Le radici pedagogiche della cura. Empatia, vulnerabilità, dolore

Le radici pedagogiche della cura. Empatia, vulnerabilità, dolore
22,00
 
Reperibile
 

Scegli
La libreria di fiducia

Inserisci la città o il CAP della zona in cui risiedi
Il presente libro intende offrire un'occasione di riflessione critica in merito ad una categoria cruciale della dimensione pedagogico-educativa quale, appunto, la cura. Essa appare radicata in quell'attitudine alla socialitas interumana che connota l'anthropos nella sua stessa ontologia e disposizione primaria verso l'alterità e, al contempo, nella stessa condizione umana, costitutivamente attraversata dalla vulnerabilità, dalla fragilità, dalla malattia. L'esperienza del dolore, in particolare, costituisce una delle situazioni nelle quali le persone sperimentano le possibilità e i limiti della comunicazione interpersonale attraverso il linguaggio, il gesto, il corpo, le emozioni. L'atto della cura pone al centro del proprio esplicarsi l' attitudine empatica da parte di coloro che si prendono cura di qualcun altro, come principio basilare del reciproco riconoscimento.
 

Libri dello stesso autore

Chi ha cercato questo ha cercato anche...