Il tuo browser non supporta JavaScript!

Omar dei corvi

Omar dei corvi
titolo Omar dei corvi
autore
argomento Narrativa Narrativa moderna e contemporanea (dopo il 1945)
collana Nuove voci. Confini
editore GRUPPO ALBATROS IL FILO
formato Libro: Copertina morbida
pagine 454
pubblicazione 09/2019
ISBN 9788830607798
media voto
5/5 su 1 recensione
 
21,50
 
Disponibile normalmente in 24/48h
 

Cerca
la libreria-POINT più vicina

Inserisci la città o il CAP della zona in cui risiedi
"Omar dei corvi" è un romanzo con due parti scisse e diverse appendici, che si fondono indissolubili a formare un'architettura circolare, dove tutto comincia laddove finisce. Un viaggio di rinascita quello che porta con sé Omar, che passa attraverso le paure di bambino e i dèmoni di tutti, a marcare il sentiero dell'uomo nuovo. La battaglia per decontaminare l'anima è solo l'inizio. Combattimenti epici e poesia si alternano in un lirismo nella prima parte, poi il sonno e il risveglio. Gli strumenti tutti trovano il posto loro, il giovane Omar è pronto a riportare il mondo laddove era. La luce si fa faro a illuminare una parte seconda nuova e antica, straniata e possibile, reale e visionaria. Così il Risvegliato, il Santo con il suo contraltare, il Premier, l'Usurpatore, si rincorrono in una danza dai mille passi. Figure pesanti e leggere, come le "cavie" di un mondo futuristico, di una Roma autocratica e distopica, della rivoluzione tecnologica, fanno eco al "difetto" dell'uomo, in un puro divertissement letterario. Tutte le corde vengono tese facendo saltare a ritmo ogni attore in scena. Un quadro d'Apocalisse si delinea a tinte nette, per farsi carico della vita di chi non conosce più il proprio bisogno. L'universo ha sempre leggi ben diverse da quelle dell'uomo, persino di un Premier e il suo delirio d'onnipotenza. "Solo ciò di cui hai bisogno" il salmo della purificazione, il linguaggio primigenio di un pianeta che grida forte il suo scempio. Un finale esplodente in cui luce e buio si sovrappongono.
 

Omar è tenero nelle sue debolezze, ma è forte nel suo cuore. Ho amato il piccolo Gigante Gork, ma anche Alice...finale commovente.
Che lavoro faticoso essere la Morte.

Libri dello stesso autore

Chi ha cercato questo ha cercato anche...

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.