Andrea Salsedo. Vita, galera e morte dell'editore anarchico «suicidato» dalla polizia americana - Giuseppe Galzerano | GoodBook.it

Andrea Salsedo. Vita, galera e morte dell'editore anarchico «suicidato» dalla polizia americana

Andrea Salsedo. Vita, galera e morte dell'editore anarchico «suicidato» dalla polizia americana
titolo Andrea Salsedo. Vita, galera e morte dell'editore anarchico «suicidato» dalla polizia americana
Autore
Argomento Società, scienze sociali e politica Politica e governo
Collana Atti e memorie del popolo
Editore Galzerano
Formato Libro: Copertina morbida
Pagine 1168
Pubblicazione 12/2020
ISBN 9788895637440
 
50,00
 

Scegli
La libreria di fiducia

Inserisci la città o il CAP della zona in cui risiedi
La mattina del 3 maggio 1920 il corpo sfracellato di Andrea Salsedo - «volato» nel silenzio della notte e nel vuoto dal quattordicesimo piano del palazzo della polizia di New York - viene trovato sul selciato del marciapiedi. Emigrato dall'isola di Pantelleria, tipografo e editore, era stato arrestato, insieme all'anarchico calabrese Roberto Elia, con l'accusa di aver stampato volantini anarchici. Trattenuti illegalmente e arbitrariamente per più di due mesi in carcere, subiscono continue torture e interrogatori. Non hanno commesso nessun reato e, pur essendo innocenti, trattandosi di una palese supposizione, penalmente irrilevante, concordano di "confessare", sperando di porre fine agli insopportabili soprusi polizieschi.
 

Chi ha cercato questo ha cercato anche...

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.