiose, l'autore ci spiega perché la sua cattura rivestirebbe un passo decisivo per sconfiggere Cosa nostra: depositario dei segreti della mafia, "u Siccu" ad oggi non ha mai fatto un giorno di carcere, ma dietro le sbarre del 41 bis potrebbe finalmente vuotare il sacco.
13,00

Pio XII e gli ebrei. L'archivista del Vaticano rivela finalmente il ruolo di papa Pacelli durante la Seconda guerra mondiale

di Johan Ickx

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2022

pagine: 416

Il 2 marzo 1939 il cardinale Eugenio Pacelli veniva eletto papa, e dieci giorni dopo saliva al soglio pontificio con il nome di Pio XII. Fu dunque suo il compito - tutt'altro che semplice - di guidare la Chiesa negli anni terribili della Seconda guerra mondiale. A conflitto finito, Pacelli fu salutato come il salvatore di Roma dallo scempio dell'occupazione nazista: politici di primo rango e influenti personalità del mondo ebraico ne elogiarono il comportamento e l'operato. Di lì a poco, però, quella visione cambiò radicalmente. Prima la stampa sovietica poi la celebre pièce teatrale "Il vicario" lo descrissero all'opinione pubblica sotto tutt'altra luce. Cominciò a serpeggiare la cosiddetta «accusa del Silenzio», che voleva Pio XII omertoso rispetto all'orrore dei campi di concentramento e in buona sostanza complice dei nazisti. Dove stava la verità? Cosa sapeva davvero il papa delle atrocità commesse durante la guerra? Quanto erano fondate le ricostruzioni che parlavano di uno scambio epistolare tra lui e Roosevelt per prevenire l'escalation della guerra, di reti segrete per supportare la fuga dei perseguitati dal regime, di battesimi improvvisati volti a salvare migliaia di ebrei dalla deportazione? Da allora le valutazioni su Pio XII non si sono più ricomposte, e ciclicamente le discussioni sulla sua controversa figura tornano a infiammarsi. Così, deciso a spiegare le azioni del suo predecessore, papa Francesco ha da poco desecretato i documenti a riguardo. Johan Ickx lavora da più di due decenni negli archivi della Santa Sede, e oggi dirige l'Archivio Storico della Sezione per i rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato: chi meglio di lui, dunque, può raccontarci cosa dicono quelle carte, e fare finalmente chiarezza? Affidandosi alle sole testimonianze documentali autentiche, l'autore di questo libro ricostruisce per noi le vicende che videro protagonisti Pacelli e i suoi più stretti collaboratori, il celebre Bureau, dipingendo una serie di ritratti tanto vividi quanto accurati. E provando a fare luce su uno dei grandi misteri irrisolti della Seconda guerra mondiale.
15,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.